ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 5 di 11 PrimaPrima 123456789 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 41 a 50 su 102

la Famiglia e il terzo millenio

  1. #41
    Rum e Cocaina Sally
    Donna 36 anni da Carbonia-Iglesias
    Iscrizione: 29/9/2004
    Messaggi: 21,047
    Piaciuto: 91 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ^Gioy^
    io ho un sacco di casini a casa, nn cose alla leggera, e certe volte ho sperato ke i miei si separassero xkè pensavo fosse colpa loro se c'è questa situazione. ma ora ho capito ke quella ke crea problemi sono io, e nn sò come uscirne da questa situazione.
    guarda gioy io non ti conosco e sinceramente non mi stai neanke simpatica..
    ma se i genitori non vanno d'accordo il problema NON sono i figli, quindi non colpevolizzarti perchè starai solo male tu per il niente..
    non puoi essere tu il problema, non esiste..


  2. # ADS
     

  3. #42
    pietra miliare FDT.. maya
    Donna 37 anni da Piacenza
    Iscrizione: 29/9/2004
    Messaggi: 14,707
    Piaciuto: 420 volte

    Predefinito

    No scusa la famiglia non si può abolirla, i tuoi parenti (non solo genitori o fratelli) sono molto importanti! Ci sono parenti stronzi e li ho anche io, che sono falsi, ipocriti e avari, ma io so che ci sono delle persone a cui voglio un bene dell'anima e sono sicura che loro per me ci saranno SEMPRE! Come mia nonna, i miei cugini...
    Cioè non si può abolire la famiglia! Ma scherziamo?!



    s@ve:inutile che scrivi i titoli dei topic in grande x' te li rimpiccioliamo ^_^ mi spiace ma è la regola

  4. #43
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,138
    Piaciuto: 1392 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da adfk

    ti sbagli, le tribù erano composte da famiglie o addirittura da un unica famiglia!!
    Qual e' la fonte? A me risulta che c'era un maschio dominante che si fotteva tutte le femmine e altri maschi che si arrangiavano tra loro... così è descritto per esmpio in "Il mare verticale" di Giorgio Saviane. Invece in "Uomini nudi" di Golding la tribù è descritta più similmente a come dici tu... boh!!

    Quote Originariamente inviata da winnie
    ..generalizzi troppo..non è sempre così. no..non son d'accordo.
    Certo che generalizzo, io sto parlando della famiglia in senso lato, non della mia o della tua o di quella di Sally...

    Quote Originariamente inviata da maya
    No scusa la famiglia non si può abolirla, i tuoi parenti (non solo genitori o fratelli) sono molto importanti! Ci sono parenti stronzi e li ho anche io, che sono falsi, ipocriti e avari, ma io so che ci sono delle persone a cui voglio un bene dell'anima e sono sicura che loro per me ci saranno SEMPRE! Come mia nonna, i miei cugini...
    Cioè non si può abolire la famiglia! Ma scherziamo?!
    Tutti vi ponete come se la negazione della famiglia volesse significare la negazione dell'amore per i suoi componenti... perche' ragionate dal di dentro della famiglia stessa mentre dovreste provare a vederla dal di fuori... senza l'esistenza della famiglia potresti continuare ad amare i tuoi cari, perche' no?



    Quote Originariamente inviata da maya
    s@ve:inutile che scrivi i titoli dei topic in grande x' te li rimpiccioliamo ^_^ mi spiace ma è la regola
    Lo dici come se avessi voluto fare una furbata... Non sapevo di tale regola e sono sempre stato abituato a scrivere il titolo delle cose in maiuscolo...

    Un consiglio: la prossima volta dovresti usare un colore diverso per i messaggi, altrimenti rischi di non essere letta, me ne sono accorto solo perche' ti ho quotato ed è diventato nero... ciaociao

  5. #44
    Sempre più FdT
    Uomo 37 anni da Trento
    Iscrizione: 28/9/2005
    Messaggi: 2,214
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito

    Beh, libri di storia, io cmq parlo dalle prime civilta (sumeri, egizi, celti etc), nella preistoria ho dei dubbi anchio, cmq guardando alcuni geroglifici preistorici penso che potrebbe essere stato così anche in quel periodo, ma finchè non ho fonti certe non mi sento di escludere quello che hai detto....poi bisogna vedere cosa intendiamo per uomo.....quale homo dobbiamo prendere in considerazione? questo ci faciliterebbe la ricerca non trovi save?

  6. #45
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,138
    Piaciuto: 1392 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da adfk
    Beh, libri di storia, io cmq parlo dalle prime civilta (sumeri, egizi, celti etc), nella preistoria ho dei dubbi anchio, cmq guardando alcuni geroglifici preistorici penso che potrebbe essere stato così anche in quel periodo, ma finchè non ho fonti certe non mi sento di escludere quello che hai detto....poi bisogna vedere cosa intendiamo per uomo.....quale homo dobbiamo prendere in considerazione? questo ci faciliterebbe la ricerca non trovi save?
    Diciamo un uomo col testone piu' grosso del nostro e con molti peli in piu'... La mia tesi se ci pensi bene è avvalorata anche dal comportamento attuale dell'uomo, che tende sempre a prevaricare i suoi simili, a dimostrare di essere superiore ma ad appecorinarsi a chi lo sovrasta, a enfatizzare gli organigrammi. Questo secondo me dipende da una esprerienza pregressa collettiva in cui chi era al vertice della piramide dominava (come oggi del resto...)

  7. #46
    FdT svezzato
    Donna
    Iscrizione: 1/7/2005
    Messaggi: 178
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da s@ve
    Ecco come immagino la società del futuro, l'evoluzione della nostra.

    La famiglia non esiste piu'.

    Gli esseri umani adulti, maschi e femmine, vivono da single; si accoppiano, fanno anche orge se lo desiderano, ma nel rispetto della massima indipendenza.

    I figli che nascono dagli accoppiamenti vengono ricevuti in delle Comuni, dove vengono educati, crescono, tutti con gli stessi strumenti e quindi con le stesse potenziali possibilita' di evoluzione.

    Chi lamenta amore per i figli puo' dedicarsi ai bambini delle comuni, senza distinzione fra essi.

    Gli educatori della Comune saranno il "punto fermo" dei minori.

    Chi non è più minore (Sally ) e necessita di un "punto fermo" può rivolgersi a quell'educatore/trice a cui è rimasta più legata.
    No no, non sono d'accordo per niente. L'evoluzione significa andare avanti e non tornare ai tempi dell'uomo delle caverne oppure imitare le usanze delle tribu piu arretrate. Non bisogna anche dimenticare che siamo cristiani e seguire dei riti pagani non e una idea molto buona. Credo che sia piu guisto impostare la questione: cosa si dovrebbe intraprendere per migliorare la situazione, per fare la famiglia piu salda, perche le persone che convivono si capiscano meglio e abbiano pure piu rispetto reciproco e piu responsabilita anche riguardo all'educazione dei figli.

  8. #47
    FdT svezzato
    Donna
    Iscrizione: 1/7/2005
    Messaggi: 178
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da s@ve
    Secondo me avete troppo radicato in voi questo concetto di "famiglia" e non riuscite a scrollarvelo di dosso.
    Sono le persone a costituire la società...

    Ci avete mai pensato all'ingiustizia sociale di due bambini che nascono in due famiglie diverse, una delle quali dara' al suo tutti gli strumenti di cui ha bisogno per sfruttare appieno le proprie potenzialita' e l'altra che invece lascera' per incapacita' il proprio bambino all'eta' della pietra???
    Vi sembra socialmente giusto e corretto?


    P.S.: per favore, voi che potete, mi aggiungete una "L" a " FAMIGIA" nel titolo cosichhe' diventi "FAMIGLIA"?
    La uguaglianza di tutti e un'utopia assoluta e notariamente tutti i tentativi di attuarla (la rivoluzione in Francia e anche la rivoluzione nel 1917 in Russia, tutte quelle porcherie dei comunisti) in pratica sono falliti e oltre un mare di sangue e dolore non hanno portato niente. Scaraventare i poveri ragazzini nei comuni per far tutti diventare uguali non sia affatto la soluzione. Perche se soffre uno devono soffrire anche gli altri, questo vuol dire essere uguali? Non si puo cambiare tutto il mondo ma si puo farlo migliore, facendo migliore "il piccolo mondo" intorno a se. Prendendo in considerazione anche i tuoi altri messaggi posso dire che e molto bene che tu capisca cosa e bene e cosa e brutto e non voglia seguire dei consigli cattivi. Puoi evitare gli errori dei tuoi genitori e dare ai tuoi propri figli un futuro migliore.

  9. #48
    Eurasia
    Ospite

    Predefinito

    Secondo me sono moltissimi i condizionamenti che hanno portato la famiglia a cambiare nel corso di questi ultimi anni e alla base di tutto metto il puro individualismo e l'amore per se stessi che è più accentuato.
    L'uomo si sta rendendo conto sempre più che si vive una volta sola,allora a questo punto che senso ha vincolarsi per tutta la vita nell'istituzione familiare?Il matrimonio è un vincolo a tutti gli effetti,si danno alla luce dei bambini e questo per molti viene visto come un vincolo.Se essere genitori può rivelarsi qualcosa di splendido però ,non è detto che tutti siano disposti a voler stare a vita col proprio partner,perchè alla lunga sembra ci si stufi.Da qui nascono situazioni ambigue,scambi di coppie,abbandoni,divorzi e in moltissimi casi sembra che la vita ricominci perchè il matrimonio viene vista per molti come pura e semplice"esperienza di vita",non come unione.
    Cosa dava una volta l'opportunità alla famiglia di tirare avanti?
    L'uomo lavorava e portava il pane a casa,le donne stavano a fare le cameriere e sopportavano i tradimenti dei mariti.
    Ai giorni nostri il ruolo della donna è andato affermandosi sempre più,il profilo delle coppie è cambiato.Non si sta più con una persona per "vincolo d'unione",ma perchè noi amiamo quella persona e vogliamo starci indipendentemente da un anello o da un pezzo di carta.
    Scritto ciò sottolineo che questa è una mia analisi MOLTO generica e striminzita

  10. #49
    Assuefatto da FdT
    Donna 30 anni da Imperia
    Iscrizione: 25/4/2005
    Messaggi: 615
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da imok
    la famiglia nel bene o nel male rimane sempre una cosa di cui non puoi fare a meno...
    infatti...la famiglia è la famiglia...nn c saranno mai penso punti di riferimento cm lei...

  11. #50
    Vivo su FdT Meox
    Donna 29 anni da Treviso
    Iscrizione: 21/11/2005
    Messaggi: 3,728
    Piaciuto: 352 volte

    Predefinito

    d'accordo con Eurasia,i tempi cambiano,in fondo l'educatore del comune e' piu o meno un membro della famiglia,cosi come i compagni di stanza...anche se nn mi piacerebbe nascere in tempo in cui si faccia cosi,certamente nn potro pregare nessuno perche mi compri questo o quello

Pagina 5 di 11 PrimaPrima 123456789 ... UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Shrek terzo
    Da luly nel forum Cinema e televisione
    Risposte: 45
    Ultimo messaggio: 23/9/2007, 12:55
  2. “Internet, tam-tam del terzo millennio.2
    Da gregnapola nel forum Improvvisazione
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 27/6/2007, 19:43
  3. Terzo libro dell'eneide
    Da xx_gossip_girl_xx nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 30/10/2006, 19:27
  4. La malattia del millenio: la velinite
    Da Ziok nel forum Argomento libero
    Risposte: 69
    Ultimo messaggio: 7/1/2006, 9:36
  5. Terzo incomodo
    Da dario8866 nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 24/11/2004, 8:14