ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 5 di 11 PrimaPrima 123456789 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 41 a 50 su 102
Like Tree62Mi piace

Lauree inutili?

  1. #41
    Martafel88
    Utente bannato

    Predefinito

    Io sto per iniziare l'universita a londra: linguistica e francese e spero di nn pentirmene xke adoro le lingue e so ke sn utili in ogni campo. Dopo aver frequentato un corso di inglese ottimo sempre a Londra mi sento pronta x iniziare il mio corso universitario.

    Ultima modifica di obo; 24/3/2011 alle 15:21 Motivo: niente spam, grazie

  2. # ADS
     

  3. #42
    Sei colori in cerca di autore Randy Mellons
    Uomo 122 anni
    Iscrizione: 6/2/2011
    Messaggi: 6,943
    Piaciuto: 5295 volte

    Predefinito

    Purtroppo in Italia, i corsi universitari utili saranno rimasti due o tre...

  4. #43
    Sedobren Gocce
    Ospite

    Predefinito

    il mio lo è. ancora prima della laurea, già sei quasi assunto.

  5. #44
    vivi e lascia vivere
    34 anni
    Iscrizione: 22/3/2011
    Messaggi: 227
    Piaciuto: 35 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Randy Mellons Visualizza il messaggio
    Purtroppo in Italia, i corsi universitari utili saranno rimasti due o tre...
    Luogo comune.

  6. #45
    0 1 1 2 3 5 8 13 21 34 55 Killuminato
    Uomo 40 anni da Modena
    Iscrizione: 30/9/2004
    Messaggi: 12,665
    Piaciuto: 186 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Randy Mellons Visualizza il messaggio
    Purtroppo in Italia, i corsi universitari utili saranno rimasti due o tre...
    spesso il problema sono i programmi obsoleti, non le lauree. Corsi differenti non possono insegnarti più volte le stesse cose, si perde tempo che si potrebbe dedicare a nozioni più moderne e magari, in ambito scientifico, al laboratorio.
    L'università deve a mio avviso dare per scontato alcuni concetti di base che dopo la maturità dovrebbero essere assodati e per chi non ha mai fatto determinati corsi alle superiori sarebbe auspicabile avere corsi "di recupero" come già accade in molte università straniere.

  7. #46
    Overdose da FdT Fiona
    Donna 33 anni
    Iscrizione: 12/1/2011
    Messaggi: 8,597
    Piaciuto: 2981 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Olanda Visualizza il messaggio
    Allora io sono al quarto anno di superiori!Sto facendo un tecnico sperimentale e studio quattro lingue(italiano compreso).Il prossimo anno vado a fare il college in inghilterra..che equivalgono alla quarta e alla quinta delle superiori.E quando ho finito cerco di entrare all'università di Firenze
    Che bello!
    Ti consiglio di rimanere a Londra ma se ti piace l'Italia Firenze è senza dubbio l'ideale.
    A Olanda piace questo intervento

  8. #47
    Vivo su FdT Rocknrolf
    Uomo 35 anni da Milano
    Iscrizione: 29/9/2010
    Messaggi: 3,828
    Piaciuto: 1357 volte

    Predefinito

    concordo con Wu, il problema serio dell'università italiana sono gli esami inutili e l'eccessivo nozionismo. L'università italiana purtroppo non prepara al mondo del lavoro, ti fornisce tantissime nozioni che nel 50% dei casi lavorativi sono totalmente inutili.
    A Elaine Marley, Pitbull_88 e Crawler piace questo intervento

  9. #48
    Perennemente incazzato!!! Earl88
    Uomo 33 anni
    Iscrizione: 18/9/2007
    Messaggi: 3,023
    Piaciuto: 61 volte

    Predefinito

    Tutti bei discorsi per carità...ma con la cultura personale e le materie che ci piacciono non ci si paga il mutuo e non si fa la spesa...è cinico dirlo ma non siamo più negli anni 70...purtroppo siam tornati all'epoca in cui l'unico obbiettivo finale è portare a casa uno stipendio, anche perchè se andiamo avanti così ci sarà sempre meno gente disposta a mantenerci, non perchè non lo meritiamo ma perchè ci sarà sempre meno gente capace di mantenere prima di tutto se stessa!!
    -
    è ovvio che son d'accordo con voi che le materie umanistiche servono come il pane per far sopravvivere la società, e son d'accordo ancora di più che ognuno di noi debba fare nella vita ciò per cui è portato...ma purtroppo ciò non è sempre possibile, e il perido che stiam vivendo lo vieta ancora di più!! Dobbiamo ricordarci che il nostro lavoro serve la società in cambio di moneta, se ciò che facciamo soddisfa solo noi ma non interessa alla società (purtroppo sottolineo) noi non abbiamo entrate e la società ci negherà il pane!! Purtroppo al giorno d'oggi è molto più prezioso un chicco di grano che un libro d'arte..e con la gente che muore di fame nei paesi del terzo mondo e con la gente che "muore" di fame in Italia, la gente cerca il grano e non il libro... Quando torneremo ad essere una società civile allora si potremo dare un giusto valore ad ogni cosa..ma ora non è così..e andrà sempre peggio!!
    --
    Detto questo naturalmente auguro a tutti coloro che scelgono una vita umanistica di essere remunerati per quel che valgono, ma ho paura non sarà così
    A Crawler piace questo intervento

  10. #49
    Moderatrice Holly
    Donna 32 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10124 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Cleveland Visualizza il messaggio
    Tutti bei discorsi per carità...ma con la cultura personale e le materie che ci piacciono non ci si paga il mutuo e non si fa la spesa...è cinico dirlo ma non siamo più negli anni 70...purtroppo siam tornati all'epoca in cui l'unico obbiettivo finale è portare a casa uno stipendio, anche perchè se andiamo avanti così ci sarà sempre meno gente disposta a mantenerci, non perchè non lo meritiamo ma perchè ci sarà sempre meno gente capace di mantenere prima di tutto se stessa!!
    -
    è ovvio che son d'accordo con voi che le materie umanistiche servono come il pane per far sopravvivere la società, e son d'accordo ancora di più che ognuno di noi debba fare nella vita ciò per cui è portato...ma purtroppo ciò non è sempre possibile, e il perido che stiam vivendo lo vieta ancora di più!! Dobbiamo ricordarci che il nostro lavoro serve la società in cambio di moneta, se ciò che facciamo soddisfa solo noi ma non interessa alla società (purtroppo sottolineo) noi non abbiamo entrate e la società ci negherà il pane!! Purtroppo al giorno d'oggi è molto più prezioso un chicco di grano che un libro d'arte..e con la gente che muore di fame nei paesi del terzo mondo e con la gente che "muore" di fame in Italia, la gente cerca il grano e non il libro... Quando torneremo ad essere una società civile allora si potremo dare un giusto valore ad ogni cosa..ma ora non è così..e andrà sempre peggio!!
    --
    Detto questo naturalmente auguro a tutti coloro che scelgono una vita umanistica di essere remunerati per quel che valgono, ma ho paura non sarà così
    niente faccine tristi, saremo disoccupati e felici
    A Olanda, Joy Turner e Sedobren Gocce piace questo intervento
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  11. #50
    Il Merda
    28 anni
    Iscrizione: 6/7/2006
    Messaggi: 1,643
    Piaciuto: 7 volte

    Predefinito

    Tanto vale fare quello che ti piace davvero.
    Meglio se fai qualcosa che gratifica te stesso e ti riempie culturalmente, piuttosto che cercare qualcosa che non ti piace.
    Se non hai abbastanza testa per trovare un lavoro, non lo trovi, è sicuro.

Pagina 5 di 11 PrimaPrima 123456789 ... UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Inutili sorrisi
    Da |.Jolly.Jester.| nel forum Topics senza fine
    Risposte: 87
    Ultimo messaggio: 25/5/2012, 12:58
  2. Differenti lauree
    Da make_money nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 22/1/2009, 14:30
  3. Università; Catanzaro, esami venduti: sequestrate 13 lauree
    Da Sally nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 4/9/2008, 18:49
  4. stretta di Mussi sulle lauree brevi, ma servono?
    Da metodico nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 23/4/2007, 21:22

Tag per questa discussione