ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 4 di 26 PrimaPrima 1234567814 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 31 a 40 su 252
Like Tree264Mi piace

Amicizia con il sesso opposto

  1. #31
    Schiacciamosche. Knave
    Uomo 29 anni da Caserta
    Iscrizione: 19/8/2010
    Messaggi: 3,789
    Piaciuto: 989 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Dade Visualizza il messaggio
    Ma l'andare a prendere il caffè con gli amici senza di te la trovo cmq una cosa assurda e anche altre piccole cose.
    Questa è chiusura non è libertà e il rispetto e anche questo...

    C'era un ex amico che aveva sti ragionamenti qui....
    "cosa esci a fare con F. che è fidanzata se fossi il suo ragazzo non ti permetterei di avere questo rapporto con lei e ti prenderei a botte"



    20 anni che la conosco, vicini di casa, 8 anni di scuola insieme, vacanze insieme, famiglie che si conoscono da una vita e io non dovrei uscire o sentirla per il ragazzo?

    Siete uguali.

    Ps: io qui parlo da amico non da ragazzo.
    Ma che c'entra?
    Ma è sul momento.
    Se lei mi dice "Oggi il mio amico Stormtrooper mi ha chiesto di andare a prendere un caffé."
    e io so che Stormtrooper la conosce da una vita, fa parte della sua in quanto amico, e che è un bravo ragazzo ed affidabile, ci sta che le dico di sì.
    Ma se dico di no è no.
    Se dico di no, che quella sera non mi va che esce con Stormtrooper, per un qualsiasi motivo lei deve dar conto a me, in quanto legata a me.
    Se il ragazzo della tua amica non condivide che esce con altri uomini, la tua amica o è d'accordo con lui, oppure no. Non sono compatibili, la vedono diversamente, ergo, si lasciano.
    Il ragazzo troverà una che la pensa come lui, lei può uscire con gli amici maschi e trovare uno che glielo lasci fare.
    Amen.
    La tua ragazza, può pure darla via gratis.
    Così come la ragazza di chiunque, o le mie amiche. Non sono legate a me sentimentalmente, libere di fare ciò che vogliono.
    La mia no. La mia, come già detto, dà conto a me, visto che sta con me.
    Se vuole.
    Se non vuole... devo ripetermi?

    @rock è tutto volutamente estremizzato, anche il caffé.
    Il discorso è generico.
    Generalmente, non mi va a genio che la mia donna abbia contatti (non nel senso di facebook, contatti umani) maschili.
    So come va di solito, avendolo fatto prima io, e avrei sempre il dubbio. Fiducia o no.
    Per questo, come detto, può starci che dica di sì, ma se devo rispondere ora, a prescindere e genericamente secondo il mio pensiero:
    No, nemmeno per un caffé, nemmeno in gruppo misto, se non ci sono io.

  2. # ADS
     

  3. #32
    Moderatrice Holly
    Donna 32 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10121 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Knave Visualizza il messaggio
    Infatti, la MIA ragazza deve essere d'accordo con me o col mio modo di pensare.
    Non perché sono io il padrone, o altro. Perché è una questione di compatibilità e di rispetto.
    Così se lei ha problemi verso una cosa che facevo da single io ho due strade:
    1) Accontentarla
    2) Chiudere la storia.
    Per una mera questione di incompatibilità.
    Non puoi fare il cazzo che ti pare se sai che a me quella cosa rompe il cazzo.
    Se la cosa che a me rompe il cazzo è che un tuo amico ti scriva in bacheca su facebook, per dirti, te gli dici di smettere.
    Sennò tieniti lui e lascia me.
    Ma che stiamo a scherzà? Non posso manco dire alla mia cosa non mi va a genio?
    Ma che cazzo di ragionamento è?
    Se sei legata sentimentalmente a me dài conto a me.
    Cioé, credo che sui rapporti umani, visto che io sono il più importante di essi, un minimo di voce in capitolo ce l'ho, no?
    Che poi, sarei curioso di sapere se tutti sti bei discorsi li state facendo da single o da accoppiati.
    No perché state a parlà talmente bene che sento un profumo di idealismi senza riscontro pratico esagerato.
    La coppia è un'altra cosa. È ovvio che le individualità non scompaiono, ma cazzo, devi dar conto a me, perché è una condizione che ti sei posta automaticamente nel momento in cui hai deciso di stare con una persona.

    Ma te ci resti a prescindere, lo sai u.u

    Ma non sei la prima, e lo capisco eh.
    Cioè lo so che il mio pensiero una donna può non condividerlo, perché può vederci una sorta di privazione.
    Ma è così, ottieni una cosa, né perdi un'altra.
    Non è che punto la pistola alla tempia.
    Non ti sta bene? Benissimo, arrivederci, e grazie per averci scelto. Senza rancori.
    È facile facile facile, davvero
    Io al momento non sto con nessuno. MA ti parlo da persona che si è trovata a stare con qualcuno che la pensava come te. Era un incubo. Mi aveva reso insicura di tutto, tant'è che in TUTTE le storie che ho avuto dopo mi trovavo a essere stupita quando gli altri non mi rompevano le palle.

    Con questa "scusa" del "siamo una coppia, devi dare conto a me", io non potevo più fare un cazzo: non potevo avere degli amici miei, non potevo uscire da sola con i miei amici maschi, non potevo non fare cene e pranzi a casa sua con i suoi, non potevo neppure stare sul forum (quando scoprì che ero iscritta a un forum andò in escandescenza e quando scoprì che conoscevo "gente di internet" dal vivo mi diede della puttana, eh già... -.-).

    E guarda che certe volte lasciare in modo semplice semplice non è per niente semplice. All'inizio quando ti trovi con una persona che la pensa così, non ti rendi conto (anche perché, spero non sia il caso tuo, questo tipo di persone ti dimostra la sua "essenza" dopo un pezzo che state insieme e giorno dopo giorno) di quanto sia folle e PERICOLOSA quella visione del mondo.
    Io lo lasciai dopo il suo simpatico darmi della zoccola per via di questo forum. E feci una festa dopo, del tipo iniziai a ridere con un "finalmente ci siamo lasciati". Ma ti assicuro quella storia per me fu un vero incubo XD
    A Joy Turner piace questo intervento
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  4. #33
    Little Spongy Folletta
    Donna 29 anni da Genova
    Iscrizione: 8/12/2007
    Messaggi: 14,178
    Piaciuto: 4005 volte

    Predefinito

    Fino a qualche anno fa ero gelosa e possessiva, mi irritavo se non sapeva cosa faceva il mio Lui, mi irritavo se usciva senza avvisarmi, mi irritavo se andava da qualche parte senza di me.. Era un ossessione, non una storia.
    Un bel giorno mi ha lasciato, dopo mille lacrime ecc ecc ho trovato un ragazzo perfetto.. Bello, simpatico, gentile, simile a me.. Iniziamo a frequentarci e nel giro di poco tempo scopro che tipo fosse.. non voleva che uscissi con i miei amici di sempre, era geloso di chiunque, non vedevo più manco le mie amiche perchè lui si era trasferito a casa mia..
    L'ho lasciato. Dopo quella storia per due anni, e sottolineo due, non ho più avuto nessun tipo di contatto con ragazzi che volevano uscire con me. Avevo il terrore di ritrovarmi in una storia simile, di non poter di nuovo stare con i miei amici (la mia compagnia è composta da maschi, ognitanto spuntano le varie ragazze..)..
    Tutto ciò per dire che non concepisco più la possessività, lascio e voglio libertà.. Ovvio che se so che con tale amica c'è stata una storia, non sono proprio la persona più felice ma non vieto più nulla.. Non posso più accettare restrizioni da parte del mio ragazzo.. I ragazzi vanno e vengono, gli amici no.
    A Platypus piace questo intervento

  5. #34
    Vivo su FdT Rocknrolf
    Uomo 35 anni da Milano
    Iscrizione: 29/9/2010
    Messaggi: 3,828
    Piaciuto: 1357 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Knave Visualizza il messaggio


    Ma che c'entra?
    Ma è sul momento.
    Se lei mi dice "Oggi il mio amico Stormtrooper mi ha chiesto di andare a prendere un caffé."
    e io so che Stormtrooper la conosce da una vita, fa parte della sua in quanto amico, e che è un bravo ragazzo ed affidabile, ci sta che le dico di sì.
    Ma se dico di no è no.
    Se dico di no, che quella sera non mi va che esce con Stormtrooper, per un qualsiasi motivo lei deve dar conto a me, in quanto legata a me.
    Se il ragazzo della tua amica non condivide che esce con altri uomini, la tua amica o è d'accordo con lui, oppure no. Non sono compatibili, la vedono diversamente, ergo, si lasciano.
    Il ragazzo troverà una che la pensa come lui, lei può uscire con gli amici maschi e trovare uno che glielo lasci fare.
    Amen.
    La tua ragazza, può pure darla via gratis.
    Così come la ragazza di chiunque, o le mie amiche. Non sono legate a me sentimentalmente, libere di fare ciò che vogliono.
    La mia no. La mia, come già detto, dà conto a me, visto che sta con me.
    Se vuole.
    Se non vuole... devo ripetermi?

    @rock è tutto volutamente estremizzato, anche il caffé.
    Il discorso è generico.
    Generalmente, non mi va a genio che la mia donna abbia contatti (non nel senso di facebook, contatti umani) maschili.
    So come va di solito, avendolo fatto prima io, e avrei sempre il dubbio. Fiducia o no.
    Per questo, come detto, può starci che dica di sì, ma se devo rispondere ora, a prescindere e genericamente secondo il mio pensiero:
    No, nemmeno per un caffé, nemmeno in gruppo misto, se non ci sono io.
    non condivido nulla di quello che hai detto, stiamo su due posizioni inconciliabili. Ho affrontato più volte questo discorso con persone che la pensano come te e ho constatato che non riesco proprio a capire le vostre motivazioni.
    A Pink cloud, Folletta e Joy Turner piace questo intervento

  6. #35
    alias Annie Lennox Elaine Marley
    Uomo 32 anni
    Iscrizione: 22/4/2010
    Messaggi: 8,528
    Piaciuto: 6430 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Knave Visualizza il messaggio


    Ma che c'entra?
    Ma è sul momento.
    Se lei mi dice "Oggi il mio amico Stormtrooper mi ha chiesto di andare a prendere un caffé."
    e io so che Stormtrooper la conosce da una vita, fa parte della sua in quanto amico, e che è un bravo ragazzo ed affidabile, ci sta che le dico di sì.
    Ma se dico di no è no.
    Se dico di no, che quella sera non mi va che esce con Stormtrooper, per un qualsiasi motivo lei deve dar conto a me, in quanto legata a me.
    MAI proprio mai potrei accettare un ragionamento del genere.
    Non sei il suo padrone, se il suo COMPAGNO e se lei ti dice che esce con un amico che conosce da una vita, tu ti fidi e lo accetti.
    Io non farei mai una cosa del genere, non ci devono essere limitazioni immotivate, un conto è se il ragazzo ci prova, ma se è un amico TU devi RISPETTARE la sua libertà, non limitarla nelle sue cose.
    Altrimenti vuol dire che non ti fidi e credimi se fai così ti becchi un sacco di corna.
    A Dade piace questo intervento

  7. #36
    Schiacciamosche. Knave
    Uomo 29 anni da Caserta
    Iscrizione: 19/8/2010
    Messaggi: 3,789
    Piaciuto: 989 volte

    Predefinito

    Sì ma anche se uno magari ti "percula" prima. Cioé, magari nasconde di essere geloso, alle prime avvisaglie puoi chiedere spiegazioni e mettere le carte in tavola.
    Poi, Holly, perché non è semplice troncare? Io personalmente non ho mai avuto problemi a metter fine a qualcosa che non mi andava bene.
    Cioé, se una ragazza si sente oppressa dal mio modo di pensare, non vedo perché si debba far male e continuare una cosa che non la fa stare bene.
    È questione di priorità. In quel momento rinuncerei alle mie amiche donne per quella donna? Se sì continuo la storia, sennò torno a fare quel cacchio che mi pare con chi mi pare.
    La mia visione delle cose è questa.

  8. #37
    Assuefatto da FdT Pink cloud
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 20/7/2010
    Messaggi: 939
    Piaciuto: 671 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Knave Visualizza il messaggio
    Infatti, la MIA ragazza deve essere d'accordo con me o col mio modo di pensare.
    Non perché sono io il padrone, o altro. Perché è una questione di compatibilità e di rispetto.
    Così se lei ha problemi verso una cosa che facevo da single io ho due strade:
    1) Accontentarla
    2) Chiudere la storia.
    Per una mera questione di incompatibilità.
    Non puoi fare il cazzo che ti pare se sai che a me quella cosa rompe il cazzo.
    Se la cosa che a me rompe il cazzo è che un tuo amico ti scriva in bacheca su facebook, per dirti, te gli dici di smettere.
    Sennò tieniti lui e lascia me.
    Ma che stiamo a scherzà? Non posso manco dire alla mia cosa non mi va a genio?
    Ma che cazzo di ragionamento è?
    Se sei legata sentimentalmente a me dài conto a me.
    Cioé, credo che sui rapporti umani, visto che io sono il più importante di essi, un minimo di voce in capitolo ce l'ho, no?
    Che poi, sarei curioso di sapere se tutti sti bei discorsi li state facendo da single o da accoppiati.
    No perché state a parlà talmente bene che sento un profumo di idealismi senza riscontro pratico esagerato.
    La coppia è un'altra cosa. È ovvio che le individualità non scompaiono, ma cazzo, devi dar conto a me, perché è una condizione che ti sei posta automaticamente nel momento in cui hai deciso di stare con una persona.
    Avere rispetto vuol dire anche accettare la persona amata e la sua vita.
    Metterla davanti a una scelta tra te e i suoi amici non e' corretto, e' un comportamento egoistico.
    Perche' la tua ragazza prima di essere tua, e' una persona.
    E come tale ha diritto di avere le proprie amicizie, i propri spazi, i propri interessi.
    Potreste anche non avere amici in comune e quindi? Non deve uscire con i suoi amici perche' tu ancora non li conosci?
    Non ha senso arrabbiarsi se ha contatti sociali oltre te. Perche' questo vuol dire essere possessivi.
    Geloso si, ma quando c'e' motivo di esserlo.
    A Sally.B piace questo intervento

  9. #38
    Schiacciamosche. Knave
    Uomo 29 anni da Caserta
    Iscrizione: 19/8/2010
    Messaggi: 3,789
    Piaciuto: 989 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Elaine Marley Visualizza il messaggio
    MAI proprio mai potrei accettare un ragionamento del genere.
    Non sei il suo padrone, se il suo COMPAGNO e se lei ti dice che esce con un amico che conosce da una vita, tu ti fidi e lo accetti.
    Io non farei mai una cosa del genere, non ci devono essere limitazioni immotivate, un conto è se il ragazzo ci prova, ma se è un amico TU devi RISPETTARE la sua libertà, non limitarla nelle sue cose.
    Altrimenti vuol dire che non ti fidi e credimi se fai così ti becchi un sacco di corna.
    No, elaine. Ho già specificato che non è un imposizione. La cosa varrebbe anche a parti inverse.
    Per le corna, se la lascio uscire con Pinco Pallino e lei si scopa Pinco Pallino sono io che sono cornuto. Le ho dato io adito di cornificarmi. Ci sta.
    Se io le chiedo di non frequentare altri uomini e lei mi cornifica, non sono io ad essere cornuto, è lei che è zoccola.
    Io ho fatto ciò che potevo per preservare me stesso, quindi non ho colpe.
    È sempre il discorso di "Se non ti/mi sta bene una cosa, qualsiasi cosa, quella è la porta." Per entrambi.

  10. #39
    Moderatrice Holly
    Donna 32 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10121 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Knave Visualizza il messaggio
    Sì ma anche se uno magari ti "percula" prima. Cioé, magari nasconde di essere geloso, alle prime avvisaglie puoi chiedere spiegazioni e mettere le carte in tavola.
    Poi, Holly, perché non è semplice troncare? Io personalmente non ho mai avuto problemi a metter fine a qualcosa che non mi andava bene.
    Cioé, se una ragazza si sente oppressa dal mio modo di pensare, non vedo perché si debba far male e continuare una cosa che non la fa stare bene.
    È questione di priorità. In quel momento rinuncerei alle mie amiche donne per quella donna? Se sì continuo la storia, sennò torno a fare quel cacchio che mi pare con chi mi pare.
    La mia visione delle cose è questa.
    Non è una cosa che si può razionalmente spiegare. Molte volte quel modo di pensare viene proposto come la normalità, e arrivi a un punto in cui non ti rendi nemmeno più conto di quanto sia assurdo. Poi ovviamente dipende da che tipo di persona si è. Se per te è facile, non è detto che per la persona con cui stai lo sia.

    Tu sei assolutamente libero di gestire la tua vita sentimentale come credi, questa è una cosa ovvia.
    Per quanto mi riguarda, io scapperei da una relazione del genere. Il mio presupposto è: nei limiti del rispetto e della lealtà nei confronti della persona con cui sto, io faccio quel che mi pare e piace. Se alla persona con cui sto non sta bene, è quella persona che non sta bene a me. Io ho una mia idea più che chiara di quali cose è opportuno fare o non fare in una relazione. Non metterei le corna, non terrei in vita rapporti ambigui e niente che manchi di rispetto al mio ragazzo. Ma prendere un caffè con un amico non fa niente. E' una cosa che non lo tocca e su cui non ha diritto di "comandare".
    A Folletta e Temperance piace questo intervento
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  11. #40
    Ammaccabanane Sally.B
    Donna 29 anni
    Iscrizione: 8/1/2009
    Messaggi: 1,264
    Piaciuto: 641 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Knave Visualizza il messaggio
    Se io le chiedo di non frequentare altri uomini e lei mi cornifica, non sono io ad essere cornuto, è lei che è zoccola.
    Io ho fatto ciò che potevo per preservare me stesso, quindi non ho colpe.

    Allora se lei ti dice che non vuole che giochi a calcio, che frequenti i tuoi amici perché potresti scoprire di essere gay o magari ti dice che non vuole che frequenti la facoltà perché è pieni di zoccole, tu acconsenti?
    Fidati che se vuole cornificarti ti dice che esce con le amiche, di certo non va a dirti che esce con un suo amico.

    Anzi, oserei dire che se una coppia è ben radicata deve fidarsi dell'altro, ed è qui che si vede se una coppia dura. Se io vieto all'altro perché non mi fido, il problema è mio.

    Ma poi secondo questo ragionamento lei è di tua proprietà: una ragazza o un ragazzo non sono oggetti, sono persone, e le persone non appartengono a nessun altro.
    A Folletta e Dade piace questo intervento

Pagina 4 di 26 PrimaPrima 1234567814 ... UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Problema con il sesso!
    Da beppe1991 nel forum Curiosità e consigli sul sesso
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 15/12/2011, 15:46
  2. "Salvate mio padre con il sesso"
    Da SteekHutzee nel forum Notizie strambe e divertenti
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 15/9/2010, 17:54
  3. Si può rimanere incinta con il sesso anale?
    Da babykitty nel forum Curiosità e consigli sul sesso
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 29/7/2010, 22:29
  4. Il tuo rapporto con il sesso..
    Da Akemi nel forum Quiz e test
    Risposte: 29
    Ultimo messaggio: 16/2/2007, 10:29