ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 14 di 20 PrimaPrima ... 4101112131415161718 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 131 a 140 su 196

fidel castro in ospedale

  1. #131
    Matricola FdT
    Uomo 31 anni da Firenze
    Iscrizione: 22/10/2005
    Messaggi: 96
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da darkness_creature

    Se credi che un dirigente di fabbrica non lavori, ti sbagli di grosso. Lui rischia tanto quanto il lavoratore. E poi non stiamo parlando di schiavi, lo vuoi capire? Parliamo di gente trattata bene che viene tranquillamente pagata per ciò che fa....è un equo scambio.
    Io non ho notizia di imprenditori che non arrivano a fine mese. Non ho notizia di imprenditori che devono rinunciare alla pizza con la famiglia, al cinema, alle vacanze perché il salario non gli basta. Non ho notizia di imprenditori che perdono il posto da un momento all'altro. Hai un bel coraggio a dire che imprenditori e lavoratori rischiano allo stesso modo. Lo scambio non è affatto equo: se un'azienda vuole ridurre il numero dei dipendenti (anche senza alcun motivo) può cassintegrare a man bassa. Non stiamo parlando di schiavi nel senso che gli operai non hanno le catene alle caviglie, ma il capitale li sfrutta proprio come una volta si sfruttavano gli schiavi.


  2. # ADS
     

  3. #132
    Matricola FdT
    Uomo 31 anni da Firenze
    Iscrizione: 22/10/2005
    Messaggi: 96
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GePPo75

    perchè per far muovere cento mani, occorre una mente che diriga il lavoro, oltre al lavoro manuale c'e' anche il lavoro mentale... perche quelle cento mani non avrebbero i fondi necessari per lavorare, e magari dovrebbero aspettare gli aiuti umanitari....
    Io non sono per il capitalismo e lo sfruttamento, ma quello che tu proprini è pura utopia in scattola e neanche tanto ben conservata.
    Un consiglio di fabbrica, composto da operai, riesce a organizzare e dirigere il lavoro, e a svolgere il lavoro mentale oltre a quello manuale. Le società di mutuo soccorso sono in grado di stanziare i fondi necessari per lavorare (omettendo che, a lunghissimo termine, io mi propongo la scomparsa del denaro).

  4. #133
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 35 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2785 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Spartaco!

    Io non ho notizia di imprenditori che non arrivano a fine mese. Non ho notizia di imprenditori che devono rinunciare alla pizza con la famiglia, al cinema, alle vacanze perché il salario non gli basta. Non ho notizia di imprenditori che perdono il posto da un momento all'altro. Hai un bel coraggio a dire che imprenditori e lavoratori rischiano allo stesso modo. Lo scambio non è affatto equo: se un'azienda vuole ridurre il numero dei dipendenti (anche senza alcun motivo) può cassintegrare a man bassa. Non stiamo parlando di schiavi nel senso che gli operai non hanno le catene alle caviglie, ma il capitale li sfrutta proprio come una volta si sfruttavano gli schiavi.
    Credi che un datore di lavoro sia pazzo, e licenzi così a caso? Ha bisogno dei lavoratori allo stesso modo in cui i lavoratori hanno bisogno di lui. Se licenzia è perchè c'è una ragione oggettiva...sacrificarne qualcuno, che potrebbe sistemarsi altrove, per non perderli tutti quanti....

  5. #134
    Matricola FdT
    Uomo 31 anni da Firenze
    Iscrizione: 22/10/2005
    Messaggi: 96
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da darkness_creature

    Credi che un datore di lavoro sia pazzo, e licenzi così a caso? Ha bisogno dei lavoratori allo stesso modo in cui i lavoratori hanno bisogno di lui. Se licenzia è perchè c'è una ragione oggettiva...sacrificarne qualcuno, che potrebbe sistemarsi altrove, per non perderli tutti quanti....
    Certo che c'è una ragione oggettiva: il guadagno del padrone. Nella mia zone un'impresa ha proceduto a licenziamenti e cassintegrazioni solo perché i dirigenti avevano bisogno di ridurre le uscite. Nota bene che l'impresa in questione non rischiava affatto il fallimento.

  6. #135
    FdT quasi assuefatto
    Uomo da Cagliari
    Iscrizione: 8/8/2006
    Messaggi: 312
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Spartaco!

    Un consiglio di fabbrica, composto da operai, riesce a organizzare e dirigere il lavoro, e a svolgere il lavoro mentale oltre a quello manuale. Le società di mutuo soccorso sono in grado di stanziare i fondi necessari per lavorare (omettendo che, a lunghissimo termine, io mi propongo la scomparsa del denaro).
    Se vuoi facciamo così, si fa una bella colletta proletaria e ti mandiamo a cuba, viaggio sola andata, e ci saluti anche il fidel... ovviamente con i soli vestiti, tanto lì la proprietà privata non esiste ....
    non si puo' discutere perchè tu pari alla realta un muro utopico...bye

  7. #136
    Matricola FdT
    Uomo 31 anni da Firenze
    Iscrizione: 22/10/2005
    Messaggi: 96
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GePPo75
    Se vuoi facciamo così, si fa una bella colletta proletaria e ti mandiamo a cuba, viaggio sola andata, e ci saluti anche il fidel... ovviamente con i soli vestiti, tanto lì la proprietà privata non esiste ....
    non si puo' discutere perchè tu pari alla realta un muro utopico...bye
    Per la seconda volta in poco tempo prendo atto della mancanza di argomenti di un mio interlocutore.

  8. #137
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 35 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2785 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Spartaco!

    Certo che c'è una ragione oggettiva: il guadagno del padrone. Nella mia zone un'impresa ha proceduto a licenziamenti e cassintegrazioni solo perché i dirigenti avevano bisogno di ridurre le uscite. Nota bene che l'impresa in questione non rischiava affatto il fallimento.
    Deve guadagnare anche lui....una fabbrica non è un'azienda di beneficienza......occorre vedere se l'ha gestita lui male o ci sono state circostanze sfortunate. Nell'ultimo caso non puoi dare la colpa al capo.....mentre puoi dargli la colpa, nel caso l'abbia gestita male, allora sì.

  9. #138
    FdT quasi assuefatto
    Uomo da Cagliari
    Iscrizione: 8/8/2006
    Messaggi: 312
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Spartaco!

    Per la seconda volta in poco tempo prendo atto della mancanza di argomenti di un mio interlocutore.
    ahahahahah....qui non si tratta di mancanza di argomenti, ma semplicemente è inutile argomentare con te tu al posto delle classiche fette di mortadella davanti agli occhi hai il libro di marx... poveretto secondo me si sta rivoltando nella tomba e sicuramente non pensava che le sue idee avrebbero portato alla rovina una gloriosa nazione come quella russa... bisognerebbe farti parlare con i soldati russi che hanno combattutto nella seconda guerra mondiale, che davanti avevano i crucchi e dietro i "compagni" di partito pronti a fucilarli se arretravano....

  10. #139
    Matricola FdT
    Uomo 31 anni da Firenze
    Iscrizione: 22/10/2005
    Messaggi: 96
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da darkness_creature

    Deve guadagnare anche lui....una fabbrica non è un'azienda di beneficienza......occorre vedere se l'ha gestita lui male o ci sono state circostanze sfortunate. Nell'ultimo caso non puoi dare la colpa al capo.....mentre puoi dargli la colpa, nel caso l'abbia gestita male, allora sì.
    Secondo me invece il fatto non è "l'imprenditore deve/non deve guadagnare". Il fatto è "l'imprenditore non deve esistere". Se vuole mangiare, deve rendersi produttivo come tutti gli altri. Chiaramente questo unito a un programma di grande cambiamento dei rapporti di proprietà.

  11. #140
    Matricola FdT
    Uomo 31 anni da Firenze
    Iscrizione: 22/10/2005
    Messaggi: 96
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GePPo75

    ahahahahah....qui non si tratta di mancanza di argomenti, ma semplicemente è inutile argomentare con te tu al posto delle classiche fette di mortadella davanti agli occhi hai il libro di marx... poveretto secondo me si sta rivoltando nella tomba e sicuramente non pensava che le sue idee avrebbero portato alla rovina una gloriosa nazione come quella russa... bisognerebbe farti parlare con i soldati russi che hanno combattutto nella seconda guerra mondiale, che davanti avevano i crucchi e dietro i "compagni" di partito pronti a fucilarli se arretravano....
    Non mi sembra di essere stato così utopico. L'unica cosa utopica di cui ho parlato (e l'ho specificato) è la scomparsa del denaro. Inoltre...i soldati russi infatti non dovevano arretrare.

Discussioni simili

  1. In ospedale (1)
    Da Usher nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 12/11/2007, 17:54
  2. I crimini del regime comunista di Fidel
    Da Ligaro nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 18
    Ultimo messaggio: 4/8/2006, 14:02