ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 9 di 19 PrimaPrima ... 5678910111213 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 81 a 90 su 182

Niente cure mediche ai clandestini

  1. #81
    Tazino
    Utente bannato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Wolverine Visualizza il messaggio
    2) NON sei regolare oppure sei un criminale?......bè, allora sono affari tuoi. Se qualcuno vorrà darti questi servizi sarà comunque per carità, e non perchè una legge lo obbliga.
    sinceramente dire ad un medico che aiuta le persone solo perchè una legge lo obbliga mi sembra un insulto per la categoria.
    come già detto in precedenza, se uno sceglie una facoltà sanitaria è perchè crede fortemente nell'aiutare la gente, e la discriminazione non è contemplata nei suoi ideali.
    un criminale o un irregolare agli occhi del medico devono avere pari dignità e pari trattamento di un cittadino perbene e regolare.


  2. # ADS
     

  3. #82
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 36 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2786 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da obo Visualizza il messaggio
    questo mi pare ovvio

    comunque un cittadino criminale è sempre un cittadino. perchè differenzi?
    Quote Originariamente inviata da Tazino Visualizza il messaggio
    sinceramente dire ad un medico che aiuta le persone solo perchè una legge lo obbliga mi sembra un insulto per la categoria.
    come già detto in precedenza, se uno sceglie una facoltà sanitaria è perchè crede fortemente nell'aiutare la gente, e la discriminazione non è contemplata nei suoi ideali.
    un criminale o un irregolare agli occhi del medico devono avere pari dignità e pari trattamento di un cittadino perbene e regolare.

    Secondo me invece i diritti, le agevolazioni, o come le volete chiamare perchè non mi vengono in mente termini "tecnici" adatti, dovrebbero essere garantiti solo a chi compie i suoi doveri.....cioè, a chi rispetta la legge.

    Ecco perchè, obo, io NON farei curare un boss mafioso.....e del parere del medico me ne sbatterei le palle perchè tanto lui quanto il boss sono sottoposti alla legge....

  4. #83
    FdT svezzato
    Uomo 55 anni da Sondrio
    Iscrizione: 5/8/2008
    Messaggi: 246
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da obo Visualizza il messaggio
    mettevo solo le mani avanti.
    Aridanghete Obo!!....... Sei simpatico però!!. Cmq cure mediche si, ma registrazione, ed effetti domino connessi.

  5. #84
    Tyler Durden
    Uomo 34 anni
    Iscrizione: 6/10/2007
    Messaggi: 16,096
    Piaciuto: 523 volte

    Predefinito

    Consapevole dell'importanza e della solennità dell'atto che compio e dell'impegno che assumo, giuro:
    • di esercitare la medicina in libertà e indipendenza di giudizio e di comportamento;
    • di perseguire come scopi esclusivi la difesa della vita, la tutela della salute fisica e psichica dell'uomo e il sollievo della sofferenza, cui ispirerò con responsabilità e costante impegno scientifico, culturale e sociale, ogni mio atto professionale;
    • di non compiere mai atti idonei a provocare deliberatamente la morte di un paziente;
    • di attenermi alla mia attività ai principi etici della solidarietà umana, contro i quali, nel rispetto della vita e della persona, non utilizzerò mai le mie conoscenze;
    • di prestare la mia opera con diligenza, perizia, e prudenza secondo scienza e coscienza ed osservando le norme deontologiche che regolano l'esercizio della medicina e quelle giuridiche che non risultino in contrasto con gli scopi della mia professione;
    • di affidare la mia reputazione esclusivamente alla mia capacità professionale ed alle mie doti morali;
    • di evitare, anche al di fuori dell' esercizio professionale, ogni atto e comportamento che possano ledere il prestigio e la dignità della professione;
    • di rispettare i colleghi anche in caso di contrasto di opinioni;
    • di curare tutti i miei pazienti con eguale scrupolo e impegno indipendentemente dai sentimenti che essi mi ispirano e prescindendo da ogni differenza di razza, religione, nazionalità condizione sociale e ideologia politica;
    • di prestare assistenza d' urgenza a qualsiasi infermo che ne abbisogni e di mettermi, in caso di pubblica calamità a disposizione dell'Autorità competente;
    • di rispettare e facilitare in ogni caso il diritto del malato alla libera scelta del suo medico, tenuto conto che il rapporto tra medico e paziente è fondato sulla fiducia e in ogni caso sul reciproco rispetto;
    • di osservare il segreto su tutto ciò che mi è confidato, che vedo o che ho veduto, inteso o intuito nell'esercizio della mia professione o in ragione del mio stato;
    • di astenermi dall'"accanimento" diagnostico e terapeutico."

    il medico DEVE prestare cure.
    particolare attenzione su questo punto.. quelle giuridiche che NON risultino in contrasto con gli scopi della professione.. se un giorno si facesse una legge che dice NON curare il tipo di malattia ICS i medici dovrebbero ignorarla.. da giuramento

  6. #85
    under construction ziomirto
    Uomo 42 anni
    Iscrizione: 5/5/2006
    Messaggi: 1,618
    Piaciuto: 35 volte

    Predefinito

    la lega nn fa altro che rendersi ridicola con queste solite squallide uscite come quando il Sig. Borghezio si prese la briga di andare a disinfettare i posti dei treni dove avevano seduto extracomunitari...vorrei tanto essere a conoscenza del portafoglio di questi personaggi sapere di tutti i privilegi di cui a parer mio ingiustamente godono e sapere in realtà quanti soldi vanno dalle tasche nostre a tutti questi che si dafiniscono politici....ormai nn mi ci in***** nermmeno più sono solo piccoli uomini che mi fanno solo tanta tristezza

  7. #86
    FdT svezzato
    Uomo 55 anni da Sondrio
    Iscrizione: 5/8/2008
    Messaggi: 246
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ziomirto Visualizza il messaggio
    la lega nn fa altro che rendersi ridicola con queste solite squallide uscite come quando il Sig. Borghezio si prese la briga di andare a disinfettare i posti dei treni dove avevano seduto extracomunitari...vorrei tanto essere a conoscenza del portafoglio di questi personaggi sapere di tutti i privilegi di cui a parer mio ingiustamente godono e sapere in realtà quanti soldi vanno dalle tasche nostre a tutti questi che si dafiniscono politici....ormai nn mi ci in***** nermmeno più sono solo piccoli uomini che mi fanno solo tanta tristezza
    Intanto la LEGA La Lega ha fatto parte di un governo che nella durata di cinque anni ha messo in regola 800 mila immigrati attraverso un`attento programma di regolarizzazione. La sinistra, invece ( parole a parte ) , non è riuscita a fare nulla su questo fronte.

  8. #87
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 36 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2786 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Technics Visualizza il messaggio
    [/LIST]
    il medico DEVE prestare cure.
    particolare attenzione su questo punto.. quelle giuridiche che NON risultino in contrasto con gli scopi della professione.. se un giorno si facesse una legge che dice NON curare il tipo di malattia ICS i medici dovrebbero ignorarla.. da giuramento
    Il che non è per niente giusto.....tu medico sei sottoposto alla legge come qualunque altro cittadino, nessun giuramento può essere al di sopra della legge del Paese in cui vivi ed eserciti, non esiste proprio.

    Se passasse una legge che impedisse ai medici di curare i mafiosi (MAGARI esistesse....va bè....), i medici dovrebbero starsene solo zitti e seguirla, dato che sono sottoposti all'autorità legislativa come chiunque altro

  9. #88
    Nuvolablu
    Donna 40 anni
    Iscrizione: 14/7/2007
    Messaggi: 27,505
    Piaciuto: 2274 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Wolverine Visualizza il messaggio
    Il che non è per niente giusto.....tu medico sei sottoposto alla legge come qualunque altro cittadino, nessun giuramento può essere al di sopra della legge del Paese in cui vivi ed eserciti, non esiste proprio.

    Se passasse una legge che impedisse ai medici di curare i mafiosi (MAGARI esistesse....va bè....), i medici dovrebbero starsene solo zitti e seguirla, dato che sono sottoposti all'autorità legislativa come chiunque altro

    Non sono d'accordo Wolv..
    Un medico DEVE prestare soccorso a chiunque, anche al peggior criminale, è questa la vera essenza della professione medica e ben venga il giuramento di Ippocrate

  10. #89
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 36 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2786 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Nuvolablu Visualizza il messaggio
    Non sono d'accordo Wolv..
    Un medico DEVE prestare soccorso a chiunque, anche al peggior criminale, è questa la vera essenza della professione medica e ben venga il giuramento di Ippocrate
    Il fatto è che per me appunto non dovrebbe essere così.....non vedo perchè io cittadino che mi ammalo devo vedermi a fianco un boss mafioso trattato con gli stessi riguardi.....o addirittura, faccio un esempio estremo, vedere subito prima di me un boss mafioso nella lista per un trapianto.....la sola idea mi fa rabbrividire.
    La "civiltà" non sta soltanto nel perdonare e trattare bene sempre e comunque, ma si vede anche nella fermezza nel trattare le proprie mele marce, e se possibile toglierle dal cesto....ciò significa che un criminale e/o un irregolare devono avere VITA DIFFICILE, non tutte le agevolazioni, ed anche di più, che spettano a chi invece fa una vita regolare ed onesta

  11. #90
    Nuvolablu
    Donna 40 anni
    Iscrizione: 14/7/2007
    Messaggi: 27,505
    Piaciuto: 2274 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Wolverine Visualizza il messaggio
    Il fatto è che per me appunto non dovrebbe essere così.....non vedo perchè io cittadino che mi ammalo devo vedermi a fianco un boss mafioso trattato con gli stessi riguardi.....o addirittura, faccio un esempio estremo, vedere subito prima di me un boss mafioso nella lista per un trapianto.....la sola idea mi fa rabbrividire.
    La "civiltà" non sta soltanto nel perdonare e trattare bene sempre e comunque, ma si vede anche nella fermezza nel trattare le proprie mele marce, e se possibile toglierle dal cesto....ciò significa che un criminale e/o un irregolare devono avere VITA DIFFICILE, non tutte le agevolazioni, ed anche di più, che spettano a chi invece fa una vita regolare ed onesta

    Questo ragionamento puoi farlo tu, libero cittadino; per un medico è ( anzi dovrebbe essere) diverso: il "boss mafioso" è un paziente, punto.
    Chi sceglie di diventare medico concepisce la vita al di sopra di tutto, suo compito è salvarla e basta, poi spetterà ai giudici processare tizio o caio.
    Personalmente credo che non esista sensazione più bella del "sentirsi medico" che è differente dal "far qualsiasi altro lavoro".

Pagina 9 di 19 PrimaPrima ... 5678910111213 ... UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Il calendario dei clandestini
    Da nGzIsRtL nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 3/1/2009, 8:32
  2. Evviva i clandestini in Italia dove fratellanza è morta
    Da twix ™ nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 34
    Ultimo messaggio: 23/3/2008, 20:07
  3. prescrizioni mediche
    Da Usher nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 7/9/2007, 10:48