ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 13 di 14 PrimaPrima ... 391011121314 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 121 a 130 su 137
Like Tree20Mi piace

Mi sento di difendere Erika

  1. #121
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,138
    Piaciuto: 1392 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da adfk
    in un certo senso save ha ragione, lui non dice che la ragazza non deve star in galera, ma che deve essere recuperata per quando uscirà.....e lo scopo del carcere in un certo senso è anche questo....sinceramente preferisco anchio che quando esca sia riabilitata a vivere normalmente, piuttosto che con della violenza maturata in corpo per un carcere duro.......che sicuramente quando uscirà sfogherà su altri, come è giusto cercare di capire il perchè ha fatto questo gesto, per poter fermare in un futuro la prossima mano assassina, dopotutto PREVENIRE E' MEGLIO CHE CURARE. Ciò non vuol dire che la persona non meriti di stare in carcere o che io giustifico il suo gesto, ma capire il perchè è utile, perchè potrebbe salvare la vita ad altre persone.....spero abbiate capito che intendo!
    Be', io l'ho capito...

    Detto da te, che solitamente sei piuttosto severo con chi fa delle cazzate, credo che possa assumere una valenza maggiore per quanti hanno una certa pregiudiziale nei miei confronti...


  2. # ADS
     

  3. #122
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 35 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2785 volte

    Predefinito

    Se davvero era questo che intendeva anche s@ve, allora sono d'accordo come sono d'accordo con adfk. Per me la priorità rimane cmq punirla molto severamente, perchè l'omicidio è stato premeditato e concepito a freddo, nn in preda ad un raptus di follia.

  4. #123
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,138
    Piaciuto: 1392 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da darkness_creature
    Se davvero era questo che intendeva anche s@ve, allora sono d'accordo come sono d'accordo con adfk. Per me la priorità rimane cmq punirla molto severamente, perchè l'omicidio è stato premeditato e concepito a freddo, nn in preda ad un raptus di follia.

    Io credo che esistano diversi stati di follia, nn soltanto il raptus.

    Domanda: se lo stato di follia è indotto, si può ascrivere all'induttore parte della responsabilità dell'evento scaturito da tale follia?

  5. #124
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 35 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2785 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da s@ve


    Io credo che esistano diversi stati di follia, nn soltanto il raptus.

    Domanda: se lo stato di follia è indotto, si può ascrivere all'induttore parte della responsabilità dell'evento scaturito da tale follia?
    In linea generale credo di sì Due soli appunti però:

    1) che sia IN PARTE, e nn TUTTA la responsabilità all'induttore.

    2) In questo caso specifico nn credo ci siano induttori. Guarda, nessuno di noi due sa tutta la verità, ma la differenza fra me e te è che tu sei sempre pronto a dare le colpe ai genitori, per via del tuo ancora incomprensibile odio verso l'istituzione familiare, mentre io sarei più propenso a dare la colpa a quella che io ritengo essere una pazza degenerata che ha A MENTE FREDDA congeniato lo sterminio della sua famiglia e lo ha messo in pratica quasi completamente.

  6. #125
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,138
    Piaciuto: 1392 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da darkness_creature

    In linea generale credo di sì Due soli appunti però:

    1) che sia IN PARTE, e nn TUTTA la responsabilità all'induttore.

    2) In questo caso specifico nn credo ci siano induttori. Guarda, nessuno di noi due sa tutta la verità, ma la differenza fra me e te è che tu sei sempre pronto a dare le colpe ai genitori, per via del tuo ancora incomprensibile odio verso l'istituzione familiare, mentre io sarei più propenso a dare la colpa a quella che io ritengo essere una pazza degenerata che ha A MENTE FREDDA congeniato lo sterminio della sua famiglia e lo ha messo in pratica quasi completamente.
    Quando c'è una contesa fra due parti - di solito - la responsabilità non è mai completamente dell'uno o dell'altro, ma si puo' dire che stia nel mezzo...

  7. #126
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 35 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2785 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da s@ve

    Quando c'è una contesa fra due parti - di solito - la responsabilità non è mai completamente dell'uno o dell'altro, ma si puo' dire che stia nel mezzo...
    Ma sei sicuro che qui si tratti di una contesa fra due parti equivalenti, e non di una semplice prevaricazione da parte di una sola delle parti, di cui a scanso di malintesi faccio anche il nome, Erika?

  8. #127
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,138
    Piaciuto: 1392 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da darkness_creature

    Ma sei sicuro che qui si tratti di una contesa fra due parti equivalenti, e non di una semplice prevaricazione da parte di una sola delle parti, di cui a scanso di malintesi faccio anche il nome, Erika?
    Quello che non bisogna perdere di vista è che la contesa era fra una bambina (Erika dalla nascita fino ai suoi 15 anni) e un adulto, sua madre. Tutti sappiamo che un adulto nei confronti di un bambino ha il coltello dalla parte del manico e puo' fare di lui, anzi di lei in questo caso, quello che vuole. Il bambino non ha strumenti per difendersi, ma potrebbe succedere che un giorno, dopo anni, si ribelli e lo faccia nel modo che gli(le) riesce di fare...

  9. #128
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 35 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2785 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da s@ve

    Quello che non bisogna perdere di vista è che la contesa era fra una bambina (Erika dalla nascita fino ai suoi 15 anni) e un adulto, sua madre. Tutti sappiamo che un adulto nei confronti di un bambino ha il coltello dalla parte del manico e puo' fare di lui, anzi di lei in questo caso, quello che vuole. Il bambino non ha strumenti per difendersi, ma potrebbe succedere che un giorno, dopo anni, si ribelli e lo faccia nel modo che gli(le) riesce di fare...
    a 15 anni oggi nn si è più bambini, prima di tutto, e poi perchè sei così pronto a dire che sono i genitori ad averla resa matta e nn accetti la possibilità che possa essere pazza di suo? Mica sarebbe la prima persona, ne stanno tanti di pazzi nel mondo, senza che nessuno abbia fatto niente per renderli tali.

  10. #129
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,138
    Piaciuto: 1392 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da darkness_creature

    a 15 anni oggi nn si è più bambini, prima di tutto, e poi perchè sei così pronto a dire che sono i genitori ad averla resa matta e nn accetti la possibilità che possa essere pazza di suo? Mica sarebbe la prima persona, ne stanno tanti di pazzi nel mondo, senza che nessuno abbia fatto niente per renderli tali.
    Le cose son due:

    - se è pazza di suo non merita il carcere, semmai una casa di cura per malattie mentali

    - altrimenti ella non aveva 15 anni ma un'eta' variabile da zero a 15 anni, durante l'arco dei quali l'han fatta sclerare...

  11. #130
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 35 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2785 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da s@ve

    Le cose son due:

    - se è pazza di suo non merita il carcere, semmai una casa di cura per malattie mentali

    - altrimenti ella non aveva 15 anni ma un'eta' variabile da zero a 15 anni, durante l'arco dei quali l'han fatta sclerare...
    Se un pazzo uccidesse una persona a te cara, tu cosa vorresti per lui? Cure amorevoli e tranquille in un ospedale psichiatrico, o sbatterlo in cella e buttare via la chiave?

    Se i legislatori facessero più spesso ragionamenti come il mio, e cioè si mettessero nei panni di chi i torti li subisce sulla sua pelle, avremmo leggi finalmente più giuste.

Discussioni simili

  1. una reputazione da difendere
    Da giulietta65 nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 15/3/2007, 17:40
  2. erika - i don't know
    Da _deda_ nel forum Testi musicali
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 30/8/2006, 19:05
  3. mi sento un.....................
    Da vinz47 nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 2/8/2005, 10:54
  4. mi sento una mer**
    Da Lilith nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 13/2/2005, 21:23