ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 9 di 29 PrimaPrima ... 567891011121319 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 81 a 90 su 284

Bandiera fascista appesa a scuola

  1. #81
    Overdose da FdT
    Donna
    Iscrizione: 24/2/2005
    Messaggi: 7,041
    Piaciuto: 3 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da djsoda
    il bello è che si lamentano di berlusconi che toglie dalla tv qualche personaggio e poi vanno a dire che a cuba(dove ogni cosa è censurata) si sta meglio che qua...che ipocrisia
    quoto... è ridicolo!


  2. # ADS
     

  3. #82
    Overdose da FdT
    Uomo 31 anni da Bergamo
    Iscrizione: 22/11/2005
    Messaggi: 5,062
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da djsoda

    si ma alla fine quello che ha fatto, anche s'è sbagliato(e lo riconosco), non ti peggiora la condizione di vita...capito CICCIO(non sono tuo fratello...e non mi chiamo francesco)????

    mentre credo proprio che a cuba non si vive poi così bene...e credo proprio che negli states si vive molto meglio...
    Pensavo che ti chiamavi Francesco,cmq negli states si vive molto bene e c'è più libertà di parola..cosa che qui in Italia non esiste

  4. #83
    FdT-dipendente
    Uomo da Messina
    Iscrizione: 20/10/2005
    Messaggi: 1,026
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da FedericoBlasco
    Pensavo che ti chiamavi Francesco,cmq negli states si vive molto bene e c'è più libertà di parola..cosa che qui in Italia non esiste
    che l'italia non sia come gli usa è sicuro...ma alla fine non è che si vive poi così male...cioè...non sarà il paradiso(per carità...ci sono molte cose che si devono risolvere...molte), ma ci sono posti molto peggiori...

    cmq riguardo alla bandiera appesa io penso che se vogliamo un paese libero allora dobbiamo cominciare a pensare che uno è libero di manifestare la propria idea politica...quello che per me è sbagliato nel gesto di quel ragazzo è il ridicolismo...avere idee politiche si ma non utilizzarle per delle idee ingenue o insane e magari scatenare risse o roba del genere...io sono di destra(non fascista però...) ma non è che vado a dirlo ai 4venti...o a dirlo in un contesto totalmente fuori luogo...

    come del resto anche i comunisti che espongono le bandiere...non è che sia meglio...qui nella mia città(non so da voi, ma nei balconi dei palazzi qui è pieno) è pieno di bandiere di noglobal o di comunisti...ribadisco...ognuno è libero di avere le proprie idee...

  5. #84
    Assuefatto da FdT
    Donna 30 anni da Imperia
    Iscrizione: 25/4/2005
    Messaggi: 615
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da djsoda
    il bello è che si lamentano di berlusconi che toglie dalla tv qualche personaggio e poi vanno a dire che a cuba(dove ogni cosa è censurata) si sta meglio che qua...che ipocrisia
    io non parlo di Cuba..ma in Italia che è una democrazia, cose così non dovrebbero succedere...E' togliere la libertà di opinione...Se vedi Viva zapatero, vedi che in italia la libertà d'informazione è limitata...quindi prima di parlare di cuba o degli stati uniti pensa a come si vive qua...e non parlo di internet cellulari o che so io...

  6. #85
    Assuefatto da FdT
    Donna 31 anni da Reggio Emilia
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 604
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da FedericoBlasco
    Pensavo che ti chiamavi Francesco,cmq negli states si vive molto bene e c'è più libertà di parola..cosa che qui in Italia non esiste
    concordo pienamente!!!

  7. #86
    FdT-dipendente
    Uomo da Messina
    Iscrizione: 20/10/2005
    Messaggi: 1,026
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    io sono informato...altrimenti non parlavo...

    dimmi tu...

    A Cuba sono tornati gli apagones (black-out energetici) come dieci anni fa e la situazione elettrica è a livello di guardia. In campagna si resta per ore senza corrente e pure nei quartieri popolari dell’Avana mancano luce, gas e acqua per intere giornate. Provate a vivere ai Tropici nel mese di luglio con quaranta gradi all’ombra e senza corrente elettrica che poi ne riparliamo. Congelatori che si fermano e cibo che si deteriora, ventilatori e condizionatori bloccati, caldo soffocante in ogni angolo della casa, mosche e zanzare che prendono il sopravvento.

    Tanto per complicare la situazione, quando manca l’energia elettrica di solito viene sospesa pure l’erogazione di acqua e gas.

    Negli ultimi anni non è cambiata molto la situazione di televisione e stampa periodica cubana. I canali televisivi sono raddoppiati ma le cose che dicono sono sempre le stesse.

    Cubavision resta l’emittente principale che parla solo di politica e organizza buffe tavole rotonde che durano diverse ore e quasi sempre vedono Fidel Castro ospite d’onore.

    Qui parla solo Fidel, mentre un codazzo di presunti giornalisti e di servi sciocchi del potere annuisce sotto lo sguardo annoiato di un pubblico obbligato ad applaudire.

    La politica resta la cosa più assurda di un sistema televisivo a base di tavole rotonde senza dibattito e prive di pluralismo, dove tutti ribadiscono per ore il medesimo concetto. Il tema preferito della mesa redonda è quasi sempre Bush e l’imperialismo nordamericano, ma si parla anche dell’estradizione di Posada Carriles, di Guantanamo e diritti umani violati, della guerra in Iraq e soprattutto dei cinque cubani che vengono trattati come eroi della patria per essere finiti nelle galere statunitensi con l’accusa di spionaggio internazionale.

    Fidel Castro ha scritto che “la violenza genera solo nuova violenza e che le grandi potenze dovrebbero cooperare per risolvere i problemi degli stati più poveri”. Tutto vero. Ma non può certo dirlo il capo di uno stato che nega libertà di parola, di dissenso, di movimento e di circolazione delle idee e delle persone dentro e fuori dall’isola. Non può dirlo Fidel Castro che ha le carceri piene di giornalisti e scrittori, colpevoli solo di essere in disaccordo con la Rivoluzione. Non può farsi portavoce di libertà e garantismo chi riempie le galere di prigionieri politici e li tratta senza alcun rispetto per le regole umanitarie.

    I cubani chiedono ancora spiegazioni sulla campagna di Angola. Tante madri cubane piangono i loro figli mandati a morire per una guerra incomprensibile combattuta a oltre novemila chilometri da casa.

    Per i cubani la vita è impossibile, si vive solo per mangiare, se si comprano i generi alimentari non resta denaro per vestire, i generi di conforto sono impossibili da ottenere, non c’è un futuro per i figli e recuperare il minimo indispensabile per sopravvivere è un’impresa disperata.

    Un ragazzo di ventitré anni impiegato nei servizi di sicurezza dice:

    “Sono un privilegiato perché guadagno trentacinque dollari al mese che comunque servono a poco. Il cibo è molto caro, le bevande pure e il salario non basta neppure per mangiare, di vestire invece non se ne parla proprio, vado avanti con le uniformi che ci passa il ministero. Per fortuna che recupero altri cinquanta dollari al mese rubando dal magazzino le merende confezionate e rivendendole per strada a un dollaro l’una. Se mi beccano rischio dieci anni di galera, ma devo pur vivere e se fossi pagato il giusto non lo farei. Io sono un gran lavoratore, uno che non si risparmia e che è sempre disponibile, però vorrei vedere i frutti del mio lavoro invece di essere costretto a rubare per sopravvivere. Mi accorgo che a soli ventitré anni ragiono come un vecchio, ma non c’è futuro in questo paese e quando non si ha fiducia nel domani si invecchia presto. Oggi ho avuto un incidente con un auto e ho danneggiato la bicicletta in modo irreparabile. Non so davvero come farò a comprarne una nuova per andare a lavorare ”.

    queste sono le testimonianze di chi è stato a cuba...

    dunque non penso proprio che la situazione italiana sia peggio o cmq simile...in italia al confronto di cuba si sta da Dio

  8. #87
    FdT svezzato
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 23/4/2006
    Messaggi: 254
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    NN dico ke a Cuba si viva come nel giardino dell'Eden, anzi... solo ke, se l'America invece di tentare, dopo aver fallito l'invasione (Mai sentito parlare della Baia dei Porci?), di boicottare l'economia cubana e mettere sotto una cattiva luce il governo di Fidel Castro (Vedi televisione MOLTO capitalista) l'aiutasse a risollevare l'economia anke grazie a degli aiuti, forse forse... nn sono una estremista, ma condivido apppieno le idee Marxiste, e soprattutto la migliore forma di comunismo, quella fondata da Che Guevara, morto prima di riuscire a realizzarla appieno...

  9. #88
    Che
    FdT-dipendente
    Uomo 32 anni da Verona
    Iscrizione: 3/4/2006
    Messaggi: 1,147
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Saty come puoi ben capire dal mio nick sono daccordo con te ma in parte...E' Castro che non accetta l'economia statunitense, e per me questa volta ha tutte le ragioni del mondo. Gli USA non hanno mai aiutato qualcuno ma solo ricattato vedi ad esempio l'Italia che deve seguirli ovunque vadano. Quindi per me Castro fa bene a tenersi fuori dal mondo statunitense ecc ecc per quanto riguarda l'economia. non la pensi così?

  10. #89
    Vivo su FdT
    Donna
    Iscrizione: 30/4/2006
    Messaggi: 3,731
    Piaciuto: 7 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da djsoda

    si ma alla fine quello che ha fatto, anche s'è sbagliato(e lo riconosco), non ti peggiora la condizione di vita...
    Te la cambia sì la vita xche tutti devono essere liberi d parlare...oggi sn Luttazzi, Biagi e Santoro e domani può essere chiunque...non è tanto la persona ma il principio.

  11. #90
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 35 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2785 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da 666polly

    Te la cambia sì la vita xche tutti devono essere liberi d parlare...oggi sn Luttazzi, Biagi e Santoro e domani può essere chiunque...non è tanto la persona ma il principio.
    Berlusca ha sicuramente fatto una grossa c****ta a togliere Biagi, Santoro e gli altri, anche se erano cmq molto faziosi. Va bè, diciamo che è stato uno sbaglio. C***o ma nn ti manda in prigione per dissidenza politica, nn ti fa scomparire dalla faccia della Terra, se te ne vuoi andare dall'Italia puoi farlo alla luce del sole. Porca p*****a, ma ti rendi conto che se tu e altre migliaia di persone riuscite a dire in pubblico che c'è una dittatura, vuol dire che forse tutta sta dittatura non c'è? Non è difficile da comprendere! Prova a fare il dissidente a Cuba, e vediamo se ti rimane tutta sta voglia di contestare dopo un periodo di "rieducazione" nelle prigioni locali.

Pagina 9 di 29 PrimaPrima ... 567891011121319 ... UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Apologia fascista: Perchè?
    Da Guru's Way nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 230
    Ultimo messaggio: 9/9/2010, 13:36
  2. Roma Tre, rigurgito fascista
    Da Dovahkiin nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 59
    Ultimo messaggio: 26/3/2009, 21:41
  3. Meglio fascista che frocio
    Da Artemysia's fun nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 69
    Ultimo messaggio: 23/1/2009, 8:28
  4. Tamarro e fascista
    Da Silent Enigma nel forum Argomento libero
    Risposte: 61
    Ultimo messaggio: 1/4/2008, 14:34
  5. 99 posse - Rigurgito anti fascista
    Da Imagine nel forum Testi musicali
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 2/9/2007, 11:54