ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Visualizzazione risultati da 1 a 7 su 7

I pacs in Francia

  1. #1
    Sempre più FdT
    Uomo 30 anni da Vercelli
    Iscrizione: 5/10/2007
    Messaggi: 3,255
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito I pacs in Francia

    Francia, pacs in cella: è legale un amore gay nato in carcere La stampa: un fatto unico

    Si sono innamorati dietro le sbarre. E dietro le sbarre hanno siglato un Pacs, l’unione civile tra conviventi molto diffusa in Francia. È la storia di un amore gay nato in una prigione del sud, che ha avuto ampia eco sulla stampa d’Oltralpe. Per i quotidiani francesi si tratta di un fatto unico. «Non ci sono precedenti» sottolinea anche una giurista dell'Osservatorio internazionale delle prigioni sentita da Liberation.

    La vicenda non solo riapre Oltralpe il dibattito su un argomento ancora pieno di tabù, quello del sesso nelle prigioni, dividendo gli osservatori, ma - da quando ne ha scritto il quotidiano locale Sud Ouest - ha creato anche molte gelosie nelle stesse prigioni, al punto che ora i due detenuti temono di venir separati. I due, uno di una sessantina d'anni, l'altro sui quaranta, si sono incontrati nella prigione di Eysses, nel sud-ovest, dove scontano entrambi una lunga condanna. Dopo diverse domande e ricorsi, racconta Liberation, hanno finalmente ottenuto di dividere la stessa cella e l'estate scorsa hanno così potuto stipulare un Pacs perché, come vuole la legge, vivono sotto lo stesso tetto.

    In questa prigione, dove gli amori gay non sono «autorizzati» ma «tollerati», e dove i preservativi circolano anche se i rapporti sessuali sono vietati, l'amministrazione centrale ha permesso al cancelliere del tribunale di venire sul posto per la firma ufficiale dell'unione. I due hanno quindi potuto vivere tranquilli la loro storia d'amore sotto gli occhi indulgenti delle guardie. Fino a quando la loro vicenda non è diventata di dominio pubblico. È stato un detenuto della stessa prigione a parlarne all'associazione benefica La Mouette per denunciare quella che secondo lui è «un'ingiustizia»: «Perchè io posso a malapena appoggiare una mano sul ginocchio della mia ragazza in parlatorio?», avrebbe detto.



    Francia, pacs in cella: è legale un amore gay nato in carcere La stampa: un fatto unico - l'Unità.it

    stesse cose in italia....... o no??

  2. # ADS
     

  3. #2
    hellion
    Ospite

    Predefinito

    Boh sinceramente da una parte la trovo una cosa giusta poichè sono libertà di ogni uomo... dall'altra la legge afferma che con la carcerazione all'uomo viene tolta tutta la libertà e come gli eterosessuali non possono avere una donna accanto e non possono avere rapporti intimi durante il periodo di visita, così anche loro non dovrebbero avere la stessa cella...
    Sono d'accordo sul coltivare la loro storia, ma così è allucinante! E' un carcere o una spa???

  4. #3
    FdT-dipendente Sirena Partenope
    Donna 32 anni da Como
    Iscrizione: 6/8/2007
    Messaggi: 1,253
    Piaciuto: 7 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da hellion Visualizza il messaggio
    boh sinceramente da una parte la trovo una cosa giusta poichè sono libertà di ogni uomo... Dall'altra la legge afferma che con la carcerazione all'uomo viene tolta tutta la libertà e come gli eterosessuali non possono avere una donna accanto e non possono avere rapporti intimi durante il periodo di visita, così anche loro non dovrebbero avere la stessa cella...
    Sono d'accordo sul coltivare la loro storia, ma così è allucinante! E' un carcere o una spa???
    quoto tutto!

  5. #4
    Mai più senza FdT RudeMood
    Donna 40 anni
    Iscrizione: 3/2/2009
    Messaggi: 10,246
    Piaciuto: 1043 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da hellion Visualizza il messaggio
    Boh sinceramente da una parte la trovo una cosa giusta poichè sono libertà di ogni uomo... dall'altra la legge afferma che con la carcerazione all'uomo viene tolta tutta la libertà e come gli eterosessuali non possono avere una donna accanto e non possono avere rapporti intimi durante il periodo di visita, così anche loro non dovrebbero avere la stessa cella...
    Sono d'accordo sul coltivare la loro storia, ma così è allucinante! E' un carcere o una spa???

  6. #5
    Pesciolino nell'acquario. Half shadow
    Uomo 33 anni
    Iscrizione: 20/7/2008
    Messaggi: 11,210
    Piaciuto: 833 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da hellion Visualizza il messaggio
    Boh sinceramente da una parte la trovo una cosa giusta poichè sono libertà di ogni uomo... dall'altra la legge afferma che con la carcerazione all'uomo viene tolta tutta la libertà e come gli eterosessuali non possono avere una donna accanto e non possono avere rapporti intimi durante il periodo di visita, così anche loro non dovrebbero avere la stessa cella...
    Sono d'accordo sul coltivare la loro storia, ma così è allucinante! E' un carcere o una spa???
    Hai ragione.

  7. #6
    Redhead Pride Lantis
    Uomo 38 anni da Estero
    Iscrizione: 21/10/2004
    Messaggi: 25,447
    Piaciuto: 1042 volte

    Predefinito

    non ci sono precedenti si dice?
    tssss sicuro.
    solo che ora fa notizia

  8. #7
    bimba_aliena
    Utente bannato

    Predefinito Francia, i Pacs 10 anni dopo : un successo

    Segno del grande successo sociale dei Patti civili di solidarietà, che da un paio di giorni hanno compiuto il loro decimo anno d’età regalandosi un altro record, l’ennesimo. Non c’è stato anno, infatti, in cui il numero di pacs non abbia superato quello dell’anno precedente. Il 2008 non è stato da meno e con un exploit del +45 per cento, ha toccato quota 145mila nuove unioni civili. Una tendenza ormai consolidata che la dice lunga su come i francesi vivono i pacs. I politici, loro, come sempre sono un poco indietro. Quandoil 13ottobre1999il testo che introduceva i patti venne varato dopo un lungo e combattuto percorso parlamentare, sia i fautori, sia gli oppositori del provvedimento non seppero valutarne la portata.

    SUCCESSO IMPREVISTO
    I socialisti allora al governo con il dream team della gauche plurielle, (guidata da Lionel Jospin), pensarono una legge per inscrivere attraverso i patti le coppie omosessuali nel codice civile invece di introdurre un contratto specifico, considerato discriminatorio. Se è vero che i pacs sono stati uno strumento di visibilità per gli omosessuali, per sconfiggere l’omofobia, oggi si scopre però che riscuotono un grande successo tra gli eterosessuali. Se all’inizio, nel 1999, le coppie omosessuali pacsate erano più del 50%, oggi sono solo il 6. Se la sinistra sbagliò le previsioni, la destra «passò completamente a lato della questione», confesserà sconsolato Nicolas Sarkozy anni dopo. Allora i gollisti organizzarono unaguerriglia parlamentare senza precedenti, depositarono 2161 emendamenti e la loro capofila Christine Boutin, una teodem ante litteram, pronunciò un discorso di cinque ore e mezzo brandendo la Bibbia sotto il naso dei socialisti. Per loro si trattava di un matrimonio per omosessuali, di un mezzo per far saltare il sacro istituto del matrimonio e della famiglia. Insomma, la «fine della civiltà», come urlarono dai banchi dell’Assemblea. Invece oggi si scopre che non solo il pacs non è una minaccia per il matrimonio,ma anziun trampolino verso le unioni tradizionali. Solo nel primo semestre di quest’anno sono state 3mila le coppie pacsate che hanno fatto il passo ulteriore. Se si guardano le statistiche poi, si vede che la cifra dei matrimoni negli ultimi dieci anni è rimasta pressoché stabile, intorno ai 270mila. Con un paradosso: che il sacro vincolo matrimoniale viene dissolto nel 47 per cento dei casi, contro il 16 nel caso delle unioni civili. Pacs più solido del matrimonio in chiesa? Forse, di certo una forma coniugale sempre più adatta alle esigenze delle coppie di oggi: meno sacrale e soprattutto meno impegnativo da dissolvere. Il provvedimento è stato un tale successo che negli anni è stata la destra a incaricarsi di migliorarne l’attrattiva. Indotta dalla spinta nella società (6mila i pacs nel 1999, 25mila nel 2002, 77mila nel 2006, 102mila nel 2007), l’Ump ha parificato il regime fiscale di pacs e matrimonio e introdotto la comunione dei beni anche per le unioni civili. L’ultima riforma, quella per introdurre le pensioni di reversibilità per i pacsati, è stata una promessa elettorale di Sarkozy. La prova che le mentalità possono evolvere.

    http://www.unita.it/news/mondo/89785..._etero_che_omo

Discussioni simili

  1. DICO e non più PACS - ecco la proposta di legge
    Da P S Y C H O nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 128
    Ultimo messaggio: 16/3/2007, 15:14
  2. PACS LIFE!!!
    Da Dark Spiritual nel forum Musica
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 12/11/2006, 16:48
  3. PACS
    Da DiVX nel forum Sondaggi
    Risposte: 42
    Ultimo messaggio: 27/9/2006, 14:45
  4. Binetti: i PACS non si faranno
    Da Ligaro nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 25/8/2006, 13:43
  5. PACS
    Da Ligaro nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 52
    Ultimo messaggio: 9/5/2006, 13:48