ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 21 a 30 su 32

Ministro per lo sviluppo economico, di Mediaset però...

  1. #21
    SS-Hauptsturmführer Wittmann
    Uomo 41 anni da Reggio Emilia
    Iscrizione: 21/12/2007
    Messaggi: 5,371
    Piaciuto: 799 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da mformatteo Visualizza il messaggio
    ho chiesto al mio docente di diritto costituzionale (Mattioni) e mi ha detto che la mia versione è quella giusta
    Digli che Wittmann dice che sbagliate tutti e due..
    Questo potere di "veto" sulla nomina dei ministri 1)non esiste 2)sarebbe potenzialmente pericolosissimo 3)non si è mai verificato 4)è in contrasto con tutta la ratio del procedimento di formazione del governo, che attribuisce oneri e responsabilità della scelta dei ministri al neo-presidente del consiglio.
    Per dire, sarebbe come sostenere che, visto che l'art. 92 dice molto semplicemente "il pres. della rep. nomina il presidente del consiglio", che se gli girasse storto potrebbe decidere lui chi nominare, o che si potrebbe rifiutare di nominare qualcuno.
    O, visto che può sciogliere le camere "sentiti i loro presidenti", che potrebbe fare una telefonata e poi dire "eh bè, l'ho sentito il presidente, quindi ora posso sciogliere tutto anche se ha detto di no"..


  2. # ADS
     

  3. #22
    Sempre più FdT mformatteo
    Uomo 35 anni da Imperia
    Iscrizione: 14/12/2009
    Messaggi: 3,427
    Piaciuto: 186 volte

    Predefinito

    beh, fino a Scalfaro un presidente della repubblica non aveva mai "osato" negare la firma di una legge ordinaria

    giusto per dire.. tra prassi e forma c'è una bella differenza ^^

    evidentemente napolitano non ha le palle per andare contro alla "tradizione"..

  4. #23
    SS-Hauptsturmführer Wittmann
    Uomo 41 anni da Reggio Emilia
    Iscrizione: 21/12/2007
    Messaggi: 5,371
    Piaciuto: 799 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da mformatteo Visualizza il messaggio
    beh, fino a Scalfaro un presidente della repubblica non aveva mai "osato" negare la firma di una legge ordinaria

    giusto per dire.. tra prassi e forma c'è una bella differenza ^^

    evidentemente napolitano non ha le palle per andare contro alla "tradizione"..
    Si ma qua non esiste proprio, nè in base alla legge nè in base alla prassi, e infatti non ci sono nemmeno precedenti.
    Rinviare una legge alle camere è previsto esplicitamente, quindi il potere -per quanto utilizzato poco o tanto- esiste; rifiutare di nominare un ministro no.
    Napolitano non andrebbe contro la tradizione, ma contro la costituzione. Poi scusa, i motivi per cui potrebbe negare la nomina dei ministri e quindi magari bloccare la formazione di un governo, li decidete voi di volta in volta? Travaglio o Grillo? Vespa? Lui, a seconda di come si sveglia? Il fatto quotidiano? Se è antipatico, ricco, povero, di destra, di sinistra, onesto, competente, disonesto, sono valutazioni discrezionali che spettano al pres. del consiglio quando propone il nominativo. Se il nominativo fa schifo (come è accaduto sicuramente tante altre volte) la colpa e responsabilità è del pres. del consiglio.
    E se si riufiutasse la nomina in blocco o di tanti ministri di un governo appena eletto, rimaniamo tutti a guardarci negli occhi per 5 anni?
    Ripeto, è come dico io.

  5. #24
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 38 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,734
    Piaciuto: 2786 volte

    Predefinito

    La cosa assurda è che gli stessi che vorrebbero un simile potere per il Presidente della Repubblica sono poi quelli che sbraitano perchè secondo loro Berlusca ha troppo potere...
    E' proprio vero che pur di cacciare Berlusconi molti sarebbero disposti a tutto Se persino un politico si mette a dire robe del tipo "Pronti ad allearci anche con il diavolo" è significativo, ed è altrettanto significativo che questa frase non abbia avuto il giusto risalto dato che è grave al pari delle battutacce e delle barzellette del ***** raccontate da Berlusconi.

  6. #25
    Sempre più FdT mformatteo
    Uomo 35 anni da Imperia
    Iscrizione: 14/12/2009
    Messaggi: 3,427
    Piaciuto: 186 volte

    Predefinito

    ehm.. ma guardate che quando si forma il nuovo governo e il presidente del consiglio va dal PDR a presentargli la lista dei possibili ministri, quest'ultimo è liberissimo di dirgli di no eh O_O

    cioè mica può destituire un ministro di sua scelta.. semplicemente, dei nomi consigliati dal presidente del consiglio, il PDR può dire "no, questo no"..

    cioè, poi se vogliamo paragonare questo ad una sorta di potere tirannico uber putiente, liberissimmi eh

    anche perchè in genere non si mettono grandi personalità al colle, quindi di sti problemi manco l'ombra

  7. #26
    Vivo su FdT Rocknrolf
    Uomo 37 anni da Milano
    Iscrizione: 29/9/2010
    Messaggi: 3,828
    Piaciuto: 1357 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Wittmann Visualizza il messaggio
    Si ma qua non esiste proprio, nè in base alla legge nè in base alla prassi, e infatti non ci sono nemmeno precedenti.
    Rinviare una legge alle camere è previsto esplicitamente, quindi il potere -per quanto utilizzato poco o tanto- esiste; rifiutare di nominare un ministro no.
    Napolitano non andrebbe contro la tradizione, ma contro la costituzione. Poi scusa, i motivi per cui potrebbe negare la nomina dei ministri e quindi magari bloccare la formazione di un governo, li decidete voi di volta in volta? Travaglio o Grillo? Vespa? Lui, a seconda di come si sveglia? Il fatto quotidiano? Se è antipatico, ricco, povero, di destra, di sinistra, onesto, competente, disonesto, sono valutazioni discrezionali che spettano al pres. del consiglio quando propone il nominativo. Se il nominativo fa schifo (come è accaduto sicuramente tante altre volte) la colpa e responsabilità è del pres. del consiglio.
    E se si riufiutasse la nomina in blocco o di tanti ministri di un governo appena eletto, rimaniamo tutti a guardarci negli occhi per 5 anni?
    Ripeto, è come dico io.
    non è come dici tu, il presidente della Repubblica nomina i ministri e il presidente del consiglio e nel caso ritenga che il ministro non sia adeguato ne blocca la nomina.

    ART 92 DELLA COSTITUZIONE

    Il Governo della Repubblica è composto del Presidente del Consiglio e dei ministri, che costituiscono insieme il Consiglio dei ministri.
    Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei ministri e, su proposta di questo, i ministri.

    su proposta, vuol dire che se il Presidente della Repubblica non vuole nominare un determinato ministro se ne frega della proposta del presidente del consiglio e ne nomina un altro. Questo dice la nostra costituzione, che io sappia non è mai successo per convenzione e tacito accordo ma la costituzione parla chiaro.

  8. #27
    Vivo su FdT Rocknrolf
    Uomo 37 anni da Milano
    Iscrizione: 29/9/2010
    Messaggi: 3,828
    Piaciuto: 1357 volte

    Predefinito

    .

  9. #28
    SS-Hauptsturmführer Wittmann
    Uomo 41 anni da Reggio Emilia
    Iscrizione: 21/12/2007
    Messaggi: 5,371
    Piaciuto: 799 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da mformatteo Visualizza il messaggio
    ehm.. ma guardate che quando si forma il nuovo governo e il presidente del consiglio va dal PDR a presentargli la lista dei possibili ministri, quest'ultimo è liberissimo di dirgli di no eh O_O

    cioè mica può destituire un ministro di sua scelta.. semplicemente, dei nomi consigliati dal presidente del consiglio, il PDR può dire "no, questo no"..

    cioè, poi se vogliamo paragonare questo ad una sorta di potere tirannico uber putiente, liberissimmi eh

    anche perchè in genere non si mettono grandi personalità al colle, quindi di sti problemi manco l'ombra
    Ma affatto, se fosse liberissimo di dire di no sulla base di considerazioni personali potrebbe potenzialmente provocare a piacimento la completa paralisi della formazione di un governo.
    E se dice di no a un nome e il pres del cons. lo ripresenta? dice di nuovo di no? il pres. ricorre alla corte cost, consiglio di stato,cassazione? Tutto ovviamente deciso a caso sul momento?O lo denuncia per omissione di atti d'ufficio? O se al pres. della rep. non va bene nessun nome, che si fa?
    NON è così.
    Poi, seriamente, sul colle si sono susseguiti un bel po' di presidenti della repubblica, nonchè una 60ina di governi..moltiplicato x numero di ministri e rimpasti viene fuori una bella cifra..Se fosse possibile fare come dite voi sarebbe ben successa almeeeeno una volta, o no?


    Quote Originariamente inviata da Rocknrolf Visualizza il messaggio
    non è come dici tu, il presidente della Repubblica nomina i ministri e il presidente del consiglio e nel caso ritenga che il ministro non sia adeguato ne blocca la nomina.

    ART 92 DELLA COSTITUZIONE

    Il Governo della Repubblica è composto del Presidente del Consiglio e dei ministri, che costituiscono insieme il Consiglio dei ministri.
    Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei ministri e, su proposta di questo, i ministri.

    su proposta, vuol dire che se il Presidente della Repubblica non vuole nominare un determinato ministro se ne frega della proposta del presidente del consiglio e ne nomina un altro. Questo dice la nostra costituzione, che io sappia non è mai successo per convenzione e tacito accordo ma la costituzione parla chiaro.
    No, devo insistere.
    Non fatevi ingannare dalla parola! Anzi, non basate su quella ragionamenti cervellotici e infondati, che in verità non hanno nulla a che vedere con la parola stessa.
    Su proposta vuol dire semplicemente che il pres. del consiglio propone e lui nomina; non c'è scritto "su ordine", ma ciò non vuol dire che derivino strani, non ben identificati e non disciplinati poteri discrezionali..anche in tanti altri casi il pres. della rep. è vincolato ma non c'è scritto "deve".
    Se no avrebbero aggiunto un comma tipo: "se ritiene di non poter nominare un ministro, può astenersi/obbligare il pres.del cons a sceglierne un altro/può sceglierlo lui/può rinviare il nome al pres. del consiglio con i motivi per cui ecc.ecc./può consigliarne uno diverso/ecc." o cose del genere (come invece viene fatto per dare la possibilità di rispedire una legge alla camera).
    Tra l'altro avrebbero anche dovuto stabilire i motivi precisi per cui il pres. potrebbe rifiutarsi, le procedure in caso di contestazione o di impossibilità di un accordo, gli organi giudicanti, i tempi, cosa fare durante, ecc., o quantomeno intervenire successivamente, o elaborare delle consuetudini costituzionali.
    Non esiste niente di tutto ciò, e sono "piccoli dettagli" che non si inventano sul momento solo basandosi sul "su proposta".
    Tutto qua.
    Ho fatto anche un altro esempio; "il Presidente della Repubblica può, sentiti i loro Presidenti, sciogliere le Camere o anche una sola di esse"..letteralmente potrebbe quasi sembrare che una mattina, svegliandosi con le palle girate, avrebbe il potere di fare una telefonatina e poi sciogliere le camere, ma non funziona così.
    Ultima modifica di Wittmann; 7/10/2010 alle 7:45

  10. #29
    Tyler Durden
    Uomo 36 anni
    Iscrizione: 6/10/2007
    Messaggi: 16,094
    Piaciuto: 523 volte

    Predefinito

    lol2

    repubblica delle banane (in pigiama)

  11. #30
    LoHeN_
    Utente cancellato

    Predefinito

    Paolo Romani è l'ex direttore di Lombardia7...canale fortemente incentrato su programmi soft-porno e porno...nonchè autore della fortunata trasmissione "Colpo Grosso"...con un curriculum simile andrà lontano nell'universo berlusconiano!

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Campeggio economico Sardegna?
    Da SmileAlways nel forum Viaggi e vacanze
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 18/6/2010, 21:06
  2. Crisi economico finanziaria
    Da TheLord nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 17/11/2008, 22:56
  3. Scienze per la Cooperazione allo Sviluppo
    Da twix ™ nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 11/8/2008, 19:27
  4. Cuba: modello di sviluppo sostenibile
    Da twix ™ nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 3/4/2008, 20:22
  5. week end economico
    Da sarix13 nel forum Viaggi e vacanze
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 7/1/2008, 11:05