ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 17

Piccolo sfogo...

  1. #1
    FdT quasi assuefatto
    Donna 34 anni da Napoli
    Iscrizione: 7/9/2009
    Messaggi: 332
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito Piccolo sfogo...

    Premessa: non siete obbligati a scrivere "Mi dispiace" o cose del genere se non lo sentite veramente.
    In quest' ultimo anno ne ho passate di tutti i colori.
    Incominciamo con mio padre, alla fine delle vacanze del 2008, da bravo violento che è, senza un motivo, solo perchè gli giravano le palle, mi viene adosso e me le suona di santa ragione. Allora io scappo di casa...è dovuto venire mio zio a prendermi all' una di notte, altrimenti rimanevo in mezzo alla strada.
    Sono stata 9 mesi chiusa in casa, a studiare (minimo 5 ore al giorno >_>) e farmi un culo così...e ho dovuto sentire mia madre che diceva che non studiavo mai.
    Il mio ragazzo (adesso ex) mi ha messo le corna. Per il dispiacere sono diventata bulimica e quasi anoressica. Non mi reggevo nemmemo più in piedi.
    Ho iniziato ad andare male a scuola, i prof si lamentavano di me e di conseguenza anche mia madre.
    Mi sentivo sempre di più una merda. Ho ricominciato a farmi del male, dopo mesi e mesi che non lo facevo.
    Durante il periodo di natale mia madre ha inziato a darmi della pazza con tendenze suicide, mi stava portando a forza da uno psicologo. Allora scappo di casa e mi rifugio da mio padre per 3 settimane buone.
    Nemmeno il ragazzo con cui stavo quel periodo mi stava vicino.
    Ho iniziato ad avere altri problemi di salute: tachicardia e problemi respiratori.
    Il mio ragazzo mi lascia a febbraio, per mettersi con una conosciuta su MSN -.-''
    2 mesi buttati nel cesso.
    Sembrava che le cose si stessero calmando...e invece no!
    Iniziano gli abusi da parte di mio fratello.
    Lì non reggo più, inizio a piangere tutti i giorni.
    Credevo di aver trovato la soluzione nell' aclool, ero quasi sempre ubriaca. E continuavo a farmi del male quando ero sobria.
    Ho iniziato a soffrire di depersonalizzazione. Si sono manifestate di nuovo le crisi d' ansia e gli attacchi di panico.
    Non vi dico poi alla fine dell' anno scolastico, 9 mesi di studio buttati nel cesso. Visto che non mi lasciavo guardare le tette dal professore e non facevo la ***** con lui mi ha messo il debito. Ovviamente. In tutto questo nessuno mi è stato vicino. OVVIAMENTE.
    Allora continuo a studiare tutta l' estate.
    Vado in vacanza. Decido di portarmi il mio migliore amico. Non l' avessi mai fatto! Ho dovuto sopportare lui e la sua ragazza tutto il tempo che è stato da me. Io non dico di non voler stare vicino a loro e confortarli, ma *****, anche io ho i miei problemi. Mi sono sentita soffocata dai miei e dai loro problemi.
    E non esiste persona più ipocrita di lei (la ragazza del mio amico), prima dice a lui che non deve frequentarmi, poi con me fa la carina e la simpatica. Ma vaffanculo.
    Tornata dalle vacanze continuo a studiare. E mia madre è sempre lì, pronta a farmi una merda in tutti i modi.
    Ora mi sto anche sorbendo l' ex ragazzo di una mia amica, che continua a lamentarsi con me che si sono lasciati. Un' altra mi sta levando la salute con un suo problema.
    Ma per chi mi hanno presa, per il buon Gesù che ascolta i problemi di tutti e li risolve?
    Ora sto anche uscendo con una ragazza, la quale mi ripete sempre che non ci tengo a lei, che non me ne frega niente.
    Porca *****, già faccio fatica a mostrare quello che provo, ora si mette anche lei nelle orecchie a ripetermelo.
    E ovviamente, dopo 4 mesi che non mi facevo più del male, ho ricominciato. Ovviamente. 4 fottutissimi mesi buttati nel cesso.
    Che famiglia di merda. Che amici di merda. Che gente di merda!!
    Sento proprio di aver toccato il fondo!
    Grazie a tutti quanti per essermi stata a sentire...bye.




  2. # ADS
     

  3. #2
    Sempre più FdT DolceChéri
    Donna 37 anni da Bari
    Iscrizione: 25/10/2008
    Messaggi: 2,765
    Piaciuto: 202 volte

    Predefinito

    La vita non è facilie e tante volte ingiusta.
    C'è ki ha tanto e ki nn ha niente.
    Cmq x quanto riguarda i problemi con le amicizie lasciali perdere..magari1giorno troverai degli amici migliori.
    X i problemi di famiglia..l'unica cosa ke posso dirti è ke magari potrest rivolgert in qualke centro ke t possa dare1mano.
    Buona fortuna..

  4. #3
    FdT-dipendente Babbrina
    Donna 32 anni da Napoli
    Iscrizione: 30/6/2007
    Messaggi: 1,550
    Piaciuto: 6 volte

    Predefinito

    Mi dispiace.. e non lo dico tanto per dire. Mi dispiace davvero.. Purtroppo a volte nella vita ci sono momenti completamente NO.. qui noi possiamo darti consigli, starti vicino.. Ma credo tu debba rivolgerti a qualcuno che ne sappia un pò più di noi.. vai da uno psicologo, male non ti farà di certo.. Vedila come una persona con cui parlare dei tuoi problemi, senza sentirti giudicata.. A volte anche solo 'parlare' ci aiuta a stare un pochino meglio.. Poi ti consiglio di buttarti a capofitto in ciò che ti piace.. ascolta musica, leggi tanto, scrivi.. e se hai qualche altra passione COLTIVALA.
    Per quanto riguarda la scuola e tua madre.. tu continua a dare il meglio di te.. magari con tua madre parlaci.. e se non serve, sai che ti dico? Scrivile una bella lettera.. perchè a volte i genitori non sanno ascoltare.. ma di fronte ad una lettera non possono replicare.. magari comincia a capire qualcosa di te!
    Per gli amici, beh.. esiste tanta gente di m***a, ma da qualche parte c'è anche qualcuno che ci vuole bene.. la soluzione secondo me è sempre nella comunicazione. Se credi ci sia qualcuno con cui valga la pena salvare i rapporti, prova a parlarci. Per il resto, fregatene. Conosci gente nuova..
    Credo di averti detto tutto quello che penso.
    Buona fortuna. Per qualsiasi cosa io sono qui..

  5. #4
    FdT quasi assuefatto
    Donna 34 anni da Napoli
    Iscrizione: 7/9/2009
    Messaggi: 332
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Grazie...davvero ^^...però il fatto è che non trovo la forza di rivolgermi ad uno psicologo..e poi mia madre..se ne fotte altamente. Lettera, a voce...è convintissima che sono tutte cazzate, che sto male per niente.

  6. #5
    *Giu*
    Utente cancellato

    Predefinito

    mi dispiace davvero.....è una situazione molto difficile,ma cerca di non buttarti giù perchè così dai "soddisfazione"a chi ti dice o ti fa sentire una merda....farti del male non risolverà la situazione anzi...cerca di fare tutto solo ed esclusivamente PER TE e non per gli altri....per quanto riguarda tua madre come ha detto babbrina cerca di parlarle o di scriverle una lettera, di amici ce ne sono pochi veri e forse non sono quelli che hai tu..incontrerai più avanti chi sa vedere quanto vali...e per la scuola non ensare a tua madre, ai prof ecc, fallo per te...studia per te...poi il resto verrà di conseguenza....ma non hai proprio nessuno con cui poter parlare?ti aiuterebbe

  7. #6
    FdT-dipendente Babbrina
    Donna 32 anni da Napoli
    Iscrizione: 30/6/2007
    Messaggi: 1,550
    Piaciuto: 6 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da The Sorrow 1688 Visualizza il messaggio
    Grazie...davvero ^^...però il fatto è che non trovo la forza di rivolgermi ad uno psicologo..e poi mia madre..se ne fotte altamente. Lettera, a voce...è convintissima che sono tutte cazzate, che sto male per niente.
    I genitorni in effetti tendono a sminuire i problemi dei figli.. "Eeeh, sono i soliti problemini adolescenziali!" che poi anche se fosse, non per questo meritano meno attenzione
    Comunque so che è difficile, ma devi trovarla quella forza.. anche io la sto cercando.. anche se non ho proprio gli stessi problemi tuoi..

  8. #7
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,775
    Piaciuto: 9512 volte

    Predefinito

    Per esperienza posso dirti che non sempre i genitori capiscono quando davvero una persona sta male oppure se ne accorgono e non hanno la forza, nè sanno, come reagire. E si barricano dietro idee ferme. Per il fatto dello studio, anche mia madre fa lo stesso. Ma non le do torto. Ho tante capacità ma non le metto a frutto. E quando poi lo faccio è sempre troppo tardi.
    Gli amici, anche loro non sanno come comportarsi in certi casi. E diventa difficile perfino distinguere gli amici dai semplici conoscenti. Entrambi si ritirano, per motivi diversi, ma ai nostri occhi non conta perchè l'abbiano fatto, ma che l'hanno fatto.
    Quindi, per chiudere, hai bisogno di un aiuto esterno, e specializzato. Uno psicologo potrà aiutarti, se è un analista serio. Lui saprà ascoltarti quando altri non lo faranno.
    Quindi trova la forza e fatti vedere da uno specialista. Per te. Perchè non puoi andare avanti così.
    Quando poi starai meglio, vedrai il comportamento delle persone a te care, e le valuterai di conseguenza, perchè avrai la lucidità necessaria per farlo, che adesso vacilla. ^^



  9. #8
    Dovahkiin
    Utente cancellato

    Predefinito

    Porca zozza o_o

  10. #9
    FdT svezzato
    Uomo 65 anni da Padova
    Iscrizione: 16/6/2009
    Messaggi: 170
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    SPESSO e volentieri guardiamo sempre al di fuori del nostro interiore trovando la gente cattiva ,perversa, ignorante che non capiscono niente cio' che vogliamo , non hanno un po' di umanita' verso noi stessi , e con cio' ci si crea l'inferno ,hai capito bene ci si crea l'inferno molti si chiederanno:...." ma l'inferno esiste gia!! " certo che esiste gia' !! ma l'uomo e' stato creatoper poter vibrare in consonanza sia col CIELO che con L'INFERNO e non bisogna cercarlo con un telescopio in giro per l'univero come fanno gli astronomi che osservano i corpi celesti . VEDI bisogna prima scrutare dentro di noi in primo luogo cosa non va e sistemare le cose negative cioe' quella parte chiamata cattiva inclinazione ,l'arroganza, la superbia , la menzogna, ecc... e cominciare a seminare quel seme che si chiama conoscenza , fede ,amore, innanzi tutto verso la LUCE SUPERIORE annaffiando quel seme con i buoni propositi la preghiera, la lettura del vangelo , l'amore verso DIO , se hai pazienza troverai in te realmente una persona nuova ,avrai a tuo fianco seppur il mondo ti odia un AMICO fidato ,sicuro, pronto a darti una mano se occorre ,nessun amico e' piu' leale di lui , nessuno e' piu' fidato , il suo SPIRITO ti accompagnera' sempre e non temerai cio' che ti accadra' egli ti sara' sempre a fianco . se invece vuoi o preferisci arrangiarti fai come vuoi quello che oggi ti trovi se realmente ami il proprio ego ascoltalo ricordati pero' che non e' un buon consigliere anzi cosi' fan tutti la stragrande maggioranza degli uomini.

  11. #10
    Overdose da FdT Jamila
    Donna 32 anni da Padova
    Iscrizione: 27/7/2008
    Messaggi: 5,001
    Piaciuto: 2595 volte

    Predefinito

    quando ero anoressica mia mamma era come la tua, se ne fregava, pensava fossero problemi da nulla e che mi divertissi a creargliene. finchè un giorno mi disse : quella è la porta. scegli.
    e chissà come e dove ho trovato la forza di uscirne.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Piccolo sfogo
    Da pazzoide90 nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 5/10/2008, 19:14
  2. Piccolo sfogo
    Da Uan nel forum Il confessionale
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 10/9/2008, 14:00
  3. piccolo sfogo
    Da kristal92 nel forum Improvvisazione
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 16/8/2007, 12:53
  4. Piccolo sfogo
    Da giagio nel forum Il confessionale
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 14/11/2006, 10:16
  5. piccolo sfogo..
    Da winnie nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 47
    Ultimo messaggio: 29/9/2006, 21:58