ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 14

Leggitima difesa...a volte?

  1. #1
    Mai più senza FdT lakeofire
    Uomo 36 anni
    Iscrizione: 11/9/2007
    Messaggi: 13,626
    Piaciuto: 66 volte

    Freccia Leggitima difesa...a volte?

    Non so se, in questi giorni, avete sentito questa notizia...


    Vicenza, uccise il marito: assolta

    L'uomo era ubriaco e violento



    Il tribunale di Bassano del Grappa (Vicenza) ha assolto una donna che uccise a colpi d'accetta il marito, violento e spesso ubriaco. Per i giudici, Angela Nichele, 44 anni, è innocente perché il fatto non costituisce reato. Determinante la perizia psichiatrica chiesta dalla difesa che prova come, la sera in cui l'uomo venne ucciso, fosse in uno stato tale da essere ritenuto dalla moglie un pericolo immediato per sé e per i figli.

    Una sentenza che farà probabilmente discutere. Lo stesso pm aveva chiesto l'assoluzione della donna, ma perché l'aveva ritenuta "non imputabile", in quanto incapace di intendere e volere al momento dell'omicidio.

    Il giudice Barbara Maria Trenti, del Tribunale di Bassano del Grappa, è andata più in là, ipotizzando in sostanza - bisognerà attendere le motivazioni della sentenza - che la 44enne abbia agito in uno stato di legittima difesa.

    Decisivi gli esiti della perizia psichiatrica chiesta dalla difesa: la sera dell'omicidio, quando il marito, Matteo Zanetti, 46 anni, rientrò a casa ebbro d'alcol, Nichele era convinta che l'uomo rappresentasse un pericolo immediato per la propria vita e per quella dei suoi figli. Il fatto era avvenuto a Rossano veneto (Vicenza), il 13 marzo del 2008.

    Quella sera, dopo l'ennesima lite con il consorte, Angela Nichele aveva aspettato che questi si addormentasse. Era andata nella legnaia, aveva preso l'accetta e tornata in casa aveva colpito con tre fendenti mortali alla testa quell'uomo con il quale da tempo non andava più d'accordo. La donna aveva spiegato di aver agito al colmo dell'esasperazione contro il padre dei suoi quattro figli, tre maschi e una ragazza fra i 17 e i 22 anni. Svegliati di soprassalto, i giovani si erano trovati davanti alla tragedia: il padre riverso sul letto in un lago di sangue e la madre sotto shock.

    Nonostante la disperazione, i figli della coppia si erano divisi i compiti: due erano usciti per andare dai carabinieri a denunciare la madre, gli altri due erano rimasti a casa per stare vicino a lei.

    Quando i carabinieri erano arrivati nella casa della famiglia Zanetti, in via San Paolo, la donna aveva confessato subito, raccontando che il marito la costringeva a una vita infernale. A provocare la tragedia non sarebbe stata infatti solo l'esasperazione della donna per la dipendenza dall'alcol del marito. Dopo le prime indagini, emerse il quadro di un rapporto familiare particolarmente teso. Stando alle testimonianze dei vicini di casa, lui si ubriacava, la picchiava e maltrattava anche i figli. Angela Nichele era stata accusata di omicidio volontario aggravato.

    Dopo un anno la sentenza giudiziaria, per molti versi inattesa, che riapre la strada della libertà per la 44enne vicentina. Con l'assoluzione, il gip Barbara Maria Trenti ha disposto anche la revoca degli arresti domiciliari della donna nella casa della madre, a Cittadella.
    Fonte

    Io non voglio entrare nel merito di questa sentenza... cioè se è giusta o sbagliata... ognuno avrà la propria idea.

    Io mi chiedo...come si fa a dare la leggitima difesa in questo caso, e a negarla a chi, per es., spara ad un ladro nella propria abitazione o ad un rapinatore nel proprio negozio?

    Ma vi sembra possibile?


  2. # ADS
     

  3. #2
    Nuvolablu
    Donna 40 anni
    Iscrizione: 14/7/2007
    Messaggi: 27,505
    Piaciuto: 2274 volte

    Predefinito

    Questa storia mi fa pensare a quella trasmessa da "Un giorno in pretura" proprio l'altra sera. Una storia molto simile, l'imputata era una donna che aveva ucciso il marito nel sonno con un'accetta e olio bollente.
    A prima vista può sembrare un mostro, ma alla base di tutto questo vi erano 30 anni di sevizie gravissime, e persino abusi sessuali e minacce di farla accoppiare con il cane.
    Nemmeno i figli erano esonerati da queste violenze..
    Quello che voglio dire è che, in casi come questi, l'assoluzione o comnunque una breve pena ci può anche stare, ma è diverso il caso del commerciante che spara al rapinatore, cioè va benissimo che lo faccia per leggittima difesa, ma ci sono anche casi in cui si spara alle spalle e comunque con l'intento di uccidere, e lì un momentino la situazione cambia, almeno questo è il mio parere..

  4. #3
    SimonTemplar81
    Utente bannato

    Predefinito

    Se spari ad un rapinatore alle spalle, quando sta andando via, quando e' fuori dal negozio, quando sei andato nel retrobottega ad aprire un armadio per prendere il fucile e correndo fuori per centrarlo... beh in quel caso ho grosse difficolta' a riconoscere la legittima difesa.

  5. #4
    Mai più senza FdT lakeofire
    Uomo 36 anni
    Iscrizione: 11/9/2007
    Messaggi: 13,626
    Piaciuto: 66 volte

    Predefinito

    Ma perchè prendete i casi estremi?
    A me viene da pensare a casi più comuni in cui entre un rapinatore e il commerciante in questione ha una pistola nel primo cassetto, la prende e spara...

  6. #5
    Nuvolablu
    Donna 40 anni
    Iscrizione: 14/7/2007
    Messaggi: 27,505
    Piaciuto: 2274 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da lakeofire Visualizza il messaggio
    Ma perchè prendete i casi estremi?
    A me viene da pensare a casi più comuni in cui entre un rapinatore e il commerciante in questione ha una pistola nel primo cassetto, la prende e spara...


    Come sai, sono contraria alla giustizia fai da te e mi spaventa non poco.
    Se entrasse un rapinatore nel mio negozio, gli darei i soldi e non vedrei l'ora che se ne andasse..
    Riuscirei ad usare un'arma solo nel caso fossi in pericolo di vita, ma solo il pensiero mi mette i brividi...

  7. #6
    Mai più senza FdT lakeofire
    Uomo 36 anni
    Iscrizione: 11/9/2007
    Messaggi: 13,626
    Piaciuto: 66 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Nuvolablu Visualizza il messaggio
    Come sai, sono contraria alla giustizia fai da te e mi spaventa non poco.
    Se entrasse un rapinatore nel mio negozio, gli darei i soldi e non vedrei l'ora che se ne andasse..
    Riuscirei ad usare un'arma solo nel caso fossi in pericolo di vita, ma solo il pensiero mi mette i brividi...
    Sì sì conosco la tua posizione.

    E' solo che qui "danno ragione alla donna" perchè, da quel che ho capito, l'uomo rappresentava un pericolo per lei e per i figli. E un rapinatore non è un pericolo? Visto che tra l'altro ha sicuramente un'arma in mano?

    Poi hanno detto che il fatto si trascinava da tempo... appunto quindi potrebbe essere quasi premeditato...nel senso che potevi rivolgersi ai centri specilizzati, a dottori,a medici...poteva andarsene che ne so...
    A me sembra una disparità eccessiva...

    Non so se ho reso meglio la mia idea

  8. #7
    SimonTemplar81
    Utente bannato

    Predefinito

    Non e' che tutti i casi si risolvono con il non riconoscimento di legittima difesa, non estremizziamo nemmeno dall'altro lato adesso.
    Certo e' che favorire/promuovere la legittima difesa in tanti casi, porterebbe molti ad osare troppo in caso di furto e i rischi sono molti.
    Se ti rapinano il negozio e non fai niente, generalmente la cosa finisce li'; se tiri fuori la pistola per seccarli, o li colpisci tu o stai sicuro che finisci male. Per cosa? Per i soldi? Per l'onore? No dai, non ne vale davvero la pena.

    Non dico che sia giusto piegare la testa alle ingiustizie, dico solo che la legittima difesa ha senso quando e' minacciata la tua vita, non quando attentano al solo incasso o ai gioielli. Ecco.

  9. #8
    Overdose da FdT Yoda
    Uomo 27 anni da Trento
    Iscrizione: 13/9/2007
    Messaggi: 5,654
    Piaciuto: 3 volte

    Predefinito

    Non dico che sia giusto piegare la testa alle ingiustizie, dico solo che la legittima difesa ha senso quando e' minacciata la tua vita, non quando attentano al solo incasso o ai gioielli. Ecco.
    ******* se concordo
    qui nel forum è strapieno di gente che pianterebbe una palla in testa ad un essere umano appena lo vedono all'interno della loro proprietà privata senza il loro permesso

  10. #9
    Tyler Durden
    Uomo 33 anni
    Iscrizione: 6/10/2007
    Messaggi: 16,096
    Piaciuto: 523 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da lakeofire Visualizza il messaggio
    Io mi chiedo...come si fa a dare la leggitima difesa in questo caso?
    questo è quello che mi chiedo io

  11. #10
    Nuvolablu
    Donna 40 anni
    Iscrizione: 14/7/2007
    Messaggi: 27,505
    Piaciuto: 2274 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da lakeofire Visualizza il messaggio
    Sì sì conosco la tua posizione.

    E' solo che qui "danno ragione alla donna" perchè, da quel che ho capito, l'uomo rappresentava un pericolo per lei e per i figli. E un rapinatore non è un pericolo? Visto che tra l'altro ha sicuramente un'arma in mano?

    Poi hanno detto che il fatto si trascinava da tempo... appunto quindi potrebbe essere quasi premeditato...nel senso che potevi rivolgersi ai centri specilizzati, a dottori,a medici...poteva andarsene che ne so...
    A me sembra una disparità eccessiva...

    Non so se ho reso meglio la mia idea

    Si, ho capito cosa intendi
    Io penso che questa donna abbia agito in uno stato psichico molto particolare, causato da anni di violenze, purtroppo in situazioni familiari così gravi solo l'idea di chiedere aiuto all'esterno è causa di paure e sofferenze indescrivibili quindi non mi sento di paragonare questa situazione al rapinatore che con un'arma in mano ti chiede i soldi. In questo caso la violenza puoi evitarla, daglieli e il malvivente se ne scapperà...

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Difesa personale
    Da Emotionless~ nel forum Argomento libero
    Risposte: 28
    Ultimo messaggio: 3/3/2009, 10:28
  2. Armi e difesa
    Da Strano(r)male nel forum Argomento libero
    Risposte: 93
    Ultimo messaggio: 15/2/2009, 18:09
  3. La difesa dell'italiano
    Da Usher nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 3/1/2009, 14:31
  4. eccessiva difesa
    Da o0Sym0o nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 130
    Ultimo messaggio: 1/7/2008, 15:41
  5. Legittima difesa - Istruzioni x l'uso
    Da P S Y C H O nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 169
    Ultimo messaggio: 3/2/2006, 10:09

Tag per questa discussione