ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 11 a 20 su 32

singoli e società

  1. #11
    Sempre più FdT
    Uomo 33 anni da Milano
    Iscrizione: 27/2/2006
    Messaggi: 2,077
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da darkness creature Visualizza il messaggio
    A chi ti riferisci?
    sia a te ke beca ke mi accusate di cose antitetike...


    come ho detto il gesto è stato volontario ed arbitrario ma si deve ricordare ke ogni cosa accade sempre in un dato contesto e questo contesto è la condizione di possibilità di un gesto... la colpa nn è nè della società nè della cultura nè di altre sovrastrutture ma dei tre ragazzi... però l'intera vicenda, nn solo l'atto del omicidio ma anke tutto il precedente relazinale fra vittima e famiglia, famiglia e società, vittima e assassini e assasini e famiglie e famiglie degli assassini e società sono il substrato umido e fertile dove l'omicidio si è consumato...

    la colpa è dei ragazzi, la soluzione nn è la condanna dei ragazzi (queesta è la punizione) ma è un cambiamento nella cultura... se ad un reato corrisponde solo la punizione per i colpevoli e l'ammonimento per i potenziali futuri rei (ke abbiam visto funziona poco...) la morte della vittima nn apporta nulla al contesto in cui le vicende si svolgono... punire i responsabili ed educare un paese... questo dovrebbe essere la conseguenza della morte della ragazza...


  2. # ADS
     

  3. #12
    Overdose da FdT Yoda
    Uomo 27 anni da Trento
    Iscrizione: 13/9/2007
    Messaggi: 5,654
    Piaciuto: 3 volte

    Occhiolino

    Quote Originariamente inviata da darkness creature Visualizza il messaggio
    Hanno ucciso quella *****tta perchè non esiste educazione sessuale?
    Perchè il Papa è contro il preservativo?

    Queste poi......


    Tutto pur di non dire che quei tre sono dei maledetti figli di ******* che hanno ucciso quella ragazza per paura di diventare padri.....E BASTA.

    "La società" non vedo cosa possa c'entrare, perchè altrimenti anche noi che scriviamo qua dentro dovremmo prenderci colpe, e personalmente non vedo perchè debba prendermi anche solo un milionesimo di colpa per questo atto.....così come non vedo perchè dobbiate prendervela pure voi, ovvio, che probabilmente fate le vostre vite normali senza far del male a nessuno.

    La colpa è DI QUEI TRE, non della società.....ognuno si prenda le sue responsabilità, se ne ha, e non se le prenda se non ne ha. Siamo un insieme di tanti individui, non una massa informe e non identificata, vediamo di ricordarcelo.
    quoto parzialmente il tuo mex... cmq... se fossero cresciuti in un clima diverso qsto nn sarebbe accaduto... bisognerebbe entrare nel specifico... cioè capire k tipi sono sti tre assassini da k famiglie provengono ecc ecc

  4. #13
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 35 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2786 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da TXUS Visualizza il messaggio
    sia a te ke beca ke mi accusate di cose antitetike...


    come ho detto il gesto è stato volontario ed arbitrario ma si deve ricordare ke ogni cosa accade sempre in un dato contesto e questo contesto è la condizione di possibilità di un gesto... la colpa nn è nè della società nè della cultura nè di altre sovrastrutture ma dei tre ragazzi... però l'intera vicenda, nn solo l'atto del omicidio ma anke tutto il precedente relazinale fra vittima e famiglia, famiglia e società, vittima e assassini e assasini e famiglie e famiglie degli assassini e società sono il substrato umido e fertile dove l'omicidio si è consumato...

    la colpa è dei ragazzi, la soluzione nn è la condanna dei ragazzi (queesta è la punizione) ma è un cambiamento nella cultura... se ad un reato corrisponde solo la punizione per i colpevoli e l'ammonimento per i potenziali futuri rei (ke abbiam visto funziona poco...) la morte della vittima nn apporta nulla al contesto in cui le vicende si svolgono... punire i responsabili ed educare un paese... questo dovrebbe essere la conseguenza della morte della ragazza...
    Bè, ma anche in quel tipo di cultura non è che chiunque metta incinta una ragazzina poi la uccide per paura di rimanere padre è per quello che non condivido il dare la colpa "alla cultura" e "alla società"

  5. #14
    Vivo su FdT
    Donna
    Iscrizione: 30/4/2006
    Messaggi: 3,731
    Piaciuto: 7 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da TXUS Visualizza il messaggio
    sia a te ke beca ke mi accusate di cose antitetike...

    Beca?
    Ma è orrido. Non lo usare più!

  6. #15
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,138
    Piaciuto: 1392 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da TXUS Visualizza il messaggio

    la colpa è dei ragazzi, la soluzione nn è la condanna dei ragazzi (queesta è la punizione) ma è un cambiamento nella cultura... se ad un reato corrisponde solo la punizione per i colpevoli e l'ammonimento per i potenziali futuri rei (ke abbiam visto funziona poco...) la morte della vittima nn apporta nulla al contesto in cui le vicende si svolgono... punire i responsabili ed educare un paese... questo dovrebbe essere la conseguenza della morte della ragazza...
    Ottima dissertazione!


    Quote Originariamente inviata da darkness creature Visualizza il messaggio
    Bè, ma anche in quel tipo di cultura non è che chiunque metta incinta una ragazzina poi la uccide per paura di rimanere padre è per quello che non condivido il dare la colpa "alla cultura" e "alla società"
    In realtà l'impulso all'omicidio non è stata la paura di rimanere padre.
    Innanzitutto non si sa bene chi dei tre fosse il padre.
    Inoltre sembra che lei li abbia minacciati di "sputtanàrli" col resto del loro gruppo.
    Quindi una ragazza di giova sessualmente di 3 coetanei e poi rimane incinta. L'essere incinta si vive come un problema, ma secondariamente per le conseguenze di diventare madre o padre; invece principalmente per lo sputtànamento di aver fatto "il pieno" con tale ragazzina...
    Dark, devi convenire che questa storia nasconde realtà che vanno ben oltre l'omicidio in se stesso e responsabilità da condividersi tra molte figure oltre che i 4 protagonisti.
    Come dicevo: è una società malata.
    Non puoi nasconderlo.
    Si sta perdendo ovunque il senso della realtà e della effettiva misura delle cose, sproporzionandone alcune in difetto e altre per eccesso.
    Io stupisco del fatto che a Napoli l'opinione pubblica non avverta la camorra come un problema da dover scendere in piazza, azione questa riservata invece alla realizzazione di un inceneritore o alla presenza di un campo nomadi.
    Oppure che non si uccida per la responsabilità di diventare genitore, ma per lo "sputtànamento".
    Anche perché essere genitore per quei ragazzi non è certo una responsabilità, prendendo esempio dai loro genitori, evidentemente assenti.
    E chi è responsabile dell'assenza dei genitori, oltre che loro stessi, se non chi dirige la società che relega il ruolo dei genitori a ruolo di secondaria importanza rispetto ad altri a cui il tempo di tali genitori viene imposto di essere speso?
    Nascondere queste cose, significa voler nascondere le responsabilità di chi dirige.

  7. #16
    Mai più senza FdT lakeofire
    Uomo 36 anni
    Iscrizione: 11/9/2007
    Messaggi: 13,626
    Piaciuto: 66 volte

    Predefinito

    Mah... io sono sempre dell'idea che i giovani non capiscono + una sega
    Il problema secondo me parte più dal piccolo, la famiglia in primis, quindi la scuola. La società in fin dei conti siamo noi a trasformarla.

    Il Papa ovviamente lo inserite anche se vi va sù il caffè... -.- idem per la 194...

  8. #17
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 35 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2786 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Abel Balbo Visualizza il messaggio
    Ottima dissertazione!

    In realtà l'impulso all'omicidio non è stata la paura di rimanere padre.
    Innanzitutto non si sa bene chi dei tre fosse il padre.
    Inoltre sembra che lei li abbia minacciati di "sputtanàrli" col resto del loro gruppo.
    Quindi una ragazza di giova sessualmente di 3 coetanei e poi rimane incinta. L'essere incinta si vive come un problema, ma secondariamente per le conseguenze di diventare madre o padre; invece principalmente per lo sputtànamento di aver fatto "il pieno" con tale ragazzina...
    Dark, devi convenire che questa storia nasconde realtà che vanno ben oltre l'omicidio in se stesso e responsabilità da condividersi tra molte figure oltre che i 4 protagonisti.
    Come dicevo: è una società malata.
    Non puoi nasconderlo.
    Si sta perdendo ovunque il senso della realtà e della effettiva misura delle cose, sproporzionandone alcune in difetto e altre per eccesso.
    Io stupisco del fatto che a Napoli l'opinione pubblica non avverta la camorra come un problema da dover scendere in piazza, azione questa riservata invece alla realizzazione di un inceneritore o alla presenza di un campo nomadi.
    Oppure che non si uccida per la responsabilità di diventare genitore, ma per lo "sputtànamento".
    Anche perché essere genitore per quei ragazzi non è certo una responsabilità, prendendo esempio dai loro genitori, evidentemente assenti.
    E chi è responsabile dell'assenza dei genitori, oltre che loro stessi, se non chi dirige la società che relega il ruolo dei genitori a ruolo di secondaria importanza rispetto ad altri a cui il tempo di tali genitori viene imposto di essere speso?
    Nascondere queste cose, significa voler nascondere le responsabilità di chi dirige.
    Lascio perdere l'esempio di Napoli perchè diventerei cattivo mi concentro sul resto del post che è meglio

    Lo "s*******mento" è comunque una paura collegata al diventare genitore e quindi al doversi prendere responsabilità con questa ragazzina, specialmente in una regione come la Sicilia in cui questo concetto di "onore" è ancora molto forte.....in ogni caso, anche in Sicilia, omicidi come questo non sono manco lontanamente all'ordine del giorno per fortuna.

    La cosa che mi stupisce, e mi fa anche incazzare perchè la vedo come un'incoerenza, è che tu per primo Abel mi trituri le palle dicendo di non generalizzare, e poi quando ti fa comodo sei il primo a farlo ("E' una società malata. Non puoi nasconderlo")*......La società, ribadisco, non è una massa gelatinosa informe, ma è un insieme di tante menti e di tante coscienze singole, ognuna delle quali può prendere tante strade differenti da quelle prese dalle altre. C'è chi purtroppo viene influenzato dalle strade cattive e chi da quelle buone. Posso convenire che sono purtroppo in aumento quelli che prendono le strade cattive, ed è QUESTO il modo corretto di esprimere questo problema.


    *Stavolta l'ho citata bene, se no poi "piangi" che ti cambiano le frasi......

  9. #18
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,138
    Piaciuto: 1392 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da darkness creature Visualizza il messaggio
    Lascio perdere l'esempio di Napoli perchè diventerei cattivo mi concentro sul resto del post che è meglio

    Lo "s*******mento" è comunque una paura collegata al diventare genitore e quindi al doversi prendere responsabilità con questa ragazzina, specialmente in una regione come la Sicilia in cui questo concetto di "onore" è ancora molto forte.....in ogni caso, anche in Sicilia, omicidi come questo non sono manco lontanamente all'ordine del giorno per fortuna.

    La cosa che mi stupisce, e mi fa anche incazzare perchè la vedo come un'incoerenza, è che tu per primo Abel mi trituri le palle dicendo di non generalizzare, e poi quando ti fa comodo sei il primo a farlo ("E' una società malata. Non puoi nasconderlo")*......La società, ribadisco, non è una massa gelatinosa informe, ma è un insieme di tante menti e di tante coscienze singole, ognuna delle quali può prendere tante strade differenti da quelle prese dalle altre. C'è chi purtroppo viene influenzato dalle strade cattive e chi da quelle buone. Posso convenire che sono purtroppo in aumento quelli che prendono le strade cattive, ed è QUESTO il modo corretto di esprimere questo problema.


    *Stavolta l'ho citata bene, se no poi "piangi" che ti cambiano le frasi......
    Ma io non ho generalizzato: ho dapprima posto degli esempi specifici e poi ho sentenziato che la società è malata, avendone appena dato però le cause della malattia.

    Si chiama sociologia, è una scienza dove sei lacunoso per non riconoscerla come tale.

  10. #19
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 35 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2786 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Abel Balbo Visualizza il messaggio

    Si chiama sociologia, è una scienza dove sei lacunoso per non riconoscerla come tale.
    Ah, ecco, la tua è sociologia, le altre sono generalizzazioni......

    mi aspettavo una "difesa" migliore

  11. #20
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,138
    Piaciuto: 1392 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da darkness creature Visualizza il messaggio
    Ah, ecco, la tua è sociologia, le altre sono generalizzazioni......

    mi aspettavo una "difesa" migliore
    E' il raggio del campo di analisi che ti contesto.

    Non puoi relegare il tutto agli attori della scopatina.

    Se hanno ucciso sarà anche per lo scarso valore che si dà alla vita umana e al nostro vicino.

    Ma questo lo trascuri, attribuendo a loro solo tutte le cause dell'infausto evento.

    Uno che si comporta in modo così riduttivo, la sociologia la nega.

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. società e droga
    Da Amerika nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 23/1/2008, 17:16
  2. Società e rappers
    Da ° Phoebe ° nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 212
    Ultimo messaggio: 23/5/2007, 13:13
  3. la società dei puffi...........
    Da Buce Ele nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 5/5/2006, 14:19
  4. Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 4/4/2006, 15:39
  5. Ke società!!!
    Da AquilaCocciuta nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 57
    Ultimo messaggio: 16/5/2005, 10:47