ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 21 a 30 su 35

violenza

  1. #21
    Overdose da FdT
    Donna
    Iscrizione: 24/2/2005
    Messaggi: 7,041
    Piaciuto: 3 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da s@ve


    ...e quale sarebbe 'sta zona "isola felice"?
    la brianza, nel mio paese nn mi sn mai fatto problemi a girare da solo alle 3 di notte senza avere il minimo timore


  2. # ADS
     

  3. #22
    Matricola FdT
    Uomo 36 anni
    Iscrizione: 14/4/2005
    Messaggi: 74
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da John Galliano

    la brianza, nel mio paese nn mi sn mai fatto problemi a girare da solo alle 3 di notte senza avere il minimo timore
    in effetti non si legge mai di rapine/stupri/omicidi in brianza...

  4. #23
    Overdose da FdT
    Donna
    Iscrizione: 24/2/2005
    Messaggi: 7,041
    Piaciuto: 3 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da IlBonzo
    in effetti non si legge mai di rapine/stupri/omicidi in brianza...
    vabè ci sono ovunque, ma ci sono da 2000 anni, non è questo il discorso

  5. #24
    Overdose da FdT
    Uomo 32 anni
    Iscrizione: 5/2/2006
    Messaggi: 5,052
    Piaciuto: 2 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da s@ve
    Oggi la violenza è unpredictable, tu non sai a quale categoria appartieni, esci di casa e potresti essere l'oggetto dell'imprevedibile e venire attaccato da tuoi simili per una logica a te sconosciuta.
    In che senso? Vuoi dire che per esempio nell'antica Roma non esistevano scippatori, stupratori e compagnia bella? Oppure che le persone oggi attaccano altre persone per il solo gusto di farlo e un tempo no?

    Sarebbe interessante piuttosto vedere dei dati riguardanti il numero di violenze varie in Italia da 50 anni fa a oggi, per capire se stiamo parlando di aria fritta o cosa.. Lo dico perché ad esempio mia mamma si lamenta spesso del fatto che oggi avvengano molti più di questi fatti rispetto ai suoi tempi, ma non so se si tratti di nostalgia del passato, di gonfiamento delle notizie da parte dei media o quant'altro.. E' un discorso complicato, la nostra società è complicata

  6. #25
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,138
    Piaciuto: 1392 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Coso
    In che senso? Vuoi dire che per esempio nell'antica Roma non esistevano scippatori, stupratori e compagnia bella? Oppure che le persone oggi attaccano altre persone per il solo gusto di farlo e un tempo no?

    Sarebbe interessante piuttosto vedere dei dati riguardanti il numero di violenze varie in Italia da 50 anni fa a oggi, per capire se stiamo parlando di aria fritta o cosa.. Lo dico perché ad esempio mia mamma si lamenta spesso del fatto che oggi avvengano molti più di questi fatti rispetto ai suoi tempi, ma non so se si tratti di nostalgia del passato, di gonfiamento delle notizie da parte dei media o quant'altro.. E' un discorso complicato, la nostra società è complicata
    Quello che intendevo dire io è che in un passato più o meno remoto (che potrebbe anche essere l'antica Roma, così rispondo anche a john) esistevano dei ruoli definiti: per esempio tra i più poveri, quelli senza scrupoli rubavano ai ricchi. Il reato non era mai - o quasi mai - gratuito. (*)
    Oggi invece siamo contornati da reati gratuiti o fatti senza distinzione di ranghi. E' dimostrato per esempio per statistiche fatte, l'ho ascoltato poco tempo fa in un servizio radiofonico dove intervistavano delle guardie private, che la maggior parte dei taccheggiatori nei grandi supermercati siano collocabili tra i piccolo borghesi, gente quindi a cui non mancano i mezzi per acquistare quel disco, quel collant o quella penna che rubano. Oppure gli atti vandalici: sono un'invenzione moderna: una volta c'era rispetto per un'automobile parcheggiata, la bellezza delle sue forme era considerato un bene comune; oggi non piu', un'auto con la vernice splendente è uno stimolo a fargli un rigo con un chiodo. Per non parlare del rispetto per la persona; gli stupri: non che una volta non esistessero, ma lo stupratore era in definitiva uno con dei seri problemi sessuali, il pedofilo, quello che non sapeva rapportarsi con l'altro sesso, quello con la fobia delle prostitute... oggi si fa stupro per sport, un gruppo di amici decide per passare la serata di prendere di mira una ragazza e "divertirsi" un po', così come andrebbero al pub a farsi qualche birra...


    (*) A testimonianza di ciò, visto che parlavi di nostalgia del passato, c'è anche tantissima documentazione cinematografica disponibile a noi tutti. I films di Pasolini, di De Sica etc. danno un quadro assai reale dell'Italia del dopoguerra e di chi fossero allora i ladri, i truffatori e quali le dinamiche che li muovessero...

  7. #26
    Sempre più FdT
    Uomo 81 anni
    Iscrizione: 20/4/2005
    Messaggi: 3,038
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da s@ve
    Oppure gli atti vandalici: sono un'invenzione moderna: una volta c'era rispetto per un'automobile parcheggiata, la bellezza delle sue forme era considerato un bene comune; oggi non piu', un'auto con la vernice splendente è uno stimolo a fargli un rigo con un chiodo. Per non parlare del rispetto per la persona; gli stupri: non che una volta non esistessero, ma lo stupratore era in definitiva uno con dei seri problemi sessuali, il pedofilo, quello che non sapeva rapportarsi con l'altro sesso, quello con la fobia delle prostitute... oggi si fa stupro per sport, un gruppo di amici decide per passare la serata di prendere di mira una ragazza e "divertirsi" un po', così come andrebbero al pub a farsi qualche birra...
    Esattamente quello che volevo evidenziare io....

  8. #27
    Overdose da FdT
    Donna 114 anni
    Iscrizione: 19/9/2005
    Messaggi: 7,659
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito

    socetà dimmerda.

  9. #28
    Overdose da FdT
    Donna
    Iscrizione: 24/2/2005
    Messaggi: 7,041
    Piaciuto: 3 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da s@ve

    Quello che intendevo dire io è che in un passato più o meno remoto (che potrebbe anche essere l'antica Roma, così rispondo anche a john) esistevano dei ruoli definiti: per esempio tra i più poveri, quelli senza scrupoli rubavano ai ricchi. Il reato non era mai - o quasi mai - gratuito.
    ma che stai dicendo

    nell'antica roma c'era tanta merda quanta ce n'è oggi, rubavano sia i ricchi che i poveri, perfino la legge permetteva violenze assurde, per fare un esempio il padre poteva tenere o lasciar morire il figlio, almeno in età arcaica, nell'antica roma per i parricidi vi era una pena di una crudeltà inimmaginabile.

    ah, oltre ai film di de sica negli anni 50 ho visto anke gioventù bruciata...

  10. #29
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,138
    Piaciuto: 1392 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da John Galliano

    ma che stai dicendo

    nell'antica roma c'era tanta me**a quanta ce n'è oggi, rubavano sia i ricchi che i poveri, perfino la legge permetteva violenze assurde, per fare un esempio il padre poteva tenere o lasciar morire il figlio, almeno in età arcaica, nell'antica roma per i parricidi vi era una pena di una crudeltà inimmaginabile.

    ah, oltre ai film di de sica negli anni 50 ho visto anke gioventù bruciata...

    mmmh... stai parlando di violenze legalmente consentite... in realtà quindi costumi del tempo...
    Io ho parlato di violenza unpredictable, di violenza fuori dai ranghi...
    Certo si può dire che qualsiasi consuetudine, prima di diventare tale, non lo è... e che quindi fra 50 anni potrà considerarsi comportamento non violento bruciare un barbone se tale azione diventa la regola...
    I ricchi per esempio han sempre rubato (se no nn sarebbero ricchi ), però in maniera regolare che non è considerata violenza...
    Spero che tu non abbia ragione, che la violenza gratuita di oggi resti gratuita...

  11. #30
    Overdose da FdT
    Donna
    Iscrizione: 24/2/2005
    Messaggi: 7,041
    Piaciuto: 3 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da s@ve


    mmmh... stai parlando di violenze legalmente consentite... in realtà quindi costumi del tempo...
    Io ho parlato di violenza unpredictable, di violenza fuori dai ranghi...
    Certo si può dire che qualsiasi consuetudine, prima di diventare tale, non lo è... e che quindi fra 50 anni potrà considerarsi comportamento non violento bruciare un barbone se tale azione diventa la regola...
    I ricchi per esempio han sempre rubato (se no nn sarebbero ricchi ), però in maniera regolare che non è considerata violenza...
    Spero che tu non abbia ragione, che la violenza gratuita di oggi resti gratuita...
    sì sto parlando di violenze legalmente consentite proprio per farti capire ke ora queste violenze ora non sono più consentite, giusto per dimostrare ke la civiltà è progredita.
    la violenza gratuita c'è e ci sarà sempre e c'è sempre stata, ma ogni deluso-frustrato-fallito piace dare la colpa al proprio tempo.

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Violenza
    Da Bécassine nel forum Argomento libero
    Risposte: 37
    Ultimo messaggio: 27/10/2007, 10:51
  2. Violenza carnale
    Da Nuvolablu nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 25/8/2007, 10:58
  3. Violenza
    Da Vanity nel forum Argomento libero
    Risposte: 25
    Ultimo messaggio: 18/9/2006, 20:39
  4. la violenza
    Da Usher nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 5/6/2006, 13:21
  5. Violenza di Genere
    Da Lantis nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 4/8/2005, 20:58