ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 13 di 13 PrimaPrima ... 3910111213
Visualizzazione risultati da 121 a 123 su 123

Dio è morto

  1. #121
    Overdose da FdT
    Donna
    Iscrizione: 29/9/2004
    Messaggi: 6,131
    Piaciuto: 2 volte

    Predefinito

    Come al solito avete tutti opinioni estreme

    quoto filosofo
    Appunto, dalla consapevolezza di stare nella verità…
    È curioso come la credenza finisca col tradursi candidamente in consapevolezza, ed è proprio qui che cominciano i guai…
    La credenza può essere falsa. Sia l’islamico, sia il cattolico, sia il testimone di Geova, sia il satanista occultista sia l’ebreo, sia il raeliano (ecc.) credono di stare nella verità, e dispensano patentini di falsità alle altre religioni.
    Qual è la religione vera?
    Tutte e nessuna.
    Alla base di queste credenze però vi sono gli stessi bisogni, ed è proprio questi che dovremmo analizzare, giacché sono la causa di determinati comportamenti. Ritengo assai ragionevole cercare spiegazioni sul piano terreno, materiale, e le si possono trovare, ma saranno sicuramente meno lusinghiere di quelle spirituali/ultraterrene.
    Questo è vero. La 'laicizzazione' che contemplava Nietzsche era giusta. E' stata messa in atto, con risultati io oserei dire catastrofici però.
    I romani, popolo conquistatore forse più tollerante di tutti, che inglobava grossissimi appezzamenti di terra lasciando nella più totale indipendenza i suoi sottomessi, si scagliano a morte contro i cristiani. Questi ultimi infatti avevano valori che avrebbero provocato lo sfascio della società se divulgati. Porgi l'altra guancia, aiuta il tuo prossimo.... in completa antitesi con l'eroe greco come quello romano. Ora si è fatto lo stesso. E a farla da padrone l'egoismo dell'uomo. 'Homo homini lupus' per Hobbes (e prima ancora per Plauto), mai come nell'epoca in cui viviamo. Il superuomo è arrivato ad intaccare tutta la società nel peggiore dei modi.

    Il concetto di peccato, l'essere contro la scienza non potrei mai condividerli, ma per il resto è meglio stendere un velo pietoso.



    Quote Originariamente inviata da lunarossa

    La consapevolezza di stare nella verità è rendersi conto di come va il mondo e del perchè va così, e che l'unica strada è quella dell'amore e della pace...
    La consapevolezza che solo un intervento divino poteva ribaltare la situazione, l'intervento divino c'è stato, ma l'uomo ha preferito continuare a credere in se stesso....
    L'uomo senza Dio è un uomo cieco che guida altri ciechi...
    L'uomo che si fida di Dio non è un credulone, è un uomo che ha capito che questo mondo è l'inferno senza la luce di Dio...
    Cercare spiegazioni sul piano terreno e materiale escludendo Dio è un non capire che l'uomo e l'universo non si sono fatti da soli....
    Createmi la vita dal nulla e crederò nell'uomo, ma comunque non mi fiderò dell'uomo perchè l'uomo è imprevedibile...
    Dio è sempre fedele a se stesso, dal principio alla fine.

    Ciò che non esiste non esiste. Ma ciò che esiste è regolato da quelle leggi immutabili che fanno andare avanti l'universo.... L'uomo non può interferire con queste leggi, ma può adeguarsi e questo è essere in Dio che è immutabile.... in questo modo l'uomo collabora attivamente alla creazione ...

    Come sei determinista lunarossa un pò tropo di matrice cristiana, e luterana non credi? Per alcuni filosofi saresti anche fortemente contraddittoria sai, stando all'untimo periodo

    Davvero eccessivo, sarà che sbaglio io, accettando Dio solo come metafora di ciò che è giusto compiere tra di noi, senza trascendere nella negazione del libero arbitrio (cosa che tu praticamnte stai dicendo).
    Sicuramete, per quanto riguarda peccati & co, ha sbagliato chi di dovere, nell'interpretarle i messaggi divini, un Dio buono non ci condannerebbe al sacrificio fine a se stesso. In caso contrario è evidente che esiste una contraddizione di fondo che determina, più che l'amore del prossimo, l'abnegazione di sè. Non per questo è bene andare contro quei principi 'sani' a cui aspira ogni religioso, ma più che altro all'etica del giusto, che non è così relativa come si crede.

    Per non parlare della Chiesa come istituzione, davvero uno schifo, come ha gia ricordato filosofo -.-

    La religione è l'oppio dei popoli? Per certi versi non ci vedo niente di male... ''religio instrumenta regni" come lo era per Machiavelli, il rovescio della medaglia sono state sicuramente le crociate, ma per il resto era un modo per tenere a bada il popolo..
    Larga la foglia, stretta la via, dite la vostra che ho detto la mia..

  2. # ADS
     

  3. #122
    Overdose da FdT
    Donna
    Iscrizione: 29/9/2004
    Messaggi: 6,131
    Piaciuto: 2 volte

    Predefinito Re: Dio è morto

    Quote Originariamente inviata da giu



    mha sapevo che stava poco bene...... :smt102
    stupendo il solito dissacratore ti adoro giu
    Larga la foglia, stretta la via, dite la vostra che ho detto la mia..

  4. #123
    Overdose da FdT
    Donna
    Iscrizione: 29/9/2004
    Messaggi: 6,131
    Piaciuto: 2 volte

    Predefinito

    Larga la foglia, stretta la via, dite la vostra che ho detto la mia..

Pagina 13 di 13 PrimaPrima ... 3910111213

Discussioni simili

  1. Il morto che.....
    Da ale00 nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 21/4/2007, 20:56
  2. Morto Pinochet
    Da Wolverine nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 71
    Ultimo messaggio: 15/12/2006, 1:20
  3. è morto...
    Da Usher nel forum Trash
    Risposte: 70
    Ultimo messaggio: 21/10/2006, 19:13
  4. L'HIP HOP NON è MORTO
    Da ZiOfElP_DW nel forum Musica
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 16/4/2006, 0:31