ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 20

Cosa dovrei fare?

  1. #1
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,775
    Piaciuto: 9512 volte

    Predefinito Cosa dovrei fare?

    Premetto che scrivo non per sfogarmi, o perchè per me questo sia un problema, ma per vedere voi come reagireste al mio posto.

    Circa quattro anni fa mio padre, per una discussione sciocca che non sto a raccontare perchè è davvero una cazzata, ha rotto i legami con la sorella e la sua famiglia, e con la madre - mia nonna - che abita con lei. Durante questa discussione mia nonna, che sarebbe dovuta restare neutrale, non solo perchè dovevano vedersela i figli ma anche perchè metter voce in quel caso significava solo mettere altra carne a cuocere, si è schierata dalla parte della figlia solo perchè abitava a casa sua, forse per paura, o chissà quale altro motivo. Al che mio padre non ha voluto neanche più vedere o parlare con lei.
    Anch'io e mia madre, in seguito, abbiamo avuto discussioni con mia zia e sua figlia, e nonostante io vorrei non vederle più per come ci hanno trattate, per far piacere a mia nonna vado a casa loro a trovarla.
    Il problema sorge ora, o meglio c'era già ma adesso è più evidente: mio padre, che non vuole più andare a casa della sorella, nelle festività chiama la madre giusto per farle gli auguri, ma lei ogni volta che andiamo a trovarla, dice che mio padre è sempre nella sua testa, e che le dispiace tanto che anche lui, come l'altro suo figlio, non vadano più da lei e tutti gli altri annessi e connessi, dimenticandosi che è LEI il motivo dell'assenza del figlio. (Sì, la famiglia di mio padre serba rancore che è una bellezza, e purtroppo io ho preso da loro.) Sulla via di casa mia madre non fa che dirmi "Sì però potrebbero far pace", "Sì però tuo padre potrebbe fare il primo passo", ma io questo non lo vedo giusto, sinceramente, perchè trovo sbagliatissimo che una madre solo per paura si schieri a favore di uno o dell'altro, e immagino come debba sentirsi mio padre, cosa che gli altri non provano a fare.
    Arrivando al succo, non vedo perchè mia nonna non possa venire da noi, visto che il figlio non va a trovarla perchè non vuole avere a che fare con la famiglia della sorella. Spesso il marito di mia zia la porta a fare quattro passi, e non vedo perchè lei non possa chiamarci e dirci" Sono in villa, volete venire pure voi?", oppure "Sono in giro, posso salire a trovarvi?". Mio padre non ha attriti col marito della sorella, quindi non vedo perchè non possa portarla, o perhcè lei non glielo proponga. Mia madre dice "Sì, ma dovrebbe essere il figlio ad andare dalla mamma", ma per me anche questa è una cazzata, mio padre si è sentito tradito dalla madre e dai parenti, e per quanto forte sia fa male, lo so perchè anch'io ho provato buona parte di quello che prova lui.
    Io, in questa faccenda, non voglio immischiarmi, come non mi sono mai voluta immischiare in passato in altre faccende, perchè sono convinta che ognuno deve risolversi le proprie rogne, ma sono stanca di sentire mia nonna lamentarsi senza poterle dire niente, perchè poi le farei "male", cosa che fanno i figli della sorella ma a loro non viene detto nulla . E' bello parlare, lo sanno far tutti, ma quando si tratta di passare ai fatti niente.
    Mia nonna, poi, è anche anziana, molto, ha 95 anni, quindi non so quanto ancora sarà tra noi, visto che è anche un pò cagionevole di salute, e mia madre mi fa andare in paranoia quando dice "Tuo padre non capisce quanto è importante andarla a trovare, vuole vederla direttamente al cimitero?". Sì, okay, ma neanche lei fa nulla! E io non so se dirle di passare da noi, quando esce, o dire a mio padre di andare da lei. Conoscendomi non mi muoverò in nessuna direzione, e se mai avvenisse 'sto miracolo direi a mia nonna di darsi una svegliata.

    Tirando, stavolta, davvero le somme: voi cosa fareste al mio posto? Mi serve un parere obbiettivo.



  2. # ADS
     

  3. #2
    Wowbagger Jo Constantine
    Uomo 32 anni da Roma
    Iscrizione: 29/1/2009
    Messaggi: 31,903
    Piaciuto: 9037 volte

    Predefinito

    Io sono avituato a fregarmene degli affari di famiglia, quindi...

  4. #3
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,775
    Piaciuto: 9512 volte

    Predefinito

    Ma infatti anch'io, l'ho imparato a mie spese. La mia era più una curiosità, per vedere cosa farebbero gli altri. Qui (da me) tutti fanno i santi, tutti quelli con cui ho parlato in passato, di questo e altri problemi, mi hanno fatto capire che loro avrebbero agito per "Ricreare la pace", e diciamo che io ho creduto davvero solo a un paio di loro. La maggior parte sono convinta mi abbiano detto così per non apparire ipocriti, egoisti e tanti altri sinonimi altrettanto carini.
    Io me ne starò zitta e farò fare a loro, la vita è la loro.

  5. #4
    Ghajarya Annie Lennox
    Donna 144 anni
    Iscrizione: 20/9/2010
    Messaggi: 17,421
    Piaciuto: 7509 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Temperance Visualizza il messaggio
    Ma infatti anch'io, l'ho imparato a mie spese. La mia era più una curiosità, per vedere cosa farebbero gli altri. Qui (da me) tutti fanno i santi, tutti quelli con cui ho parlato in passato, di questo e altri problemi, mi hanno fatto capire che loro avrebbero agito per "Ricreare la pace", e diciamo che io ho creduto davvero solo a un paio di loro. La maggior parte sono convinta mi abbiano detto così per non apparire ipocriti, egoisti e tanti altri sinonimi altrettanto carini.
    Io me ne starò zitta e farò fare a loro, la vita è la loro.
    Questa frase mi sta sul cazzò: "Ricreare la pace". Veramente non la sopporto perchè la dice sempre mia madre.

    A me non frega nulla, se ho qualcosa da dire a mia nonna glie la dico, per quante me ne ha combinate e per quante ne ha combinate alla mia famiglia, io ormai la prendo anche a parole. E ancora quante glie ne dovrò dire dopo l'ultima uscita che ha avuto con mio padre...

    Preferisco non tenermi le cose per "Crear pace". La pace non la voglio creare con persone del genere. La cosa che mi lega a lei è solo un po' di sangue, e il sangue non crea automaticamente un rapporto o non implica nessessariamente il rispetto incondizionato.

    Balle. E' il rispetto che crea i rapporti e quindi i legami.

    Non ti sto dicendo di litigare con tua nonna, ti sto dicendo che per me dovresti parlarle se hai dei dubbi e non "crear una finta pace" per poi rosicare dentro.

  6. #5
    Wowbagger Jo Constantine
    Uomo 32 anni da Roma
    Iscrizione: 29/1/2009
    Messaggi: 31,903
    Piaciuto: 9037 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Temperance Visualizza il messaggio
    Ma infatti anch'io, l'ho imparato a mie spese. La mia era più una curiosità, per vedere cosa farebbero gli altri. Qui (da me) tutti fanno i santi, tutti quelli con cui ho parlato in passato, di questo e altri problemi, mi hanno fatto capire che loro avrebbero agito per "Ricreare la pace", e diciamo che io ho creduto davvero solo a un paio di loro. La maggior parte sono convinta mi abbiano detto così per non apparire ipocriti, egoisti e tanti altri sinonimi altrettanto carini.
    Io me ne starò zitta e farò fare a loro, la vita è la loro.
    Non è un problema tuo.
    Sono grandi e vaccinati per risolvere i loro problemi da soli.
    Ovvio, se la vivi male, se ti rompono i coglioni, hai tutto il diritto di sbottare e di incàzzarti su tutto e con tutti...Ma nessuno ti obbliga a farlo.

  7. #6
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,775
    Piaciuto: 9512 volte

    Predefinito

    Ma no, io la vivo benissimo come cosa, è che, ridico, volevo sapere cosa farebbero altri al mio posto, perchè alla fine con chiunque parlo farebbero sempre l'opposto di ciò che farei io, ovvero nulla, e mi sembra assurdo.
    A me non interessa far scuola a nessuno, per interderci, ognuno quando decide di agire in un modo sa che ne derivano delle conseguenze, e io non riesco a sopportare chi non le accetta, tutto qui. Di certo non mi metterò ad "attacar briga" con nessuno, me che meno con mia nonna.


  8. #7
    Jack Daniels
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jo Constantine Visualizza il messaggio
    Io sono abituato a fregarmene degli affari di famiglia, quindi...
    ...al tuo posto me ne fregherei.

  9. #8
    FdT-dipendente Atilim
    Donna 31 anni
    Iscrizione: 16/9/2006
    Messaggi: 1,294
    Piaciuto: 32 volte

    Predefinito

    Sono abituata a fregarmene anche perchè ho visto che a entrare in queste cose poi ci sto male.
    Ma forse, se avessi un bel legame con mia nonna, proverei a chiederle di venire a casa mia, magari possono esserci dei motivi banali per i quali non viene. Essendo anche molto anziana magari non vuole pesare su altri per farsi portare o teme di essere rifiutata.
    Io proverei a invtarla e, nel caso accampasse stupide scuse, me ne terrei fuori.
    Per quanto riguarda il far fare il primo passo a tuo padre per riconciliarsi non so se sia giusto, dipende esattamente come sono andate le cose e quanto odio c'è di mezzo, ma credo debba decidere lui, anche se un "odio" così grosso in mezzo a una famiglia lo trovo proprio brutto.

  10. #9
    FdT-dipendente
    Donna 29 anni da Caserta
    Iscrizione: 9/3/2007
    Messaggi: 1,378
    Piaciuto: 18 volte

    Predefinito

    Be', anch'io credo che non mi metterei in mezzo.
    Al massimo direi a tua nonna quello che pensi, cioè 'Visto che ne hai la possibilità, se hai voglia di vedere tuo figlio, qualche volta lo vieni a trovare e stop.'

  11. #10
    Eurasia
    Ospite

    Predefinito

    Io convincerei mio padre a fare il primo passo perchè la penso come tua madre. Tua nonna in questo momento è fragile e ha bisogno dell'aiuto di sua figlia, secondo me teme una sua reazione negativa se sapesse che ha riallacciato i rapporti con tuo padre. Inoltre, per quanto possibile cercherei di far riprendere i rapporti tra tuo padre e tua zia perchè la chiave di Volta sarebbe proprio la risoluzione del loro conflitto. Lo so che è dura, sicuramente ci saranno questioni inespresse e con l'età ci si intestardisce sempre più sulle questioni di principio, ma uno sforzo vale la pena farlo, non sei un'estranea.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Cosa dovrei fare?
    Da babytoxic nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 4/11/2009, 20:12
  2. cosa dovrei fare?
    Da babytoxic nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 21/2/2009, 16:51
  3. cosa dovrei fare????
    Da sasy92 nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 21/6/2007, 20:43
  4. Cosa dovrei fare!?
    Da E89 nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 27/12/2005, 13:25
  5. cosa dovrei fare??
    Da polla nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 29/10/2005, 19:36