ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 20

Sono al limite

  1. #1
    Matricola FdT
    33 anni
    Iscrizione: 1/7/2010
    Messaggi: 76
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito Sono al limite

    Cercherò di essere breve, ho bisogno di sfogarmi perché altrimenti esplodo. Sono molto innamorata del mio ragazzo ma ho raggiunto quasi il limite, sono esasperata e mi sento colpevole a sentirmi così.
    Lui ha una serie di problemi, situazione pesante in famiglia e grande frustrazione "professionale". Questo lo porta a chiudersi in casa nei periodi di studio (che di fatto coprono più della metà dell'anno sommati) e a rendermi insofferente perché a momenti vivo una storia a distanza (peccato che la distanza effettiva sia di 5 km!).
    Ora appena finite le vacanze lui è rimpiombato in quel suo stato d'animo pesantissimo, chiuso in sé stesso e nei suoi problemi e io sto esplodendo. Sarà complice anche il fatto che ho avuto una piccola ricaduta per problemi miei, sarà che ho sopportato ininterrottamente per una settimana le crisi di un'altra persona, fatto sta che non ne posso più. Non posso far niente per aiutarlo, se ci provo mi liquida, gli ho proposto soluzioni e mi ha detto che sono troppo insistente, se provo a dirgli che sono giorni che è scocciato si arrabbia e finiamo per litigare. Ma io non ce la faccio più. La situazione sta diventando pesante anche per me. Io sono pronta a dargli sempre tutto il mio sostegno ma questi ultimi giorni questo suo star male si sta riflettendo su di me e comincio a non poterne più. Che devo fare? Sono io egoista che ho raggiunto troppo presto un limite che non dovrebbe neanche esserci?


  2. # ADS
     

  3. #2
    Spotless Echoes
    Donna 28 anni da Roma
    Iscrizione: 21/6/2009
    Messaggi: 9,071
    Piaciuto: 2972 volte

    Predefinito

    Quando una persona sta male, la cosa più sbagliata che si possa fare è stare male appresso a lei.
    Insomma, tu non puoi risolvergli i problemi, non ne hai ovviamente la possibilità.
    E neanche ti spetta.
    L'unica cosa che puoi e dovresti fare è non abbatterti con lui.
    Finite per stressarvi l'uno con l'altro, per atterrirvi a vicenda.
    Devi rimanere salda, non insistere, non proporre.
    Solamente rappresentare un punto saldo.
    Non pretendere che lui sia felice per forza, non devi trattarlo come uno che ha bisogna per forza di aiuto.
    Magari non vuole essere aiutato perchè nessuno a parte lui può decidere della sua vita.
    Tu pensa a farlo stare bene quando state insieme.
    L'amore deve essere un'oasi di pace nei momenti tristi.
    Se i problemi esterni alla coppia si portano anche nell'intimità risollversi è più difficile.

  4. #3
    Matricola FdT
    33 anni
    Iscrizione: 1/7/2010
    Messaggi: 76
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quanto hai ragione. Solo che stavolta sto male anche io, sto ricadendo in una vecchia patologia e non riesco ad essere quel punto saldo che vorrei, come lo sono stata finora, perché inizio ad avere bisogno di una spalla anche io.
    Risentirlo così, con il solito modo di fare sconfitto mi ha trascinata giù. Vorrei staccare un po' e cercare di farmi più i fatti miei, recuperarmi prima che la situazoine peggiori, tanto le mie attenzioni risultano poco produttive e tanto vale che rimetto in sesto me stessa, ma non vorrei sembrare di lasciarlo solo nei suoi guai.

  5. #4
    ... SteekHutzee
    Uomo 32 anni
    Iscrizione: 19/7/2008
    Messaggi: 16,203
    Piaciuto: 100 volte

    Predefinito

    se non vuole essere aiutato c che gli "stai addosso" lascialo perdere per un po, anche se lo so che lo fai per il suo bene perchè gli vuoi bene. e ti capisco che vivere una storia così sia difficile...

  6. #5
    Danchou
    Utente cancellato

    Predefinito

    Guarda da quello che ho capito mi pare proprio che è lui a non voler essere aiutato, tu sei la sua ragazza e quindi è tuo dovere stargli vicino ma ricorda che non si può imporre il nostro aiuto o la nostra presenza a qualcuno, i suoi rifiuti fanno stare male sia te che lui e visto che stargli vicino non porta a niente prova a lasciargli i suoi spazi e vedi che cosa succede.

  7. #6
    Vincent
    Ospite

    Predefinito

    Innanzitutto non sentirti in colpa. Fai già abbastanza il tuo dovere di fidanzata, non è detto che si debba sfogare in questo modo su di te se ha problemi suoi, anzi con te dovrebbe cercare di svagarsi un attimo, trovare un rifugio, quindi per ora lascialo in pace e vedrai che sarà lui a capire da solo che sbaglia

  8. #7
    Matricola FdT
    33 anni
    Iscrizione: 1/7/2010
    Messaggi: 76
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    È che a me non sembra di non lasciargli i suoi spazi. Ora che si è sotto esami ci vediamo una volta a settimana e se ci sentiamo è solo una volta al giorno, in genere la sera, per il resto non lo cerco e non gli sto neanche chiedendo di vederci quindi non mi sento assolutamente soffocante. La cosa che a me pesa è che almeno l'unica volta che ci vediamo o che ci sentiamo lui sia sempre di quel pessimo umore, sempre scocciato, quando a me "non è permesso" essere di cattivo umore.

  9. #8
    FdT-dipendente Tipetta Bionda
    Donna 28 anni
    Iscrizione: 10/7/2010
    Messaggi: 1,699
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Echoes Visualizza il messaggio
    Quando una persona sta male, la cosa più sbagliata che si possa fare è stare male appresso a lei.
    Insomma, tu non puoi risolvergli i problemi, non ne hai ovviamente la possibilità.
    E neanche ti spetta.
    L'unica cosa che puoi e dovresti fare è non abbatterti con lui.
    Finite per stressarvi l'uno con l'altro, per atterrirvi a vicenda.
    Devi rimanere salda, non insistere, non proporre.
    Solamente rappresentare un punto saldo.
    Non pretendere che lui sia felice per forza, non devi trattarlo come uno che ha bisogna per forza di aiuto.
    Magari non vuole essere aiutato perchè nessuno a parte lui può decidere della sua vita.
    Tu pensa a farlo stare bene quando state insieme.
    L'amore deve essere un'oasi di pace nei momenti tristi.
    Se i problemi esterni alla coppia si portano anche nell'intimità risollversi è più difficile.
    Echoes ha ragione..Quoto tutto!

  10. #9
    Sempre più FdT Mistake
    Uomo 36 anni da Frosinone
    Iscrizione: 19/6/2008
    Messaggi: 2,139
    Piaciuto: 218 volte

    Predefinito

    lascialo

  11. #10
    Matricola FdT
    33 anni
    Iscrizione: 1/7/2010
    Messaggi: 76
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Mistake Visualizza il messaggio
    lascialo
    Eh...ma non è così semplice quando sei innamorato.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 11/9/2012, 15:30
  2. Matematica: limite
    Da Bert@ nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 22/1/2010, 17:46
  3. sono al limite...forse
    Da heuterpe nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 22/9/2007, 15:21