ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 6 12345 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 57

Bukowski

  1. #1
    Overdose da FdT
    36 anni
    Iscrizione: 1/10/2004
    Messaggi: 5,020
    Piaciuto: 2 volte

    Predefinito Bukowski

    [img][images/thumbs/grimmy_hank_08.jpg]http://digilander.libero.it/confratchianti/Foto/hank_08.jpg[/img]



    Charles Bukowski nasce nell'America della Grande Depressione, e muore nel 94. E' il poeta della sregolatezza, dell'alcool e dell'indigenza. Ha pubblicato numerose raccolte di poesie e romanzi, tra cui "Storie di ordinaria follia", "Taccuino di un vcchio sporcaccione", "Panino al prosciutto".


    Ho appena finito di leggere un suo piccolo diario, "Il capitano è fuori a pranzo", e l'ho trovato favoloso.

    Avete letto qualcosa di quest'autore? Che ne pensate?

  2. # ADS
     

  3. #2
    Moderatrice Holly
    Donna 34 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,150
    Piaciuto: 10122 volte

    Predefinito

    ho letto un racconto e mi è piaciuto molto.

    appena posso leggo storie di ordinaria follia
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  4. #3
    Dio Il Lupo
    37 anni
    Iscrizione: 15/5/2006
    Messaggi: 7,232
    Piaciuto: 93 volte

    Predefinito

    Un genio.

    Bisogna solo abituarsi al tono "da bronx" che usa in alcuni racconti.
    Per il resto è uno che ha capito tutto, o non ha capito nulla.

    Quindi, un genio. :smt003

  5. #4
    Vivo su FdT
    Donna
    Iscrizione: 30/4/2006
    Messaggi: 3,731
    Piaciuto: 7 volte

    Predefinito

    Lo adoro XD è troppo un mito.

    Ho letto Compagno di sbronze, bellissimo.
    Ora vorrei leggere anch'io come holly Storie di ordinaria follia ma comunque ci sono numerosi titoli che mi ispirano...Taccuino di un vecchio porco, Shakespeare non l'ha mai fatto, quello che importa è grattarmi sotto le ascelle...


    :smt003
    Geniale, sì.

  6. #5
    Sempre più FdT
    Iscrizione: 1/4/2005
    Messaggi: 3,368
    Piaciuto: 2 volte

    Predefinito

    l'illusione è che tu semplicemente
    stia leggendo questa poesia.
    la realta' è che questa è
    più di una
    poesia.
    questo è il coltello di un accattone.
    è un tulipano.
    è un soldato che marcia
    attraverso Madrid.
    questo sei tu sul tuo
    letto di morte.
    questo è Li Po che ride
    sottoterra.
    no, non è una dannata
    poesia.
    è un cavallo che dorme.
    una farfalla dentro
    il tuo cervello.
    questo è il circo
    del diavolo.
    e non la stai leggendo
    su una pagina.
    è la pagina che legge
    te.
    la senti?
    è come un cobra.
    è un'aquila affamata
    che sorvola la stanza.
    questa non è una poesia.
    la poesia è barbosa,
    ti fa venire
    sonno.
    queste parole ti incitano
    a una nuova
    follia.
    ti ha toccato la grazia,
    sei stato spinto
    dentro una
    abbacinante regione di
    luce.
    adesso l'elefante
    sogna insieme
    a te.
    la volta dello spazio
    curva e ride.
    adesso puoi morire.
    tu puoi morire adesso come
    si doveva morire da uomini:
    grande,
    vittorioso,
    14
    con l'orecchio alla musica,
    essendo tu la musica,
    che romba,
    romba,
    romba.


    Non lo adoro, preferisco la poesia assoluta di Prevert, di Neruda, di Hesse.
    Ma di sicuro non è un pirla della penna; ed all'alcol sapeva come accompagnare soavi sbronze di parole, forti come whiskey.

  7. #6
    Overdose da FdT
    36 anni
    Iscrizione: 1/10/2004
    Messaggi: 5,020
    Piaciuto: 2 volte

    Predefinito

    la poesia che ha postato godel, letta tutta d'un fiato, stende ^^

  8. #7
    blablaologa illusione
    Donna 108 anni
    Iscrizione: 26/5/2007
    Messaggi: 5,697
    Piaciuto: 2007 volte

    Predefinito

    anch'io ho letto Compagno di Sbronze.

    e non era solo un alcolizzato dall'età di 13 anni. io ricorderei anche le botte del padre, un sacco di lavori temporanei e non sempre dei migliori, acne perforante, emorragie rettali... forse così si capisce qualcosa in più di chi era Bukowski.

  9. #8
    Overdose da FdT
    36 anni
    Iscrizione: 1/10/2004
    Messaggi: 5,020
    Piaciuto: 2 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da illusione
    anch'io ho letto Compagno di Sbronze.

    e non era solo un alcolizzato dall'età di 13 anni. io ricorderei anche le botte del padre, un sacco di lavori temporanei e non sempre dei migliori, acne perforante, emorragie rettali... forse così si capisce qualcosa in più di chi era Bukowski.
    ma infatti non mi sembra sia stato privilegiato il suo lato etilico a discapito di altri (se ti riferisci alla foto, è la prima che ho trovato) ^^

  10. #9
    Sempre più FdT
    Iscrizione: 1/4/2005
    Messaggi: 3,368
    Piaciuto: 2 volte

    Predefinito

    A me piace quella foto.. Lo ritrae bene, compreso il suo sarcasmo, da cui non estranea neanche se stesso.

  11. #10
    FdT-dipendente
    Uomo 37 anni da Roma
    Iscrizione: 13/4/2006
    Messaggi: 1,814
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito Re: Bukowski

    Sto finendo proprio ora( non in questo periodo...proprio ORA) di leggere "musica per organi caldi".
    Bukowski è semplicemente il più emblematico protagonista del novellismo moderno, proprio per il linguaggio che usa, proprio per l'esorcismo estremo che pratica sui taboo, proprio perché descrive il mondo cosi, come lo vede dal margine.

    Lo gradisco.

Pagina 1 di 6 12345 ... UltimaUltima