ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 4 di 4 PrimaPrima 1234
Visualizzazione risultati da 31 a 32 su 32

L'agorà

  1. #31
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 37 anni
    Iscrizione: 3/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2786 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Kim

    Non sono d'accordo su alcune cose,
    è vero che se ti professi cattolico, come minimo devi esser d'accordo con i principi che trasmette, ma la storia che non si possa ragionare con la propria testa se segui una fede è assurda.

    Poi naturalmente c'è anche gente che segue ciecamente senza far domande, ma personalmente non ne sono capace, se un prete mi dice solo "fare sesso prima del matrimonio è sabagliato" e non mi da una ca**o di spiegazione, non lo accetto... ci sono dietro dei motivi per cui ci sono certi principi, non sono cose inventate così, e si possono condividere o no.



    Io sono nata in famiglia credente, e lo sono sempre stata, in alcuni periodi di più e in altri di meno, ma ciò non mi ha impedito di ragionare con la mia testa e di fare ciò che ritenevo giusto senza sempre seguire i principi cristiani. Dunque sesso prima del matrimonio, preservativo, droghe leggere, ecc adieu... alcune cose non sono contenta d'averle fatte ora che ci penso, ma di altre non me ne pento.
    Credo che i princi della Chiesa da seguire importanti siano ben altri.
    Il mio concetto è che se segui una data "religione" (hai ragione secondo me a poterlo usare anche in senso ampio ), il "pensare con la tua testa" dovrebbe portarti ugualmente a seguire quei principii, altrimenti non capisco perchè uno ci si possa avvicinare.

    Ripeto, io non ho nulla contro chi non segue i principii cattolici, e ci mancherebbe altro.....però se tu dici che quelle regole le ha stabilite Gesù o qualche altro tipo di entità....non seguirle vuol dire contravvenire ai dettami di quell'entità.....e ciò è inammissibile per un religioso che voglia realmente definirsi tale, per come la vedo io.
    Dividere i principii della Chiesa in "importanti" e "meno importanti" non riesco a fare a meno di vederlo come un escamotage per scaricarsi la coscienza

    (Non è mia intenzione offenderti o condannarti, sei una ragazza intelligente e credo che questo tu lo abbia capito)

  2. # ADS
     

  3. #32
    Kim
    Overdose da FdT Kim
    Donna 34 anni da Estero
    Iscrizione: 1/10/2004
    Messaggi: 6,527
    Piaciuto: 11 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da darkness_creature

    Il mio concetto è che se segui una data "religione" (hai ragione secondo me a poterlo usare anche in senso ampio ), il "pensare con la tua testa" dovrebbe portarti ugualmente a seguire quei principii, altrimenti non capisco perchè uno ci si possa avvicinare.

    Ripeto, io non ho nulla contro chi non segue i principii cattolici, e ci mancherebbe altro.....però se tu dici che quelle regole le ha stabilite Gesù o qualche altro tipo di entità....non seguirle vuol dire contravvenire ai dettami di quell'entità.....e ciò è inammissibile per un religioso che voglia realmente definirsi tale, per come la vedo io.
    Dividere i principii della Chiesa in "importanti" e "meno importanti" non riesco a fare a meno di vederlo come un escamotage per scaricarsi la coscienza

    (Non è mia intenzione offenderti o condannarti, sei una ragazza intelligente e credo che questo tu lo abbia capito)
    uhm temo d'essermi spiegata male...
    infatti su quello che hai detto qua sopra concordo, era solo in concetto di non poter ragionare con la propria testa che non m'andava giù,
    come se i principi della chiesa siano messi là così senza ragioni,
    mentre una spiegazione c'è.
    E certo che sarebbe più corente da credente seguire anche questi principi.

    (Nu non mi offendo in effetti mi sono espressa male, :smt003 e per scagionarmi diciamo che in passato non li ho seguiti ora faccio la brava... :smt003 )

    ehm... mi sa che sono off topic
    :smt003 l'Agorà era stupenda...

Pagina 4 di 4 PrimaPrima 1234