ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Visualizzazione risultati da 21 a 26 su 26

amici e sincerità

  1. #21
    rhoda
    Utente cancellato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Bossy Visualizza il messaggio
    Beh allora concordo, l'importante e' che tu tenga sempre a mente che, per fortuna o sfortuna che sia, non siamo tutti uguali e che quindi, cosa piu' importante, reagiamo alle cose che ci succedo, differentemente l'uno dall'altro.
    ma è chiaro...ti ripeto, le ho voluto più che bene per anni.
    ma quando ti rendi conto che una persona non pensa minimamente che stai mettendo tutte le tue energie nel rapporto con lei, e reagisce in modo pessimo alle tue critiche sincere, che senso ha mantenere un rapporto?


  2. # ADS
     

  3. #22
    Overdose da FdT neonindian
    Uomo 36 anni
    Iscrizione: 14/9/2006
    Messaggi: 6,871
    Piaciuto: 24 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rhoda81 Visualizza il messaggio
    ma è chiaro...ti ripeto, le ho voluto più che bene per anni.
    ma quando ti rendi conto che una persona non pensa minimamente che stai mettendo tutte le tue energie nel rapporto con lei, e reagisce in modo pessimo alle tue critiche sincere, che senso ha mantenere un rapporto?
    Sto vivendo la tua stessa situazione, con una persona che amo davvero tanto, un'amica, che mi ha anche fatto stare male, eppure non ce la faccio a liberarmi di lei, anche se a volte vorrei..
    Reagisce male se le dico continuamente che sbaglia solo perche' si sente perfetta ed ama sertirsi tale, lo so, ma non ce la faccio a mandarla a cagare..

  4. #23
    rhoda
    Utente cancellato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Bossy Visualizza il messaggio
    Sto vivendo la tua stessa situazione, con una persona che amo davvero tanto, un'amica, che mi ha anche fatto stare male, eppure non ce la faccio a liberarmi di lei, anche se a volte vorrei..
    Reagisce male se le dico continuamente che sbaglia solo perche' si sente perfetta ed ama sertirsi tale, lo so, ma non ce la faccio a mandarla a cagare..
    sono stata per anni in questo stato d'animo. vedevo le situazioni accanto a me: gente che con il proprio migliore amico/a si mandava tranquillamente a fanculo e poi tornava tutto come prima. io per prima ho un amico del cuore maschio con cui ci siamo detti veramente di tutto (nei limiti del rispetto) ma siamo sempre tornati più uniti e legati di prima. stessa cosa con molte altre persone..
    con lei ho sempre avuto una sorta di paura, una soglia oltre la quale non riuscivo ad andare. accettavo le sue debolezze, come ad esempio il fatto che mi copiasse i vestiti e persino i poster che attaccavo in camera mia. accettavo i suoi scatti e la sua delicatezza da camionista, sforzandomi di concentrarmi sulle sue buone qualità, come ad esempio il fatto che sapeva ascoltarmi se si trattava di parlare di me...ma non appena il centro del discorso diventava lei, venivano fuori i problemi. per esempio il fatto che se le dicevi che era una povera vittima del destino era tutta contenta, ma se cercavi di dirle che si stava rendendo ridicola e che non aveva rispetto di sè stessa e che questa cosa faceva piangere il cuore anche a te, lei scattava subito e aggrediva, oppure peggio, si piangeva ancora di più addosso.

    ti dirò di più. io e lei abbiamo vissuto insieme durante gli anni dell'università.poi, nel periodo di lavorazione della tesi io sono tornata dai miei. questo periodo è coinciso con una mia forte crisi, di cui non sto a parlare in questa sede, ma era una roba veramente seria. lei ta-dah, sparisce. non risponde alle mie telefonate. non mi cerca mai. si fa sentire un mese prima della mia laurea per paura che non la invitassi. quando le dico che è una merda a sparire in questo modo, si fa un bel piantolino isterico....

    e poi alla prima discordia reagisce di nuovo così.
    insomma a un certo punto mi sono chiesta: io cosa sono ai suoi occhi? un'amica o una personalità in prestito. mi spiace ma io voglio persone al mio pari, non gente che è in competizione con me o peggio si sente inferiore o peggio ancora finge di sentirsi tale, ma è solo una con le manie di grandezza.

  5. #24
    Overdose da FdT neonindian
    Uomo 36 anni
    Iscrizione: 14/9/2006
    Messaggi: 6,871
    Piaciuto: 24 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rhoda81 Visualizza il messaggio
    sono stata per anni in questo stato d'animo. vedevo le situazioni accanto a me: gente che con il proprio migliore amico/a si mandava tranquillamente a fanculo e poi tornava tutto come prima. io per prima ho un amico del cuore maschio con cui ci siamo detti veramente di tutto (nei limiti del rispetto) ma siamo sempre tornati più uniti e legati di prima. stessa cosa con molte altre persone..
    con lei ho sempre avuto una sorta di paura, una soglia oltre la quale non riuscivo ad andare. accettavo le sue debolezze, come ad esempio il fatto che mi copiasse i vestiti e persino i poster che attaccavo in camera mia. accettavo i suoi scatti e la sua delicatezza da camionista, sforzandomi di concentrarmi sulle sue buone qualità, come ad esempio il fatto che sapeva ascoltarmi se si trattava di parlare di me...ma non appena il centro del discorso diventava lei, venivano fuori i problemi. per esempio il fatto che se le dicevi che era una povera vittima del destino era tutta contenta, ma se cercavi di dirle che si stava rendendo ridicola e che non aveva rispetto di sè stessa e che questa cosa faceva piangere il cuore anche a te, lei scattava subito e aggrediva, oppure peggio, si piangeva ancora di più addosso.

    ti dirò di più. io e lei abbiamo vissuto insieme durante gli anni dell'università.poi, nel periodo di lavorazione della tesi io sono tornata dai miei. questo periodo è coinciso con una mia forte crisi, di cui non sto a parlare in questa sede, ma era una roba veramente seria. lei ta-dah, sparisce. non risponde alle mie telefonate. non mi cerca mai. si fa sentire un mese prima della mia laurea per paura che non la invitassi. quando le dico che è una merda a sparire in questo modo, si fa un bel piantolino isterico....

    e poi alla prima discordia reagisce di nuovo così.
    insomma a un certo punto mi sono chiesta: io cosa sono ai suoi occhi? un'amica o una personalità in prestito. mi spiace ma io voglio persone al mio pari, non gente che è in competizione con me o peggio si sente inferiore o peggio ancora finge di sentirsi tale, ma è solo una con le manie di grandezza.
    Beh cosi' e' differente, perche' mi stai parlando anche di opportunisimo, ora t capisco.

  6. #25
    rhoda
    Utente cancellato

    Predefinito


  7. #26
    Butterflies and Hurricanes Flou.
    Donna 31 anni da Como
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 19,786
    Piaciuto: 1511 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da chica_latina Visualizza il messaggio
    in un certo senso sono nella tua stessa situazione.
    ho un'amica da diversi anni. ultimanente affronta delle "difficoltà" (vere o inventate ancora non si sa) che a parer mio sono delle tremende cazzate che supererebbe chiunque.
    beh all'inizio le stavo vicino, piano piano cominciavo ad essere più dura e intollerante.
    morale della favola: si sta allontanando sempre di più, perchè ha visto che me ne sto sbattendo di lei.

    per quanto mi riguarda penso che un'amicizia si basi anche sulla comprensione.
    ma quando un'amica ti considera tale solo perchè ha bisogno di sentirsi dire solo ciò che vuole lei, allora non serve a nulla perchè ogni altro tipo di atteggiamento (volto all'aiuto) non porta a niente.

    in sostanza preferisco dire "non piangerti addosso, lo sai che ce la puoi fare" e dare consigli utili piuttosto che commiserarsi insieme.

    per finire.
    mentire non serve a niente.
    è tremendamente triste in un rapporto di amicizia fingere. anche se questo serve per mantenere la relazione tranquilla.

    Quoto tutto.
    Questi comportamente finisco per distruggerle le amicizie.
    Il problema è che a queste persone ci tengo.
    però le persone che si lamentano continuamente per cose 'da nulla' rispetto a quello che veramente può definirsi grave mi danno fastidio.
    Soprattutto chi vuole essere compianto.


Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Discussioni simili

  1. Test della sincerità
    Da sexi91 nel forum Quiz e test
    Risposte: 126
    Ultimo messaggio: 14/1/2014, 15:49
  2. Test della Sincerità
    Da Chloe nel forum Quiz e test
    Risposte: 51
    Ultimo messaggio: 3/3/2013, 19:12
  3. sincerità
    Da winnie nel forum Sondaggi
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 27/10/2011, 23:10
  4. sincerita'
    Da princesa84 nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 18
    Ultimo messaggio: 2/5/2007, 12:23
  5. dove t porta la sincerità
    Da kitty nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 22/8/2005, 17:13