ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 31 di 35 PrimaPrima ... 21272829303132333435 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 301 a 310 su 341
Like Tree156Mi piace

Trasferirsi all'estero

  1. #301
    cheshire cat Artemisia
    Uomo 69 anni da Firenze
    Iscrizione: 11/7/2006
    Messaggi: 34,743
    Piaciuto: 5408 volte

    Predefinito

    Un mio amico che era fidanzato con una Americana, non si è trovato così bene e lui ha conoscenza dell'inglese e anche delle qualifiche, ed è tornato in Italia. Sogna Half.

    A Loller156 piace questo intervento
    The smallest feline is
    a masterpiece.
    Leonardo da Vinci



  2. # ADS
     

  3. #302
    Pesciolino nell'acquario. Half shadow
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 20/7/2008
    Messaggi: 11,163
    Piaciuto: 815 volte

    Predefinito

    Via va bene, per compiacervi vi dico che sfrutterò le nuove opportunità che la socialista europa offre, perché io come tutti i giovani mi rendo conto che il mondo è cambiato e quindi anche le mie abitudini dovevano cambiare, quindi d'ora in poi farò il giro dell'europa in 5 lavori per arricchire il mio bagaglio culturale come l'europa vuole, ovvero creare generazioni di persone che conoscono più lingue e diverse realtà e per finire andrò in germania, adoro la loro serietà, la loro onestà, la loro organizzazione e le loro relazioni estere e la loro ottima leadership e non vedo l'ora di imparare il tedesco, una lingua così interessante e divertente. Per non parlare del clima e del panorama tedesco, roba che non avrò più voglia di tornare in Italia. Adesso siete contenti(contentE)?
    Un forte desiderio può far vincere.

  4. #303
    Spotless Echoes
    Donna 26 anni da Roma
    Iscrizione: 21/6/2009
    Messaggi: 9,072
    Piaciuto: 2972 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Half shadow Visualizza il messaggio
    Via va bene, per compiacervi vi dico che sfrutterò le nuove opportunità che la socialista europa offre, perché io come tutti i giovani mi rendo conto che il mondo è cambiato e quindi anche le mie abitudini dovevano cambiare, quindi d'ora in poi farò il giro dell'europa in 5 lavori per arricchire il mio bagaglio culturale come l'europa vuole, ovvero creare generazioni di persone che conoscono più lingue e diverse realtà e per finire andrò in germania, adoro la loro serietà, la loro onestà, la loro organizzazione e le loro relazioni estere e la loro ottima leadership e non vedo l'ora di imparare il tedesco, una lingua così interessante e divertente. Per non parlare del clima e del panorama tedesco, roba che non avrò più voglia di tornare in Italia. Adesso siete contenti(contentE)?
    Beh half, l'alternativa : vado senza sapere l'inglese, senza un titolo, a cercare il mio sogno americano lavorando a disneyland e cercando contestualmente moglie (che sicuramente sarà figa e disinibita) da sposare in sei mesi a las vegas per ottenere la cittadinanza e vivere nella fantastica america, società socialmente avanzata, e guadagnare un sacco di soldi, a me suona ancora più satirica.
    Ma questo non è un topic per convincere te a scegliere un paese dove realizzarti, bensì per parlare dei pro e dei contro del trasferirsi all'estero.
    Dunque se non concordiamo, non prenderla sul personale e sentiti libero di andare dove vuoi. Ciò non toglie che possiamo dare opinioni sull'argomento.




    [..e l'aria delle cose diventava irreale]

  5. #304
    Pesciolino nell'acquario. Half shadow
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 20/7/2008
    Messaggi: 11,163
    Piaciuto: 815 volte

    Predefinito

    Vorrei sapere dove avete tirato fuori la storia che non conosca l'inglese. Ho selezionato gli USA apposta per il clima, la geografia, la cultura e la lingua, anzi, considerando che mi ritrovo ogni giorno ad interloquire con americani ho imparato anche molti slang urbani, che ovviamente non insegnano a scuola. Se non lo conoscessi poi una nazione varrebbe l'altra, no?

    Come titolo di studio ho una qualifica per operatore in telecomunicazioni conseguita al terzo anno dell'isituto professionale, una qualifica in domotika conseguita tra il 4o ed il 5o anno ed il diploma di tecnico delle industrie elettroniche dato che l'ultimo anno ovviamente mi sono diplomato.

    In America probabilmente non conterà molto ma non mi sembra esattamente nulla. E poi il primo anno, anche se non c'è un titolo di studio specifico rilasciato, ci hanno impartito lezioni da elettricisti. Insomma, non mi pare esattamente nulla.

    Poi che io cerchi una ragazza disinibita ancora mi chiedo dove l'abbiato tirato fuori... È l'esatto opposto. Ho notato che più se la tirano e più in realtà sono facili, inteso facili da portare a letto, le americane sono più facili in un altro senso, che è più facile costruirci un rapporto, che non fanno le smorfiose perché vogliono Ken e/o perché pensano solo a far carriera per poi rinvenirsi a 35 anni di volersi sistemare, le americane tendono a volersi sposare molto prima, è questo a piacermi, altro che la disinibizione.
    Un forte desiderio può far vincere.

  6. #305
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,761
    Piaciuto: 9485 volte

    Predefinito

    Più che altro, un pelino di informazione e di concretezza in più. Ci sta volersene andare, sognare un altro paese, ma sarebbe normale informarsi su come funzionano le cose lì, prima. Dovrebbe essere il primo passo. Un conto è dire "Me ne voglio andare e posso farlo" con cognizione di causa, un altro dirlo e basta senza sapere come stanno le cose. Perché la realtà non è minimamente come la vedi tu, Half. Sei realmente informato su cosa ci vuole per andarci in America, oppure stai parlando della cosa come se dovessi uscire e andare al supermercato sotto casa? Perché a me sembra proprio la seconda cosa. E così non andrai da nessuna parte. E te lo dico perché leggendoti mi sembra di sentir parlare me 4 o 5 anni fa, quando dicevo che me ne sarei andata di casa senza però pensare cosa comportasse, cosa ci voleva e cosa dovevo fare. E io, allora, non sono andata da nessuna parte. Quando poi ho preso la decisione di andarmene sul serio son partite tutte le ricerche, quelle vere, e ho visto che non era minimamente semplice come la facevo allora. Quindi, davvero, informati e poi se ne riparla. Poi ne riparli a te stesso. Perché non stai entrando al supermercato.

    Sui luoghi comuni che stai tirando fuori sulle americane, no comment. Pure lì, sarei curiosa di sapere quanto è frutto di ricerche e quanto di pensieri dettati dalla tua idealizzazione sull'America. Tutto a me, nelle tue parole, sembra davvero solo dettato da quella.
    A Loller156 piace questo intervento
    La foto della scuola non mi assomiglia più
    Ma i miei difetti sono tutti intatti

  7. #306
    Pesciolino nell'acquario. Half shadow
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 20/7/2008
    Messaggi: 11,163
    Piaciuto: 815 volte

    Predefinito

    Scusa la domanda, ma perché, tu dove volevi andare? Che non sia una cosa tanto semplice lo so... Ma non è nemmeno semplice continuare ad aspettare chissà cosa in Italia. E comunque, seppur sia più semplice, perché ci sono i vari finanziamenti Erasmus, penso non sia poi così facile nemmeno andare in europa, eppure in tanti lo fanno, quindi non è impossibile. E sicuramente non sarà impossibile nemmeno andare negli USA, difficile, più che in europa, ma impossibile no.

    Non posso ricominciare da capo in un'altra città italiana dove ci sia più lavoro (come Milano) perché mi ammazzerebbero i costi di un affitto per un lavoro che con tutta probabilità non mi permetterebbe di pagare le spese, non che pensi che negli USA gli affitti costino una miseria, ma p vero che in Italia la presisone fiscale è alle stelle, mentre negli USA, se non lo sapete, esistono anche delle nazioni con tassazione allo 0% dove i proventi provengono dal gioco d'azzardo legalizzato, per intenderci i polli che sperperano i soldi alle macchinette contribuirebbero al welfare al posto mio ed io avrei la possibilità di ricominciare in ambienti dove non pagare le tasse sul lavoro e sui prodotti acquistati, mentre in Italia il prezzo di qualsiasi prodotto è del 24% più alto a causa dell'IVA, oltre ad esserci altre tasse e trattenute anche sullo stipendio. Non sempre ci si pensa ma sono cose che (purtroppo) esistono.

    Poi, altra cosa, i buoni sconto cumulabili:

    Forse questa è un'idealizzazione come dici tu vista in TV, ma chi ha pazienza di cercare i coupon o stamparseli da sè dal PC ha la possibilità di cumularli con altri per lo stesso prodotto e quindi non pagare niente interi prodotti, ci sono famiglie che fanno una spesa di 200 dollari e ne pagano solo 4 o 10. Tanti prodotti convengono se comprati ad interi set, infatti per questo devono mettere tutto nello sgabuzzino ed alcuni prodotti che acquistano durante questi programmi non sono di prima necessità, però il risparmio è davvero notevole. In Italia per lo meno (nel resto d'europa non lo so) questo è assolutamente impossibile, un solo buono acquisto può valere per ogni singolo prodotto.

    La sanità è a pagamento ma è anche vero che una volta istituita la polizza i servizi non sono lontanamente paragonabili a quelli della sanità pubblica italiana, molti lavori poi la includono nel contratto, questo non significa che qualsiasi lavoro otterrò ne avrà una, ma ci sarà un perché nonostante i costi i cittadini USA riescano ad andare in ospedale... Per gli altri c'è Obama Care, che trump ha già provato a cancellare, ma il resto del parlamento gli si è opposto. (mi informo a proposito degli USA, ogni tanto)

    A me poi piacciono gli USA per l'attrattiva, ok, mi baso su serial TV, fotografie, racconti di amici virtuali americani... Ma anche chi ha scelto di fare l'Erasmus non penso conoscesse tanto meglio i paesi europei dove si è recato... Poi si tratta di un'esperienza lavorativa di un anno, perché no? Almeno mi tolgo ogni dubbio, al limite se vedo che andrà male da tutte le parti mi taglierò le vene, ma intanto farò un tentativo.
    Un forte desiderio può far vincere.

  8. #307
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,761
    Piaciuto: 9485 volte

    Predefinito

    Half, il paese dei balocchi non esiste. L'America non è il paese dei balocchi. Prima te ne rendi conto e meglio è. Vuoi partire? Fallo. Ma con la consapevolezza che niente è come te la immagini. O come hai visto in tv. La vita reale è un'altra. Poi un altro conto è andarci e trovarsi bene, quello te lo auguro. Ma non sarà mai come immagini tu.
    Fai un ritorno alla realtà, affronta la questione da adulto e poi se ne riparla.

    Poi, parli di fare l'animatore o quel che è lì. Prendere in considerazione di iniziare qui e farti un curriculum? Una mia conoscente lavora sulle navi da crociera. Prende all'incirca 1.500 di stipendio e gli entra bello bello nelle tasche in quanto sulla nave ha vitto e alloggio gratis. Si sta mettendo una bella fortuna da parte fino a quando potrà fare questa vita. E magari, lei, a lavorare dove vuoi tu ci arriverà pure, se mai volesse. E sai perchè? Perché parla benissimo l'inglese. E il francese. E se la cava pure col tedesco e il cinese perché quel lavoro lo richiede. perché ha esperienza in quello che richiedono. Perché si è fatta il culo. Non basta dire "Vado in America perché c'è quello e quello e quello." Uno perché non c'è tutto quello che immagini, due perché non ci arrivi, per come sei messo ora come ora. Non sognare la vita lì senza avere i piedi per terra qui.
    La foto della scuola non mi assomiglia più
    Ma i miei difetti sono tutti intatti

  9. #308
    Overdose da FdT Fiona
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 12/1/2011
    Messaggi: 8,582
    Piaciuto: 2885 volte

    Predefinito





    Io, che sogno l'America da quando ho 15 anni (e non lo dico per esagerare, chiunque mi conosca davvero lo sa, famiglia compresa), complice il fatto che un cugino di mia mamma ci si è stabilito anni or sono, a leggere questo topic sento il sangue che mi ribolle nelle vene. A questo punto ho due opzioni:

    1) sclero e rischio il ban, o quantomeno un ban morale per l'acido che potrebbe fuoriuscire dalla mia bocca

    2) metto mi piace a certi radi e giusti post e me ne sto zitta da una parte


    Loller ti prego, scrivi qualcosa sull'Irlanda, distraimi.
    A Loller156 piace questo intervento


  10. #309
    Vivo su FdT Loller156
    Uomo 28 anni da Lecco
    Iscrizione: 13/8/2007
    Messaggi: 4,931
    Piaciuto: 1610 volte

    Predefinito

    Sono tornato oggi! Non vedevo l'ora! Alice non la pensa allo stesso modo, ma io sono felicissimo.. Oggi per la prima volta in anni mi son svegliato e non avevo nulla da fare!

    Attila, il mio gatto, ci ha accolti in modalita' sciarpa, cioe' dormendoci sul collo tutta la notte. Praticamente ho dormito poco niente, ma son comunque contento

    In questo periodo sta tornando un gran bel verde in giro, il paesaggio sta migliorando parecchio! PEccato che spesso sia nuvoloso, ma vabbe', io amo la pioggia per cui mi piace comunque

  11. #310
    "Etiamsi omnes, ego non" imok
    Uomo 32 anni
    Iscrizione: 1/5/2005
    Messaggi: 16,404
    Piaciuto: 3491 volte

    Predefinito

    Half mi sembri davvero tanto, tanto illuso.

    Hai idea del reale costo della vita in USA? Delle reali opportunità lavorative? Sai di essere un immigrato? Sai di far parte degli uneducated? Sai come viene visto chi tira avanti a cash e food stamps?

    Se pensi di campare con 2000 dollari al mese sei fuori di melone... Fai la fame.
    Certo, magari gli affitti costano poco, ma il resto?
    Half Eldorado non esiste, non pensare di andare li e vedere banconote cadere dal cielo.
    "Se gommo tiene io vince gara, se gommo non tiene io come bomba dentro montagna..." (Markku Alèn)

Discussioni simili

  1. Lavoro all'estero.
    Da Personne nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 8/2/2009, 16:40
  2. Infinity sms all'estero
    Da Artemisia nel forum Telefonia e cellulari
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 12/8/2008, 13:20
  3. 3 o 6 mesi all'estero
    Da *-*-*denny*-*-* nel forum Viaggi e vacanze
    Risposte: 28
    Ultimo messaggio: 12/12/2007, 13:52
  4. Esperienze all'estero
    Da Eurasia nel forum Viaggi e vacanze
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 5/12/2007, 13:58