ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 36

Nuova Maturità?

  1. #1
    Assuefatto da FdT
    Uomo 40 anni da Como
    Iscrizione: 11/6/2007
    Messaggi: 875
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito Nuova Maturità?

    Che ne pensate?


  2. # ADS
     

  3. #2
    FdT svezzato
    Uomo da Torino
    Iscrizione: 28/4/2006
    Messaggi: 228
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    credo che l'introduzione della commissione esterna sia positiva
    come anche non permettere l'esame a chi non ha recuperato i debiti.
    Infatti avere un "pezzo di carta" che oggi già vale poco, se non quello
    degli Istituti Tecnici e Professionali, non serve a nulla.
    meglio essere preparati e quindi rimandati o costretti a ripetere l'anno
    che poi arrivare impreparati all'Università:
    non per niente con la riforma Moratti avevamo la percentuale di
    diplomati più alta d'Europa ma anche la percentuale più alta
    di..abbandoni al primo anno di Univeristà !!

    ciao

  4. #3
    Vivo su FdT
    Uomo 32 anni da Milano
    Iscrizione: 15/9/2006
    Messaggi: 4,153
    Piaciuto: 3 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da metodico
    credo che l'introduzione della commissione esterna sia positiva
    come anche non permettere l'esame a chi non ha recuperato i debiti.
    Infatti avere un "pezzo di carta" che oggi già vale poco, se non quello
    degli Istituti Tecnici e Professionali, non serve a nulla.
    meglio essere preparati e quindi rimandati o costretti a ripetere l'anno
    che poi arrivare impreparati all'Università:
    non per niente con la riforma Moratti avevamo la percentuale di
    diplomati più alta d'Europa ma anche la percentuale più alta
    di..abbandoni al primo anno di Univeristà !!

    ciao
    concordo tranne sulla questione dei debiti.
    Se uno si iscrive al liceo scientifico, va bene in tutte le materie, tranne latino, cosa deve fare? deve magari ripetere l'anno per non aver superato il debito in un materia per lui inutile quando il suo futuro sarà ad esempio la matematica.

  5. #4
    DiVX
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da andre4ever88

    concordo tranne sulla questione dei debiti.
    Se uno si iscrive al liceo scientifico, va bene in tutte le materie, tranne latino, cosa deve fare? deve magari ripetere l'anno per non aver superato il debito in un materia per lui inutile quando il suo futuro sarà ad esempio la matematica.
    Doveva scegliere scientifico tecnologico dove il latino non c'è...

  6. #5
    Vivo su FdT
    Uomo 32 anni da Milano
    Iscrizione: 15/9/2006
    Messaggi: 4,153
    Piaciuto: 3 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da DiVX
    Doveva scegliere scientifico tecnologico dove il latino non c'è...
    peccato che la mancanza del latino non è l'unica differenza, c'è un abisso tra le due scuole...

  7. #6
    DiVX
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da andre4ever88

    peccato che la mancanza del latino non è l'unica differenza, c'è un abisso tra le due scuole...
    si lo so ero poco serio.... frequento il tecnologico e nn faccio una mazza tt il dì. quelli dello scientifico si fanno il posteriore invece...

    Però se tu hai scelto una scuola sai k dovrai andare bene in tutte le materie per essere promosso...

  8. #7
    Vivo su FdT
    Uomo 32 anni da Milano
    Iscrizione: 15/9/2006
    Messaggi: 4,153
    Piaciuto: 3 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da DiVX
    si lo so ero poco serio.... frequento il tecnologico e nn faccio una mazza tt il dì. quelli dello scientifico si fanno il posteriore invece...

    Però se tu hai scelto una scuola sai k dovrai andare bene in tutte le materie per essere promosso...
    ah ok...

    beh, alle medie cmq non è semplice fare una scelta del genere, e può capitare che per mille motivi in una sola materia puoi andar male, è abbastanza frequente anche al liceo.
    Secondo me a lungo andare sarà controproducente e i ragazzi inizieranno a frequentare scuole piu "abbordabili" per non perdere anni di scuola..

  9. #8
    Moderatrice Holly
    Donna 32 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10121 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da andre4ever88

    concordo tranne sulla questione dei debiti.
    Se uno si iscrive al liceo scientifico, va bene in tutte le materie, tranne latino, cosa deve fare? deve magari ripetere l'anno per non aver superato il debito in un materia per lui inutile quando il suo futuro sarà ad esempio la matematica.
    è strano...in genere chi va bene in latino va bene anche in matematica ^^


    comunque della nuova maturità penso che non mi cambia niente. è un'arma a doppio taglio, ma lo era anche con i membri interni. tanto nessuno lo guarda il voto della maturità...le università non si fidano -.-"
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  10. #9
    FdT svezzato
    Uomo da Torino
    Iscrizione: 28/4/2006
    Messaggi: 228
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    ciao ragazzi
    scusate ma non essendo più giovane !! con i miei 36 anni .
    Volevo sapere se per Scientifico-Tecnologico intendete gli Istituti ITIS
    che però ora con la legge Fioroni torneranno alla vecchia denominazione.
    Oppure liceo sperimentale a indirizzo scientifico tecnologico.
    Con tutti questi cambiamenti mi sono..perso !!
    Comunque il latino come per le altre materie deve essere studiato e quindi
    si deve raggiungere la sufficienza perchè quando si è scelta la scuola media superiore preferita si deve sapere anche le materie che vengono insegnate come ga detto giustamente DiVX.
    Che sia necessario nel liceo scientifico studiare il latino questo può essere messo in discussione, come la mediocre presenza o poca prevalenza delle materie scientifiche in questo liceo che dovrebbe essere appunto..scientifico !!

    vi lascio queste righe per capire a cosa serve il latino:

    A CHE SERVE IL LATINO?

    Si può iniziare a formulare un progetto didattico, qualora si abbia ben chiara davanti a sé la mèta cui si vuole giungere al termine del processo. Questo traguardo è naturalmente condizionato dalla fondamentale questione relativa all’utilità della disciplina di cui si intraprende lo studio, o, meglio, al perché si deve studiare una determinata materia. Nel caso del latino si è aperta una vexata quaestio che ha visto porre sul tappeto le giustificazioni più inverosimili. Sopra ne abbiamo analizzate alcune; altre tritae opiniones sono quelle che vogliono che il latino sia una palestra logica, una ginnastica mentale, che migliora la comprensione del proprio idioma, della grammatica, facilita l’apprendimento delle lingue romanze, procura conoscenze storiche, contribuisce all’acquisto di metodi e princìpi, è indispensabile per leggere i tesori della letteratura latina classica, che è la base della nostra civiltà [16]. Tutti, quale più, quale meno, risultano motivi piuttosto validi, anche se nessuno riesce da solo a dare ragione della persistenza di un insegnamento che nei licei impegna in media 4-5 ore alla settimana di lezione. Il più debole degli argomenti è quello che vorrebbe il latino strumento unico per il rafforzamento delle capacità logiche, mentre non solo altre lingue moderne —il tedesco, per esempio— potrebbero sortire lo stesso effetto, ma, qualora fosse questa la finalità dell’insegnamento, si potrebbero sostituire le ore di latino con ore di logica formale o di logica matematica. Più convincente ci sembra l’argomentazione di chi sostiene che, non avendo alcuno scopo pratico, il latino insegna ai ragazzi il valore dell’otium inteso classicamente come scholè, ovverosia come studio che possiede in sé i motivi del suo sussistere, senza essere subordinato ad un’ulteriore finalità pragmatico-utilitaristica. Ma anche in questo caso, se qualcuno bellamente diceva che il latino “non serve a niente: come Mozart”, ci si potrebbe chiedere perché studiare la lingua “morta” di Roma, invece di armoniose modulazioni sinfoniche.

    Raramente, e mai da sedi istituzionali si sente formulare quella che è la spiegazione più ovvia: al latino è stato riservato un posto d’onore tra le materie insegnate nei nostri licei, non tanto per la prestanza della sua letteratura classica: opportunamente Mandruzzato sottolineava come “c’è da invidiare i greci moderni e perfino, in altro senso, ebrei e indiani, le cui lingue madri sono più generose di doni. Seneca non è Platone, Orazio non è Pindaro, Virgilio non è Omero(...) Ma il latino va oltre; il suo impero politico ha creato anche un impero culturale molto superiore a quello greco; per un millennio e mezzo il latino è stato, tra le due, la primaria delle lingue della cultura e per fortuna si possono leggere pensatori e scienziati dei secoli recenziori in un latino universale che è per noi senza paragone più accessibile che per un finlandese o un tedesco” ]. Questo il vero motivo: chi non conosce il latino rimane escluso da quasi tutta la trasmissione culturale europea nel corso dei secoli in tutti i campi, dal diritto alla filosofia, dalla medicina alla fisica, dalle scienze naturali alla teologia.

  11. #10
    Moderatrice Holly
    Donna 32 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10121 volte

    Predefinito

    punto primo: cita la fonte

    punto secondo: se vuoi parlare dell'utilità del latino, apri un topic a parte ^^ qui si parla della maturità...dell'esame di maturità
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Esami di maturità: tesina
    Da Eurasia nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 241
    Ultimo messaggio: 2/4/2011, 18:33
  2. Nuova Maturità, cambierà anche il voto. che ne pensate?
    Da viola_girl nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 32
    Ultimo messaggio: 15/8/2006, 11:31
  3. Tema maturità
    Da eva nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 14/7/2005, 14:26
  4. Maturità
    Da luckino86 nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 31/5/2005, 10:08
  5. tesina maturità!
    Da dario8866 nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 17/5/2005, 17:41