ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 21 a 30 su 34
Like Tree7Mi piace

Dieta quasi vegetariana

  1. #21
    Randagio
    Utente cancellato

    Predefinito

    Diciamo che quella frase l'ha scritto chi ha recensito il linbro, che tratta appunto uno studio piu ampio.. quindi credo che l'ovvietà di quella riga sia dovuta a chi ha scritto questa recensione!


  2. # ADS
     

  3. #22
    Overdose da FdT Jamila
    Donna 31 anni da Padova
    Iscrizione: 27/7/2008
    Messaggi: 5,001
    Piaciuto: 2594 volte

    Predefinito

    il problema di questi studi sta purtroppo nei vari fattori confondenti. Per esempio è difficile attribuire un pericolo reale nel fumo di un numero modico di sigarette perchè spesso chi fuma conduce anche uno stile di vita sregolato. Poi molto spesso la significatività statistica si raggiunge anche quando non c'è correlazione tra le variabili, ad esempio questo succede quando il numero dei soggetti sotto studio è troppo alto.

    Per questo il libro mi interessa, voglio vedere come sono stati condotti gli studi prima di esprimere un'opinione. Magari posso trovarne qualcosa di utile anche per i miei studi a medicina. Proverò a chiedere il libreria! Grazie Randaglio!

  4. #23
    Sei colori in cerca di autore Randy Mellons
    Uomo 121 anni
    Iscrizione: 6/2/2011
    Messaggi: 6,943
    Piaciuto: 5295 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Randagio Visualizza il messaggio
    Diciamo che quella frase l'ha scritto chi ha recensito il linbro, che tratta appunto uno studio piu ampio.. quindi credo che l'ovvietà di quella riga sia dovuta a chi ha scritto questa recensione!
    Ah ecco. I soliti critici... vabe comunque sto libro mi sembra obiettivo, non è la classifica vaccata di parte.
    Anche se qualche furbone nei commenti ha scritto: questo libro ci spiega che dobbiamo mangiare vegano -.-

  5. #24
    Randagio
    Utente cancellato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Randy Mellons Visualizza il messaggio
    Ah ecco. I soliti critici... vabe comunque sto libro mi sembra obiettivo, non è la classifica vaccata di parte.
    Anche se qualche furbone nei commenti ha scritto: questo libro ci spiega che dobbiamo mangiare vegano -.-
    comunque c'è un film "A delicate balance" che si trova in Italiano anche on line, che parla anche di questo studio per chi preferisse.... certo non è dettagliato come il libro immagino, ma ne parla!

    Ripeto appunto che non può essere di parte perchè lo studio partì con le convinzioni opposte...

  6. #25
    Randagio
    Utente cancellato

    Predefinito

    Anche lo sport comunque si sta facendo le sue domande:

    VeganBiker - Triathlon e Scelta Vegan: Quest'uomo sta diventando vegan?
    Intervista a Marco Nacci, personal trainer vegano | avoicomunicare

    http://www.veggiechannel.it/IT/3/64a...ne_vegana.aspx

    Non dico che sia la migliore, non ne ho le capacità medico sportive per
    stabilirlo, ma qualcuno di piu esperto di me comincia a pensarlo...

  7. #26
    Vivo su FdT Loller156
    Uomo 30 anni da Lecco
    Iscrizione: 13/8/2007
    Messaggi: 4,943
    Piaciuto: 1612 volte

    Predefinito

    Infatti anche loro dicono che il vegan si concilia bene con lo sport di resistenza, cioè lo sport in cui i muscoli non servono a un cristo..
    Negli sport di resistenza non c'è bisogno di una massa muscolare notevole, basta la muscolatura basale e poco più..

    Fare una dieta vegana e avere tutte le proteine necessarie allo sviluppo muscolare è ai limiti della pazzia.. Prova a darmi una dieta nella quale prendo 250 g di proteine al giorno in maniera vegetale..

    Il terzo link è abbastanza ridicolo.. asserisce che il fabbisogno giornaliero di proteine è di 25 grammi..
    Per una persona normale è di 0.8-0.9 g/die, per uno sportivo si arriva anche a 3 g/die..

    Le proteine animali distruggono il muscolo!! addirittura?

    E poi ecco la ciliegina sulla torta, un bel finale ad effetto!


    C’è una sola cosa fondamentale e importantissima per il corpo umano, che non è fatto di soli muscoli, ma di sangue, di ossa, di idee, di aspirazioni, di spiritualità, di aria, di acqua, di organi, di ghiandole, di sistema nervoso e di sistema immunitario, prima ancora che di muscoli. E quella cosa fondamentale non è la proteina ma il carboidrato della frutta e dei vegetali al naturale. Lo zucchero buono e la fatica fabbricano e plasmano il muscolo, non certo le proteine.

    Il fatto che abbia trasportato il discorso in aspirazioni, spiritualità, organi e ghiandole, sistema immunitario (un bel agglomerato di parole a caso) mi lascia pensare quanto questo articolo sia povero di contenuti scientifici..

    Il carboidrato della frutta costruisce il muscolo! Diamine, decenni di studi buttati nel cesso dall'autore di questo articolo, che probabilmente è dottore in "cippa di minchia"


    La proteina non fa proteina, il latte non fa latte, il fegato non fa fegato, i muscoli non fanno muscoli, lo sperma non fa sperma, il sangue non fa sangue, e non esito a dire che vitamina non fa vitamina. Basta guardare dove la mucca cerca il latte, e dove il possente toro cerca lo sperma (nel verde ciuffo d’erba).

    Queste frasi ad effetto mi piacciono un sacco..

    Il muscolo viene costruito dal glicogeno e dal carico muscolare. Il concetto meccanicistico e sostitutivo della nutrizione è una delle tante perle negative della medicina. Il corpo umano non è una costruzione segmentata e plastificata dove si tolgono e si inseriscono dei pezzi, ma un’entità viva e complessa che opera per trasformazione elettrobiochimica.

    Certo certo.. actina e miosina sono 2 noti zuccheri.. le fibre muscolari sono costituite di glicogeno? xD

    Anche gli atleti onnivori possono vantare i loro campioni. E, per essere equi nei giudizi, esistono pure molti atleti e molti campioni che consumano carni, latticini, e le varie porcherie di contorno, e che magari pure fumano e bevono caffè. Ma è gente che non resiste a lungo, e che tende inevitabilmente a tramontare prima del tempo, perché ha raggiunto le sue performance non genuinamente ma in stato di drogatura leucocitosica, in regime di innaturale accelerazione cardiaca, in condizioni di artifizioso simpaticotonismo e di indotto ipertiroidismo, di ipertensione, ipercolesterolemia ed iperglicemia.

    Ancora parole a minchia.. soprattutto l'iperglicemia indotta da proteine mi fa morire dal ridere.. uno che predica di mangiare frutta a gogo dovrebbe avere molti più problemi di glicemia rispetto ad un carnivoro..

    Ecco dunque le continue emergenze, i ripetuti prelevamenti di osseina dalle ossa, e la conseguente osteoporosi di cui sono classiche vittime i consumatori di latte e latticini, come dimostrano chiaramente le precise statistiche mondiali che vedono non a caso ai primi posti dell’osteoporosi, del diabete e del cancro, proprio i paesi a più alto tasso di consumo di latte e di carne.

    Ma lo sa che i vegetali hanno delle sostanze che limitato l'assunzione di calcio e ferro? La carne fa male ai muscoli, alle ossa, al sangue, a tutto! praticamente ogni bistecca che mangio perdo 12 anni di vita
    Ultima modifica di Loller156; 13/8/2012 alle 14:36

  8. #27
    Randagio
    Utente cancellato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Loller156 Visualizza il messaggio
    Infatti anche loro dicono che il vegan si concilia bene con lo sport di resistenza, cioè lo sport in cui i muscoli non servono a un cristo..
    Negli sport di resistenza non c'è bisogno di una massa muscolare notevole, basta la muscolatura basale e poco più..

    PEr cosa servono i muscoli allora? Se non ad essere "giusti"? Perchè se mi vuoi dire che essere grossi e massicci è sinonimo di salute è meglio che cambi scuola...

  9. #28
    Vivo su FdT Loller156
    Uomo 30 anni da Lecco
    Iscrizione: 13/8/2007
    Messaggi: 4,943
    Piaciuto: 1612 volte

    Predefinito

    Forse è meglio che non parli di cose che non conosci... e ti spiego perchè.

    I corridori di endurance hanno pochi muscoli per 2 motivi:
    - inutilità: non ne hanno bisogno, sarebbero solo d'intralcio al loro sport
    - fisiologico: una corsa di quel tipo, dai 45 minuti in su stimola la produzione di cortisolo e glucagone. Mentre il glucagone è innocuo per il muscolo, il cortisolo è un attivatore della proteolisi che, in casi estremi, demolisce il muscolo per trarre energia "vitale" per l'organismo

    Tornando al discorso dei muscoli, essi si distinguono in 3 categorie

    - basale: quello con cui nasci, è genetico
    - posturale: la muscolatura che utilizzi per battere la forza di gravità e mantenere la postura eretta
    - funzionale: dipende dalla funzione

    Essere grossi non è sintomo di "poca salute", a meno che non si prendano anabolizzanti e altre sostanze per costruire il muscolo..

    La quasi totalità delle persone, per esempio, ha il classico problema della gobba, delle spalle un po' cadenti.. questo atteggiamento cifotico si risolve con un po' di tono di alcuni muscoli.. Non è un caso che gli sportivi abbiamo una camminata fiera/arrogante, ma sicuramente bella e salutare da un punto di vista medico..

    La "poca salute" ce l'ha chi NON allena i muscoli, perchè più soggetto a problemi posturali, rallentamento del metabolismo e obesità, e altre cosa varie che non sono direttamente coinvolte con lo sviluppo muscolare ma sono vicine... Ti invito a darmi un motivo che indichi la poca salute di un ragazzo muscoloso..

  10. #29
    Maureen_
    Donna 25 anni da Perugia
    Iscrizione: 21/3/2010
    Messaggi: 1,590
    Piaciuto: 90 volte

    Predefinito

    @Loller156

    Finiamola con le stupidaggini.

    La dieta vegana (come quella vegetariana), se ben equilibrata, può essere utilizzata anche per sport di potenza.
    Prendi come esempio Carl Lewis e Michael Johnson, primatisti mondiali olimpionici di corsa veloce e salto in lungo.
    Per una persona con uno stile di vita normale sono necessari circa 1 g di proteine per kg di peso. mentre per attività fisiche intense bisogna aumentare la quantità a seconda delle necessità individuali. In ogni caso, 250 g al giorno sono un'esagerazione, che nel tempo affatica inutilmente i reni e può portare a insufficienza renale irreversibile, oltre ad altri danni organici.

  11. #30
    Vivo su FdT Loller156
    Uomo 30 anni da Lecco
    Iscrizione: 13/8/2007
    Messaggi: 4,943
    Piaciuto: 1612 volte

    Predefinito

    Esatto.. finiamola con le stupidaggini!

    Uno sportivo arriva ad assumere 3 g/die.. non so se conosci la matematica ma 80 * 3 = 240.. esagerazione?

    Portare 2 esempi di chiarissima predisposizione genetica non avvalora la tesi..per ogni uno che tu citi, io te ne posso citare 2mila..


    Aggiungo, come già detto altre volte, ti provare a fare una dieta vegetariana che ti fornisca quelle proteine.. praticamente ti abbuffi di verdura fino ad esplodere?

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Dieta zona
    Da Lilith nel forum Cucina e ricette
    Risposte: 23
    Ultimo messaggio: 22/3/2008, 17:40
  2. il sole quasi nero
    Da leones nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 10/8/2007, 0:38
  3. E siamo quasi a Natale
    Da Lilith nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 8/9/2006, 18:44
  4. scelta vegetariana
    Da ramirez nel forum Cucina e ricette
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 1/4/2005, 21:09
  5. DIETA
    Da AquilaCocciuta nel forum Bellezza e cosmesi
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 3/1/2005, 16:47