ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 18

Da un opposto all'altro

  1. #1
    FdT svezzato
    Donna 34 anni da Salerno
    Iscrizione: 10/11/2006
    Messaggi: 280
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito Da un opposto all'altro

    Il mio problema è questo, e ultimamente non riesco nemmeno più ad identificarlo come un reale problema.



    Prima di frequentare il liceo - abito in un paese, quindi prima di frequentare la CITTA' va meglio - ero una semplicissima ragazza che andava molto bene a scuola, a dire il vero ero la migliore dell'istitituto, frequentavo sempre, avevo amici, avevo una vita normalissima e tutto andava quotidianamente nella normalità....

    poi.... è tutto cambiato nell'arco di due brevissimi anni

    Ho conosciuto una moltitudine di gente molto interessante, gente che però viveva in una realtà molto diversa dalla mia, io che ero abituata a vivere in culo al mondo e non conoscevo niente di niente se non in "teoria".. la pratica e la prassi da me non s'incontravano...

    E quindi... quindi ho iniziato a vivere in maniera diversa.. a frequentare gente diversa, gente con cui sto bene, gente che mi riesce a capire a fondo nella maggior parte dei casi... ho fatto amicizie importanti... ho conosciuto i mio ragazzo...

    MA....

    mi sono lasciata completamente andare... ho un rifiuto inverosimile verso la scuola... verso tutto il sistema scolastico... sono arrivata a fare 90 assenze e ad avere pochissimi voti... pochissimi perché quelli che ho sono alti, gli altri NON LI HO PROPRIO.. nel senso che non mi hanno interrogata perché non c'ero...

    non so come risolvere... è un rifiuto che non riesco a superare.. volevo andare da uno psicologo e ne ho parlato ai miei, ma loro sembrano non capire che la faccenda per me è diventata davvero seria...

    ho bisogno davvero di aiuto perché temo di non superare l'anno... e sarebbe mortificante per me e per i miei.. non voglio deludere nessuno...

    grazie per l'ascolto... e per le risposte

  2. # ADS
     

  3. #2
    hellion
    Ospite

    Predefinito

    beh direi che già un passo essertene accorta... la scuola è la scuola che ti piaccia o no è il tuo dovere... mettila su questo piano, cerca di limitare le assenze e studia un pò non ti dico di stare tutto il giorno sui libri... anche io ho passato un anno del genere e ti posso assicurare che a maggio mi son cagata sotto e ho cominciato a recuperare... quindi... non hai bisogno di uno psicologo ma di comportanti in maniera matura!

  4. #3
    FdT-dipendente
    Donna da Latina
    Iscrizione: 28/2/2007
    Messaggi: 1,566
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rmrm
    beh direi che già un passo essertene accorta... la scuola è la scuola che ti piaccia o no è il tuo dovere... mettila su questo piano, cerca di limitare le assenze e studia un pò non ti dico di stare tutto il giorno sui libri... anche io ho passato un anno del genere e ti posso assicurare che a maggio mi son cagata sotto e ho cominciato a recuperare... quindi... non hai bisogno di uno psicologo ma di comportanti in maniera matura!

  5. #4
    FdT Star Chloe
    Donna
    Iscrizione: 24/12/2006
    Messaggi: 22,810
    Piaciuto: 11 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rmrm
    beh direi che già un passo essertene accorta... la scuola è la scuola che ti piaccia o no è il tuo dovere... mettila su questo piano, cerca di limitare le assenze e studia un pò non ti dico di stare tutto il giorno sui libri... anche io ho passato un anno del genere e ti posso assicurare che a maggio mi son cagata sotto e ho cominciato a recuperare... quindi... non hai bisogno di uno psicologo ma di comportanti in maniera matura!

  6. #5
    FdT svezzato
    Donna 34 anni da Salerno
    Iscrizione: 10/11/2006
    Messaggi: 280
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    una cosa sola vi chiedo, se dovete rispondere quotando non rispondete proprio,

  7. #6
    Overdose da FdT
    Donna 36 anni da Genova
    Iscrizione: 20/3/2007
    Messaggi: 5,326
    Piaciuto: 4 volte

    Predefinito

    Penso che periodi del genere capitino a tutti, anche io al liceo ero considerata una mezza secchiona, poi all'università mi è capitato di attraversare un periodo di rifiuto assoluto per lo studio, solo vedere i libri da lontano mi faceva venire l'orticaria.. L'unica cosa da fare è usare la stessa maturità che hai avuto nell'accorgerti che così non va bene per cambiare le cose, e cambiarle davvero; riguardo a come riuscire a cambiare la situazione posso dirti che io ci sono riuscita costringendomi a studiare, cioè ad esempio non studiare da sola ma organizzarmi con dei miei amici per studiare insieme, anche un'ora al giorno e poi cazzeggiare, e ha funzionato. Ovviamente non puoi pretendere che le cose cambino da un giorno all'altro, ma con un po' di tempo riuscirai ad aggiustare tutto, basta solo che inizi

  8. #7
    Overdose da FdT Revy
    Donna 31 anni da Roma
    Iscrizione: 17/7/2006
    Messaggi: 6,730
    Piaciuto: 30 volte

    Predefinito

    oddio!proprio cm me!indentica!solo ke nn ho 90 assenze e pokissimi voti...
    nn so ke dire...bisogna forse ke mettiamo la testa apposto...a scuola e in città cn gli amici...pazze scatenate a casa brave studiose

  9. #8
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,775
    Piaciuto: 9512 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rmrm
    beh direi che già un passo essertene accorta... la scuola è la scuola che ti piaccia o no è il tuo dovere... mettila su questo piano, cerca di limitare le assenze e studia un pò non ti dico di stare tutto il giorno sui libri... anche io ho passato un anno del genere e ti posso assicurare che a maggio mi son cagata sotto e ho cominciato a recuperare... quindi... non hai bisogno di uno psicologo ma di comportanti in maniera matura!

  10. #9
    Tallulah
    Ospite

    Predefinito

    Forse è proprio quella che tu chiamavi normalità che ti ha fatto reagire nel senso opposto. Cioè, prima andavi bene a scuola, avevi amici, era tutto normalissimo, forse fin troppo. E forse ora vuoi solo "scombussolarti" un po' la vita.
    Cerca di fare meno assenze la prossima volta; e le assenze sono quelle che contano meno, mancano ancora un po' di mesi e puoi rimediare senza alcun problema.
    Il primo quadrimestre è meno importante, è il secondo quello decisivo!
    Cerca di uscirne da sola, i genitori questo problema non lo capiranno mai, e lo psicologo è esagerato. Rimboccati le mani e datti da fare

  11. #10
    FdT svezzato
    Uomo 33 anni da Salerno
    Iscrizione: 10/9/2005
    Messaggi: 109
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    consolati...a me è successa la stessa cosa più o meno tranne per il fatto che cmq (salvo per qualche amico più stretto) nn riesco a trovare persone che mi capiscano realmente e nn riesco a trovare niente che mi stimoli (apparte la musica, mia unica valvola di sfogo a dire il vero)...nn lo so che può essere...sarà una mi sorta di presa di posizione o sarà veramente l'ambiente in cui mi trovo che è sterile ma tendo a chiudermi sempre d più in me stesso...(scusa per la piccola digressione personale )

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. simile e opposto...
    Da John Galliano nel forum Argomento libero
    Risposte: 35
    Ultimo messaggio: 27/9/2006, 11:29
  2. Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 19/3/2006, 15:43