ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 22

Ansia, non ne posso più

  1. #1
    FdT-dipendente Babbrina
    Donna 32 anni da Napoli
    Iscrizione: 30/6/2007
    Messaggi: 1,550
    Piaciuto: 6 volte

    Predefinito Ansia, non ne posso più

    ..è da un pò che questo mio problema sta diventando insostenibile.. non riesco più a far nulla con serenità.. ho paura di qualsiasi cosa, mi prende l'affanno improvvisamente, i battiti accellerano e ho i brividi.. in particolari situazioni ( come litigi col mio ragazzo o con chiunque altro) non mi controllo più.. è come se ogni minimo problema diventasse per me enorme e avessi nella testa una grande confusione, che non mi permette di trovare una soluzione.. e vado in panico.. 3000 pensieri che non riesco a contenere.. mi sento impotente e ad un certo punto mi si aggroviglia tutto in gola e a quel punto mi sento male.. non ne posso più.. anche perchè questa cosa sta cominciando ad influire negativamente sulla scuola(qualche interrogazione andata male, la notte non dormo, non studio più tranquillamente), sul mio rapporto con gli altri e su quello con il mio ragazzo.. lui è un angelo, mi sta vicino più che può e cerca sempre di calmarmi e rassicurarmi.. ma io ho paura.. ho paura di non riuscire a stare bene e quindi di non far stare bene neanche lui.. lo amo immensamente.. e non voglio stia male a causa mia..
    Se qualcuno ha qualche consiglio da darmi gliene sarei immensamente grata..


  2. # ADS
     

  3. #2
    Assuefatto da FdT
    Uomo 32 anni
    Iscrizione: 30/10/2007
    Messaggi: 582
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    forse non sono in grado di dare questo tipo di consigli, ma ci provo.....se mai non lo segui....
    allora quando qualcosa va male, a quel punto subentra la paura e l'ansia di fallire un'altra volta..... mi spiego meglio, un'interrogazione è andata male, tu non riesci a capire il perchè, a quel punto tutto crolla, nasce l'ansia, la paura di non ricordatrti quello che studi, e quando lo studi la paura ti toglie la concentrazione....
    per me dovresti dimenticare i piccoli "fallimenti" e nel mondo della scuola, cominciare a studiare cn calma e serenità, pensando che tu puoi farcela, non è cambiato nulla, è andata male un'interrogazione, ma tranquillamente ce la farai, ti impegni e ce la farai....
    il tuo fidanzato ti sta accanto ed è sinonimo del grande amore che ha per te, quando litigate, devi sapere che poi vi chiarirete e il vostro rapporto andrà ancora meglio.... non devi avere paura di tutto, più autostima e voglia di reagire.... accantona la paura e l'ansia, e sostituiscile con la forza e la voglia di agire....
    ti sentirai meglio e l'ansia diverrà un brutto ricordo lontano.... in bocca al lupo!!!!!!!!

  4. #3
    Nerd Master
    Uomo 46 anni
    Iscrizione: 22/12/2008
    Messaggi: 2,317
    Piaciuto: 5 volte

    Predefinito

    se hai quei sintomi (mancanza di sonno, rendimento calato) è meglio che ne parli con i tuoi e con il tuo ragazzo. Se la cosa degenera è meglio che ti vedi con uno psicologo.

  5. #4
    MisterNO
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jekko Visualizza il messaggio
    se hai quei sintomi (mancanza di sonno, rendimento calato) è meglio che ne parli con i tuoi e con il tuo ragazzo. Se la cosa degenera è meglio che ti vedi con uno psicologo.
    Approvo !

  6. #5
    EvaKant66
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jekko Visualizza il messaggio
    se hai quei sintomi (mancanza di sonno, rendimento calato) è meglio che ne parli con i tuoi e con il tuo ragazzo. Se la cosa degenera è meglio che ti vedi con uno psicologo.

    Concordo su tutta la linea

  7. #6
    Fragolin@Dolce
    Utente bannato

    Predefinito

    Ciao,ti capisco perfettamente,se leggi sul confessionale ho scritto anche io 1pò di sfogo su tante cose..e quindi ti capisco bene perchè quest'ansia e questi complessi me li creo anche io.Ti parlo da prima persona e da esperienze personali che ho fatto,come quelle delle interrogazioni,passaci su,studia e recuperale,non è così difficile e te lo dico io.Non sei impotente,nessuno lo è,si deve cercare a fondo della nostra anima i nostri obiettivi della vita,quello che vogliamo fare,e capire davvero in fondo ciò che ci fa stare bene.Dici di amare il tuo ragazzo, e tutto,non credo che lo faresti stre male,se lui ti capisce che a volte hai questi pensieri che ti offuscano troppo la mente..soprattutto perchè ti sta vicino.Sarà un periodaccio,e lo sto passando anche io vedrai che passerà...tu cerca di stare più tranquilla,e scavare più a fondo nelle cose,e accettarsi di più.Io sto facendo così :-)

  8. #7
    Cal Lightman
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Babbrina Visualizza il messaggio
    ..è da un pò che questo mio problema sta diventando insostenibile.. non riesco più a far nulla con serenità.. ho paura di qualsiasi cosa, mi prende l'affanno improvvisamente, i battiti accellerano e ho i brividi.. in particolari situazioni ( come litigi col mio ragazzo o con chiunque altro) non mi controllo più.. è come se ogni minimo problema diventasse per me enorme e avessi nella testa una grande confusione, che non mi permette di trovare una soluzione.. e vado in panico.. 3000 pensieri che non riesco a contenere.. mi sento impotente e ad un certo punto mi si aggroviglia tutto in gola e a quel punto mi sento male.. non ne posso più.. anche perchè questa cosa sta cominciando ad influire negativamente sulla scuola(qualche interrogazione andata male, la notte non dormo, non studio più tranquillamente), sul mio rapporto con gli altri e su quello con il mio ragazzo.. lui è un angelo, mi sta vicino più che può e cerca sempre di calmarmi e rassicurarmi.. ma io ho paura.. ho paura di non riuscire a stare bene e quindi di non far stare bene neanche lui.. lo amo immensamente.. e non voglio stia male a causa mia..
    Se qualcuno ha qualche consiglio da darmi gliene sarei immensamente grata..

    Bisognerebbe capire quale sia l'origine di questa tua ansia, ma da quelle poche e ripetute cose che hai scritto mi sembra di capire che il problema non sia insito in determinate problematiche esterne ma che facciano parte del tuo modo personale di affrontare le situazioni.
    Posso consigliarti di dare sfogo a questa tua ansia con una qualche disciplina sportiva, non lo so, magari la kick boxing.
    Sono sicuro che ti aiuterebbe a scioglierti e a ottenere maggiore fiducia in te stessa, se invece quello che desideri è una soluzione ancora più diretta vai da uno psicologo e vedi se è il caso che ti prescriva degli ansiolitici, ma per esperienza personale te li sconsiglio caldamente, ti riducono a un cerebroleso.

  9. #8
    FdT-dipendente Babbrina
    Donna 32 anni da Napoli
    Iscrizione: 30/6/2007
    Messaggi: 1,550
    Piaciuto: 6 volte

    Predefinito

    Ragazzi GRAZIE.. avete tutti in parte ragione.. ma Cal Lightman ha centrato il punto.. quelle sono solo piccolezze.. il problema non è nella scuola nè nelle litigate col mio ragazzo.. il problema è in me che non riesco più ad affrontare un brutto voto o una discussione.. allo psicologo ci ho pensato spesso.. ma non ci sono ancora andata perchè forse voglio dimostrare a me stessa di potercela fare.. non lo so.. ci sono momenti in cui sono molto ottimista e fiduciosa.. momenti in cui invece provo solo TEDIO per tutta questa situazione..

  10. #9
    Cal Lightman
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Babbrina Visualizza il messaggio
    allo psicologo ci ho pensato spesso.. ma non ci sono ancora andata perchè forse voglio dimostrare a me stessa di potercela fare
    Ma tu vacci lo stesso anche per una sola seduta, giusto per avere il parere di un esperto e alla peggio, se il consulto non dovesse andare bene, gli dici che non sei intenzionata a cominciare nessuna terapia. Io sono sicuro che supererai la cosa ma non così presto come magari vorresti, parlarne con qualcuno che ti possa capire e seguire è il modo migliore per avviarsi più velocemente verso l'uscita

  11. #10
    MisterNO
    Ospite

    Predefinito

    Appoggio la linea saggia e misurata del Cal Lightman .
    Anche una sola seduta può aiutarti . Mica vuol dire essere matti ...Anzi è comunque un professionista , una persona superpartes che può analizzare i problemi dall'esterno con calma .

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Ansia
    Da Rum e Cocaina nel forum Salute e medicina
    Risposte: 39
    Ultimo messaggio: 16/6/2008, 21:02
  2. Ansia.....
    Da Anonima2 nel forum Contraccezione, malattie e visite
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 24/5/2008, 14:43
  3. ansia
    Da panna4panna nel forum Il confessionale
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 1/6/2007, 7:29
  4. Ansia...
    Da Hand of blood nel forum Contraccezione, malattie e visite
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 9/5/2007, 20:15
  5. ANSIA
    Da jmiky nel forum Il confessionale
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 24/4/2007, 16:07