ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 37
Like Tree11Mi piace

Hirst e le farfalle sacrificate all'arte

  1. #1
    Overdose da FdT
    Uomo
    Iscrizione: 29/9/2004
    Messaggi: 6,184
    Piaciuto: 122 volte

    Predefinito Hirst e le farfalle sacrificate all'arte

    L'artista inglese di nuovo al centro di polemiche per le migliaia di lepidotteri che hanno trovato la morte dentro una sua opera

    ARTE E ETICA
    Hirst e le farfalle sacrificate all'arte L'artista inglese di nuovo al centro di polemiche per le migliaia di lepidotteri che hanno trovato la morte dentro una sua opera



    MILANO - Centinaia di ali battevano nelle due stanze senza finestre della Tate Modern di Londra, la galleria dove l’artista Damien Hirst esponeva il lavoro di cui erano protagoniste le farfalle. Migliaia di lepidotteri hanno mangiato, volato e vissuto dentro l’opera "In and Out of Love". E migliaia di loro – 9mila per la precisione – sono morti. Ancora le farfalle. Ancora lui. Ancora le associazioni per la protezione degli animali, che s’infuriano e denunciano.
    LA MOSTRA CHE UCCISE LE FARFALLE - La mostra di Hirst alla Tate Modern, chiusa il 9 settembre, è stata la più grande retrospettiva dell’artista tenuta in suolo britannico, con opere famose in tutto il mondo, come il teschio ricoperto da 8.500 diamanti. Un successo straordinario, quasi 3mila visitatori al giorno, una delle esibizioni più popolari che la galleria inglese abbia mai tenuto. Peccato che i dati forniti dalla Tate abbiano rivelato che nel corso delle 23 settimane di durata, 9mila farfalle hanno perso la vita. Ogni settimana circa 400 farfalle venivano a rimpiazzare quelle perite nella precedente, molte calpestate o ferite a morte mentre i visitatori se le scrollavano di dosso. Appartenevano a due specie tropicali, che nella natura vivono fino a nove mesi, mentre nell’esibizione sono durate pochi giorni, e a volte solo poche ore. La Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals (RSPCA), la più grande organizzazione per la protezioni di animali del Regno Unito, è insorta: «Ci sarebbe una rivolta popolare se la mostra coinvolgesse altri animali, come i cani. Solo perché sono farfalle, non significa che non meritino di essere trattate con gentilezza», ha dichiarato un portavoce dell’RSPCA al Telegraph. La galleria si è difesa dicendo che le farfalle hanno vissuto lì la fase conclusiva del loro ciclo vitale, in uno spazio le cui condizioni erano adatte a loro.
    PICCOLI E GRANDI CADAVERI ARTISTICI - Gli animali morti non sono una novità nel lavoro dell’artista, che nel 1995 vinse il Turner prize grazie a un’opera composta da una mucca e un vitello tagliati a metà, esposti in vasche di vetro piene di formaldeide. Le farfalle morte, poi, sono una specie di "marchio di fabbrica" dell’artista. Due anni fa la sua opera "I Am Become Death, Shatterer of Worlds", una bellissima tela interamente ricoperta di migliaia d’ali di farfalle morte, aveva spuntato all’asta 2.2 milioni di sterline. E scandalizzato i difensori degli animali: la PETA (People for the Ethical Treatment of Animals) l’aveva definito sadica, come aveva definito «barbara e raccapricciante» la bicicletta disegnata da Hirst per il campione americano Lance Armstrong, per essere usata nel 2009 nella tappa finale del Tour de France. Il ciclista – proprio in questi giorni al centro di un enorme scandalo di doping, di proporzioni ben maggiori rispetto a quello che riguarda le opere di Hirst - la ricevette in dono dall’artista quando, reduce da un tumore ai testicoli, si prodigava con la sua organizzazione nel promuovere la lotta contro il cancro. Il telaio era decorato con ali di farfalle morte. Fu venduta a un’asta per 500.000 sterline.
    LA TORRE EIFFEL E LA MAFIA - I grattacapi di Hirst vanno oltre le polemiche sugli animali. L’ultimo in ordine di apparizione è quello che riguarda "Verity", sua ultima creazione, un’enorme statua di ottone dal nudo pancione femminile che ridefinirà il paesaggio visivo della cittadina vittoriana di Ilfracombe, in Devon. Se i difensori dell’opera citano la petizione evergreen degli artisti francesi, Emile Zola e Alexandre Dumas in testa, contro la mostruosità della Torre Eiffel a Parigi, i suoi detrattori arrivano a bollarlo di mafia: «Si comporta come la mafia, facendo a Ilfracombe un’offerta che i consiglieri trovano difficile da rifiutare, ma devono essere consapevoli degli artisti concettuali che offrono doni, quando in realtà stanno offrendo un calice avvelenato», ha dichiarato Julian Spalding, critico d’arte. Polemiche che, per quanto infuocate, non si lasciano piccoli cadaveri alle spalle.
    ---------------------------
    Hirst e le farfalle sacrificate all'arte - Corriere.it
    ---------------------------
    un bel dilemma arte o etica?

  2. # ADS
     

  3. #2
    Randagio
    Utente cancellato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Usher Visualizza il messaggio
    un bel dilemma arte o etica?
    qual'è il dilemma scusa?

  4. #3
    Mai più senza FdT RudeMood
    Donna 39 anni
    Iscrizione: 3/2/2009
    Messaggi: 10,246
    Piaciuto: 1043 volte

    Predefinito

    Ma le farfalle non campano solo un giorno?
    La servitù, in molti casi, non è una violenza dei padroni, ma una tentazione dei servi.

    I cinici sono tutti moralisti, e spietati per giunta.





  5. #4
    Wowbagger Jo Constantine
    Uomo 31 anni da Roma
    Iscrizione: 29/1/2009
    Messaggi: 31,904
    Piaciuto: 9036 volte

    Predefinito

    E che dilemma sarebbe?

    È una collezione di farfalle...

  6. #5
    Randagio
    Utente cancellato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da RudeMood Visualizza il messaggio
    Ma le farfalle non campano solo un giorno?
    magari qualche specie... la vita media è di 15-30 giorni... ma non per questo è giusto ammazzarle per quella statua di merda che ha fatto!

  7. #6
    Ravenclaw Jeggi
    Donna 28 anni
    Iscrizione: 1/11/2011
    Messaggi: 3,732
    Piaciuto: 3093 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Randagio Visualizza il messaggio
    ma non per questo è giusto ammazzarle per quella statua di merda che ha fatto!
    È una statua di farfalle, non di merda. C:

    Comunque se fosse bravo a dipingere le rappresenterebbe talmente bene da farle sembrare reali, senza dover appiccicare quelle vive. E ciò dimostra che, come artista, non vale na cippa C:
    .
    'CAUSE I'M ONLY A CRACK IN THIS CASTLE OF GLASS.
    .

  8. #7
    blablaologa illusione
    Donna 104 anni
    Iscrizione: 26/5/2007
    Messaggi: 5,697
    Piaciuto: 2007 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jeggi Visualizza il messaggio


    È una statua di farfalle, non di merda. C:

    Comunque se fosse bravo a dipingere le rappresenterebbe talmente bene da farle sembrare reali, senza dover appiccicare quelle vive. E ciò dimostra che, come artista, non vale na cippa C:
    Un artista non è tale in virtù di come dipinge.
    A Elaine Marley e Loller156 piace questo intervento
    "vuoi sposarmi?" "non posso, tra un po' devo uscire"

  9. #8
    Schiacciamosche. Knave
    Uomo 28 anni da Caserta
    Iscrizione: 20/8/2010
    Messaggi: 3,789
    Piaciuto: 989 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jeggi Visualizza il messaggio


    È una statua di farfalle, non di merda. C:

    Comunque se fosse bravo a dipingere le rappresenterebbe talmente bene da farle sembrare reali, senza dover appiccicare quelle vive. E ciò dimostra che, come artista, non vale na cippa C:
    Certo.
    Uno che non sa dipingere non è un artista.
    L'arte è solo pittura, scultura e architettura.
    Macchebbellacazzatacheabbiamosentitoqua! TrallalleroTrallallà!

  10. #9
    Ravenclaw Jeggi
    Donna 28 anni
    Iscrizione: 1/11/2011
    Messaggi: 3,732
    Piaciuto: 3093 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da illusione Visualizza il messaggio
    Un artista non è tale in virtù di come dipinge.
    Sì, sì, tutto sta nel concetto, nell'idea geniale, nell'avere un'idea "diversa"... Ecc.. Volevo solo dire che non mi piace il suo modo di fare opere, senza stare a fare l'animalista.




    Edit: ok ho sparato la cazzata del giorno. Non c'ho voglia di arrampicarmi sugli specchi.
    A illusione piace questo intervento
    .
    'CAUSE I'M ONLY A CRACK IN THIS CASTLE OF GLASS.
    .

  11. #10
    Overdose da FdT
    Uomo
    Iscrizione: 29/9/2004
    Messaggi: 6,184
    Piaciuto: 122 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Randagio Visualizza il messaggio
    qual'è il dilemma scusa?
    mi sa che ha ragione,con te, La Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals (RSPCA), la più grande organizzazione per la protezioni di animali del Regno Unito, è insorta: «Ci sarebbe una rivolta popolare se la mostra coinvolgesse altri animali, come i cani. Solo perché sono farfalle, non significa che non meritino di essere trattate con gentilezza»

    E etico usare e quindi uccidere un animale per fare arte o un ad esempio capolavoro cinematografico?

Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Per chi ha le Converse o All Star
    Da Tre Cool nel forum Moda e tendenze
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 4/10/2014, 23:57
  2. Le opere d'arte biellesi
    Da DiVX nel forum Off Topic
    Risposte: 29
    Ultimo messaggio: 19/3/2008, 23:28
  3. Le ultime lettere all'invincibile dildoh
    Da chaoz nel forum Off Topic
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 24/11/2007, 15:59
  4. Le Orme - All'infuori del tempo
    Da lullaby. nel forum Testi musicali
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 26/9/2007, 18:05
  5. (x le f)che metodo usate x arrivare all'orgasmo?
    Da maryme94 nel forum Curiosità e consigli sul sesso
    Risposte: 25
    Ultimo messaggio: 24/9/2007, 18:12