ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 11 di 11 PrimaPrima ... 7891011
Visualizzazione risultati da 101 a 109 su 109
Like Tree15Mi piace

Numero chiuso su tutte le facoltà italiane?

  1. #101
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,774
    Piaciuto: 9508 volte

    Predefinito

    Non sto dicendo che sei inopportuno, è diverso. E' solo che ognuno la vede in un modo, c'è poco da fare. Non credo sia sbagliata la tesi di tizio e giusta quello di caio, sono solo visioni diverse, che si possono esporre senza "lasciarsi prendere la mano", per citarti.

    Basta con gli O.T., in ogni caso.


    La foto della scuola non mi assomiglia più
    Ma i miei difetti sono tutti intatti

  2. # ADS
     

  3. #102
    giugi89
    Utente cancellato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Quelo Visualizza il messaggio
    Il fatto, ragazzi miei, è che il futuro che vi si prospetta sarà molto, molto difficile, concorrendo voi proprio con quegli studenti vivisezionati nel post n° 1. E se non entrate da subito in quest'ordine di idee, avrete un brutto risveglio.


    punto primo mi sono laureata con 110 in due anni e mezzo....e adesso vado per la seconda laurea e ho ripassato un altro test...perciò fidati che sò essere competitiva, ma non per questo devo pensare che altri studenti siano meno intelligenti o capaci di mè, solo perchè non hanno passato un test a crocette!!!.seconda cosa le persone che hanno preso 100 e lode dal classico frequentavano un liceo SERIO ( tanto che un professore di questo liceo è anche diventato docente universitario),,,,,terza cosa le persone che passano e abbandonano hanno comunque superato il test, perciò il test li ha reputati migliori di altri...ma palesaente ha sbagliato se questi ragazzi solo dopo un anno hanno abbandonato..e mi riferisco pure a medicina, dove il test è uguale in tutte le facoltà!!!!!

  4. #103
    Overdose da FdT Jamila
    Donna 29 anni da Padova
    Iscrizione: 27/7/2008
    Messaggi: 5,001
    Piaciuto: 2594 volte

    Predefinito

    a medicina la quota della gente che abbandona è cmq bassissima...

    io ripeto che trovo che il test sia giustissimo in questa facoltà. Quest'anno nella sola padova c'erano almeno 3000 aspiranti medici per 300 posti. Non credo che 3000 persone abbiano la 'vocazione' di diventare medici, ma medicina è una, se non l'unica facoltà che assicura un posto un volta lureati.
    Tornando ai numeri del test. Secondo voi in che altro modo si potrebbe fare? insegnare a 3000 persone la medicina il primo anno e poi fare la selezione? e queste persone dove le mettiamo a far lezione? l'aula di anatomia ha solo 150 posti. E i docenti che insegnino a queste persone dove li troviamo? Secondo voi si dovrebbe riformare l'università in modo da assumere più docenti in vista del corso di laurea in medicina forse??
    E poi con 3000 persone ne risentirebbe pesantemente la didattica a scapito dei più bravi.
    Il test è il modo più giusto per selezionare la gente brava. Non perchè le domande che fa siano intelligenti e non perchè sia 'giusto'. ammetto che materie come biologia, fisica, matematica e chimica sono chieste ormai a livelli universitari. Ma badate bene che la gente che vuole davvero fare il medico per passione si studierebbe persino la Bibbia se venisse chiesta ai test. E' la determinazione quella che viene prima di tutto richiesta. E davvero in un corso come medicina ce ne vuole davvero tanta per andare avanti.
    "La chirurgia non è così facile come può apparire... Diamine! Fai l'incisione, tagli l'arteria sbagliata, ti fai prendere dal panico, crolli singhiozzante in un angolo... e dopo tutto questo ti lavi e controlli la lista per sapere chi devi ammazzare dopo pranzo. È massacrante."- Scrubs

  5. #104
    FdT-dipendente napevril
    Uomo 26 anni da Caserta
    Iscrizione: 25/2/2008
    Messaggi: 1,163
    Piaciuto: 14 volte

    Predefinito

    numero chiuso si...raccomandazione no

  6. #105
    ineffabile Quelo
    Uomo 97 anni
    Iscrizione: 28/4/2011
    Messaggi: 1,008
    Piaciuto: 133 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jamila Visualizza il messaggio
    a medicina la quota della gente che abbandona è cmq bassissima...
    io ripeto che trovo che il test sia giustissimo in questa facoltà. Quest'anno nella sola padova c'erano almeno 3000 aspiranti medici per 300 posti. Non credo che 3000 persone abbiano la 'vocazione' di diventare medici, ma medicina è una, se non l'unica facoltà che assicura un posto un volta lureati. Tornando ai numeri del test. Secondo voi in che altro modo si potrebbe fare? insegnare a 3000 persone la medicina il primo anno e poi fare la selezione? e queste persone dove le mettiamo a far lezione? l'aula di anatomia ha solo 150 posti. E i docenti che insegnino a queste persone dove li troviamo? Secondo voi si dovrebbe riformare l'università in modo da assumere più docenti in vista del corso di laurea in medicina forse??
    E poi con 3000 persone ne risentirebbe pesantemente la didattica a scapito dei più bravi. Il test è il modo più giusto per selezionare la gente brava. Non perchè le domande che fa siano intelligenti e non perchè sia 'giusto'. ammetto che materie come biologia, fisica, matematica e chimica sono chieste ormai a livelli universitari. Ma badate bene che la gente che vuole davvero fare il medico per passione si studierebbe persino la Bibbia se venisse chiesta ai test. E' la determinazione quella che viene prima di tutto richiesta. E davvero in un corso come medicina ce ne vuole davvero tanta per andare avanti.
    Grande Jamila! Non potevi essere più chiara di così.





    P.S.
    Se tra 7 anni mi prende un coccolone, fammi sapere dove eserciti...
    Il saggio coltiva Linux... tanto Windows si pianta da solo.

  7. #106
    Sei colori in cerca di autore Randy Mellons
    Uomo 119 anni
    Iscrizione: 6/2/2011
    Messaggi: 6,944
    Piaciuto: 5297 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Jamila Visualizza il messaggio
    a medicina la quota della gente che abbandona è cmq bassissima...

    io ripeto che trovo che il test sia giustissimo in questa facoltà. Quest'anno nella sola padova c'erano almeno 3000 aspiranti medici per 300 posti. Non credo che 3000 persone abbiano la 'vocazione' di diventare medici, ma medicina è una, se non l'unica facoltà che assicura un posto un volta lureati.
    Tornando ai numeri del test. Secondo voi in che altro modo si potrebbe fare? insegnare a 3000 persone la medicina il primo anno e poi fare la selezione? e queste persone dove le mettiamo a far lezione? l'aula di anatomia ha solo 150 posti. E i docenti che insegnino a queste persone dove li troviamo? Secondo voi si dovrebbe riformare l'università in modo da assumere più docenti in vista del corso di laurea in medicina forse??
    E poi con 3000 persone ne risentirebbe pesantemente la didattica a scapito dei più bravi.
    Il test è il modo più giusto per selezionare la gente brava. Non perchè le domande che fa siano intelligenti e non perchè sia 'giusto'. ammetto che materie come biologia, fisica, matematica e chimica sono chieste ormai a livelli universitari. Ma badate bene che la gente che vuole davvero fare il medico per passione si studierebbe persino la Bibbia se venisse chiesta ai test. E' la determinazione quella che viene prima di tutto richiesta. E davvero in un corso come medicina ce ne vuole davvero tanta per andare avanti.
    Su medicina non ci piove, il problema è se il test lo si vuole mettere ovunque.

  8. #107
    giugi89
    Utente cancellato

    Predefinito

    ragazzi, capisco il discorso del " come si fa se non c'è posto, aule, docenti ecc"....ma mi viene anche da chiedermi " come facevano una volta?"....mia mamma studiava medicina a Bologna e andava in aula 2 ore prima per prendersi il posto...si fà come si è sempre fatto prima che mettessero i test...oppure che l'università si organizzi in maniera diversa, assumano nuovi docenti ecc. Potere dire tutte le motivazioni per cui è giusto che ci siano test, ma il diritto di studio dei giovani non si dovrebbe toccare e tutti, tutti nessuno escluso avrebbe il diritto di studiare quello che gli piace....altrimenti che aboliscano il diritto allo studio per tutti, ma solo per chi passa il test.

  9. #108
    Matricola FdT
    Uomo 27 anni
    Iscrizione: 20/5/2014
    Messaggi: 1
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    no spam

  10. #109
    ineffabile Quelo
    Uomo 97 anni
    Iscrizione: 28/4/2011
    Messaggi: 1,008
    Piaciuto: 133 volte

    Predefinito

    Ritiro su ...

    CORRIERE: Elogio del test di Medicina



    Ci sono quiz strambi, ma ho sbagliato a criticare la prova. L’esame sa selezionare i giovani migliori e più motivati

    "Christine, Amarens, Wendy, Goos, Liffert, Joyce, chi sono? Giovani medici che dall’Olanda venivano da noi per l’ultimo anno di specialità. Di loro qualche anno fa scrivevo così: «Sanno la Medicina più e meglio dei nostri studenti più bravi, sono in grado di leggere e criticare un lavoro scientifico e se la cavano in laboratorio». Per non dire di Irene e Martin (olandesi anche loro) «nessuno dei nostri studenti dopo la laurea sarebbe in grado di curare gli ammalati, lavorare in laboratorio e scrivere di scienza come sanno fare loro».
    ...
    Tutto questo oggi non lo potrei più scrivere. I nostri specializzandi se non sono proprio come quelli di Maastricht e Groningen ci si avvicinano molto. Per conoscenze mediche non hanno nulla da invidiare ai medici più su di età — l’esperienza verrà col tempo — in più hanno grinta, passione e voglia di fare. Sanno leggere e interpretare la letteratura scientifica, partecipano a pieno titolo ad attività di ricerca clinica, qualcuno di loro è bravo anche in laboratorio. Così, ho pensato di rifare l’esperimento che facemmo a suo tempo con gli olandesi e ho chiesto ai nostri specializzandi di provare a essere «referee» di un lavoro in inglese (prima di essere pubblicati i lavori scientifici vengono rivisti da ricercatori indipendenti che diventano arbitri in un certo senso del destino di quel lavoro). Non lo sanno fare tutti, si capisce, ma qualcuno sì.
    I ragazzi più motivati
    Mario per esempio — non è il suo vero nome — l’ha fatto più di una volta e anche molto bene. Cosa sta succedendo? Non sarà per caso che il tanto discusso esame di ammissione a Medicina con i suoi quiz per quanto strampalati, certe volte ha saputo però selezionare i ragazzi migliori e persino i più motivati? " (Continua nel link)



    Il saggio coltiva Linux... tanto Windows si pianta da solo.

Pagina 11 di 11 PrimaPrima ... 7891011

Discussioni simili

  1. Facoltà a numero chiuso e aperto
    Da Il_Giustiziere nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 30/7/2007, 2:06
  2. Ho chiuso!!!
    Da Oni nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 10/2/2007, 0:20