ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 27
Like Tree6Mi piace

Carabinieri Accusati di Stupro

  1. #1
    FdT svezzato tirexia
    Uomo
    Iscrizione: 2/7/2016
    Messaggi: 229
    Piaciuto: 29 volte

    Predefinito Carabinieri Accusati di Stupro

    Imho si tratta di un caso molto particolare, un ragazzo che ha dei seri problemi psichici. Andava protetta non solo la vittima, ma tutta la gente che lo frequentava e non bisogna attribuire colpe tanto a lui quanto a chi avendolo in cura s'è fatto garante della sua non pericolosità.



    - - - Aggiornamento - - -

    Quote Originariamente inviata da Holly Visualizza il messaggio
    E non c'è la cultura della tutela, non ci sarà finché le due ragazzette americane "erano sbronze e quindi se la sono cercata"
    Imho bisogna distinguere.
    Una persona perché è sbronza non deve certo subire violenze, di nessun tipo.

    In questo caso però, chi fa obiezione sul fatto che le ragazze erano sbronze, non intende dire quanto sopra, ma che da sbronze sono state consenzienti a fare sesso.
    In effetti la legge punisce chi abusa sessualmente di persone sotto l'effetto di droghe o alcol, ritenendole non in grado di intendere e volere in quel momento. Questa cosa non mi trova d'accordo: se ti sbronzi e in vino veritas ti piace farti buttare un cazzone nel culo, poi non puoi destarti la mattina dopo e dire che ti hanno violentato, cercando così una purezza sessuale che invece non ti appartiene.

  2. # ADS
     

  3. #2
    Moderatrice Holly
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10104 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da tirexia Visualizza il messaggio


    Imho bisogna distinguere.
    Una persona perché è sbronza non deve certo subire violenze, di nessun tipo.

    In questo caso però, chi fa obiezione sul fatto che le ragazze erano sbronze, non intende dire quanto sopra, ma che da sbronze sono state consenzienti a fare sesso.
    In effetti la legge punisce chi abusa sessualmente di persone sotto l'effetto di droghe o alcol, ritenendole non in grado di intendere e volere in quel momento. Questa cosa non mi trova d'accordo: se ti sbronzi e in vino veritas ti piace farti buttare un cazzone nel culo, poi non puoi destarti la mattina dopo e dire che ti hanno violentato, cercando così una purezza sessuale che invece non ti appartiene.

    Ma non eravamo lì e non possiamo stabilirlo.
    Oltre al fatto che parliamo di due carabinieri IN SERVIZIO e quindi in divisa e armati. Una ragazzina di 19 anni subisce avances da un quarantacinquenne armato. Non siamo esattamente a un livello paritario ed è questa la cosa più schifosa accaduta. E non comprendo: anche ammesso che ti piaccia "il cazzone in culo" (bonjour finesse), sarai libera di fartelo piacere quando sei consenziente. Non bisogna necessariamente essere delle vergini immacolate per avere il diritto di ubriacarsi senza essere violentate.
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  4. #3
    FdT svezzato tirexia
    Uomo
    Iscrizione: 2/7/2016
    Messaggi: 229
    Piaciuto: 29 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Holly Visualizza il messaggio
    Ma non eravamo lì e non possiamo stabilirlo.
    Oltre al fatto che parliamo di due carabinieri IN SERVIZIO e quindi in divisa e armati. Una ragazzina di 19 anni subisce avances da un quarantacinquenne armato. Non siamo esattamente a un livello paritario ed è questa la cosa più schifosa accaduta. E non comprendo: anche ammesso che ti piaccia "il cazzone in culo" (bonjour finesse), sarai libera di fartelo piacere quando sei consenziente. Non bisogna necessariamente essere delle vergini immacolate per avere il diritto di ubriacarsi senza essere violentate.
    I carabinieri in servizio non devono certo andare a rimorchiare ragazzine fatte, così come non devono andare al cinema, a giocare a bocce, in palestra o dovunque a farsi i cavoli propri... quindi è giusto che gli facciano il culo! Questo non si discute.
    Però quando dici 45enne armato fai intendere che le abbia puntato la pistola alla tempia, magari era armato ma con la pistola nella fondina; così come un giardiniere potrebbe portare con sé le forbici da pota.
    Qui la questione è se le ragazze fossero o meno consenzienti, cosa che non è verificabile. Il loro racconto coincide con le prove raccolte, ma si parla di essere salite nella macchina dei carabinieri, di aver percorso la strada fino a casa e di essere entrati in quel portone oltre alle tracce biologiche del caso... Però sulla volontarietà o no di fare sesso, non sappiamo e non sapremo mai come è realmente andata.
    La verità è che si accusano i carabinieri di stupro perché la legge dice che se lo fai con una persona che seppur consenziente era ubriaca e/o fatta, il suo esser consenziente non ha valore, perché di persona in quel momento non in grado di intendere e di volere.
    Era appunto questo che io contestavo: dicevo che secondo me è una cazzata, che se ti bevi e ti fai, da quel momento in poi non è giusto che tu non debba rispondere della tua volontà di fare sesso. Faccio un parallelo con l'omicidio stradale: perché allora l'esser ubriachi è un'aggravante per chi ha un'incidente mortale mentre è alla guida? Al pari di quando si scopa imbevuti di alcohol, allora si dovrebbe dire che ha ucciso in una condizione di non intendere e non volere, quindi dovrebbe essere considerato innocente...
    Invece si considera GIUSTAMENTE colpevole perché dal momento che decidi di bere e di farti sai bene che sei un soggetto a rischio di fare cazzate, quindi non devi guidare e nel caso delle ragazze non devi andare in cerca di cazzi. O meglio, ci puoi andare, ma poi il mattino seguente non devi cercare scuse mettendo in croce il disgraziato che ha avuto la sfiga di cadere nelle tue avances della sera prima.
    Se invece il carabiniere avesse veramente puntato loro la pistola costringendole in un atto sessuale non voluto, allora si che sarebbe uno stupro.
    Quindi dico prima si faccia chiarezza su come sono andare realmente le cose e poi si esprimano giudizi.

  5. #4
    Moderatrice Holly
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10104 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da tirexia Visualizza il messaggio
    I carabinieri in servizio non devono certo andare a rimorchiare ragazzine fatte, così come non devono andare al cinema, a giocare a bocce, in palestra o dovunque a farsi i cavoli propri... quindi è giusto che gli facciano il culo! Questo non si discute.
    Però quando dici 45enne armato fai intendere che le abbia puntato la pistola alla tempia, magari era armato ma con la pistola nella fondina; così come un giardiniere potrebbe portare con sé le forbici da pota.
    Qui la questione è se le ragazze fossero o meno consenzienti, cosa che non è verificabile. Il loro racconto coincide con le prove raccolte, ma si parla di essere salite nella macchina dei carabinieri, di aver percorso la strada fino a casa e di essere entrati in quel portone oltre alle tracce biologiche del caso... Però sulla volontarietà o no di fare sesso, non sappiamo e non sapremo mai come è realmente andata.
    La verità è che si accusano i carabinieri di stupro perché la legge dice che se lo fai con una persona che seppur consenziente era ubriaca e/o fatta, il suo esser consenziente non ha valore, perché di persona in quel momento non in grado di intendere e di volere.
    Era appunto questo che io contestavo: dicevo che secondo me è una cazzata, che se ti bevi e ti fai, da quel momento in poi non è giusto che tu non debba rispondere della tua volontà di fare sesso. Faccio un parallelo con l'omicidio stradale: perché allora l'esser ubriachi è un'aggravante per chi ha un'incidente mortale mentre è alla guida? Al pari di quando si scopa imbevuti di alcohol, allora si dovrebbe dire che ha ucciso in una condizione di non intendere e non volere, quindi dovrebbe essere considerato innocente...
    Invece si considera GIUSTAMENTE colpevole perché dal momento che decidi di bere e di farti sai bene che sei un soggetto a rischio di fare cazzate, quindi non devi guidare e nel caso delle ragazze non devi andare in cerca di cazzi. O meglio, ci puoi andare, ma poi il mattino seguente non devi cercare scuse mettendo in croce il disgraziato che ha avuto la sfiga di cadere nelle tue avances della sera prima.
    Se invece il carabiniere avesse veramente puntato loro la pistola costringendole in un atto sessuale non voluto, allora si che sarebbe uno stupro.
    Quindi dico prima si faccia chiarezza su come sono andare realmente le cose e poi si esprimano giudizi.

    Lo scopo della divisa è dare autorità. Ed è anche lo scopo della pistola d'ordinanza.
    Le forbici da pota sono uno strumento di lavoro, la divisa e l'arma hanno anche lo scopo di intimorire. Noi italiani del resto non abbiamo nemmeno la percezione della divisa che hanno gli americani, che culturalmente temono le forze dell'ordine molto più di noi. E questo già basta di per sé ad assoggettare una ragazzina.

    Aspetta una cosa: l'omicidio stradale non c'entra niente.
    Se io esco e devo guidare non bevo e questo lo decido da sobria, perché so di essere responsabile di me stessa e degli altri una volta finita la serata. Quindi non è una presunzione di innocenza, guidare sbronzi semmai è un'aggravante.
    Ma non è detto che se magari io donna apprezzo del buon sesso (e che male c'è) e decido di ubriacarmi una sera (e che male c'è) se poi uno mi salta addosso io devo per forza starci perché da sobria a me piace del buon sesso (e a chi non piace?).

    Non ho mai detto che i carabinieri hanno puntato la pistola e non so dove tu l'abbia letto.
    Ho detto invece che divisa, arma, distintivo hanno lo scopo di dare alla figura delle forze dell'ordine una determinata autorevolezza, autorevolezza che assoggetta e intimorisce. Usare l'autorevolezza della divisa (e la divisa comprende la pistola d'ordinanza) per rimorchiare è fare una cosa molto sporca. Ma non credo neppure che i carabinieri in questione abbiano fatto tutto 'sto ragionamento filosofico: le ragazze avranno visto due divise e si saranno fatte dare un passaggio, i due avranno pensato "oddio ste due ci stanno" e saranno saltati addosso alle due pensando di aver rimorchiato.

    Uno stupro non è necessariamente violenza, calci e pugni. Può essere anche resistenza passiva e anche quello stupro va punito. Al primo no l'uomo si deve fermare. Non ci sono santi.
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  6. #5
    Nepotista razzista MagicCarpet
    Uomo 50 anni
    Iscrizione: 24/2/2014
    Messaggi: 1,548
    Piaciuto: 729 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Holly Visualizza il messaggio
    Ho detto invece che divisa, arma, distintivo hanno lo scopo di dare alla figura delle forze dell'ordine una determinata autorevolezza, autorevolezza che assoggetta e intimorisce.
    Ti pone su un altro piano rispetto alle ragazze, una sorta di "posizione dominante".
    Quando sei in divisa non puoi permetterti neanche un complimento, figuriamoci una scopata ! Se poi stupri sei davvero fuori di melone.....
    E poi, e poi....Gente viene qui e ti dice di sapere già ogni legge delle cose.....

  7. #6
    fan di peppa pig scazzula2
    Uomo 27 anni
    Iscrizione: 24/7/2014
    Messaggi: 5,555
    Piaciuto: 1647 volte

    Predefinito

    sull'omicidio di lecce sono d'accordo con quello che ha detto tirexia

    i familiari della vittima hanno provato in tutti i modi ad allontanarla da lui... ma la giustizia ha i suoi tempi e far ragionare una 16enne innamorata non è facile

    IMHO le "colpe" colpe principali ce le ha chi questo psicopatico ce lo aveva in cura (se non ricordo male si parla di centro di riabilitazione per droghe leggere e ben 2 tso) e di fatto non ha capito la reale pericolosità di questo soggetto

    e sulla questione stupro pure... anche qui sono quasi del tutto d'accordo con tirexia

    ok che 2 carabinieri in servizio non ci devono provare con le ragazze (a maggior ragione se ubriache o strafatte)... ma ci passa una bella differenza tra un richiamo per una scopata e un'accusa di stupro (magari pure sotto minaccia di una pistola)!

    un contro è violentare una che non ci sta... un altro se questa è ubriaca e te la dà di sua spontanea volontà ma la mattina dopo è pentita... dai su non scherziamo

    se la mettiamo così e facciamo di tutta un'erba un fascio allora un'esperienza simile al contrario ce l'ho avuta anch'io

    da ubriaco ho scopato con una che molto probabilmente era sobra e ben più consapevole/vogliosa di me... non fosse stato per la sbornia io non ci sarei andato manco per il cazzo con questa... e a causa di questa scopata la mia ex mi lasciò (con tanto di insulti e oggetti random lanciati verso il sottoscritto ad altezza volto )

    cioè... se quella della parità dei sessi non è solo una storiella da tirare fuori solo nei casi in cui fa comodo lì io avrei potuto giustificarmi parlando di stupro! e la mia ex con ogni probabilità avrebbe risposto con un bel tentato omicidio

    dai su seriamente... quei carabienieri sono da condannare a prescindere... ma ci passa il mondo tra un'accusa e un'altra... altrimenti si arriva al punto che deve la gente non ci può provare a prescindere con una mezza brilla... perchè se la mattina dopo a questa gli gira male può uscirsene con l'accusa di stupro

    cioè dai... è ridicolo
    artemisia
    io ti lovvo
    oh mia bella!

  8. #7
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 34 anni
    Iscrizione: 3/4/2006
    Messaggi: 43,734
    Piaciuto: 2782 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scazzula2 Visualizza il messaggio
    dai su seriamente... quei carabienieri sono da condannare a prescindere... ma ci passa il mondo tra un'accusa e un'altra... altrimenti si arriva al punto che deve la gente non ci può provare a prescindere con una mezza brilla... perchè se la mattina dopo a questa gli gira male può uscirsene con l'accusa di stupro
    cioè dai... è ridicolo
    Su questo concordo, verissimo
    That is not dead which can eternal lie, and with strange aeons even death may die

    (Abdul Alhazred)

  9. #8
    FdT svezzato tirexia
    Uomo
    Iscrizione: 2/7/2016
    Messaggi: 229
    Piaciuto: 29 volte

    Predefinito

    @scazzula2 : sei l'unico che mi capisce!

    Quote Originariamente inviata da Holly Visualizza il messaggio
    Lo scopo della divisa è dare autorità. Ed è anche lo scopo della pistola d'ordinanza.
    Le forbici da pota sono uno strumento di lavoro, la divisa e l'arma hanno anche lo scopo di intimorire. Noi italiani del resto non abbiamo nemmeno la percezione della divisa che hanno gli americani, che culturalmente temono le forze dell'ordine molto più di noi. E questo già basta di per sé ad assoggettare una ragazzina.

    Aspetta una cosa: l'omicidio stradale non c'entra niente.
    Se io esco e devo guidare non bevo e questo lo decido da sobria, perché so di essere responsabile di me stessa e degli altri una volta finita la serata. Quindi non è una presunzione di innocenza, guidare sbronzi semmai è un'aggravante.
    Ma non è detto che se magari io donna apprezzo del buon sesso (e che male c'è) e decido di ubriacarmi una sera (e che male c'è) se poi uno mi salta addosso io devo per forza starci perché da sobria a me piace del buon sesso (e a chi non piace?).

    Non ho mai detto che i carabinieri hanno puntato la pistola e non so dove tu l'abbia letto.
    Ho detto invece che divisa, arma, distintivo hanno lo scopo di dare alla figura delle forze dell'ordine una determinata autorevolezza, autorevolezza che assoggetta e intimorisce. Usare l'autorevolezza della divisa (e la divisa comprende la pistola d'ordinanza) per rimorchiare è fare una cosa molto sporca. Ma non credo neppure che i carabinieri in questione abbiano fatto tutto 'sto ragionamento filosofico: le ragazze avranno visto due divise e si saranno fatte dare un passaggio, i due avranno pensato "oddio ste due ci stanno" e saranno saltati addosso alle due pensando di aver rimorchiato.

    Uno stupro non è necessariamente violenza, calci e pugni. Può essere anche resistenza passiva e anche quello stupro va punito. Al primo no l'uomo si deve fermare. Non ci sono santi.
    Quindi tu fai l'ipotesi che una che da sbronza non scoperebbe mai e poi mai con nessuno, se glielo chiede uno in divisa si mette in soggezione per via dello stemma e della fondina e non riesce a dire di no...
    Ripeto che i carabinieri in questione vanno sanzionati per aver pensato alla passera anziché al loro lavoro, ma io se un giorno mi fermasse una pattuglia a un posto di blocco e il poliziotto in questione mi dicesse, con autorità, abbassati i calzoni e girati che adesso mi t'inculo, io per quanta soggezione potessi provare non lo asseconderei mai e poi mai (a meno che l'idea non potesse piacermi, ipotesi che faccio per le due americanine).
    Per il resto stai travisando. Se ti piace il sesso e vuoi praticarlo, padrona di farlo, ma da sbronza o da sobria che tu possa essere, se sei consenziente nel senso che dici "dai si facciamolo" non puoi il mattino dopo parlare di violenza sessuale perché non capivi quello che facevi.
    Ha ragione scazzula: a volte si gioca un po' sulla storia dei pari diritti di genere, che si tirano in ballo solo quando fa comodo.

  10. #9
    Moderatrice Holly
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10104 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da tirexia Visualizza il messaggio


    Quindi tu fai l'ipotesi che una che da sbronza non scoperebbe mai e poi mai con nessuno, se glielo chiede uno in divisa si mette in soggezione per via dello stemma e della fondina e non riesce a dire di no...
    Ripeto che i carabinieri in questione vanno sanzionati per aver pensato alla passera anziché al loro lavoro, ma io se un giorno mi fermasse una pattuglia a un posto di blocco e il poliziotto in questione mi dicesse, con autorità, abbassati i calzoni e girati che adesso mi t'inculo, io per quanta soggezione potessi provare non lo asseconderei mai e poi mai (a meno che l'idea non potesse piacermi, ipotesi che faccio per le due americanine).
    Per il resto stai travisando. Se ti piace il sesso e vuoi praticarlo, padrona di farlo, ma da sbronza o da sobria che tu possa essere, se sei consenziente nel senso che dici "dai si facciamolo" non puoi il mattino dopo parlare di violenza sessuale perché non capivi quello che facevi.
    Ha ragione scazzula: a volte si gioca un po' sulla storia dei pari diritti di genere, che si tirano in ballo solo quando fa comodo.

    Non ho detto nulla di tutto ciò e non comprendo dove tu l'abbia dedotto.
    Se io, ragazza sola in un paese straniero, sono ubriaca a fine serata e un uomo in divisa mi vuole accompagnare a casa non mi fido di lui in quanto uomo ma in quanto carabiniere. Il che non vuol dire che abbia usato la divisa per stuprare ma che a prescindere abbia usato la divisa per rimorchiare, facendo leva sul fatto che ispira indubbiamente più fiducia un carabiniere con l'auto di servizio di un tizio a caso che ti ferma e ti offre un passaggio a casa.

    Io sulla faccenda dei carabinieri sto dicendo altro: cioè che essendo la versione di uno contro la versione dell'altro. Secondo me accusare le due ragazze a spada tratta è azzardato. Per l'impressione che ho io della faccenda, i carabinieri più che cattivi sono stati molto stupidi.

    E sono d'accordo anche io con Scazzula. Anche un uomo può essere stuprato e la cosa non sarebbe meno grave.
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  11. #10
    fan di peppa pig scazzula2
    Uomo 27 anni
    Iscrizione: 24/7/2014
    Messaggi: 5,555
    Piaciuto: 1647 volte

    Predefinito

    che i carabinieri in servizio dovessero pensare ad altro invece che alla figa lo abbiamo detto tutti... è evidente e sicuramente verranno puniti (GIUSTAMENTE)

    però una roba del genere non è minimamente paragonabile ad un'accusa di stupro... ed è sul concetto di stupro che passa in questo topic che non mi trovo molto d'accordo

    Quote Originariamente inviata da Holly Visualizza il messaggio
    E sono d'accordo anche io con Scazzula. Anche un uomo può essere stuprato e la cosa non sarebbe meno grave.
    si ok... anche un uomo può essere stuprato... ma un soggetto (che sia maschio o femmina non cambia nulla) che dopo una sbornia decide di scopare (godendo durante il rapporto)... e poi la mattina capisce di aver fatto una minchiata e si pente IMHO non è stato stuprato

    ripeto... a me anni fa è successo un qualcosa di abbastanza simile (che tra l'altro ho pagato a caro prezzo)... ma la mattina dopo appena mi sono reso conto di aver fatto una cazzata enorme non mi è passato manco per l'anticamera del cervello di prendermela con la tizia o di accusarla di stupro

    la cazzata l'ho fatta io! l'alcol ha sicuramente influito (dato che da sobrio sicuramente non sarei finito a fare sesso con lei... per 1001 motivi)... ma la cazzata l'ho comunque fatta io! in primis andandomela a cercare

    inutile che stiamo qui a dire... se ti ubriachi ammerda e sei cirdondato/a da ragazzi/e che sessualmente "ti attizzano" è altamente probabile che finisci per provarci con loro o per cedere molto più facilmente alle avance

    ogni venerdì e sabato sera centinaia e centinaia di persone si ubriacano e poi finiscono a letto con il tizio o la tizia di turno... ci sta che buona percentuale di questi la mattina dopo capirà di aver fatto una cazzata... e magari che l'altro abbia un pò approfittato della "serata alcolica" per farsi quello/a che in una situazione normale non gliel'avrebbe mai dato/a... MA SE HAI DETTO DI SI E HAI GODUTO NEL RAPPORTO NON PUOI USCIRTENE CON L'ACCUSA DI STUPRO!

    lo stupro è un'altra cosa... e sono d'accordissimo che una ragazza abbia il sacrosanto diritto di ubriacarsi senza correre rischi di essere stuprata! ma lo stupro è un'altra cosa rispetto al finire a letto con uno dopo una serata alcolica

    se vuoi evitare situazioni del genere magari evita la sbronza ammerda... o magari se proprio vuoi ubriacarti circondati di Amici veri che ti riprendono dal fare cazzate (cosa che io durante la famosa serata non ho fatto... e anzi ero circondato da pezzi di merda che mi spingevano verso la minchiata)

    si il tizio di turno che "coglie l'occasione della vita" per farsi la ragazza dei suoi sogni sarà anche uno stronzo pezzo di merda... ma NON E' UNO STUPRATORE! come questi carabinieri qui NEL CASO IN CUI ste ragazze gliel'abbiano data di loro spontanea volontà... sono degli stronzi e da agenti in servizio dovevano pensare ad altro invece che alla figa... devono pagare per il loro errore? certo! ma SE (maiuscolo) la versione vera è quella che che hanno dato loro NON SONO DEGLI STUPRATORI!
    artemisia
    io ti lovvo
    oh mia bella!

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Trento,minorenni accusati di stupro
    Da Strano(r)male nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 75
    Ultimo messaggio: 10/3/2009, 15:19
  2. Tentativi di stupro
    Da Brixel95 nel forum Il confessionale
    Risposte: 149
    Ultimo messaggio: 5/10/2008, 20:52
  3. dopo quanti giorni di assenza arrivano i carabinieri a casa?
    Da marko OR nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 47
    Ultimo messaggio: 21/5/2008, 12:49
  4. Tre ragazzini accusati di stupro su bimba 9 anni
    Da maya nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 94
    Ultimo messaggio: 10/3/2007, 19:41