ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Visualizzazione risultati da 1 a 7 su 7

Riflessioni dolci/amare sulla mia città natale (poesia dialettale)

  1. #1
    FdT-dipendente Sirena Partenope
    Donna 31 anni da Como
    Iscrizione: 6/8/2007
    Messaggi: 1,253
    Piaciuto: 7 volte

    Predefinito Riflessioni dolci/amare sulla mia città natale (poesia dialettale)

    Napule, addò staje?
    Je sto’ ccà
    miezz’a ’stu temporale
    ca me fa penzà.

    Me fa penzà
    comm’ se stess’ llà
    comm’ fosse ’a vita mia?

    Tu forse nun me saje
    pecchè a tropp’ tiemp’ so’ luntan’
    ma je te saccio
    e chest’ nu poc’ me fa mal’.



    Pecchè ? Pecchè, dici tu?
    Pecchè ce stann’ cos’ ca nun vuless’ sapè
    ma e saccio
    e me ’ncazz’ ccu tte.

    Me ’ncazz’ pecchè si ’o Paradiso
    ma int’ ’a stu Paradiso ce stann’ troppi diavule
    e tu nun riesc’ a dde caccià.

    Accussì chill’angeli ca te vonn’ bben’ e vulessen stà ccu tte
    s’alluntanan’
    cu’ o scuorn’ e nun’avè pruat a te salvà.

    E man man semp’ cchiù angeli s’alluntanan’ a te.

    Ste pparol’ troppa ggente te l’ha ditt’
    ma tu tropp’ vote preferisci e pparol’ de fetienti
    a chell’ da bbona ggente.

    Ma je ’o saccio...
    ’o saccio ca vuless’ essere nata vota
    a città e chillu Pullecenella aller’ e ’na vota.

    Dimme che è o’ vero...

    Sì, me bbast’ sul nu sì
    e je torn’a te
    pecchè ’o scuorn’ e t’avè lassato
    nun ’o voglio tenè.

  2. # ADS
     

  3. #2
    Schiacciamosche. Knave
    Uomo 29 anni da Caserta
    Iscrizione: 19/8/2010
    Messaggi: 3,789
    Piaciuto: 989 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Sirena partenope
    Me ’ncazz’ pecchè si ’o Paradiso
    ma int’ ’a stu Paradiso ce stann’ troppi diavule
    e tu nun riesc’ a dde caccià.

    Accussì chill’angeli ca te vonn’ bben’ e vulessen stà ccu tte
    s’alluntanan’
    cu’ o scuorn’ e nun’avè pruat a te salvà.
    Questo pezzo mi è piaciuto moltissimo.

  4. #3
    Moderatrice Holly
    Donna 31 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10119 volte

    Predefinito

    "Accussì chill’angeli ca te vonn’ bben’ e vulessen stà ccu tte
    s’alluntanan’
    cu’ o scuorn’ e nun’avè pruat a te salvà."

    questo pezzo è veramente bello.
    nel complesso mi è piaciuta, ottima la scelta del dialetto =)
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  5. #4
    FdT-dipendente Sirena Partenope
    Donna 31 anni da Como
    Iscrizione: 6/8/2007
    Messaggi: 1,253
    Piaciuto: 7 volte

    Predefinito

    Si effettivamente il pezzo che avete evidenziato entrambi e' quello che più rende il senso di tutto il testo.Grazie Holly, riguardo alla scelta del dialetto più che una scelta stilistica e' stata una cosa istintiva... Ma effettivamente in italiano non avrebbe reso completamente

  6. #5
    MisterInvisible (non attivo)
    Intermittente

    Predefinito

    Mi piace,brava

  7. #6
    FdT-dipendente Sirena Partenope
    Donna 31 anni da Como
    Iscrizione: 6/8/2007
    Messaggi: 1,253
    Piaciuto: 7 volte

    Predefinito

    Grazie MisterInvisible

  8. #7
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,775
    Piaciuto: 9512 volte

    Predefinito

    E' bellissima. ^^

Discussioni simili

  1. poesia di natale
    Da Usher nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 24/12/2008, 12:26
  2. Risposte: 36
    Ultimo messaggio: 15/9/2008, 21:29
  3. La musica dialettale
    Da colibrì nel forum Musica
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 14/5/2008, 15:09
  4. dialettale
    Da Usher nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 24/10/2006, 12:56
  5. Tre allegri ragazzi morti-Volo sulla mia città
    Da emily_the OnLy nel forum Testi musicali
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 13/5/2006, 23:20