ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Visualizzazione risultati da 1 a 3 su 3

NAPOLI...CHE MERAVIGLIA!

  1. #1
    Overdose da FdT
    33 anni
    Iscrizione: 21/12/2004
    Messaggi: 5,610
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito NAPOLI...CHE MERAVIGLIA!

    A Napoli uno tra i dolci più buoni è la mitica "sfogliatella" napoletana.
    Ci sono ricce e frolle.
    Io preferisco di più la frolla.

    BUONISSIME!!!


    [img][images/thumbs/claudia-bionda_attanasio17.jpg]http://www.interviu.it/verace/attanasio17.jpg[/img]


    La ricetta delle Sfogliatelle frolle


    700 gr di pasta frolla
    150 gr di semolino
    150 gr di ricotta
    100 gr di zucchero vanigliato
    Un pizzico di cannella
    30 gr di acqua di fior d'arancio
    100 gr di cedro candito a dadini minuscoli
    Sale 3 gr.
    1 uovo
    Mezzo litro di latte

    Preparare la pasta frolla e lasciare riposare in frigo per circa un'ora.
    Intanto portare ad ebollizione il latte con i tre grammi di sale e versare
    il semolino mescolando velocemente in modo da evitare grumi e far cuocere il tutto per circa 5 min.
    Togliere la pentola dal fuoco e lasciar raffreddare.

    In un recipiente mescolare la ricotta, lo zucchero ed il semolino passando poi tutto nel tritaverdura.
    Aggiungere poi tutti gli altri ingredienti e amalgamare bene.
    Stendete la pasta frolla, dividendola poi in tanti pezzi dalla forma ovale dello spessore di circa mezzo centimetro.
    Mettere un cucchiaio di ripieno profumatissimo su ogni sfoglia e ripiegare a libretto, schiacciando bene i bordi ed eliminando la parte in eccesso con la rotella per dolci (cercando di dargli la caratteristica forma delle sfogliate).

    Metterle sulla piastra da forno, indorandole con un poco di rosso d'uovo
    e cuocere nel forno a 200° per circa 10 min.



    A cottura ultimata, lasciarle raffreddare e cospargerle di zucchero a velo.





    RICORDATE!!!!
    Napule tre cose tene é bell...
    "o mare
    "o 'Vesuvio
    e è sfugliatelle.


  2. # ADS
     

  3. #2
    Redhead Pride Lantis
    Uomo 39 anni da Estero
    Iscrizione: 21/10/2004
    Messaggi: 25,447
    Piaciuto: 1042 volte

    Predefinito Re: NAPOLI...CHE MERAVIGLIA!

    Quote Originariamente inviata da claudia-bionda


    RICORDATE!!!!
    Napule tre cose tene é bell...
    "o mare
    "o 'Vesuvio
    e è sfugliatelle.

    4...

    Tien 'a Claudia!

  4. #3
    Overdose da FdT
    33 anni
    Iscrizione: 21/12/2004
    Messaggi: 5,610
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito

    le ricce invece sono più complicate


    400 gr. di farina- 200 gr. di burro o sugna - 250 gr. di ricotta - 150 gr. di semolino - 150 gr. di canditi (cedro, arancio, cocozzata) - 200 gr. di zucchero a velo - Vaniglia e cannella in polvere - Sale - Uovo

    Versa a fontana la farina che deve necessariamente essere la farina americana, ossia una farina finissima da pasticceria, ed incorpora metà del burro o della sugna, un pizzico di sale e l'acqua necessaria ad avere una pasta soda ed elastica.
    Vedi che la pasta sia il più dura possibile per cui l'acqua deve essere versata poco per volta e solo nella quantità necessaria.
    E' fondamentale inoltre che la pasta non venga mai stracciata o tirata,
    ma la devi solo pigiare con le mani o col matterello lavorando in questo modo per tre quarti d'ora.
    Fai con l'impasto una palla, ungila esternamente di sugna e lasciala riposare non meno di un'ora.
    Sciogli a bagnomaria il burro o la sugna rimasto.
    Spiana la pasta con la macchina per fare le tagliatelle passando un po' per volta e più volte la pasta fra i due rulli dapprima allargati al massimo, e quando la vedi liscia e compatta, battila tutta insieme col matterello Successivamente passala due o tre volte, senza mai spezzarla,
    fra i rulli alla massima larghezza e ripeti l'operazione, stringendo ogni volta i rulli di uno spazio, finché si arriva all'ultimo che darà la sfoglia di una sottigliezza tale che sarà quasi trasparente.
    Dividi con il coltello la sfoglia in quattro pezzi uguali.
    Disponi le quattro sfoglie l'una sull'altra spennellando la superficie di ognuna di esse con sugna o burro fuso.
    Squadra i bordi ricordando che devono essere uguali e lasciare riposare la pasta per mezz'ora.
    Arrotola la pasta.
    Deponi questo "salsicciotto" in un contenitore, copri con della carta stagnola e lascialo nel frigorifero almeno 24 ore.
    Trascorso questo tempo, in una pentola porta ad ebollizione un po' d'acqua salata, fai in modo che il composto risulti cremoso,
    e versarci a pioggia il semolino.

    Cuocilo per cinque minuti e, quando sarà freddo, mescolalo in
    una zuppiera con un cucchiaio di legno con la ricotta passata
    al setaccio che avrai lavorato già precedentemente con i 150 grammi
    di zucchero, il pizzico di cannella e di vaniglia in polvere,
    la frutta candita tagliuzzata a pezzi piccolissimi ed incorporato
    l'uovo, lavora a lungo il composto, finché non sarà completamente liscio.
    Copri la zuppiera con un tovagliolo e metti il composto in frigorifero fino al momento dell'uso.

    Completata questa operazione, togli il rotolo di pasta dal frigorifero, disponilo sul marmo, e con un coltello affilatissimo
    taglialo a fette di circa un cm. di spessore.
    Adagia sulla spianatoia una fetta senza che si disfi, e, col mattarello,
    spianala muovendo dal centro verso l'alto prima a sinistra, poi sempre ripartendo dal centro verso destra ed infine verso il
    basso.
    Solo in questo modo la pasta assumerà la forma a conchiglia tipica delle sfogliatelle ricce.
    Ripeti l'operazione con tutte le fette di pasta e su ognuna metti una parte della farcitura.
    Ripiega il tutto fino a coprire il ripieno, premendo sui bordi e disponile
    su una piastra unta.
    Spennella le sfogliatelle con un uovo battuto e disponile in forno caldo, precedentemente riscaldato a circa 250 gradi.
    Lascia cuocere per circa 50 minuti abbassando il termostato di 20°
    ogni 20 minuti e dopo altri 20 minuti di altri 20°, facendo cuocere per altri 10 minuti.
    Servi le sfogliatelle spolverizzate con lo zucchero a velo.


    OT)Lantis

Discussioni simili

  1. Napoli
    Da miki01 nel forum Viaggi e vacanze
    Risposte: 174
    Ultimo messaggio: 3/7/2009, 10:09
  2. S.S.C. NAPOLI
    Da NicolaScugnizzo nel forum Sport
    Risposte: 89
    Ultimo messaggio: 14/4/2009, 15:34
  3. w napoli
    Da beppe92 nel forum Sport
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 23/1/2007, 14:22
  4. Napoli (2)
    Da giu nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 28/5/2006, 19:55
  5. Napoli (1)
    Da giu nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 6/5/2006, 19:50