ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 12

tra realismo e disgusto

  1. #1
    rhoda
    Utente cancellato

    Predefinito tra realismo e disgusto

    questo post nasce in realtà da una mail ricevuta che mi ha veramente scombussolata.
    la mail si proponeva di esortare i giovani a non guidare da ubriachi:scorrendo fotogrammi della vita di una ragazza, credo sudamericana, mostrava poi l'incidente accadutole nel 1999, e infine sciorinava una serie di foto dettagliatissime del suo viso sfigurato dal fuoco e del suo corpo monco.



    vera o non vera, l'ho trovata allucinante.
    il punto? trovo che la rete abbia esasperato una tendenza che, purtroppo, si è sviluppata sin dagli albori del cinema passando poi per la televisione: tendenza ad un modo di proporre l'immagine che ti sbatte in faccia la crudezza della realtà, senza alcun filtro. questo per il solito preconcetto che il realismo esasperato è verità e giustizia, che l'informazione (in tutte le sue forme) è più "correct" se aderisce perfettamente a tale realtà.

    io penso che, in tema di filtri, ci siano parecchi miti da sfatare: come la pretesa che essi vadano eliminati; per me è una stronzata colossale dovuta al semplice fatto che gli uomini non sanno assolutamente applicare i filtri giusti all'informazione. tant'è vero che "filtro" è diventato sinonimo di "ammacchio",quando potrebbe essere l'arma più potente per difenderci da certe scempiaggini.
    quello che io trovo un "ammacchio" è sbattermi in faccia la sofferenza di qualcuno, lasciando che io ne sia travolta senza peraltro essere coinvolta ad un livello più profondo di quello dei sensi o di quello emotivo: la coscienza.

    perchè cosa fanno, questi piccoli e grandi maghi del sensazionalismo, se non assuefarti ad una violenza mostruosa fino ad anestetizzarti, a fartela credere un film?
    io credo proprio che ci dobbiamo svegliare, e cominciare ad usare la rete molto più coscienziosamente.
    tutti.

  2. # ADS
     

  3. #2
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 35 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2786 volte

    Predefinito

    Intanto però il messaggio ti ha particolarmente colpito, forse, cosa che in caso contrario non avrebbe fatto

    Ciò che colpisce rimane più profondamente in testa, è una legge vecchia quanto l'uomo, ed è quella che regola ogni tipo di pubblicità, sia essa di informazione commerciale o informazione pura senza "scopo di lucro"

  4. #3
    rhoda
    Utente cancellato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da darkness creature Visualizza il messaggio
    Intanto però il messaggio ti ha particolarmente colpito, forse, cosa che in caso contrario non avrebbe fatto

    Ciò che colpisce rimane più profondamente in testa, è una legge vecchia quanto l'uomo, ed è quella che regola ogni tipo di pubblicità, sia essa di informazione commerciale o informazione pura senza "scopo di lucro"
    non è il mero fatto che mi sia rimasta in testa, ad interessarmi, ma come mi è rimasta.

  5. #4
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 35 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2786 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rhoda81 Visualizza il messaggio
    non è il mero fatto che mi sia rimasta in testa, ad interessarmi, ma come mi è rimasta.
    Era infatti un concetto generale, il mio, proprio per sottolineare il fatto che una delle prime cose che si è capito nell'ambito della comunicazione è che le cose più sensazionali sono quelle che rimangono in mente in maniera indelebile, e dunque accompagnano a messaggi positivi immagini forti o MOLTO forti, in modo che chi assiste associ meglio il messaggio alle immagini e segua i consigli

  6. #5
    rhoda
    Utente cancellato

    Predefinito

    ci vuole però una cavolo di etica (etica e non censura) dell'immagine.
    e non improntata al perbenismo, ma al rispetto per la dignità dell'essere umano, che sia lo spettatore o il "ripreso"...

  7. #6
    0 1 1 2 3 5 8 13 21 34 55 Killuminato
    Uomo 39 anni da Modena
    Iscrizione: 30/9/2004
    Messaggi: 12,665
    Piaciuto: 186 volte

    Predefinito

    non credo che ci sia molta etica nella pubblicità e nei mass media (soprattutto tv) perchè quindi proprio la rete si deve dare una regolata per prima considerando la sua giovane età?

  8. #7
    rhoda
    Utente cancellato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da killuminato Visualizza il messaggio
    non credo che ci sia molta etica nella pubblicità e nei mass media (soprattutto tv) perchè quindi proprio la rete si deve dare una regolata per prima considerando la sua giovane età?
    proprio perchè è giovane e può prendere pieghe migliori...

  9. #8
    Vivo su FdT DKNY
    Donna 36 anni da Estero
    Iscrizione: 14/10/2004
    Messaggi: 3,630
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito

    La rete, come il cinema, a differenza della tv ha un grosso vantagio: le cose, x vederle, devi andartele a cercare. Io credo che internet debba essere il più possibile sincera, in quanto, attualmente, è l'unico mezzo di comunicazione + o - di massa che abbiamo che non è filtrato in modo massiccio dalle multinazionali.
    Purtroppo, l'altra faccia della medaglia è che, data la mole sempre + consistente di informazioni, in rete, x colpire la mente del navigatore, è necessario che il messagglio sia molto diretto e forte. Quale metodo migliora se non pubblicare la cruda realtà?

    Ho ricevuto + di una volta la mail a cui ti riferisci, sempre dai soliti spammer che girano qualunque cosa all'intera maling list, senza pensare alla snsibilità altrui. Ha infastidito anche me, ma sinceramente preferisco questo e avere la possibilità di ottenere informazioni vere, piuttosto ke il contraruio. Come già avviene in tv, dove con la scusa di codici etici e morali, censurano o girano le cose come piace a loro.

  10. #9
    DiVX
    Ospite

    Predefinito

    oppure "filtro" diventa "censura" molto spesso

  11. #10
    rhoda
    Utente cancellato

    Predefinito

    è solo perchè siamo persi in una "diglossia"...o l'una o l'altra cosa...e non siamo capaci di mediare decentemente...

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Troppo realismo?
    Da Zood nel forum File e video umoristici
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 19/1/2007, 18:23