ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 33

Laurea in materia assurda...

  1. #1
    FdT-dipendente
    Uomo 27 anni da Mantova
    Iscrizione: 26/2/2007
    Messaggi: 1,549
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito Laurea in materia assurda...

    Da yahoo notizie...

    In Gran Bretagna si moltiplicano le lauree 'Topolino' che non servono a niente e costano agli studenti milioni di sterline. Sono lauree in materie che non necessitano di un corso universitario per approfondirle o nobilitarle. Qualche esempio? La laurea in 'Psicologia equina' o quella in 'Arti marziali e turismo avventuroso'. La denuncia e' della Taxpayers' Alliance, un'organizzazione conservatrice di contribuenti, che individua ben 401 corsi giudicati inutili.



    che ne pensate?

  2. # ADS
     

  3. #2
    okno
    Ospite

    Predefinito

    Parli di lauree tipo "scienze della comunicazione"?

  4. #3
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 35 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2786 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da okno
    Parli di lauree tipo "scienze della comunicazione"?
    Dipende da come la prendi, può essere molto utile anche quella.

    Quelle REALMENTE inutili sono Scienze Politiche e Sociologia, Scienze della Comunicazione ancora ancora è valida, se vuoi inserirti in certi mestieri

  5. #4
    Riemersa dalle Ombre Frida89
    Donna 32 anni
    Iscrizione: 27/10/2004
    Messaggi: 858
    Piaciuto: 23 volte

    Predefinito

    La realtà secondo me è che ci sono sempre meno studenti che guardano all'università come qualcosa di funzionale al loro lavoro quanto piuttosto come una scusa per procastinare in eterno il mantenimento parentale...e da questa concezione degli studi poi nascono facoltà assurde o interi corsi totalmente inutili...si pensi solo al DAMS...quanti sbocchi può fornire sostanzialmente.E scienze dell'educazione?Con l'abbondanza di insegnati,maestre e altre qualifiche simili che c'è,laurearsi in scienze dell'educazione significa garantirsi un posto sicuro da disoccupati...o comunque,da nullafacenti per molto tempo...

  6. #5
    Vivo su FdT
    Donna
    Iscrizione: 30/4/2006
    Messaggi: 3,731
    Piaciuto: 7 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da okno
    Parli di lauree tipo "scienze della comunicazione"?
    Ci ho pensato anch'io.

  7. #6
    Sempre più FdT
    Iscrizione: 1/4/2005
    Messaggi: 3,368
    Piaciuto: 2 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da okno
    Parli di lauree tipo "scienze della comunicazione"?
    Sottoscrivo :smt003

  8. #7
    FdT svezzato
    Donna da Catania
    Iscrizione: 26/12/2006
    Messaggi: 163
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da okno
    Parli di lauree tipo "scienze della comunicazione"?
    Non offendiamo il webmaster

  9. #8
    Rum e Cocaina Sally
    Donna 36 anni da Carbonia-Iglesias
    Iscrizione: 29/9/2004
    Messaggi: 21,047
    Piaciuto: 91 volte

    Predefinito

    Credo sia una questione di esigenze.

    C'è chi studia per "assicurarsi" un posto di lavoro in quel settore, ma ce ne sono molti che studiano solo per farsi una cultura.

    Esempio: tizio ha una ditta di famiglia, tanti soldi, sa che lavorerà nella ditta del padre. Non ha fretta, i soldi non gli mancano, è interessato alla filosofia.. si prende la laurea in filosofia e poi va a lavorare nella ditta senza che la laurea gli serva. E capita spesso..

  10. #9
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,138
    Piaciuto: 1392 volte

    Predefinito

    Secondo me è sbagliato il concetto che prima ci si laurei e successivamente si trovi un lavoro. Quasi mai il lavoro in cui ci si imbatterà sarà inerente agli studi svolti. Sarebbe auspicabile il contrario: dopo una formazione base si inizia a lavorare e si continuano gli studi inerentemente al lavoro scelto. Il lavoro però dovrebbe essere "scelto" e non trovato per bucio di culo qualunque esso sia... Insomma corsi di studi snelli prima del lavoro e corsi mirati dopo.

  11. #10
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 35 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2786 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Abel Balbo
    Secondo me è sbagliato il concetto che prima ci si laurei e successivamente si trovi un lavoro. Quasi mai il lavoro in cui ci si imbatterà sarà inerente agli studi svolti. Sarebbe auspicabile il contrario: dopo una formazione base si inizia a lavorare e si continuano gli studi inerentemente al lavoro scelto. Il lavoro però dovrebbe essere "scelto" e non trovato per bucio di culo qualunque esso sia... Insomma corsi di studi snelli prima del lavoro e corsi mirati dopo.
    A causa delle rivoluzioni del '68 la scuola è NOTEVOLMENTE peggiorata, ed è per questo che dove prima bastavano i diplomi, ora servono per forza le lauree.....si passa al livello successivo, diciamo.

    Hanno voluto esami facilissimi, 6 politico, 18 politico e altre str****te come questa? Bè....adesso NOI paghiamo le conseguenze degli errori dei nostri padri (fortunatamente i miei tutto erano meno che sessantottini, almeno sono fuori da questo discorso :smt040)

Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Materia che non studiate mai
    Da Chanel* nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 187
    Ultimo messaggio: 14/3/2009, 14:03
  2. Materia in cui andate meglio
    Da pukka n°1 nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 108
    Ultimo messaggio: 5/1/2009, 0:06
  3. Quale è la materia ke odiate ....
    Da Alessia_Star nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 88
    Ultimo messaggio: 10/5/2008, 14:26
  4. appunnti di fisica (come materia)
    Da Licia 87 nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 22/12/2006, 22:06