ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 10
Like Tree2Mi piace
  • 1 Intervento di Eurasia
  • 1 Intervento di RudeMood

Chi sono i veri pazzi ?

  1. #1
    ... SteekHutzee
    Uomo 34 anni
    Iscrizione: 19/7/2008
    Messaggi: 16,203
    Piaciuto: 100 volte

    Predefinito Chi sono i veri pazzi ?



    Questo è un video che fa vedere in che condizioni vertono gli o.p.g. (ospedale psichiatrico giudiziario) di aversa, montelupo fiorentino, barcellona pozzo di gotto e reggio emilia. sono in condizioni schifose. disumane. da tortura. ma sappiamo bene che anche i carceri normali sono in condizioni pietose.

    poi il fatto è un altro. li va molta gente che non ci dovrebbe proprio entrare (che ti chiedi com'è che li mandano li dentro), o che non ha fatto grandi crimini esagerati (ma che in compenso ha una pensa disumana), che ha avuto un momento passeggero di "pazzia" (che purtroppo può capitare a tutti). e anche chi ha problemi più gravi in quelle condizioni come volete che guarisca e si recuperi ? perchè lo scopo di quei posti dovrebbe essere il recupero, la cura. ma vi sembra logico ammassare e abbandonare delle persone in quel modo e sperare di curarle? rimpinzandoli di medicine più del dovuto (a volte non servono assolutamente) e picchiandoli spessissimo solo perchè l autorità te lo permette. quelle persone sono a parcheggio, sono abbandonati a loro stessi perchè non vengono nemmeno seguiti. e con continui soprusi (da dottori, guardie, e altri pazienti/detenuti) pazzo ci diventi davvero. anche perchè ti fanno proroghe per mesi e mesi che poi diventano anni visto che la burocrazia e la strafottenza lo permettono. questa è tortura

    io lo so perchè purtroppo sono stato a contatto con molti che in quello schifo ci sono stati anni. e sono persone piacevoli e "normali" (sempre se si spiega la definizione di normale) che non penseresti mai che qualcuno l ha definito pazzo o incapace di intendere e di volere

    poi ho capito tante cose sulla psichiatria . i dottori ti riempiono subito di pillole credendoti di farti del bene molte volte non facendo nemmeno parlare il paziente o vedendolo una volta ogni morte di papa. scrivendo le loro relazioni come se scrivessero la lista della spesa. per loro sono solo dei numeri. e spingono affinchè ci vogliano anni per il percorso di cura.

    ora non voglio dire che tutti gli psichiatri sono dei farabutti incompetenti, che non esistano i pazzi o che non hanno creato mai problemi. ma quello che avete visto nel video e che ho scritto io è vero. i pazienti devono essere trattati meglio (a livelli umani) e non segregandoli in carcere ma mettendoli in strutture mediche curative o in comunità di recupero per allontanarli dalla popolazione (o per punirli del reato o per pericolosità) ma con l'obiettivo di recuperarli socialmente, curarli e reintrodurli in società. e se proprio non si può dimetterli bisogna tenerli in strutture in cui vivano in condizioni umane e non vengano torturati.

    Voltaire ha detto"Il grado di civiltà di un Paese si misura osservando la condizione delle sue carceri".
    l'italia è messa (molto) male. ma lo sapevamo già, anche non guardando i carceri.



    voi cosa ne pensate ?

  2. # ADS
     

  3. #2
    FdT-dipendente crampox
    Uomo 59 anni da Bari
    Iscrizione: 28/5/2011
    Messaggi: 1,671
    Piaciuto: 576 volte

    Predefinito

    No comment...

  4. #3
    Nuvolablu
    Donna 41 anni
    Iscrizione: 14/7/2007
    Messaggi: 27,505
    Piaciuto: 2274 volte

    Predefinito

    Terribile.
    Spero con tutto il cuore che ci si occupi anche di questi O.P.G., troppo spesso si parla di migliorare la situazione delle carceri italiane, ma degli O.P.G.si parla TROPPO poco.
    Sembra davvero prima della legge Basaglia, spaventoso.

  5. #4
    Eurasia
    Ospite

    Predefinito

    Alle volte vorrei non aver visto per non sapere, invece è accaduto e sono uscita da una di queste strutture con una delle peggiori angosce del mondo. Si trattava di un semplice reparto di qualche stanza, non immagino nelle strutture cosìddette specializzate - visto che oramai ufficialmente i manicomi nel senso autentico del termine non esistono più. No, chi lavora lì è conscio del fatto che il 99% dei pazienti non può essere recuperato ma è solo parcheggiato per motivi inconcepibili, con la scusa che il primario o l'esperto studioso di turno vuole testare la somministrazione di terapie. Non vorrei generalizzare, ma è più forte di me..non riesco a fidarmi completamente.
    A Temperance piace questo intervento

  6. #5
    nestuno
    Utente cancellato

    Predefinito

    Il problema della psichiatria in italia è enorme i malati psichiatrici hanno due strade, o vengono considerati irrecuperabili e parcheggiati in posti orribili con cure soppressive oppure vengono lasciati completamente privi di assistenza all'interno di famiglie inermi ed alla mercè della stessa malattia.

  7. #6
    ostacoli_del_cuore
    Utente cancellato

    Predefinito

    I matti sono punti di domanda senza frase
    Migliaia di astronavi che non tornano alla base
    Sono dei pupazzi stesi ad asciugare al sole
    I matti sono apostoli di un Dio che non li vuole
    Mi fabbrico la neve col polistirolo
    La mia patologia è che son rimasto solo
    Ora prendete un telescopio… misurate le distanze
    E guardate tra me e voi… chi è più pericoloso?

  8. #7
    *Giu*
    Utente cancellato

    Predefinito

    Concordo con Nuvola sembra di essere prima della legge Basaglia, se davvero si facesse ciò che lui voleva fare sarebbe meglio, per fortuna che non è così ovunque...

  9. #8
    ... SteekHutzee
    Uomo 34 anni
    Iscrizione: 19/7/2008
    Messaggi: 16,203
    Piaciuto: 100 volte

    Predefinito

    trovando questo articolo in rete e vista la protesta di pannella in questi giorni tiro su l'argomento

    Stanze fatiscenti occupate anche da sei o sette pazienti. Riscaldamenti che vanno a singhiozzo. Letti di contenzione con i materassi bucati al centro per far cadere feci e urina. Lenzuola cambiate una volta ogni due settimane. Pazienti che ricevono le cure da medici generici che vanno lì per poche ore a settimana. Sono ancora 1.400 gli internati negli ospedali psichiatrici. Un emendamento ha fissato la chiusura degli opg a marzo 2013. Intanto sono stati stanziati 155 milioni per quest’anno per la riconversione delle strutture e per il personale. Al momento, però, nemmeno un quattrino è stato speso. Inspiegabilmente. E ora il rischio – se non si dovessero utilizzare entro fine mese - è che questi soldi vadano persi. Non solo. Il governo sta anche pensando di inserire una norma nel decreto milleproroghe che ritardi la chiusura degli ospedali psichiatrici. Tanto i pazzi sono dentro. E lo Stato “se ne fotte”.di Carmine GazzanniStanze fatiscenti occupate anche da sei o sette pazienti. Riscaldamenti che vanno a singhiozzo. Letti di contenzione con imaterassi bucati al centro per far cadere feci e urina. Lenzuola cambiate una volta ogni due settimane. Pazienti che ricevono le cure da medici generici che vanno lì per poche ore a settimana. Tanta desolazione. Ed un’unica certezza: non si sa se e quando si riuscirà ad uscire da quest’inferno. Benvenuti negli opg: ospedali psichiatrici giudiziari. Così malandati da essere definiti dal Consiglio d’Europa “luoghi di tortura”.In Italia ne esistono ancora sei: Barcellona Pozzo di Gotto (Messina), Reggio Emilia, Montelupo Fiorentino, Castiglione delle Stiviere (Mantova), Secondigliano e Aversa. E nessuno sapeva nulla della desolazione di questi posti abbandonati da Dio. C’è voluto il lavoro della commissione parlamentare d’inchiesta sul Servizio sanitario nazionale per scoperchiare e informare sulla triste realtà degli opg, decretato non solo dall’assoluta mancanza di adeguate iniziative di carattere terapeutico e riabilitativo, ma anche dall’oggettivo squallore in cui vivono per la sporcizia che circonda i pazienti, in condizioni di effettivo abbandono. I membri della commissione, presieduta da Ignazio Marino (Pd), sono infatti andati in giro per gli ospedali psichiatrici, riprendendo, filmando, parlando direttamente con medici, infermieri e pazienti detenuti. La realtà che ne è emersa – visibile in questo video di circa un anno fa registrato proprio dalla Commissione e andato in onda integralmente in una puntata diPresa Direttalascia senza parole.


    Dentro gli ospedali psichiatrici, come si evince dal video, non ci sono solo autori di crimini efferati. Anzi. C’è chi è andato davanti a una scuola vestito da donna oltre 25 anni fa. Chi, nel 1992, ha rapinato settemila lire a un bar catanese fingendo di avere una pistola in tasca. Chi, ancora, ha cominciato a star male dopo la morte di un genitore. Chi ha scontato la sua pena di trent’anni, ma ha trascorso altri quattro anni negli opg perché si è persa la sua cartella clinica. Tutte persone che, nei fatti, non sono più socialmente pericolose. Come il caso di una anziano di 83 anni che ha finito di scontare la sua pena oltre dieci anni fa. Ma ancora è rinchiuso dato che non si trova una struttura assistenziale-residenziale disposta a prenderlo in carico.Secondo i dati della Commissione, sui circa 1.400 internati, 446 (il 31,7%) sono dismissibili. Ma solo 160 persone sono tornate in famiglia, mentre per 281 di loro è scattato il meccanismo della proroga, un meccanismo a cui si ricorre – in assenza di fondi – senza il benché minimo controllo sanitario. La proroga è diventata nient’altro che una fotocopia. Basta una firma ogni sei mesi senza che nemmeno venga aggiornato lo stato di salute del paziente. Nonostante spesso si tratti di persone, come detto, non più socialmente pericolose. Di loro, per legge, dovrebbero farsi carico le Asl. Ma queste spesso fanno spallucce. Costringendo il giudice ad andare di rinnovo in rinnovo di proroghe. Quello che ne consegue è un “ergastolo bianco”. A volte i casi raggiungono l’incredibile: ci sono persone che hanno subito 23 proroghe. Avrebbero potuto riguadagnare la libertà già dodici anni fa. Invece niente. Da dodici anni hanno ormai dimenticato cosa voglia dire libertà.Per capire meglio il dramma della situazione torniamo ai dati. Come informa l’onorevole Paola Binettiin un’interrogazione, l’Opg che ha dimesso più pazienti è stato quello di Castiglione delle Stiviere, con solo 40 dimissioni; quelli che ne hanno rilasciati di meno sono stati quello di Montelupo Fiorentino (8) e di Secondigliano (19). Il maggior numero di proroghe lo hanno registrato invece Barcellona Pozzo di Gotto (74) e Aversa (44).Una situazione incredibilmente spaventosa per uno Stato che ama definirsi democratico, che – pare – interessa poco a buona parte della classe dirigente. Proprio grazie al lavoro di testimonianza di Marino e degli altri onorevoli, un emendamento approvato a maggioranza dall’aula del Senato tempo fa (175 sì, 66 no e 27 astenuti) ha stabilito che gli opg dovranno chiudere i battenti entro il 31 marzo 2013. Peccato, però, che esecutivo e Parlamento rischiano di collezionare un’altra figuraccia. E questa volta su un tema sociale talmente delicato che ottunde anche tutti gli scandali legati agli interessi di comodo della Casta.Bisogna infatti tener presente che per l’attuazione dell’emendamento, il ministro della Salute Renato Balduzzi ha provveduto allo stanziamento di 174 milioni di euro (117 per questo anno e 57 per il 2013) per le spese di realizzazione e riconversione delle strutture, più altri 38 milioni di euro per il personale nel 2012 e 55 milioni di euro per il 2013. Tutto, peraltro, comunicato anche alla Conferenza Stato-Regioni lo scorso 21 novembre. Insomma, i soldi ci sono. Sono a disposizione. Peccato, però, che nessuno li utilizzi. Né il ministero né le regioni. Come ha denunciato lo stesso Ignazio Marino, infatti, “rispetto ai milioni di euro stanziati per il 2012, le Regioni non hanno speso neanche un euro”. Stesso incomprensibile comportamento è stato tenuto – fino ad ora – anche dal ministro Balduzzi. Come denunciato da Paola Binetti, a meno di un mese dalla fine del 2012 dal ministero della Salute nulla è stato ancora speso per questa grande operazione di civiltà.Si dirà: poco male, si spenderanno ora o al massimo nella prossima legislatura. Invece il problema c’è ed è anche grosso: se i finanziamenti per il 2012 non dovessero essere spesi, andranno definitivamente persi. Insomma, al momento non si sa che fine abbiano fatto i 155 milioni (117 per la riconversione più 38 per il personale) stanziati per il 2012. Intanto tutto tace dalla sede del ministero.Ma c’è dell’altro. Proprio per questi incredibili e imbarazzanti ritardi, secondo quanto denunciato ancora da Marino, il governo sta pensando di inserire una proroga alla chiusura degli opg nel decreto milleproroghe. Insomma, si sta pensando di ritardare la chiusura degli ospedali psichiatrici. Non più dunque chiusura fissata al 31 marzo 2012, ma ritardata di mesi. Se così fosse, peraltro, le cose si complicherebbero ulteriormente perché il tutto avverrebbe a cavallo tra due legislature, col rischio che la norma del decreto venga chiusa (e abbandonata) in qualche cassetto impolverato. Fa niente. I mille internati sono stati abbandonati per anni. Nessuno si accorgerà di nulla se rimangono lì ancora per un po’. Sono pazzi. E nulla più.

  10. #9
    MalaMente Tallulah
    Donna 32 anni
    Iscrizione: 27/12/2009
    Messaggi: 1,365
    Piaciuto: 590 volte

    Predefinito

    BELLA MERDA.. ne sono già a conoscenza di tutto ciò, purtroppo.

  11. #10
    Mai più senza FdT RudeMood
    Donna 41 anni
    Iscrizione: 3/2/2009
    Messaggi: 10,246
    Piaciuto: 1043 volte

    Predefinito

    L'epidurale gratis .
    A enne piace questo intervento

Discussioni simili

  1. chi sono i peggiori del forum???
    Da girasole nel forum Off Topic
    Risposte: 213
    Ultimo messaggio: 27/7/2008, 16:06
  2. Chi sono i veri politici di oggi?
    Da twix ™ nel forum Argomento libero
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 12/3/2008, 15:04
  3. chi sono i tuoi migliori amici.?
    Da the aviator14 nel forum Sondaggi
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 8/11/2006, 9:20
  4. Chi sono i tuoi prof preferiti?
    Da the aviator14 nel forum Sondaggi
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 17/9/2006, 13:20
  5. Lo sà chi sono io?
    Da Ser Nwanko nel forum File e video umoristici
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 3/1/2006, 23:59