ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 6 12345 ... UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 53
Like Tree44Mi piace

Quando l'animalismo mette le bestie prima dei bambini..

  1. #1
    FdT svezzato ReiAyanami
    Donna 25 anni
    Iscrizione: 4/6/2012
    Messaggi: 105
    Piaciuto: 22 volte

    Esclamazione Quando l'animalismo mette le bestie prima dei bambini..

    Arriva l’estate e arriva il tormentone, peraltro apprezzabile, di non abbandonare i cani sulle autostrade o nei boschi. Appello encomiabile, ma fatto da una cultura malata, anzi in fin di vita. L’appello è giusto perché nessun essere vivente deve essere maltrattato. Ma la cultura è malata perché guarda i gatti e scorda i bambini.
    Oggi si parla di “adottare le balene”, mentre l’idea di adottare un bambino è passata ad “opzione di serie B” rispetto alla fecondazione in vitro tanto pubblicizzata. Le pubblicità di cibi per animali sono diventate incombenti e addirittura raffinate, mentre tanti piccoli muoiono di fame. Addirittura esistono cliniche estetiche per gatti e cani, mentre un tempo il veterinario era esclusivamente (ed etimologicamente) quello che si prendeva cura degli animali vecchi (“vetus”, in latino), per non lasciarli in preda alle malattie.
    Ma il problema grave è che mentre i bambini non nascono più, proliferano i cagnolini da compagnia. E le bambine sono addestrate dalla TV a prendersi cura di cani e gatti, oggi anche nella versione-bambolotto (così non sporcano) o virtuali così i bambini si rincitrulliscono ma i genitori stanno in pace. E contemporaneamente sono scomparsi i bambolotti-bambino, tanto che ormai le bambine e i maschietti sono rassegnati a scordarsi l’idea di avere un fratellino e orripilanti a quella di diventare mamma un giorno (ma siamo matti!) mentre invece si vedono bene come ammaestratrici di gatti o come dog-sitters.
    Ma la cultura verso gli animali cambia, rendendoci incapaci di chiamare i cani-cani e i bambini-bambini. Con conseguenze fatte solo per salvare l’apparenza (si fanno gare di pesca in cui il pesce viene ributtato vivo in acqua dopo esser stato esibito come trofeo e tutti sono contenti senza pensare che per essere pescato il palato del pesce è stato sbranato con un amo di acciaio, che lui è stato strappato a forza dal suo ambiente) o paradossali: è capitato di sentire un giornalista che, commentando un fatto di cronaca in cui un pastore aveva ucciso un lupo per difendere un agnellino, si esprimeva così: “Come era bello quel povero lupo. E come era brutto il pastore”.
    E’ un amore per gli animali che nasce dalla consapevolezza che l’amore per gli uomini/donne non è meccanico, che si può essere traditi, che bisogna sacrificarsi per esso, che non è detentivo, e dal rifiuto - per paura, per debolezza - di quest’evidenza, con conseguente ricaduta del nostro bisogno di amare sui quadrupedi che invece tante pretese in apparenza non ne hanno, non possono scappare se non a loro scapito, e possono essere tenuti loro malgrado chiusi in casa mentre sarebbero ben lieti di correre lontano mille miglia, ma non sanno lamentarsi o perlomeno non si fanno capire.
    Insomma, non abbandonate il cane, sareste degli stupidi insensibili, ma non perché lasciate in campagna un cane, ma perché finora gli avete detto che era vostro figlio, lo avete imbastardito con le vostre coccole e i vostri cibi ricercati, e ora lo lasciate come un pesciolino abbandonato sulla spiaggia. Il dramma non è l’abbandono: è la trasformazione del vostro cane in vostro figlio.

    Fonte: Quando l'animalismo mette le bestie prima dei bambini | l'Occidentale


    Cosa ne pensate? Io sono pienamente daccordo..

    A Half shadow e Shrapnel piace questo intervento

  2. # ADS
     

  3. #2
    Vivo su FdT Meox
    Donna 28 anni da Treviso
    Iscrizione: 21/11/2005
    Messaggi: 3,728
    Piaciuto: 352 volte

    Predefinito

    Che cavolata la prima parte, amare gli animali non significa non amare le persone, e ognuno ha la propria sensibilità. Per esempio a me stanno a cuore i cani, i gatti, ma non me ne frega niente dei panda e penso che andrebbero estinti tutti piuttosto che spendere milioni per salvare una specie già morta. Mi stanno a cuore i bambini messicani abbandonati, ma non donerò mai soldi per i bambini africani in quanto anche se crescessero non avrebbero mai prospettive di vita.
    Se i bambini poi non nascono più di certo non è perché la gente ha dei cani.
    Sono d'accordo invece sul fatto che è molto più semplice amare gli animali(non tutti, inteso i soliti pucciosi cane gatto criceto etc), sono più "puri" e sinceri nelle loro manifestazioni, per forza leali, non capirò mai chi pensa che amare gli animali sia un qualcosa che ti rende una persona migliore.
    Amare le persone è difficile, accettare tutti i difetti e le debolezze che affliggono la nostra specie è un impresa degna da sant'uomini stile Gandhi.

    Sulla seconda parte sono d'accordo invece, i cani sono cani e vanno trattati come tali. Il padrone è il padrone e non la mamma o il papà, i cani sono felici se in compagnia con il proprio branco e magari con un osso putrido, non hanno bisogno di cliniche di bellezza o di andare a tagliarsi il pelo ogni mese
    Soft kitty, warm kitty
    little ball of fur
    Happy kitty, sleepy kitty
    purr, purr, purr

  4. #3
    cheshire cat Artemisia
    Uomo 70 anni da Firenze
    Iscrizione: 11/7/2006
    Messaggi: 34,748
    Piaciuto: 5419 volte

    Predefinito

    Non la penso cosi, per me è giusto prendersi cura anche degli altri esseri viventi presenti sulla terra, indipendentemente da tutto. Non vuol dire che le persone in difficoltà vengono ignorante, nella mia scuola avevamo adottato un bambino a distanza per dirti e molte altre persone contribuiscono con la beneficienza al sostentamento di bambini che vivono in condizioni di vita terribili.
    In una cosa sono d'accordo, non mi piacciono le persone che trattano come un bambino il proprio animale, c'è gente che li veste in modi assurdi e li vizia oltre ogni limite, secondo me l'esagerazione è sempre sbagliata in ogni contesto, per il resto non vuol dire che se io amo gli animali non mi preoccupo di altri problemi umanitari.
    A Oregon piace questo intervento
    The smallest feline is
    a masterpiece.
    Leonardo da Vinci



  5. #4
    Randagio
    Utente cancellato

    Predefinito

    E' sempre la solita merdata di "o una cosa o l'altra" come se non si potesse fare le cose su entrambi i lati!

    Secondo me questo articolo ha anche buoni argomenti ma è stato messo gio al ssolo scopo di attirare la gente a leggere l'articolo affrontando "di tutto un pò" senza spiegare bene le cose come stanno!

    Io per dire sono animalista convinto ma sono il primo che tratta il cane come cane, sono per la sterilizzazione di tutti i cani e per l'estinzione di razze "non naturali" come sono i cani di razza.

    amare gli animali si può fare anche amando le persone, è ovvio, ma ci sono tanti che si credono animalisti ma che in realtà non lo sono!

    Io spesso esco con un banchetto informativo... e mi fa ridere vedere che la gente si ferma solo se metti fuori un "foglio da firmare".... si lavano la coscienza con una firma, come spesso accade, ma in realtà non fanno un cazzo per cambiare la loro vita "verso gli animali"...

    Insomma piu che l'animalismo io direi che il problema è "il falso animalismo"!

    Amare un cane non vuol dire essere animalisti sia chiaro, vuol dire "amare il cane"... l'animalismo è altro!

    - - - Aggiornamento - - -

    Quote Originariamente inviata da Artemisia Visualizza il messaggio
    NonIn una cosa sono d'accordo, non mi piacciono le persone che trattano come un bambino il proprio animale, c'è gente che li veste in modi assurdi e li vizia oltre ogni limite, secondo me l'esagerazione è sempre sbagliata in ogni contesto, per il resto non vuol dire che se io amo gli animali non mi preoccupo di altri problemi umanitari.
    Questio appunto non hanno niente a che vedere con l'animalista!!!

  6. #5
    FdT svezzato ReiAyanami
    Donna 25 anni
    Iscrizione: 4/6/2012
    Messaggi: 105
    Piaciuto: 22 volte

    Predefinito

    Io penso che prima bisognerebbe impiegare tempo e forze e denaro sulle PERSONE in difficoltà. Quando nessuno avrà più bisogno si potrà pensare agli animali. Però mi sembra assurdo vedere più campagne a favore degli animali che a favore degli uomini, oppure vedere i barboni sulle strade che per farsi dare la moneta dal passante devono mettere lì il cane altrimenti non gli danno niente. La mia paura è che possano esserci persone (come una mia amica) che pensino che gli animali siano migliori degli uomini, e tra il salvare un uomo e salvare un cane sceglierebbero il cane.

  7. #6
    Vivo su FdT Meox
    Donna 28 anni da Treviso
    Iscrizione: 21/11/2005
    Messaggi: 3,728
    Piaciuto: 352 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da ReiAyanami Visualizza il messaggio
    Io penso che prima bisognerebbe impiegare tempo e forze e denaro sulle PERSONE in difficoltà. Quando nessuno avrà più bisogno si potrà pensare agli animali. Però mi sembra assurdo vedere più campagne a favore degli animali che a favore degli uomini, oppure vedere i barboni sulle strade che per farsi dare la moneta dal passante devono mettere lì il cane altrimenti non gli danno niente. La mia paura è che possano esserci persone (come una mia amica) che pensino che gli animali siano migliori degli uomini, e tra il salvare un uomo e salvare un cane sceglierebbero il cane.
    Gente del genere ha empatia da vendere, non c'è che dire.
    Purtroppo esistono, ma credo che per la maggioranza siano persone annoiate che passano il tempo a commentare album disneyani su facebook.
    Penso che poi nella vita reale nessuno salverebbe direttamente un cane a discapito di una persona, a meno che il cane sia mio e la persona da salvare qualcuno che mi sta molto molto in culo

    Se parliamo delle priorità di uno stato è ovvio che devi mettere al primo posto le persone(sì, anche prima dei soldi e del bilancio), poi tutto il resto.
    Se parliamo di singole persone è diverso, tu hai maggiormente a cuore le persone in difficoltà, altri gli animali. Pensa che c'è anche chi investe tempo forze e denaro nella conservazione di monumenti e edifici storici, che sicuramente non soffrono e nemmeno sono vivi!
    Soft kitty, warm kitty
    little ball of fur
    Happy kitty, sleepy kitty
    purr, purr, purr

  8. #7
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,775
    Piaciuto: 9512 volte

    Predefinito

    Una marea di stronzate dietro l'altra.
    La foto della scuola non mi assomiglia più
    Ma i miei difetti sono tutti intatti

  9. #8
    Vivo su FdT Prozac.
    Donna 32 anni da Perugia
    Iscrizione: 22/5/2009
    Messaggi: 4,172
    Piaciuto: 297 volte

    Predefinito

    Tutte cazzate.

    - - - Aggiornamento - - -

    Quote Originariamente inviata da ReiAyanami Visualizza il messaggio
    Io penso che prima bisognerebbe impiegare tempo e forze e denaro sulle PERSONE in difficoltà. Quando nessuno avrà più bisogno si potrà pensare agli animali. Però mi sembra assurdo vedere più campagne a favore degli animali che a favore degli uomini, oppure vedere i barboni sulle strade che per farsi dare la moneta dal passante devono mettere lì il cane altrimenti non gli danno niente. La mia paura è che possano esserci persone (come una mia amica) che pensino che gli animali siano migliori degli uomini, e tra il salvare un uomo e salvare un cane sceglierebbero il cane.
    Io la penso esattamente come la tua amica.
    Senza offesa per nessuno,io non amo i bambini,preferisco avere 10 cani che un bambino mio,mi ruberebbe la mia vita,il mio divertimento,niente piu serate con amici,solo merda e pannolini...ma per favore.
    Mi stanno pesantemente sule palle le persone che la pensano come te...sminuiscono gli animale per dare piu importanza alle ersone,come se loro non fossero esseri viventi con diritto di vivere.
    Vai a lavorare,pensi troppo,e male.
    I've felt the hate rise up in me, kneel down and clear the stone of leaves, i wander out where you can't see, inside my shell, i wait and bleed

  10. #9
    Amazzone Doc Juliet Miller
    Donna 25 anni da Venezia
    Iscrizione: 13/1/2008
    Messaggi: 3,582
    Piaciuto: 744 volte

    Predefinito

    Penso che si possono fare entrambe le cose, ma sempre con l'eccezione che l'animale sia trattato da tale.
    ~ Ho ipotecato la rabbia per un posto in prima fila. ~

  11. #10
    Vivo su FdT Meox
    Donna 28 anni da Treviso
    Iscrizione: 21/11/2005
    Messaggi: 3,728
    Piaciuto: 352 volte

    Predefinito

    Sì ma adesso non facciamo gli animalisti intolleranti, RayAynami non ha offeso nessuno, solo espresso il suo pensiero e pure in maniera pacata eh
    Cmq la maggioranza delle persone che pensano che gli animali siano migliori degli uomini sono persone che non conoscono gli animali, altrimenti saprebbero che sono semplicemente entità diverse. (e prima di far azionare randagio diverso non implica migliore )
    A Half shadow piace questo intervento
    Soft kitty, warm kitty
    little ball of fur
    Happy kitty, sleepy kitty
    purr, purr, purr

Pagina 1 di 6 12345 ... UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Red Bull: vi mette le ali?
    Da Lantis nel forum Cucina e ricette
    Risposte: 114
    Ultimo messaggio: 11/9/2010, 23:19
  2. Le cose da fare prima dei 30 anni
    Da Mefis94 nel forum Argomento libero
    Risposte: 29
    Ultimo messaggio: 18/6/2010, 22:41
  3. sesso prima dei 18 anni
    Da Corey8# nel forum Curiosità e consigli sul sesso
    Risposte: 329
    Ultimo messaggio: 12/2/2009, 14:13
  4. Le 10 regole dei nati stanchi: +1
    Da Usher nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 22/6/2005, 16:55
  5. Le migliori giustificazioni dei programmatori e di Fabio
    Da Usher nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 16/5/2005, 17:04

Tag per questa discussione