ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 11
Like Tree2Mi piace

Sotto attacco anche le Univeristà

  1. #1
    pls Paperoga
    33 anni
    Iscrizione: 27/3/2007
    Messaggi: 10,322
    Piaciuto: 2197 volte

    Predefinito Sotto attacco anche le Univeristà

    La scorsa notte le principali università italiane hanno subito un attacco informatico senza precedenti. Il bollettino è decisamente grave e non lascia spazio e incertezze: rubati i dati sensibili di 18 atenei, tra cui anche indirizzi e-mail e password.Un attacco congiunto che ha coinvolto le principali università italiane tre cui il Politecnico di Milano, la Bocconi ma non solo, anche le università di Torino, Bologna, Pavia e Roma. Un attacco portato avanti con successo visto che, secondo quanto riportato dallo stesso gruppo Hacker, i dati sarebbero stati immediatamente condivisi attraverso popolari servizi di sharing torrent (Mininova) e filesharing (Mediafire).
    La rivendicazione di LulzStorm arriva direttamente su twitter dove affermano: "Si tratta di un grande giorno per tutti noi e di uno pessimo per le università italiane. I loro siti sono pieni di falle. Alcuni di loro pensano di essere sicuri. E voi italiani, fornite a questi idioti i vostri dati? Si tratta di uno scherzo? Cambiate le password. Cambiate il concetto di sicurezza e rivedete il vostro sistema, università. Avremmo potuto diffondere molti più dati e avremmo potuto anche distruggere l'intera mole dati dei database e del network".
    Un messaggio che tuona come un avviso ma che cade, forse non a caso, poche ore dalla notizia dell'arresto di alcuni utenti della rete Anonymous di cui ci siamo occupati ieri con questa notizia. I dump dei database sono online, e LulzStorm propone i link per il download sul proprio account twitter.
    Gli archivi attaccati con successo dal gruppo hacker sono riportati a seguire: unisi.it, unisa.it, uniroma1.it, anotonianum.eu, econoca.it, uniba.it, unibocconi.it, unifg.it, unime.it, unimib.it, uniurb.it, unibo.it, unipv.it, unina2.it, unile.it, unito.it., unimo.it .
    Secondo le prime informazioni avute dalle università, gli attacchi avrebbero però intaccato una piccolissima parte dell'infrastruttura: l'ateneo Bicocca di Milano infatti afferma che il sistema di autenticazione non è stato violato. Quello che è certo è che l'attacco, qualche risultato l'ha portato: che serva da esempio?
    Fonte



    Soliti coglioni che non hanno niente di meglio da fare... che sia vero o no, consiglio a chi frequenta quelle università di cambiare le password di accesso, per sicurezza.

  2. # ADS
     

  3. #2
    Ghajarya Annie Lennox
    Donna 144 anni
    Iscrizione: 20/9/2010
    Messaggi: 17,421
    Piaciuto: 7509 volte

    Predefinito

    Meno male che non c'è la mia...
    Cristo stavo già sudando freddo..
    A Folletta piace questo intervento

  4. #3
    Sei colori in cerca di autore Randy Mellons
    Uomo 121 anni
    Iscrizione: 6/2/2011
    Messaggi: 6,943
    Piaciuto: 5295 volte

    Predefinito

    Capirai che impresa entrare in questi siti, sono tutti fatti coi piedi. Ma una volta non si tentava di hackerare cose impossibili? Stanno cadendo in basso...

  5. #4
    pls Paperoga
    33 anni
    Iscrizione: 27/3/2007
    Messaggi: 10,322
    Piaciuto: 2197 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Randy Mellons Visualizza il messaggio
    Capirai che impresa entrare in questi siti, sono tutti fatti coi piedi. Ma una volta non si tentava di hackerare cose impossibili? Luz sta cadendo in basso.
    Lulz, Anonymous e compagnia bella... sono tutti gruppi di pagliacci... i veri hacker stanno ridendo di loro; e poi questi sono tutti cracker, non ci mettono del codice loro, probabilmente usano script già fatti.. e poi si vantano pure -.-

  6. #5
    Sei colori in cerca di autore Randy Mellons
    Uomo 121 anni
    Iscrizione: 6/2/2011
    Messaggi: 6,943
    Piaciuto: 5295 volte

    Predefinito

    Lulz sono tutti cracker. Anonymous non so che dirti, da quello che so - ma potrei sbagliarmi - quelli che stanno facendo attacchi sono solo una cellula (nemmeno tanto rintracciabile per come sono organizzati) e il resto del gruppo condanna questo comportamento.

  7. #6
    Eurasia
    Ospite

    Predefinito

    Caspita, che paura. Ma a che genere di dati ambiscono?

  8. #7
    pls Paperoga
    33 anni
    Iscrizione: 27/3/2007
    Messaggi: 10,322
    Piaciuto: 2197 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Eurasia Visualizza il messaggio
    Caspita, che paura. Ma a che genere di dati ambiscono?
    Non ambiscono a niente, loro possono prendersi quello che vogliono (certi sistemi di sicurezza fanno veramente pena)... Vogliono solo dimostrare che loro sono forti e gli altri no...
    A Eurasia piace questo intervento

  9. #8
    Eurasia
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Paperoga Visualizza il messaggio
    Non ambiscono a niente, loro possono prendersi quello che vogliono (certi sistemi di sicurezza fanno veramente pena)... Vogliono solo dimostrare che loro sono forti e gli altri no...

    Mi sembra un buon modo per dimostrare forza ma non intelligenza.

  10. #9
    Moderatrice Holly
    Donna 32 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10121 volte

    Predefinito

    Più tardi cambierò la mia password. Ma tu guarda un po', allucinante. Io lo so che il sistema informatico della mia università è pieno di falle. Tutti quelli che sono iscritti alla mia università lo sanno. Basta scrivere infostud su facebook ed escono decine di gruppi ironici.
    Non sono idiota perché do al famigerato Infostud i miei dati personali. Li do a infostud perché, nonostante sia un servizio di merda, è l'unico modo che ho per iscrivermi, per prenotare gli esami e per gestire tutti i miei dati.
    Ma che idioti...

    In ogni caso, la home della mia università non accenna a nulla, prima di entrare in questo topic ho controllato alcune cose tramite il sistema informatico e sembrava tutto ok.
    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  11. #10
    eleo
    Utente cancellato

    Predefinito

    Ma roba da pazzi..

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Lucio Battisti - Anche per te
    Da Ser Nwanko nel forum Testi musicali
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 2/8/2007, 13:14
  2. Tsunami anche nel mediterraneo?
    Da Ser Nwanko nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 31/1/2005, 18:25
  3. IMPORTANTE ANCHE SE NN è L'ANGOLO ADATTO!!!
    Da silvyetta nel forum Trash
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 25/10/2004, 7:58
  4. Uomini e Donne sotto la doccia
    Da Ziok nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 17/10/2004, 18:30