ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Visualizzazione risultati da 1 a 7 su 7

Lo scheletro nell'armadio di Prodi e Berlusconi

  1. #1
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,138
    Piaciuto: 1392 volte

    Predefinito Lo scheletro nell'armadio di Prodi e Berlusconi

    C’è una sospetta reticenza a parlare di tasse in questa campagna elettorale. A dire meglio, tutti ne parlano scaricando sugli altri la volontà di aumentarle una volta al governo, ma nello stesso tempo allontanando da sé il sospetto di nuovi balzelli. Solo Bertinotti ha avuto l’onesta intellettuale (e la libertà politica) di dire quello che è nelle cose e che una classe dirigente seria affermerebbe in tutta tranquillità, cioè che la politica fiscale è lo strumento più importante di distribuzione del reddito tra le categorie sociali e nello stesso tempo è la prova tangibile che quanto si promette in campagna elettorale avrà poi le risorse sufficienti alla loro realizzazione.

    E’ evidente che Prodi e Berlusconi, sulle politiche fiscali, hanno scheletri negli armadi e al posto della chiarezza gettano la polvere sotto il tappeto, tanto poi si vedrà.
    La ripresa dell’economia italiana, non più rinviabile se si vuole agganciare la crescita ormai consolidata negli altri paesi europei, avrà costi e imporrà sacrifici rilevanti.
    Governare la ripresa economica dal lato della domanda, come vuole Berlusconi con la riduzione delle tasse, ha indubbiamente una sua astratta coerenza ma fa i conti con l’onerosità del nostro Stato sociale.
    Quindi Berlusconi non dice che dietro la riduzione fiscale da lui declamata c’è un ridimensionamento dello Stato sociale. I governi inglesi, da un ventennio a questa parte, l’hanno già fatto e continuano a farlo, dalla Lady di ferro a Blair. In Francia in questi giorni di ribellione è in gioco proprio un fondamento dello Stato sociale, il lavoro fisso. In Germania un’altra signora di ferro, la Merkel, sta iniziando a metter mano alle inefficienze dello Stato assistenziale. Perché Berlusconi non lo dice? Glielo vieta il suo populismo?

    Sull’altro fronte, la riduzione del cuneo fiscale di Prodi a vantaggio del sistema produttivo, necessita di un riequilibrio della tassazione delle rendite che, per un paese a rendite diffusissime come il nostro (dalle case di proprietà ai bot) equivale a un aumento della pressione fiscale.

    Morale della storia: sia che si voglia agire dal lato della domanda e dei consumi (Berlusconi), sia dal lato dell’offerta e delle imprese (Prodi), il Paese è chiamato a dare un contributo in termini di riduzione della “socialità” nel primo caso, oppure in termini di sensibile aumento della fiscalità, nel secondo.

    Cosa serve di più al Paese, la riduzione del Welfare e meno tasse oppure più tasse per sostenere Stato sociale e sviluppo economico?

    Questo è il dilemma e questo è lo scheletro nell’armadio.


  2. # ADS
     

  3. #2
    Dav
    Ospite

    Predefinito Re: Lo scheletro nell'armadio di Prodi e Berlusconi

    Quote Originariamente inviata da s@ve
    Quindi Berlusconi non dice che dietro la riduzione fiscale da lui declamata c’è un ridimensionamento dello Stato sociale. I governi inglesi, da un ventennio a questa parte, l’hanno già fatto e continuano a farlo, dalla Lady di ferro a Blair. In Francia in questi giorni di ribellione è in gioco proprio un fondamento dello Stato sociale, il lavoro fisso. In Germania un’altra signora di ferro, la Merkel, sta iniziando a metter mano alle inefficienze dello Stato assistenziale. Perché Berlusconi non lo dice? Glielo vieta il suo populismo?
    Forse ti sei perso qualcosa, perché la riduzione delle inefficienze e la parità tra sistema sanitario-scolastico pubblico e privato sono due dei punti centrali del programma della CdL.

  4. #3
    Assuefatto da FdT
    Uomo 32 anni
    Iscrizione: 19/1/2006
    Messaggi: 924
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito Re: Lo scheletro nell'armadio di Prodi e Berlusconi

    Quote Originariamente inviata da Dav

    Forse ti sei perso qualcosa, perché la riduzione delle inefficienze e la parità tra sistema sanitario-scolastico pubblico e privato sono due dei punti centrali del programma della CdL.
    tu invece misà ka hai vissuto oltre confine negli ultimi 5 anni xkè al governo fino a prova contraria cè stata la CDL.....è qsto qllo ke mi fa incazzare ke sembra ke negli ultimi 5 anni siano stati all'opposizione e invece erano al governo!!!

    X qnto riguarda le tasse gli italiani devono capire qsto passaggio logico:

    + TASSE = + SERVIZI - TASSE= -SERVIZI

  5. #4
    Dav
    Ospite

    Predefinito Re: Lo scheletro nell'armadio di Prodi e Berlusconi

    Quote Originariamente inviata da Enrico_rm

    tu invece misà ka hai vissuto oltre confine negli ultimi 5 anni xkè al governo fino a prova contraria cè stata la CDL.....è qsto qllo ke mi fa incazzare ke sembra ke negli ultimi 5 anni siano stati all'opposizione e invece erano al governo!!!

    X qnto riguarda le tasse gli italiani devono capire qsto passaggio logico:

    + TASSE = + SERVIZI - TASSE= -SERVIZI
    Ma che dici? Lo sanno tutti che la CdL è al governo.. di certo non puoi negare che quanto ho scritto sia nel pensiero della destra italiana.

  6. #5
    Assuefatto da FdT
    Uomo 32 anni
    Iscrizione: 19/1/2006
    Messaggi: 924
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito Re: Lo scheletro nell'armadio di Prodi e Berlusconi

    Quote Originariamente inviata da Dav

    Ma che dici? Lo sanno tutti che la CdL è al governo.. di certo non puoi negare che quanto ho scritto sia nel pensiero della destra italiana.

    ma se la destra è stata 5 anni al governo e ha distrutto (in senso peggiorato) ogni forma d servizio esistente come si fa a dire ke rientra nel pensiero della destra!!....Sai ke je ne frega al Berlusca del figlio dell'operaio ke nn può andare in una scuola degna d tale nome xkè il padre nn può permettersi la retta di una scuola privata...
    E CMQ LA FILOSOFIA + VICINA AL POPOLO E AI PROBLEMI SOCIALI é QLLA SOCIALISTA...poi fai tu...

  7. #6
    Dav
    Ospite

    Predefinito Re: Lo scheletro nell'armadio di Prodi e Berlusconi

    Quote Originariamente inviata da Enrico_rm


    ma se la destra è stata 5 anni al governo e ha distrutto (in senso peggiorato) ogni forma d servizio esistente come si fa a dire ke rientra nel pensiero della destra!!....Sai ke je ne frega al Berlusca del figlio dell'operaio ke nn può andare in una scuola degna d tale nome xkè il padre nn può permettersi la retta di una scuola privata...
    E CMQ LA FILOSOFIA + VICINA AL POPOLO E AI PROBLEMI SOCIALI é QLLA SOCIALISTA...poi fai tu...
    Forse tu non hai mai sentito parlare di assegni di studio e di borse di studio.

  8. #7
    Assuefatto da FdT
    Uomo 32 anni
    Iscrizione: 19/1/2006
    Messaggi: 924
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito Re: Lo scheletro nell'armadio di Prodi e Berlusconi

    Quote Originariamente inviata da Dav

    Forse tu non hai mai sentito parlare di assegni di studio e di borse di studio.
    senti nn so ke scuola frequenti tu...nella mia scuola (pubblica) c dicono addirittura d risparmiare sui pennarelli e sulla carta...x qnto riguarda le borse d studio esistono da decenni e cmq sn un qualcosa ke interessano una minima parte dei frequentatori di una scuola...io credo ke il funzionamento di un laboratorio d elettronica in un istituto tecnico come il mio sia un qlcsa d + utile...

Discussioni simili

  1. Berlusconi o Prodi
    Da Lasia nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 157
    Ultimo messaggio: 17/11/2006, 15:36
  2. Politica: Berlusconi o Prodi?
    Da rose nel forum Sondaggi
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 26/9/2006, 9:24
  3. prodi e berlusconi
    Da pukka n°1 nel forum Giochi online
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 26/6/2006, 10:53
  4. Prodi-Berlusconi
    Da panaz nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 5/4/2006, 19:42
  5. Berlusconi Vs Prodi
    Da P S Y C H O nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 79
    Ultimo messaggio: 17/3/2006, 12:51