ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Visualizzazione risultati da 1 a 3 su 3

Esclusione dalla società in comune

  1. #1
    Matricola FdT
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 19/8/2013
    Messaggi: 1
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito Esclusione dalla società in comune

    Buongiorno, vorrei un consiglio sulla seguente questione: 9 anni fa, quando io ero ancora ragazzo, mio padre e mio zio possedevano una società in nome collettivo; era una pizzeria. Da un momento all'altro mio zio non permise più a mio padre d'entrare nel locale e di ricevere la sua quota. In pratica cambiò tutte le serrature, non si fece più vedere, ne rispodeva al telefono. Cambiò anche tutti i dipendenti, rendendo mio padre un estraneo ai lavoratori. Mio padre fu così escuso dall'attività. Così un giorno, munitosi di tutta la documentazione attestante l'effettivo possesso della società, si presentò in loco pretendendo d'entrare e di svolgere il suo lavoro. Ma i dipendenti non riconoscendolo chiamarono le forze dell'ordine, che, visionati i documenti, dissero di non potersi occupare di questioni burocatiche, e che in questo caso non potevano fare nulla; aggiunsero inoltre di rivolgersi ad un tribunale per intentare causa. Ai tempi non avevamo le possibilità finanziarie per una causa del genere, inoltre i miei genitori non vollero più saperene; e così lasciarono correre per tutti questi anni. Ora, dato che la società è ancora intestata a mio padre (per metà) ed io sono diventato maggiorenne, mi chiedevo se ci fosse la possibilità di fare qualcosa (per vie legali o non), anche da parte mia, magari convincendo mio padre a cedermi la sua parte di propietà. Grazie dell'attenzione.
    Cordiali saluti


  2. # ADS
     

  3. #2
    SS-Hauptsturmführer Wittmann
    Uomo 38 anni da Reggio Emilia
    Iscrizione: 21/12/2007
    Messaggi: 5,371
    Piaciuto: 799 volte

    Predefinito

    sicuramente sì!
    ti consiglio di rivolgerti al più presto a un avvocato, raccogliendo tutta la documentazione relativa a questa storia..e ti farlo in tempi brevi!
    i diritti di credito in generale si prescrivono in 10 anni, e in 5 (o meno) per una serie di casi particolari, quindi quel tuo "9 anni fa" mette una certa urgenza, quantomeno per far scrivere qualcosa e interrompere il decorso del termine.
    In effetti non era tanto una questione di forze dell'ordine, anche se quello che ha fatto l'altro socio è quasi incredibile.
    Ma scusa, in tutti questi anni, anche dal punto di vista fiscale, tributario, di divisione degli utili, pagamento delle tasse, ecc. come han fatto?!? Dev'esserci sotto un casino mostruoso, per quello ti consiglio di rivolgerti al più presto a qualcuno che vi aiuti a fare il punto della situazione e gestire la vicenda.
    auguri!

  4. #3
    Mind over matter Elefantino Blu
    Uomo 30 anni da Biella
    Iscrizione: 15/5/2007
    Messaggi: 2,173
    Piaciuto: 513 volte

    Predefinito

    Sarò cattivo ma a questo punto se lo merita... ha una macchina da soldi e in 9 anni non si è mai attivato legalmente?

Discussioni simili

  1. Torno dalla Francia in seconda media
    Da Tre Cool nel forum Figuracce
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 8/12/2011, 18:15
  2. Matrimonio in Comune
    Da DolceChéri nel forum Argomento libero
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 29/7/2009, 15:23
  3. Cose in comune
    Da Chocolate* nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 26
    Ultimo messaggio: 6/3/2009, 20:09
  4. Esclusione dalla chat
    Da Mr.Ban nel forum Problemi, suggerimenti e consigli
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 21/7/2006, 12:35
  5. in comune
    Da †LuNaTiKa† nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 28/5/2006, 15:02