ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Visualizzazione risultati da 1 a 6 su 6
Like Tree2Mi piace
  • 1 Intervento di P S Y C H O
  • 1 Intervento di SUCONLAVITA

Italia richiederà il covid-19 "green pass" per tutti i lavoratori

  1. #1
    Matricola FdT
    Uomo 27 anni
    Iscrizione: 16/9/2021
    Messaggi: 4
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito Italia richiederà il covid-19 "green pass" per tutti i lavoratori

    Infine, la "libertà di vaccinare" è diventata "vaccinazione obbligatoria".

    Il governo italiano ha approvato un decreto che richiede a tutti i lavoratori del settore pubblico e privato di mostrare la prova della vaccinazione, un test negativo o una recente guarigione dall'infezione, ha detto il ministro della salute italiano Roberto Speranza a una conferenza stampa giovedì.

    La regola, decisa in una riunione di gabinetto e volta a convincere più persone a vaccinarsi contro il covid-19, entrerà in vigore il 15 ottobre.


    "Questo è per rendere questi luoghi [di lavoro] più sicuri e rafforzare ulteriormente la campagna di vaccinazione", ha detto Speranza. Ha definito il decreto "una strategia che punta alla vaccinazione come chiave fondamentale per aprire una nuova stagione".


    Circa il 75% della popolazione italiana è ora completamente vaccinata, secondo i dati del governo.


    La mossa rende l'Italia, una volta l'epicentro del covid-19 in Europa, il primo paese in Europa a introdurre una regola così contundente. L'Italia aveva già ordinato di vaccinare gli operatori sanitari.


    Dal 6 agosto, una "green pass" è necessaria per entrare in siti culturali come musei o gallerie, luoghi di intrattenimento e sport, parchi a tema, spa e per mangiare al chiuso. Questo è stato esteso per includere i voli nazionali, i viaggi in treno tra le regioni e i viaggi via mare il 1° settembre.




    Il pass mostra che il titolare è stato vaccinato, è risultato negativo nelle ultime 48 ore o è guarito dal virus negli ultimi sei mesi.


    Speranza ha detto che i test del covid-19 saranno più facili da acquisire, con più farmacie in grado di eseguire i test dell'antigene. Tuttavia, ha notato che i test saranno gratuiti solo per le persone che sono medicalmente esenti dalla vaccinazione, il che significa che coloro che si rifiutano di essere vaccinati per altri motivi dovranno pagare per essere testati e alla fine pagare per ottenere il loro 'pass verde' per andare al lavoro.


    Arriva davanti ai timori di un possibile aumento delle infezioni da covid-19 quest'inverno. L'Italia è attualmente in stato di emergenza a causa della pandemia. Anche se il paese è uscito dalle restrizioni della terza ondata, il numero di casi è in fase di studio e le singole regioni potrebbero portare restrizioni in qualsiasi momento.


    L'Italia ha il secondo più alto numero di morti in Europa (dopo il Regno Unito), secondo la mappa dei dati della John Hopkins University, superando la pietra miliare di 100.000 morti l'8 marzo.


    Attualmente, le regioni italiane sono classificate in base ai loro tassi di infezione e di ospedalizzazione, dal bianco (rischio più basso) attraverso il giallo e l'ambra fino al rosso (rischio più alto).


    Fonte CNN

  2. # ADS
     

  3. #2
    Se muoio rinasco P S Y C H O
    da Estero
    Iscrizione: 6/12/2005
    Messaggi: 17,140
    Piaciuto: 1393 volte

    Predefinito

    A me sembra una decisione sensata, soprattutto a tutela di coloro che per motivi di salute non possono vaccinarsi.
    A tirexia piace questo intervento

  4. #3
    ineffabile Quelo
    Uomo 99 anni
    Iscrizione: 28/4/2011
    Messaggi: 1,050
    Piaciuto: 137 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da P S Y C H O Visualizza il messaggio
    A me sembra una decisione sensata, soprattutto a tutela di coloro che per motivi di salute non possono vaccinarsi.
    Di fondo, c'è un'ipocrisia: non posso farti vaccinare per forza, perché la legge impedisce al nostro stato di obbligare chiunque ad subirsi un trattamento sanitario (salvo nei casi limite dei TSO, ovvero l'ambulanza che fa da accalappiacani, e mette la camicia di forza ad uno che da a matto).




    Per ottenere lo stesso effetto pratico di un vaccino obbligatorio, ti rendo la vita impossibile: ti obbligo a farti consegnare la spesa a casa (e a spese tue) da un furgoncino, oppure ti faccio sorbire i costi di un tampone ogni 48 ore, altrimenti perdi il lavoro.

    E' una fregatura? Sì, certo che lo è. Ma è fatta a fin di bene. Per indurre a vaccinarsi i recalcitranti (leggi: €RETINI...) a farsi il vaccino. Perché questo è il solo modo per non farli finire coi piedi all'avanti, e perché i vantaggi di farlo sono sotto gli occhi di tutti, come l'assenza di conseguenze (reali).




    CORRIERE VIDEO: La lezione di Burioni sull'immunità di comunità: «Vaccinarci è una misura di responsabilità sociale»
    https://www.msn.com/it-it/notizie/it...%bb/vi-AAPlCbz




    "Chi ha più testa, deve mettercela anche per quelli che non ce l'hanno"
    (Confucio)



    23.gif

  5. #4
    FdT svezzato SUCONLAVITA
    Uomo da Torino
    Iscrizione: 16/2/2015
    Messaggi: 204
    Piaciuto: 104 volte

    Predefinito

    Mi piacerebbe sapere nel forum cosa pensano dei no vax.
    A tirexia piace questo intervento

  6. #5
    FdT svezzato tirexia
    Uomo
    Iscrizione: 2/7/2016
    Messaggi: 232
    Piaciuto: 29 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da SUCONLAVITA Visualizza il messaggio
    Mi piacerebbe sapere nel forum cosa pensano dei no vax.
    Io penso che i no-vax non siano tutti uguali, ci sono motivazioni diverse che spingono ad esserlo.

    I complottisti, imho sono semplicemente ignoranti.

    I paurosi, c'è da comprenderli, forse andrebbero "accompagnati" alla vaccinazione, mentre invece spesso s'è fatto di tutto per creare confusione e paura (vedi gestione del vaccino astrazenega) da parte degli esperti.

    Quelli che invece sono no-vax per i principi, che vogliono difendere la loro libertà individuale, dimenticandosi così del diritto degli altri di non volersi far contagiare, gli darei la cittadinanza onoraria cinese, li spedirei lì per un paio di mesi e poi forse rivedrebbero le loro posizioni.

    Poi ci sono i no-vax per motivi di salute, che sono le vere vittime, perché per aiutarli si dovrebbe raggiungere la tanto ambita immunità di gregge che invece così non si raggiungerà mai.

  7. #6
    Pesciolino nell'acquario. Half shadow
    Uomo 33 anni
    Iscrizione: 20/7/2008
    Messaggi: 11,210
    Piaciuto: 833 volte

    Predefinito

    La questione non è così semplice.

    Si tratta di un vaccino che non ferma i contagi (la bufala della carica virale più bassa è stata smentita) ed infatti anche solo tra vaccinati (ora col super GP potranno riunirsi solo tra di loro) è obbligatorio continuare a portare la mascherina.

    Senza contare che va ripetuto ogni 6 mesi perché non fa praticamente niente e non è vero che ha fatto riaprire tutto.

    Ho aspettato pazientemente 2 anni di poter tornare al doppiaggio ed infatti a Gennaio volevo pure entrare in croce verde per essere tra i primi a vaccinarsi, però non essendo stato possibile comunque ho rimandato fino a quel momento, visto che appunto è un vaccino che non dura nulla e non ho davvero voglia di farmelo inutilmente a cicli continui.

    Al doppiaggio non permettono di rientrare neanche agli apprendisti vaccinati perché appunto gli apprendisti non sono considerati necessari alla lavorazione, ma così ci hanno segato le gambe.

    Non trovo giusto dire che mi devo vaccinare se non mi permette di tornarci perché c'è da mantenere la prudenza.

    Allora significa che questo vaccino ha dei grossi limiti, tanto più che non esiste nessuna immunità di gregge, è stato dimostrato nei paesi dove si sono vaccinati al 100% e l'austria sarà la riprova, questo vaccino non può debellare alcunché.

    Un'altra cosa fatta male è che i vaccinati sono liberi di girare senza doversi fare i tamponi e fanno circolare il virus, visto che si infettano ed infettano a loro volta.

    Personalmente ho gli anticorpi perché l'ho avuto a Febbraio 2020 proprio mentre ero ancora a Roma al doppiaggio (perché fino al lockdown nessuno aveva paura e nemmeno io perché in farmacia mi dicevano di non preoccuparmi che era solo isteria e non sarebbe successo nulla) ed ho fatto una malattia leggera, solo che tossivo parecchio.

    Da quel momento poi ho fatto partite di tennis con ragazzi risultati positivi il giorno dopo ed infatti non mi sono più ammalato ed ora giro solo con mascherine chirurgiche che in teoria non proteggono chi le indossa, ma gli impediscono solo di contagiare.

    Solo che un'altra cosa fatta male è che sulla base del sierologico non rilasciano l'esenzione, praticamente per loro è sempre da preferire questa vaccinazione, ma ogni giorno sempre più esperti dicono che gli anticorpi naturali sono molto più efficaci, eppure il governo continua con scelte antiscientifiche, appunto i vaccinati dovrebbero fare i tamponi e non li obbliga nessuno, inoltre pretendono che si vaccinino anche i guariti. Ma perché?

    Detto questo ripeto che me lo sarei pure fatto pur di tornare al doppiaggio (anche il mio famoso amico Nicola l'ha avuto con sintomi identici ai miei ma pur di andare ad un matrimonio si è vaccinato e si è pure fatto fare due dosi quando per un guarito la dose necessaria era solo una) ma così non è e non ha senso, quindi per una questione di principio non mi sembra giusto dovermelo fare per nulla.

    Non mi interessa andare al ristorante, qua e là, i soldi preferisco risparmiarli... Aspetto tempi migliori, magari vaccini davvero funzionanti per uscire da questa storia.

    E mi fanno un baffo le accuse di personaggi dello spettacolo che imputano ai non vaccinati la necessità di fare 3-4-5-6(chissà quante altre) dosi.

    Veramente non c'entra nulla, esperti come la Dottoressa Gismondo l'hanno detto, pur consigliando la vaccinazione. Ma non per il bene comune, perché col bene comune non c'entra davvero nulla questo vaccino, un immunodepresso è in pericolo alla presenza di vaccinati come di non vaccinati, infatti il medico ha consigliato a mia sorella di vaccinarsi dato che non può contare sui vaccini dei colleghi di lavoro, dato che non si tratta di un vaccino sterilizzante.

    Tanto più che non essendo obbligatorio per legge, tutto questo accanimento è assurdo.

Discussioni simili

  1. Mediaset: da oggi parte Italia 2, il nuovo canale dedicato ai maschi.
    Da Canalfeder nel forum Cinema e televisione
    Risposte: 32
    Ultimo messaggio: 8/7/2011, 21:14
  2. L'Italia vincerà il mondiale?
    Da learch nel forum Sondaggi
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 16/6/2010, 1:06
  3. L'Italia pagava il pizzo ai talebani
    Da Meox nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 29
    Ultimo messaggio: 18/10/2009, 14:26
  4. Italia.it - Il Ritorno
    Da Sweeney nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 13/6/2009, 12:48
  5. Fifa, l'Italia perde il primato
    Da TR3$KA nel forum Sport
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 15/3/2007, 14:11