ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 15

Le zone d'ombra dimenticate

  1. #1
    FdT svezzato Pastrugno
    Uomo 34 anni da Milano
    Iscrizione: 26/5/2009
    Messaggi: 134
    Piaciuto: 6 volte

    Vergogna Le zone d'ombra dimenticate

    La globalizzazzione porta al formarsi di "Non luoghi", bocconi di terra perduti in mezzo ai grandi collegamenti e vie di transito alle grandi città; in questi luoghi che nessuno penserebbe di visitare per farci scampagnate in mezzo alla natura, regnano le erbacce, sacchi neri con contenuto sospetto, poltrone e divani buttati;
    in futuro queste zone grige diverranno sempre più dimenticate dalle mappe, nuove tribù nasceranno, nuove creature, l'uomo primitivo ritornerà a cacciare e coltivare...mentre a pochi metri si innalzano centri commerciali estesi come le nostre megalopoli d'oggi, chiusi e alieni al resto del mondo, collegati solamente ad altri centri commerciali, ad autostrade ed a immense zone residenziali/dormitorio(vedasi condomini di Pioltello)



    Cosa ci riserverà il futuro? Potrebbe davvero portare a questo la maledetta globalizzazzione?

  2. # ADS
     

  3. #2
    FdT svezzato
    Donna 28 anni
    Iscrizione: 15/7/2009
    Messaggi: 223
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Sinceramente, spero che questo non avvenga ... non sono sicura della mia posizione. Non sono una pro global, assolutamente ... trovo che sia la forma estesa del conformismo e la soddisfazione del consumismo, colla conseguente negazione della stessa esistenza della Terra e l'assoluta imposizione paranoica e ossessiva del nostro io. Questo vortice di conseguenze mosse appunto dal narcisismo umano, dall'egocentrismo della specie, porterebbe alla nostra dipartita ... causa estinzione delle altre specie. Però non mi definirei nemmeno una no global ... la diffusione e condivisione delle culture è quanto di più meraviglioso e vantaggioso possa esserci, se nessuna vuole sopraffare l'altra.

    Per lo scenario che si prospetta ... quello che hai descritto è abbastanza fantascientifico, ma secondo me la desolazione che regnerà se non ci controlleremo sarà grosso modo quella ... INVOCO LA COSCIENZA DELL'UOMO che dice tanto d'essere più intelligente e più furbo degli altri animali e INVOCO L'ISTINTO DI SOPRAVVIVENZA affinché si eviti l'autodistruzione.

    http://www.youtube.com/watch?v=4FZ*****yOg (mi sembra abbastanza azzeccata come canzone) ... no, non può censurarmi il link vabbè (negli asterischi c'è scritto c A z Z O , tutto attaccato) ... scusate, non era intenzionale questo inconveniente

  4. #3
    FdT svezzato Pastrugno
    Uomo 34 anni da Milano
    Iscrizione: 26/5/2009
    Messaggi: 134
    Piaciuto: 6 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Valalla Visualizza il messaggio
    Sinceramente, spero che questo non avvenga ... non sono sicura della mia posizione. Non sono una pro global, assolutamente ... trovo che sia la forma estesa del conformismo e la soddisfazione del consumismo, colla conseguente negazione della stessa esistenza della Terra e l'assoluta imposizione paranoica e ossessiva del nostro io. Questo vortice di conseguenze mosse appunto dal narcisismo umano, dall'egocentrismo della specie, porterebbe alla nostra dipartita ... causa estinzione delle altre specie. Però non mi definirei nemmeno una no global ... la diffusione e condivisione delle culture è quanto di più meraviglioso e vantaggioso possa esserci, se nessuna vuole sopraffare l'altra.

    Per lo scenario che si prospetta ... quello che hai descritto è abbastanza fantascientifico, ma secondo me la desolazione che regnerà se non ci controlleremo sarà grosso modo quella ... INVOCO LA COSCIENZA DELL'UOMO che dice tanto d'essere più intelligente e più furbo degli altri animali e INVOCO L'ISTINTO DI SOPRAVVIVENZA affinché si eviti l'autodistruzione.

    http://www.youtube.com/watch?v=4FZ*****yOg (mi sembra abbastanza azzeccata come canzone) ... no, non può censurarmi il link vabbè (negli asterischi c'è scritto c A z Z O , tutto attaccato) ... scusate, non era intenzionale questo inconveniente


    La mia è la visione di saltuario frequentatore di iper mega maxi centri commerciali diperiferia^^

  5. #4
    FdT svezzato
    Donna 28 anni
    Iscrizione: 15/7/2009
    Messaggi: 223
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Pastrugno Visualizza il messaggio
    La mia è la visione di saltuario frequentatore di iper mega maxi centri commerciali diperiferia^^
    La mia invece è la visione di "topo di biblioteca" assillato dall'angoscia della vita dalla desolazione della verità e della realtà (così forse sembra melodrammatico però )

  6. #5
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 35 anni
    Iscrizione: 2/4/2006
    Messaggi: 43,736
    Piaciuto: 2786 volte

    Predefinito

    Non penso proprio si creerà uno scenario così "apocalittico" in stile "1997 Fuga da New York"

    La globalizzazione porta anche un sacco di opportunità di vario genere....sta poi ad ognuno di noi riuscire a cogliere e fare in modo quindi da trovarsi dalla parte migliore e non da quella peggiore....

  7. #6
    FdT svezzato
    Donna 28 anni
    Iscrizione: 15/7/2009
    Messaggi: 223
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Wolverine Visualizza il messaggio
    Non penso proprio si creerà uno scenario così "apocalittico" in stile "1997 Fuga da New York"

    La globalizzazione porta anche un sacco di opportunità di vario genere....sta poi ad ognuno di noi riuscire a cogliere e fare in modo quindi da trovarsi dalla parte migliore e non da quella peggiore....
    Anch'io vedo il positivo della globalizzazione, ma per far uscire solo quello devono essere fatte alcune correzioni comportamentali e di mentalità ... l'uomo deve smettere di sognare che tutto gli sia dovuto, e anzi essere grato a se stesso se adesso non si trova giorno e notte a lottare per la sopravvivenza. Questa sua capacità di adattare il mondo a se stesso e non se al mondo dev'essere mediata, altrimenti il mondo ci farà capire che non tutto ci è dovuto. Insomma dobbiamo darci una regolata se vogliamo che tutto funzioni senza "scenari apocalittici" e spiacevoli conseguenze (non solo per noi).

  8. #7
    FdT svezzato Pastrugno
    Uomo 34 anni da Milano
    Iscrizione: 26/5/2009
    Messaggi: 134
    Piaciuto: 6 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Valalla Visualizza il messaggio
    Anch'io vedo il positivo della globalizzazione, ma per far uscire solo quello devono essere fatte alcune correzioni comportamentali e di mentalità ... l'uomo deve smettere di sognare che tutto gli sia dovuto, e anzi essere grato a se stesso se adesso non si trova giorno e notte a lottare per la sopravvivenza. Questa sua capacità di adattare il mondo a se stesso e non se al mondo dev'essere mediata, altrimenti il mondo ci farà capire che non tutto ci è dovuto. Insomma dobbiamo darci una regolata se vogliamo che tutto funzioni senza "scenari apocalittici" e spiacevoli conseguenze (non solo per noi).

    e heh, io penso che ci stiamo non volendo buttando in cose talmente problematiche con il passare degli anni, come per esempio l'impoverimento della qualità genetica dei nuovi nati, perchè grazie ai medicinali, anche chi non avrebbe potuto oggi può procreare, e gli errori genetici si moltiplicano esponenzialmente, io non penso che possiamo affidarci sono agli anticorpi esterni, antibiotici e nuovi medicinali, indebolimento della specie è troppo rischioso.

    questo è uno di quel problemi etici senza uscita e senza sgarbugliamento, come tanti altri.

  9. #8
    FdT svezzato
    Donna 28 anni
    Iscrizione: 15/7/2009
    Messaggi: 223
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Pastrugno Visualizza il messaggio
    e heh, io penso che ci stiamo non volendo buttando in cose talmente problematiche con il passare degli anni, come per esempio l'impoverimento della qualità genetica dei nuovi nati, perchè grazie ai medicinali, anche chi non avrebbe potuto oggi può procreare, e gli errori genetici si moltiplicano esponenzialmente, io non penso che possiamo affidarci sono agli anticorpi esterni, antibiotici e nuovi medicinali, indebolimento della specie è troppo rischioso.

    questo è uno di quel problemi etici senza uscita e senza sgarbugliamento, come tanti altri.
    Concordo ... in sintonia con quanto hai detto, aggiungerei che la specie umana è una delle poche se non l'unica specie in grado per sua natura di farsi del male da se ... forse il più grande errore genetico è proprio la specie in se, ragion per cui non ci sono risposte a questi problemi etici ... o forse l'uomo dovrebbe fare meno domande per non incorrere in aporie etiche. Forse dovremmo solo vivere più tranquilli e con meno pretese verso mondo che ci circonda, come fanno molte specie, e tutto sarebbe più facile.

    Ma questa è una delle mie tante colossali utopie ... comunque hai centrato il problema, non è la globalizzazione in se il problema, ma la nostra testa che ci porta a sfidare cose più grandi di noi (come appunto la genetica) ...

  10. #9
    Overdose da FdT Jamila
    Donna 31 anni da Padova
    Iscrizione: 27/7/2008
    Messaggi: 5,001
    Piaciuto: 2594 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Valalla Visualizza il messaggio
    Concordo ... in sintonia con quanto hai detto, aggiungerei che la specie umana è una delle poche se non l'unica specie in grado per sua natura di farsi del male da se ... forse il più grande errore genetico è proprio la specie in se, ragion per cui non ci sono risposte a questi problemi etici ... o forse l'uomo dovrebbe fare meno domande per non incorrere in aporie etiche. Forse dovremmo solo vivere più tranquilli e con meno pretese verso mondo che ci circonda, come fanno molte specie, e tutto sarebbe più facile.

    Ma questa è una delle mie tante colossali utopie ... comunque hai centrato il problema, non è la globalizzazione in se il problema, ma la nostra testa che ci porta a sfidare cose più grandi di noi (come appunto la genetica) ...
    credo che ogni cosa abbia i suoi pro e i suoi contro. tu hai citato la genetica, ma non puoi non ammettere i grandissimi vantaggi che i suoi studi hanno portato e portano tutt'ora. certo, l'uomo dovrebbe porsi dei limiti e smetterla di credersi ogni giorno il moderno prometeo della storia.

  11. #10
    FdT svezzato
    Donna 28 anni
    Iscrizione: 15/7/2009
    Messaggi: 223
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da morgana60 Visualizza il messaggio
    credo che ogni cosa abbia i suoi pro e i suoi contro. tu hai citato la genetica, ma non puoi non ammettere i grandissimi vantaggi che i suoi studi hanno portato e portano tutt'ora. certo, l'uomo dovrebbe porsi dei limiti e smetterla di credersi ogni giorno il moderno prometeo della storia.
    Si hai ragione ha portato a grandissimi vantaggi. Ma c'è il solito quesito : fino a quando la scienza può progredire, quanto può spingersi oltre, ... ti faccio un esempio ... sicuramente conoscerai Fermi e Einstein ... entrambi per la scienza stavano scoprendo qualcosa di grandioso ... ed entrambi erano convinti di fare del bene (mi riferisco all'atomo e alla fissione) ... ma nessuno dei due fino a un certo punto sapevano che avrebbero contribuito alla nascita di un'arma micidiale, e quando ormai lo avevano capito non potevano tirarsi indietro perché altri avrebbero continuato il loro lavoro. Quello che voglio dire è che la scienza aiuta, ma essa stessa può portare alla distruzione, tutto dipende dalle persone che ne fanno uso. Ma noi non possiamo avere la sicurezza che le persone tutte siano armate di buone intenzioni e magari nel loro egoismo non facciano danni a tutti quanti.

    Insomma Mendel con i suoi pisellini ci ha aiutati molto, ma Dolly non sarebbe dello stesso parere ... non so se mi spiego. Allora nella mia utopia dicevo, meglio rimanere ignoranti che correre rischi ... ovviamente è un'utopia che va contro la natura umana e anche la mia quindi ... perché noi tutti siamo affamati di conoscenza ed è più forte di noi la voglia di scoprire.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. HTML help ZONE
    Da K1ll3r nel forum Internet e computer
    Risposte: 46
    Ultimo messaggio: 27/4/2009, 14:23
  2. Zone alarm PRO gratuito
    Da obo nel forum Internet e computer
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 23/11/2008, 23:58
  3. Zone alarm
    Da Sally nel forum Internet e computer
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 7/8/2006, 20:38
  4. Jovanotti - La linea d'ombra
    Da sari nel forum Testi musicali
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 27/10/2005, 15:56
  5. Litfiba - Linea D'ombra
    Da Pollo82 nel forum Testi musicali
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 27/2/2005, 10:29