ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 17
Like Tree7Mi piace

cambiare città e sentirsi soli...è normale?

  1. #1
    Matricola FdT
    Donna 25 anni
    Iscrizione: 14/3/2014
    Messaggi: 7
    Piaciuto: 1 volte

    Triste cambiare città e sentirsi soli...è normale?

    Ciao a tutti.
    Solitamente non amo i forum e vi confesserò che mi sono iscritta unicamente per parlare di questo mio problema perchè ho assolutamente bisogno di un parere esterno.
    Ho abitato per vent'anni in una grande città,poi quest'estate sono venuta in vacanza un weekend in una piccola località di mare ed ho conosciuto un ragazzo. Ci siamo sentiti per un paio di mesi via telefono o chat e per i primi periodi ci vedevamo un paio di volte al mese,nei weekend perchè entrambi lavoravamo.
    Poi a Dicembre,dal nulla,lui mi ha chiesto di andare ad abitare da lui ed io ho accettato senza pensarci.
    Ora vivo dai suoi ,che sono persone stupende e con la sua famiglia mi trovo benissimo,ancora non ho trovato lavoro ,ma sono sulla buona strada e la nostra storia va avanti molto bene. L'unica cosa che mi fa sentire male è il fatto che ho dovuto cambiare tutto:amicizie e abitudini in pochissimo tempo e spesso mi sento sola. Lui mi ha presentato i suoi amici che trovo persone corrette,simpatiche e di cuore,usciamo tutti i giorni,andiamo a ballare nei weekend eppure io mi sento comunque sola perchè non riesco ad apririmi al cento per cento con nessuno ne a stabilire un rapporto d'amicizia che vada oltre la superficialità;questo perchè non riesco a fidarmi delle persone (proprio xk il mio carattere è così) e quindi quando ho un problema devo contare solo sul mio ragazzo oppure corro a chiamare i miei migliori amici che sono lontani.
    Ecco questa situazione mi pesa:mi mancano le chiaccherate al bar con la mia migliore amica,i weekend con il mio migliore amico e queste piccole cose,mi sento un'estranea qui anche se all'apparenza sono perfettamente inserita.
    Qualcuno ha vissuto la mia stessa situazione e mi può dare due consigli?
    Grazie.
    Stella


  2. # ADS
     

  3. #2
    FdT-dipendente Angol Mois
    Donna 27 anni
    Iscrizione: 25/1/2014
    Messaggi: 1,332
    Piaciuto: 217 volte

    Predefinito

    ciao! lol vai a ballare tutti i weekend e ti senti sola? XD non so cosa dirti in realtà, ehm..anzi. io abito in un paesino, la mia migliore amica e il mio ragazzo pure, la discoteca più vicina è a mezzora di macchina e andarci ogni settimana è dispendioso, io e la mia migliore amica ci vediamo una o due volte al mese perchè anche lei lavora, il suo ragazzo abita lontano e quindi non possiamo vederci spesso, in compenso ci scriviamo tanto su fb o ci sentiamo al telefono.
    e tu soffriresti di solitudine? XDD io non sento la solitudine ma forse perchè sono sempre stata abituata così, ma tu hai fatto le tue scelte per il tuo ragazzo, magari anche giustamente, e ogni scelta ha le sue conseguenze. non puoi avere sia lui sempre sia sempre gli amici, nella vita a una certa età non puoi pretendere tutto (che comunque esci e anche spesso) e ci si sacrifica.

    non per essere polemica nè all'antica nè altro... ma sei giovane per una convivenza, e le conseguenze son queste! o ti senti sola o saltano fuori altri ''problemi'' insignificanti (si, è insignificante) rispetto ad altri problemi che avrai in futuro. se la fai così drammatica per una sciocchezza, un giorno che cosa farai per altro? XD è questo il problema di oggi, troppa gente convive presto e poi saltano fuori queste storie... devi accontentarti di quello che già hai,che ti va anche bene non puoi pretendere tutto. gli amici puoi sempre vederli ogni tanto, non te lo vieta nessuno.

    ps: io non sopporto gli amici del mio ragazzo XD e anch'io faccio fatica a diventare amica con loro, sentendo i loro discorsi da ''uomo vissuto che ha capito tutto della vita (tono ironico)'' mi viene la caccarella XD però non sento tutta questa solitudine, e dire che esco pochissimo XD, per me devi solo abituarti, non è una cosa così grave.

  4. #3
    British ninja Layne S.
    Donna 28 anni
    Iscrizione: 6/9/2010
    Messaggi: 1,723
    Piaciuto: 1519 volte

    Predefinito

    Non vedo che c'è di strano, io credo che chi non si è mai allontanato da casa (come forse Angol) non possa capire quanto è diverso. Che c'entra vivere in un paesino dove non c'è la discoteca, quando hai la tua famiglia (e magari pure ragazzo e amici a poca distanza)? Magari bastasse andare a ballare per non sentirsi soli...

    Psyconauta, in breve: io non avrei traslocato dà un giorno all'altro per andare a vivere a casa dei genitori del mio ragazzo. Sono contenta che ti trovi bene, ma è un cambiamento importante ed una cosa seria, fare questo passo senza solide basi non mi pare una buona idea.
    Per il resto non so che dirti, è un problema difficile e non esiste nessun consiglio magico che possa risolverlo. Purtroppo, e io ne so qualcosa, non concordo con Angol neanche su questo: non è questione di "poi ti abitui", non è questione del numero di volte che esci, ma proprio di non aver nessuno a cui "ricorrere". Non parlo di una spalla su cui piangere, ma semplicemente di qualcuno con cui passare il tuo tempo, condividere i tuoi interessi ecc.

    La cosa più sensata che mi sento di dirti è che non devi sentirti obbligata a frequentare gli amici del tuo ragazzo se non vuoi, cerca di frequentare quanta più gente possibile (magari adesso che inizierai a lavorare avrai occasione di conoscere più gente) e di trovare qualcuno con cui tu possa sentirti più spontanea e che veramente ti faccia venire voglia di approfondire la conoscenza e passare del tempo con lui/lei.
    A Joy Turner piace questo intervento

  5. #4
    Matricola FdT
    Donna 25 anni
    Iscrizione: 14/3/2014
    Messaggi: 7
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito

    Grazie Layne tu hai capito perfettamente! il mio problema forse è poroprio questo,magari litigo con lui e sono inca nera e ho semplicemente bisogno di sfogarmi,ma capite non posso andare dal suo migliore amico o dalla sua migliore amica non sarebbe il caso.
    Io sono sempre stata una persona molto indipendente,magari ho veramente bisogno di crearmi un mio gruppo e dei miei passatempi. Non perchè queste persone siano cattive o altro,ripeto che sono simpatiche e adorabili,ma solo perchè una persona ha bisogno di riaffermare se stessa soprattutto quando convive con un'altra.
    Qui è una paese piccolo ripeto e in giro non sono IO,ma sono la SUA RAGAZZA per farvi capire il concetto.
    Ed è un pò questa cosa a starmi stretta,che non mi fa aprire con nessuno

  6. #5
    Temperance
    Donna
    Iscrizione: 15/1/2006
    Messaggi: 28,759
    Piaciuto: 9480 volte

    Predefinito

    Non mi piace giudicare, ma credo che tutto dipenda dal fatto che hai fatto il passo più lungo della gamba, praticamente ti sei trasferita senza aver conosciuto un pò la gente con cui ora passi il tuo tempo, ed era importante farlo, secondo me.

    Ti consiglio di provare a crearti le TUE amicizie, e di non avere solo quelle del tuo ragazzo.
    La foto della scuola non mi assomiglia più
    Ma i miei difetti sono tutti intatti

  7. #6
    FdT-dipendente Angol Mois
    Donna 27 anni
    Iscrizione: 25/1/2014
    Messaggi: 1,332
    Piaciuto: 217 volte

    Predefinito

    mi sa che sta convivenza durerà poco, se le 'basi' son queste.. XD non per portar sfiga, ma essere la ragazza di qualcuno non significa necessariamente andarci a convivere subito.. sei giovane! se poi i problemi della convivenza son questi.... si deve abituare nel senso che ormai il ''danno'' è fatto. due che convivono non possono pretendere di uscire con i propri amici tanto quanto quando erano a casa coi loro genitori. o ti arrangi così, o addio convivenza xD.

  8. #7
    I run these tracks thorpe
    Uomo 33 anni da Vercelli
    Iscrizione: 6/9/2009
    Messaggi: 1,124
    Piaciuto: 119 volte

    Predefinito

    20 anni.
    convivenza.

    "Well, it's a dog eat dog. Eat cat too. The French eat frog and I eat you"

  9. #8
    Alias Bonnie Tyler Joy Turner
    Donna 31 anni
    Iscrizione: 28/5/2007
    Messaggi: 16,030
    Piaciuto: 5208 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Layne S. Visualizza il messaggio
    Non vedo che c'è di strano, io credo che chi non si è mai allontanato da casa (come forse Angol) non possa capire quanto è diverso. Che c'entra vivere in un paesino dove non c'è la discoteca, quando hai la tua famiglia (e magari pure ragazzo e amici a poca distanza)? Magari bastasse andare a ballare per non sentirsi soli...

    Psyconauta, in breve: io non avrei traslocato dà un giorno all'altro per andare a vivere a casa dei genitori del mio ragazzo. Sono contenta che ti trovi bene, ma è un cambiamento importante ed una cosa seria, fare questo passo senza solide basi non mi pare una buona idea.
    Per il resto non so che dirti, è un problema difficile e non esiste nessun consiglio magico che possa risolverlo. Purtroppo, e io ne so qualcosa, non concordo con Angol neanche su questo: non è questione di "poi ti abitui", non è questione del numero di volte che esci, ma proprio di non aver nessuno a cui "ricorrere". Non parlo di una spalla su cui piangere, ma semplicemente di qualcuno con cui passare il tuo tempo, condividere i tuoi interessi ecc.

    La cosa più sensata che mi sento di dirti è che non devi sentirti obbligata a frequentare gli amici del tuo ragazzo se non vuoi, cerca di frequentare quanta più gente possibile (magari adesso che inizierai a lavorare avrai occasione di conoscere più gente) e di trovare qualcuno con cui tu possa sentirti più spontanea e che veramente ti faccia venire voglia di approfondire la conoscenza e passare del tempo con lui/lei.
    Quote Originariamente inviata da Temperance Visualizza il messaggio
    Non mi piace giudicare, ma credo che tutto dipenda dal fatto che hai fatto il passo più lungo della gamba, praticamente ti sei trasferita senza aver conosciuto un pò la gente con cui ora passi il tuo tempo, ed era importante farlo, secondo me.

    Ti consiglio di provare a crearti le TUE amicizie, e di non avere solo quelle del tuo ragazzo.

    Concordo tutti con loro.
    Cmq Angol, il tuo discorso ci sta come i cavoli a merenda.
    Evidentemente tu non hai mai cambiato città e abitudini dall'oggi al domani.
    Io si.
    A Layne S. piace questo intervento
    When routine bites hard, and ambitions are low, and resentment rides high,
    but emotions won't grow, and we're changing our ways, taking different roads.

    Then love, love will tear us apart again.

  10. #9
    FdT-dipendente Angol Mois
    Donna 27 anni
    Iscrizione: 25/1/2014
    Messaggi: 1,332
    Piaciuto: 217 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Joy Turner Visualizza il messaggio





    Concordo tutti con loro.
    Cmq Angol, il tuo discorso ci sta come i cavoli a merenda.
    Evidentemente tu non hai mai cambiato città e abitudini dall'oggi al domani.
    Io si.
    cavoli a merenda un corno XD. ''evidentemente'' c'è chi fa gli stessi cambiamenti che hai fatto tu e che hanno fatto tutti e non ne soffre, e sa adattarsi comunque, perchè oltre ad adattarsi,non c'è molto altro da fare.
    anch'io ho fatto un bel cambiamento, da Melegnano (pullman, tram, metropolitane ogni 10 secondi per arrivare in città, dove ci sono un sacco di cose e un casino di gente) a un paesino di 4000 abitanti tra le risaie U_U . e chissà quanti altri ne farò, ma ripeto, quando si decide di cambiare vita non si può pretendere che tutto resti come prima. Ci si adatta e ci si arrangia. Se ci si lamenta per così poco vuol dire che è stata una scelta troppo azzardata. Ma ormai non si torna indietro, forse xD. Dipende dalla forza di volontà e da quanto uno vuole ''accontentarsi''.

  11. #10
    British ninja Layne S.
    Donna 28 anni
    Iscrizione: 6/9/2010
    Messaggi: 1,723
    Piaciuto: 1519 volte

    Predefinito

    Sarà, ma io ho cambiato 4 città negli ultimi 4 anni (5 se si include anche la mia città, da cui ovviamente sono partita), 3 delle quali all'estero. Questo mi sembra un cambiamento addirittura più grande che quello da Melegnano al paesino con le risaie.

    Sono d'accordo che non si può pretendere che tutto resti come prima - serve spirito d'adattamento e ne serve TANTO. Detto questo, a volte le cose NON FUNZIONANO, come ad esempio non funziona la mia convivenza con i miei attuali coinquilini (per la cronaca: in tutti questi spostamenti ne ho cambiati tanti, la situazione non è sempre stata un paradiso, ma è la prima volta che mi trovo così male).
    Mi adatto e cerco di sopravvivere? Sì.
    Faccio del mio meglio perchè le cose non peggiorino ulteriormente? Sì.
    Ci sto bene e sono tutte rose e fiori? Ovviamente no.

    Quello della convivenza è solo un esempio di una cosa che non va, purtroppo possono essercene tante; ed è solo per farti capire che ci sono cose che proprio non puoi controllare, e che peggiorano sensibilmente la qualità della tua vita. Non aver trovato amici con cui ti trovi bene, purtroppo, rientra fra queste. Anche perchè vista la descrizione della situazione (paesino piccolo, amicizie consolidate...) mi sa che una soluzione facile non c'è.
    Quello che puoi controllare è il tuo atteggiamento verso queste cose, e non mi sembra che l'autrice del post ne stia facendo un dramma.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Sentirsi soli-sensazioni
    Da Jessykartic nel forum Improvvisazione
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 17/1/2008, 16:50
  2. Sentirsi scemi...
    Da *Angel* nel forum Sondaggi
    Risposte: 25
    Ultimo messaggio: 9/2/2006, 12:52
  3. Alex Baroni - Cambiare
    Da Sally nel forum Testi musicali
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 14/1/2006, 17:21
  4. Soli soli
    Da wingover71 nel forum Viaggi e vacanze
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 29/10/2004, 21:20
  5. Articolo 31 - Strada di città 2000
    Da Verdy nel forum Testi musicali
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 16/10/2004, 14:27