ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 16

sai farti rispettare?

  1. #1
    Matricola FdT
    Donna 34 anni
    Iscrizione: 1/6/2006
    Messaggi: 59
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito sai farti rispettare?

    http://www.psychologies.it/app/test?mode=week


  2. # ADS
     

  3. #2
    Moderatrice Holly
    Donna 32 anni
    Iscrizione: 1/4/2006
    Messaggi: 35,153
    Piaciuto: 10121 volte

    Predefinito

    Profilo A
    Da 15 a 28 punti (hai totalizzato 26 punti)




    Rispetto e timore sono per te la stessa cosa:
    se mi temono allora mi rispetteranno.

    Non sai scindere la forza dalla sicurezza.

    Combatti, combatti e combatti:
    sempre e comunque! Come se intorno a te ci fossero solo avvoltoi da tenere alla larga o da far avvicinare con cautela.

    Tutto questo ti isola.

    Quello che tu leggi come rispetto nei tuoi confronti è in realtà paura di avvicinarsi.

    Gli altri ti vedono come qualcuno a cui è meglio non mettersi contro… Anche tu in realtà hai paura di chi ti sta intorno e trasformi questa emozione in aggressività per difenderti, per proteggerti da ciò che potrebbero farti.

    Hai trovato questa via e continui a perseguirla.

    Infatti anche tu rispetti coloro i quali suscitano il tuo timore e per gli altri non riesci a trovare un modo per vederli senza giudicarli.

    Ci sono anche altri modi per stare con gli altri, è possibile farsi conoscere e rispettare suscitando l’ammirazione di chi ci circonda.

    Essere rispettati come persona da più respiro che non essere temuti e, quindi, allontanati

    Difficile dire se il mondo in cui viviamo sia una realtà o un sogno.

  4. #3
    FdT svezzato
    Donna 29 anni da Catania
    Iscrizione: 17/4/2006
    Messaggi: 115
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Profilo C
    Da 32 a 45 punti (hai totalizzato 34 punti)




    Ci sei.

    Sei densamente dentro il tuo corpo.

    Ti porti in giro con tutto ciò che fai e ciò che sei.

    E questa densità si sente.

    Quando parli ti accompagni a decisione e fermezza, quando agisci lasci che la spontaneità venga con te.

    Quando pensi sai scindere idee e pregiudizi dalla realtà.

    E tutto questo si sente.

    Il rispetto che gli altri ti portano è nutrito di ammirazione e semplicità.

    Spontaneamente chi ti incontra sente la verità di ciò che sei.

    E questo nutre il rispetto di chi ha a che fare con te.

    Hai imparato a non giudicarti ma a prenderti così come sei:
    questo fa si che gli altri ti percepiscano come reale.

    Non ti danni nel cercare l’approvazione di tutti quelli che incontri, ma attrai chi ti approva.

    A tua volta nutri un grande rispetto per le storie di tutti quelli con cui hai a che fare, sai tenere a bada stereotipi e pregiudizi e questo ti fa rispettare tutto ciò che riesci a prendere dagli altri … come se ognuno fosse una fonte a cui attingere.

  5. #4
    Assuefatto da FdT
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 29/11/2005
    Messaggi: 895
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Profilo A
    Da 15 a 28 punti (hai totalizzato 28 punti)




    Rispetto e timore sono per te la stessa cosa:
    se mi temono allora mi rispetteranno.

    Non sai scindere la forza dalla sicurezza.

    Combatti, combatti e combatti:
    sempre e comunque! Come se intorno a te ci fossero solo avvoltoi da tenere alla larga o da far avvicinare con cautela.

    Tutto questo ti isola.

    Quello che tu leggi come rispetto nei tuoi confronti è in realtà paura di avvicinarsi.

    Gli altri ti vedono come qualcuno a cui è meglio non mettersi contro… Anche tu in realtà hai paura di chi ti sta intorno e trasformi questa emozione in aggressività per difenderti, per proteggerti da ciò che potrebbero farti.

    Hai trovato questa via e continui a perseguirla.

    Infatti anche tu rispetti coloro i quali suscitano il tuo timore e per gli altri non riesci a trovare un modo per vederli senza giudicarli.

    Ci sono anche altri modi per stare con gli altri, è possibile farsi conoscere e rispettare suscitando l’ammirazione di chi ci circonda.

    Essere rispettati come persona da più respiro che non essere temuti e, quindi, allontanati

  6. #5
    Sempre più FdT
    Donna 32 anni
    Iscrizione: 9/8/2005
    Messaggi: 2,101
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Profilo C
    Da 32 a 45 punti (hai totalizzato 33 punti)

    Ci sei.

    Sei densamente dentro il tuo corpo.

    Ti porti in giro con tutto ciò che fai e ciò che sei.

    E questa densità si sente.

    Quando parli ti accompagni a decisione e fermezza, quando agisci lasci che la spontaneità venga con te.

    Quando pensi sai scindere idee e pregiudizi dalla realtà.

    E tutto questo si sente.

    Il rispetto che gli altri ti portano è nutrito di ammirazione e semplicità.

    Spontaneamente chi ti incontra sente la verità di ciò che sei.

    E questo nutre il rispetto di chi ha a che fare con te.

    Hai imparato a non giudicarti ma a prenderti così come sei:
    questo fa si che gli altri ti percepiscano come reale.

    Non ti danni nel cercare l’approvazione di tutti quelli che incontri, ma attrai chi ti approva.

    A tua volta nutri un grande rispetto per le storie di tutti quelli con cui hai a che fare, sai tenere a bada stereotipi e pregiudizi e questo ti fa rispettare tutto ciò che riesci a prendere dagli altri … come se ognuno fosse una fonte a cui attingere.

  7. #6
    violetta
    Utente cancellato

    Predefinito

    Profilo C
    Da 32 a 45 punti (hai totalizzato 33 punti)

    Ci sei.

    Sei densamente dentro il tuo corpo.

    Ti porti in giro con tutto ciò che fai e ciò che sei.

    E questa densità si sente.

    Quando parli ti accompagni a decisione e fermezza, quando agisci lasci che la spontaneità venga con te.

    Quando pensi sai scindere idee e pregiudizi dalla realtà.

    E tutto questo si sente.

    Il rispetto che gli altri ti portano è nutrito di ammirazione e semplicità.

    Spontaneamente chi ti incontra sente la verità di ciò che sei.

    E questo nutre il rispetto di chi ha a che fare con te.

    Hai imparato a non giudicarti ma a prenderti così come sei:
    questo fa si che gli altri ti percepiscano come reale.

    Non ti danni nel cercare l’approvazione di tutti quelli che incontri, ma attrai chi ti approva.

    A tua volta nutri un grande rispetto per le storie di tutti quelli con cui hai a che fare, sai tenere a bada stereotipi e pregiudizi e questo ti fa rispettare tutto ciò che riesci a prendere dagli altri … come se ognuno fosse una fonte a cui attingere.



  8. #7
    luxury (non attivo)
    Overdose da FdT

    Predefinito

    Profilo B
    Da 29 a 31 punti (hai totalizzato 31 punti)




    Il rispetto è una sensazione profonda, un inchino fatto a tutto ciò che l’altro mi rappresenta.

    Rispettare qualcuno significa rendere omaggio a ciò che è nella sua interezza.

    Non tutti sanno rispettare e non tutti sanno farsi rispettare.

    L’abitudine a compiangersi non suscita rispetto, suscita pietà.

    Ma per farsi rispettare bisogna prima di tutto perdonarsi, perdonare a sé stessi i propri errori e le proprie imperfezioni.

    Quando incontri qualcuno che sollecita qualche tua debolezza perdi le staffe e il senso di inferiorità prende il sopravvento.

    Lì ti perdi il rispetto dell’altro.

    Sprigionare l’energia che c’è in te, la passione che ti muove nell’agire, i desideri che ti spingono verso i tuoi obiettivi, dare valore a tutto questo e farlo precipitare nel tuo comportamento, nel tuo atteggiamento significa arricchire la tua persona di ciò che hai già:
    il tuo vero essere.

    Agganciare sé stessi, ancorarsi a ciò che si è in tutto e per tutto è l’unico modo per potersi far rispettare suscitando ammirazione senza dover fare grandi imprese eroiche.


    -.-

  9. #8
    Blacko
    Uomo 29 anni da Treviso
    Iscrizione: 25/9/2005
    Messaggi: 5,629
    Piaciuto: 109 volte

    Predefinito

    Profilo B
    Da 29 a 31 punti (hai totalizzato 30 punti)




    Il rispetto è una sensazione profonda, un inchino fatto a tutto ciò che l’altro mi rappresenta.

    Rispettare qualcuno significa rendere omaggio a ciò che è nella sua interezza.

    Non tutti sanno rispettare e non tutti sanno farsi rispettare.

    L’abitudine a compiangersi non suscita rispetto, suscita pietà.

    Ma per farsi rispettare bisogna prima di tutto perdonarsi, perdonare a sé stessi i propri errori e le proprie imperfezioni.

    Quando incontri qualcuno che sollecita qualche tua debolezza perdi le staffe e il senso di inferiorità prende il sopravvento.

    Lì ti perdi il rispetto dell’altro.

    Sprigionare l’energia che c’è in te, la passione che ti muove nell’agire, i desideri che ti spingono verso i tuoi obiettivi, dare valore a tutto questo e farlo precipitare nel tuo comportamento, nel tuo atteggiamento significa arricchire la tua persona di ciò che hai già:
    il tuo vero essere.

    Agganciare sé stessi, ancorarsi a ciò che si è in tutto e per tutto è l’unico modo per potersi far rispettare suscitando ammirazione senza dover fare grandi imprese eroiche.

  10. #9
    FdT quasi assuefatto
    Donna 29 anni da Napoli
    Iscrizione: 21/4/2006
    Messaggi: 416
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Sai farti rispettare in ogni occasione?
    Come sai farti rispettare? Il rispetto che gli altri ti porgono nasce dall'ammirazione per ciò che sei, dall'invidia per ciò che hai o dalla paura per ciò che potresti fare?

  11. #10
    FdT svezzato
    Donna 28 anni da Milano
    Iscrizione: 16/6/2006
    Messaggi: 108
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Profilo A
    Da 15 a 28 punti (hai totalizzato 27 punti)




    Gli altri ti temono, hanno a che fare con te solo perché ne sono costretti, altrimenti eviterebbero il pericolo che rappresenti per loro. nn è vero nn sn cosi crudele

    Aggressività e cinismo rappresentano le tue armi di difesa che impugni ogni volta che qualcuno si avvicina.

    Tu cerchi di sfuggire alle relazioni tanto quanto gli altri evitano di farsi contattare da te. ma ke test è?!?!

    Hai creato intorno a te una bolla per non farti avvicinare.

    Ci stai bene perché ti permette di vedere gli altri da lontano, di giudicarli senza farti giudicare apertamente, eviti il confronto e quando ci sei in mezzo estrai le armi e fai fuori tutti.

    Sembra essere la traccia di una paura:
    cos’è davvero la realtà? Non la conosci e te ne stai alla larga allontanandola.

    Ti racconti che non ti importa di non avere nessuno di fidato vicino a te, ma è evidente che è solo un racconto…


    sn aggressiva sl quando nn m rispettano

    scusate

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Quale uomo sa farti cedere?
    Da Sally nel forum Quiz e test
    Risposte: 86
    Ultimo messaggio: 30/12/2011, 21:06
  2. Sai farti notare?
    Da rose nel forum Quiz e test
    Risposte: 47
    Ultimo messaggio: 14/12/2008, 15:07