ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Visualizzazione risultati da 1 a 8 su 8

sai esprimere le tue energie?

  1. #1
    Overdose da FdT
    Donna 31 anni
    Iscrizione: 12/2/2005
    Messaggi: 6,873
    Piaciuto: 3 volte

    Predefinito sai esprimere le tue energie?

    http://www.psychologies.it/app/test?mode=week



    Profilo B
    Da 29 a 31 punti (hai totalizzato 30 punti)


    Un corpo che ha energia non può fare a meno di esprimerla.

    Investire nell’azione permette all’energia del corpo di trovare una strada per manifestarsi.

    In te questa cosa succede ma con pochissima consapevolezza.

    Il risultato è che ti trovi a suonare una musica fuori dal tempo e dallo spazio, che nessuno comprende e neanche tu.

    Quando ti lasci un po’andare riesci a creare belle melodie ma pur avendo a disposizione un intero auditorium, ti metti a cantare nel camerino, per di più senza sceglierlo, ma solo perché ti trovi lì.

    Hai l’energia che serve per diventare il direttore della tua orchestra, riesci a sentire ciò che gli altri suonano, il loro timbro nella vita, il loro ritmo nell’azione ma è come se non ne tenessi conto:
    in questo modo la tua orchestra ti sfugge dalle mani e comincia a suonare così come ha sempre fatto … la solita canzone, con i soliti effetti.

    A volte ti sorprendi a far esplodere il cuore di chi ti sta ascoltando, altre volte è il tuo a sobbalzare per la quantità di forza e di energia che metti in ciò che fai, ma sia in queste occasioni che in altre non riesci a dosare il tuo investimento energetico, suoni troppo forte quando dovresti abbassare il volume e ti ritrovi a sussurrare quando invece potresti gridare a squarciagola.


  2. # ADS
     

  3. #2
    eleo
    Utente cancellato

    Predefinito Re: sai esprimere le tue energie?

    Quote Originariamente inviata da princy
    http://www.psychologies.it/app/test?mode=week



    Profilo B
    Da 29 a 31 punti (hai totalizzato 30 punti)


    Un corpo che ha energia non può fare a meno di esprimerla.

    Investire nell’azione permette all’energia del corpo di trovare una strada per manifestarsi.

    In te questa cosa succede ma con pochissima consapevolezza.

    Il risultato è che ti trovi a suonare una musica fuori dal tempo e dallo spazio, che nessuno comprende e neanche tu.

    Quando ti lasci un po’andare riesci a creare belle melodie ma pur avendo a disposizione un intero auditorium, ti metti a cantare nel camerino, per di più senza sceglierlo, ma solo perché ti trovi lì.

    Hai l’energia che serve per diventare il direttore della tua orchestra, riesci a sentire ciò che gli altri suonano, il loro timbro nella vita, il loro ritmo nell’azione ma è come se non ne tenessi conto:
    in questo modo la tua orchestra ti sfugge dalle mani e comincia a suonare così come ha sempre fatto … la solita canzone, con i soliti effetti.

    A volte ti sorprendi a far esplodere il cuore di chi ti sta ascoltando, altre volte è il tuo a sobbalzare per la quantità di forza e di energia che metti in ciò che fai, ma sia in queste occasioni che in altre non riesci a dosare il tuo investimento energetico, suoni troppo forte quando dovresti abbassare il volume e ti ritrovi a sussurrare quando invece potresti gridare a squarciagola.

  4. #3
    Overdose da FdT
    Donna 115 anni
    Iscrizione: 19/9/2005
    Messaggi: 7,659
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito

    profilo B 31 punti

  5. #4
    luxury (non attivo)
    Overdose da FdT

    Predefinito

    Profilo B
    Da 29 a 31 punti (hai totalizzato 30 punti)


    Un corpo che ha energia non può fare a meno di esprimerla.

    Investire nell’azione permette all’energia del corpo di trovare una strada per manifestarsi.

    In te questa cosa succede ma con pochissima consapevolezza.

    Il risultato è che ti trovi a suonare una musica fuori dal tempo e dallo spazio, che nessuno comprende e neanche tu.

    Quando ti lasci un po’andare riesci a creare belle melodie ma pur avendo a disposizione un intero auditorium, ti metti a cantare nel camerino, per di più senza sceglierlo, ma solo perché ti trovi lì.

    Hai l’energia che serve per diventare il direttore della tua orchestra, riesci a sentire ciò che gli altri suonano, il loro timbro nella vita, il loro ritmo nell’azione ma è come se non ne tenessi conto:
    in questo modo la tua orchestra ti sfugge dalle mani e comincia a suonare così come ha sempre fatto … la solita canzone, con i soliti effetti.

    A volte ti sorprendi a far esplodere il cuore di chi ti sta ascoltando, altre volte è il tuo a sobbalzare per la quantità di forza e di energia che metti in ciò che fai, ma sia in queste occasioni che in altre non riesci a dosare il tuo investimento energetico, suoni troppo forte quando dovresti abbassare il volume e ti ritrovi a sussurrare quando invece potresti gridare a squarciagola.

  6. #5
    FdT-dipendente
    Donna 30 anni da Brescia
    Iscrizione: 7/11/2005
    Messaggi: 1,085
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito

    Profilo B
    Da 29 a 31 punti (hai totalizzato 29 punti)


    Un corpo che ha energia non può fare a meno di esprimerla.

    Investire nell’azione permette all’energia del corpo di trovare una strada per manifestarsi.

    In te questa cosa succede ma con pochissima consapevolezza.

    Il risultato è che ti trovi a suonare una musica fuori dal tempo e dallo spazio, che nessuno comprende e neanche tu.

    Quando ti lasci un po’andare riesci a creare belle melodie ma pur avendo a disposizione un intero auditorium, ti metti a cantare nel camerino, per di più senza sceglierlo, ma solo perché ti trovi lì.

    Hai l’energia che serve per diventare il direttore della tua orchestra, riesci a sentire ciò che gli altri suonano, il loro timbro nella vita, il loro ritmo nell’azione ma è come se non ne tenessi conto:
    in questo modo la tua orchestra ti sfugge dalle mani e comincia a suonare così come ha sempre fatto … la solita canzone, con i soliti effetti.

    A volte ti sorprendi a far esplodere il cuore di chi ti sta ascoltando, altre volte è il tuo a sobbalzare per la quantità di forza e di energia che metti in ciò che fai, ma sia in queste occasioni che in altre non riesci a dosare il tuo investimento energetico, suoni troppo forte quando dovresti abbassare il volume e ti ritrovi a sussurrare quando invece potresti gridare a squarciagola.

    Ed io che dubitavo di avere delle energie :smt003

  7. #6
    Overdose da FdT Medusa
    Donna 33 anni da Reggio Calabria
    Iscrizione: 27/5/2005
    Messaggi: 6,333
    Piaciuto: 23 volte

    Predefinito

    Profilo A
    Da 15 a 28 punti (hai totalizzato 26 punti)


    Un corpo come il tuo non ha grande energia a disposizione.

    Gran parte di essa è investita per mantenere in vita le tensioni che hai imparato a generare per adattarti agli stimoli esterni ed alle stonature interne.

    La musica che il tuo corpo genera non riesce a manifestare tutta la potenza che potrebbe invece far sentire.

    È come attutita da ciò che accade dentro.

    Poco spazio, poco movimento e, quindi, poca forza.

    Ciò che fai è legato a ciò che è nelle tue abitudini fare, per esprimere l’energia che hai dentro c’è bisogno di spazio, di coraggio per far rimbalzare fuori tutto ciò che adesso hai dentro, non solo quello che hai sempre fatto uscire.

    Permettere all’energia del tuo corpo di manifestarsi, di investire ciò che c’è fuori di te, ti libera, ti aggiorna, ti collega a ciò che il tuo corpo può veramente fare.

    Indipendentemente dagli strumenti che hai in mano, puoi cambiare il tuo modo di suonarli.

    Puoi soffiare più forte permettendo a ciò che hai dentro di uscire, facendo muovere il tuo fisico insieme a quello di tutti gli altri.

  8. #7
    Vivo su FdT
    Donna 31 anni da Torino
    Iscrizione: 9/10/2005
    Messaggi: 3,617
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Profilo C
    Da 32 a 45 punti (hai totalizzato 36 punti)


    Conosci il tuo corpo, il rapporto che hai con la tua fisicità è sereno e questo crea grande spazio dentro e fuori di te.

    Sai ascoltare questo spazio e i suoni che lì si generano:
    piacere e dolore sono due aspetti del sentire e la tua capacità di ascoltare la tua dimensione fisica riesce a comprendere entrambe.

    Non ti spaventa la consapevolezza del corpo, anche se questo vuol dire, a volte, sentire dolore.

    La tua capacità di ascoltare la musica che nel corpo si genera ti permette di affrontare le cose momento per momento, in perfetta sincronia con il tuo fisico e, di conseguenza, con le emozioni che nel tuo fisico si manifestano.

    Quando si riesce a far vibrare all’unisono sensazioni e pensieri, corpo e mente, ci si muove nell’orchestra della vita con leggerezza e con il minimo sforzo.

    Quando i pensieri, invece di seguire le sensazioni, cominciano a precederle con il giudizio e il pre-giudizio, allora la musica prodotta sarà piena di singhiozzi, di stonature con il risultato di togliere energia alla vita.

    In te questo non accade, riesci ad essere un moltiplicatore di energia grazie alla tua capacità di ascoltare ciò che succede dentro e fuori di te.

  9. #8
    Matricola FdT
    Iscrizione: 5/3/2008
    Messaggi: 37
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Profilo C
    Da 32 a 45 punti (hai totalizzato 36 punti)

Discussioni simili

  1. Libertà di esprimere pareri
    Da Lory nel forum Problemi, suggerimenti e consigli
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 27/8/2006, 14:29