ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Visualizzazione risultati da 1 a 4 su 4

Le renne si incontrano in Finlandia; le parallele

  1. #1
    FdT-dipendente
    Uomo 66 anni
    Iscrizione: 30/5/2005
    Messaggi: 1,014
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito Le renne si incontrano in Finlandia; le parallele

    Le renne si incontrano in Finlandia; le parallele all’infinito

    Un vecchio 45 giri di Mario Tessuto (1), lato B (al rovescio il tessuto mostra meglio la trama). Una bottiglia di spuma del discount. Un’Alfa (2) (rigorosamente senza filtro) annata 1989 – e la giornata può avere inizio.
    Non sempre mi alzo dell’umore giusto, come ‘stamattina; c’è delle volte che vorrei andare a ‘Porta a porta’, aprire l’impermeabile, mostrare il casus belli e gridare: “Avanti Savoia!”. Poi bevo una Bonomelli espresso (3) e decido di andare ai giardinetti a guardare i cani che mingono (4) sulle piante: è bello stabilire il sesso di un animale seconda che alza la zampa o si accuccia. Con gli umani è più difficile, oggi: ce n’è di quelli che per farti rabbia sono capaci di accucciarsi sulla turca (5) anche se lei non è consenziente e chiede prima lo sterminio dei curdi di Massa.
    La geografia è sempre stata la mia passione, anche se non mi sono mai spinto alla crocifissione: penso che a ognuno il suo mestiere. Anche perché avrei dei problemi con la faccenda della resurrezione: noi, di famiglia, Pasquetta la passiamo nei prati a mangiare uova, salame e insalatina; se serve, anche con l’impermeabile non usato a ‘Porta a porta’. Le tradizioni sono tradizioni e ci sono scuole apposta per imparare a fare il tradittore. Capisci che non sarebbe dignitoso – anche davanti ai musulmani – che risorgo colla fetta di salame in bocca e il rosso dell’uovo sul labbro. Poi i vicini si spaventano e sporgono denuncia. Ma attenti: se sporge troppo sul nostro terreno, la denuncia la sporgiamo anche noi e così si va avanti all’infinito.
    Esso è il bar dove solitamente, sul far della sera, si possono incontrare le parallele, che passano di lì - vuoi per caso vuoi per necessità. Il nome (di Infinito, non di parallele) gliel’aveva dato il vecchio proprietario, un originale un po’ poeta, grande seguace del Leopardi. Poi si è convertito al materialismo storico (6) e adesso pubblica a puntate sul ‘Sabato’ (7) l’edizione critica delle Opere di Cossutta (l’apparato critico è in collaborazione con Emanuele Filiberto di Savoia, per via dell’impermeabile).
    Io all’Infinito ci vado volentieri: ho sempre l’impressione di galleggiare tra passato e futuro, tenendomi aggrappato alla ciambella all’anice di produzione propria. Sul tardi (23/23,12 ca.) a sorpresa ci raggiunge (senza telefonare) Cossiga e cantiamo insieme “sempre caro mi fu quest’ermo colle”, su musiche di Mario Lavezzi (8), arrangiamento di Gato Barbieri (9). Il lunedì ci arrangiamo da soli.
    Non in QUEL senso, perché noi siamo timorati di Dio; per la precisione, Timorati est (10).
    Io di quelle zone Malesia, Polinesia, Indonesia –preferisco la Mgnesia, sia perché mi fa digerire. Il ruttino lo faccio col riporto, ma poi mi blocco, perché ormai le operazioni si fanno tutte colla calcolatrice e a mano si fa più niente (cercare su google: perché allora è in aumento il numero dei ciechi? (11) ). Per questo non mi faccio togliere la pendice, perché l’idea che mi fanno l’operazione colla calcolatrice, metti che me ne capita una fredda mi prendo su anche la broncopolmonite. E ci resto secco.
    Tra la morte e la vita, al momento scelgo la borsa: per via del vizio del gioco. Punto sempre sui titoli sbagliati: cretino, imbecille, conte, barone, marchese. Mi rifaccio con i sottotitoli.
    Qui finisco con una battuta da guinness dei primati (quelli prima del Cromagnon (12) ): alla Jugoslavia gli hai tirato via Tito (13) e sono finiti in merda, macedonia compresa; ai sottotitoli gli tiri via tito e restano i sottòli.
    Io li preferisco alla merda, macedonia compresa.


    NOTE
    1. http://it.wikipedia.org/wiki/Mario_Tessuto
    2. http://www.tabaccheria21.net/Notizie5Fumo.htm
    3. la mitica camomilla
    4. mìn|ge|re
    v.intr. (avere)
    CO TS fisiol. ⇒orinare
    5. inteso come gabinetto e come donna
    6. http://it.wikipedia.org/wiki/Materialismo_storico
    7. http://it.wikipedia.org/wiki/Il_Sabato
    8. http://digilander.libero.it/gianni61...riolavezzi.htm
    9. http://it.wikipedia.org/wiki/Gato_Barbieri
    10. gioco di parole con Timor Est (Indonesia): http://it.wikipedia.org/wiki/Timor_Est
    11. http://www.haivistolasta.com/barze/s...urbazione.html
    12. http://it.wikipedia.org/wiki/Uomo_di_Cromagnon
    13. http://it.wikipedia.org/wiki/Josip_Broz_Tito

  2. # ADS
     

  3. #2
    obo
    .
    33 anni
    Iscrizione: 23/9/2005
    Messaggi: 35,506
    Piaciuto: 122 volte

    Predefinito

    è bello stabilire il sesso di un animale seconda che alza la zampa o si accuccia. Con gli umani è più difficile, oggi: ce n’è di quelli che per farti rabbia sono capaci di accucciarsi sulla turca (5)

    questo mi ha fatto ridere di più.

    comunque mi piace, solito stile e gioco di parole. bello

  4. #3
    DiVX
    Ospite

    Predefinito

    Tu hai un futuro.









    ANche un passato e un presente sicuramente..

  5. #4
    FdT-dipendente
    Uomo 66 anni
    Iscrizione: 30/5/2005
    Messaggi: 1,014
    Piaciuto: 1 volte

    Predefinito

    grazie, ma con tutta la buona volontà, al momento ho più passato che futuro

Discussioni simili

  1. Renne di Babbo Natale
    Da Usher nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 21/3/2006, 21:41