ACCEDI

Password dimenticata?

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 1 a 10 su 17

"Donne in rinascita" - Jack Folla

  1. #1
    Vivo su FdT andras
    Donna 40 anni
    Iscrizione: 30/9/2004
    Messaggi: 3,697
    Piaciuto: 292 volte

    Predefinito "Donne in rinascita" - Jack Folla

    A tutte le donne del forum, con un grazie speciale a Sally che me l'ha mandata..

    "Più dei tramonti, più del volo di un uccello, la cosa meravigliosa in assoluto è una donna in rinascita.

    Quando si rimette in piedi dopo la catastrofe, dopo la caduta.

    Che uno dice: è finita. No, finita mai, per una donna.

    Una donna si rialza sempre, anche quando non ci crede, anche se non vuole.

    Non parlo solo dei dolori immensi, di quelle ferite da mina anti-uomo che ti fa la morte o la malattia.


    Parlo di te, che questo periodo non finisce più, che ti stai giocando l'esistenza in un lavoro difficile, che ogni mattina è un esame, peggio che a scuola.

    Te, implacabile arbitro di te stessa, che da come il tuo capo ti guarderà deciderai se sei all'altezza o se ti devi condannare.

    Così ogni giorno e questo noviziato non finisce mai. E sei tu che lo fai durare.



    Oppure parlo di te, che hai paura anche solo di dormirci, con un uomo; che sei terrorizzata che una storia ti tolga l'aria, che non flirti con nessuno perché hai il terrore che qualcuno s'infiltri nella tua vita.


    Peggio: se ci rimani presa in mezzo tu, poi soffri come un cane.

    Sei stanca: c'è sempre qualcuno con cui ti devi giustificare, che ti vuole cambiare, o che devi cambiare tu per tenertelo stretto.

    Così ti stai coltivando la solitudine dentro casa. Eppure te la racconti, te lo dici anche quando parli con le altre: "Io sto bene così. Sto bene così, sto meglio così".

    E il cielo si abbassa di un altro palmo.

    Oppure con quel ragazzo ci sei andata a vivere, ci hai abitato Natali e Pasqua.

    In quell'uomo ci hai buttato dentro l'anima
    ed è passato tanto tempo
    e ne hai buttata talmente tanta di anima
    che un giorno cominci a cercarti dentro lo specchio perché non sai più chi sei diventata.

    Comunque sia andata, ora sei qui e so che c'è stato un momento che hai guardato giù e avevi i piedi nel cemento.

    Dovunque fossi, ci stavi stretta:

    nella tua storia,

    nel tuo lavoro,

    nella tua solitudine.

    Ed è stata crisi. E hai pianto.

    Dio quanto piangete!

    Avete una sorgente d'acqua nello stomaco.

    Hai pianto mentre camminavi in una strada affollata, alla fermata della metro, sul motorino. Così, improvvisamente. Non potevi trattenerlo.

    E quella notte che hai preso la macchina e hai guidato per ore, perché l'aria buia ti asciugasse le guance?

    E poi hai scavato, hai parlato.

    Quanto parlate, ragazze! Lacrime e parole.

    Per capire, per tirare fuori una radice lunga sei metri che dia un senso al tuo dolore. "Perché faccio così? Com'è che ripeto sempre lo stesso schema? Sono forse pazza?"


    Se lo sono chiesto tutte.

    E allora vai giù con la ruspa dentro alla tua storia, a due, a quattro mani e saltano fuori migliaia di tasselli.

    Un puzzle inestricabile.

    Ecco,


    è qui che inizia tutto.

    Non lo sapevi?

    E' qui; da quel grande fegato che ti ci vuole per guardarti così scomposta in mille coriandoli che ricomincerai.

    Perché una donna ricomincia comunque, ha dentro un istinto che la trascinerà sempre avanti.

    Ti servirà una strategia, dovrai inventarti una nuova forma per la tua nuova te. Perché ti è toccato di conoscerti di nuovo, di presentarti a te stessa. Non puoi più essere quella di prima.

    Prima della ruspa.

    Non ti entusiasma?

    Ti avvincerà lentamente.

    Innamorarsi di nuovo di se stessi, o farlo per la prima volta è come un diesel. Parte piano, bisogna insistere. Ma quando va, va in corsa.

    E' un'avventura, ricostruire se stesse.


    La più grande.

    Non importa da dove cominci, se dalla casa, dal colore delle tende o dal taglio di capelli.
    Vi ho sempre adorato, donne in rinascita, per questo meraviglioso modo di gridare al mondo "sono nuova" con una gonna a fiori o con un fresco ricciolo biondo.
    Perché tutti devono capire e vedere:

    "Attenti: il cantiere è aperto. Stiamo lavorando anche per voi. Ma soprattutto per noi stesse".

    Più delle albe, più del sole, una donna in rinascita è la più grande meraviglia.

    Per chi la incontra e per se stessa.

    È la primavera a novembre. Quando meno te l'aspetti..."

  2. # ADS
     

  3. #2
    Eurasia
    Ospite

    Predefinito

    E' molto bella, meravigliosa. Mi chiedo solo cosa ne è delle donne che non riescono più a versare una lacrima.

  4. #3
    MalaMente Tallulah
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 27/12/2009
    Messaggi: 1,365
    Piaciuto: 590 volte

    Predefinito

    E' bella e mi ha fatto venir ancora più voglia di rinascere.

    Ma c'è un pezzo che vorrei stracciarlo.
    Anzi vorrei stracciare le mie azioni passate.

    ''In quell'uomo ci hai buttato dentro l'anima
    ed è passato tanto tempo
    e ne hai buttata talmente tanta di anima
    che un giorno cominci a cercarti dentro lo specchio perché non sai più chi sei diventata. ''


    Niente lacrime.

  5. #4
    Spotless Echoes
    Donna 28 anni da Roma
    Iscrizione: 21/6/2009
    Messaggi: 9,071
    Piaciuto: 2972 volte

    Predefinito

    Bella.

    Sei stanca: c'è sempre qualcuno con cui ti devi giustificare, che ti vuole cambiare, o che devi cambiare tu per tenertelo stretto.



    Io credo che ognuna di noi abbia il suo verso

  6. #5
    FdT-dipendente _SaMas_
    Donna 32 anni da Caserta
    Iscrizione: 25/6/2010
    Messaggi: 1,570
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Stupenda

    Hai pianto mentre camminavi in una strada affollata, alla fermata della metro, sul motorino. Così, improvvisamente. Non potevi trattenerlo.

    questo verso, poi, mi ha preso in pieno...

  7. #6
    anemy
    Utente cancellato

    Predefinito

    Bellissima, Sally l'aveva mandata anche a me

  8. #7
    Telephone Blues nali
    Donna 30 anni
    Iscrizione: 1/11/2005
    Messaggi: 13,273
    Piaciuto: 509 volte

    Predefinito

    ..dovessi riportare i pezzi in cui mi sono ritrovata, non finirei più.

    È un testo bellissimo.. l'ho letto con i brividi.. ^^

  9. #8
    Sempre più FdT mformatteo
    Uomo 33 anni da Imperia
    Iscrizione: 14/12/2009
    Messaggi: 3,427
    Piaciuto: 186 volte

    Predefinito

    bello è bello eh, ma sono discorsi perfettamente calzanti anche per gli uomini, visto che certe emozioni o comunque certi percorsi, non hanno sesso ^^


    se devo essere sincero (spero di non offendere nessuno eh), a me ste cose mi hanno sempre un pò lasciato perplesso, le trovo un pò un classico clichè, tipo "le donne vengono da venere, gli uomini da marte"..

    ed ecco che abbiamo donne che racchiudono in sè chissà quanti universi interiori, spirituali fatti di mille sfaccettature sottili, donne incredibilmente forti, complicate, problematiche, ma alla fine sempre vittoriose, sempre per questa specie di..uhm... cosa, tipo aura magica, che chissà cosa significherà, poi.

    ecco, io questi generi di discorsi non li ho mai capiti.

    Ma semplicemente perchè penso che simili cose, siano appunto "umane" e basta, senza dovergli dare per forza un sesso.

    Affrontare delusioni, sconfitte, cercare la forza di rialzarsi, vacillare, e magari non sempre tutto a lieto fine, o riuscire invece a ritrovare il sorriso, sono cose umane, che tutti sperimentano, tutti vivono in prima persona.

    E' un bel testo eh, non voglio fare il presuntuoso, ma ste cose le ho sempre trovate un pò limitanti.

    Perchè certe "imprese" non si superano grazie all' "essere donna", come se ci fosse un qualcosa che agisca per voi, che faccia le cose per voi, ma semplicemente si arriva al traguardo per la propria forza, il proprio carattere, per aver scommesso su "io vincente" almeno una volta.

    Anche perchè poi si può cadere a pensare che l'altra metà del cielo (i cosiddetti "uomini") siano così distanti e diversi, cosa che io non penso proprio, cosa che contribuisce secondo me spesso a "isolarci" a vicenda, ad evitare di cercare aiuto anche negli altri, anche in chi si pensa opposto ma poi si scopre invece complementare.

    Ecco, a me di questo testo non è piaciuto molto il fatto di insistere su questa solitudine forzata delle donne, su questo marcare che "ci si fa da sole", o robe così.

    Sempre sole di fronte ai problemi, sole di fronte ai fallimenti, sole quando ci si deve ricostruire qualcosa, sole, sole sole.

    ma io non credo proprio a tutta questa solitudine, non la ritengo così necessaria.






    PS: sì, sono cervellotico e non sono riuscito a rendere quello che penso, ma mi sono appena svegliato u.u

  10. #9
    FdT-dipendente martaa!!
    Donna 33 anni da Reggio Emilia
    Iscrizione: 28/10/2009
    Messaggi: 1,147
    Piaciuto: 29 volte

    Predefinito

    bellissima

  11. #10
    Rum e Cocaina Sally
    Donna 36 anni da Carbonia-Iglesias
    Iscrizione: 29/9/2004
    Messaggi: 21,047
    Piaciuto: 91 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da mformatteo Visualizza il messaggio
    bello è bello eh, ma sono discorsi perfettamente calzanti anche per gli uomini, visto che certe emozioni o comunque certi percorsi, non hanno sesso ^^


    se devo essere sincero (spero di non offendere nessuno eh), a me ste cose mi hanno sempre un pò lasciato perplesso, le trovo un pò un classico clichè, tipo "le donne vengono da venere, gli uomini da marte"..

    ed ecco che abbiamo donne che racchiudono in sè chissà quanti universi interiori, spirituali fatti di mille sfaccettature sottili, donne incredibilmente forti, complicate, problematiche, ma alla fine sempre vittoriose, sempre per questa specie di..uhm... cosa, tipo aura magica, che chissà cosa significherà, poi.

    ecco, io questi generi di discorsi non li ho mai capiti.

    Ma semplicemente perchè penso che simili cose, siano appunto "umane" e basta, senza dovergli dare per forza un sesso.

    Affrontare delusioni, sconfitte, cercare la forza di rialzarsi, vacillare, e magari non sempre tutto a lieto fine, o riuscire invece a ritrovare il sorriso, sono cose umane, che tutti sperimentano, tutti vivono in prima persona.

    E' un bel testo eh, non voglio fare il presuntuoso, ma ste cose le ho sempre trovate un pò limitanti.

    Perchè certe "imprese" non si superano grazie all' "essere donna", come se ci fosse un qualcosa che agisca per voi, che faccia le cose per voi, ma semplicemente si arriva al traguardo per la propria forza, il proprio carattere, per aver scommesso su "io vincente" almeno una volta.

    Anche perchè poi si può cadere a pensare che l'altra metà del cielo (i cosiddetti "uomini") siano così distanti e diversi, cosa che io non penso proprio, cosa che contribuisce secondo me spesso a "isolarci" a vicenda, ad evitare di cercare aiuto anche negli altri, anche in chi si pensa opposto ma poi si scopre invece complementare.

    Ecco, a me di questo testo non è piaciuto molto il fatto di insistere su questa solitudine forzata delle donne, su questo marcare che "ci si fa da sole", o robe così.

    Sempre sole di fronte ai problemi, sole di fronte ai fallimenti, sole quando ci si deve ricostruire qualcosa, sole, sole sole.

    ma io non credo proprio a tutta questa solitudine, non la ritengo così necessaria.






    PS: sì, sono cervellotico e non sono riuscito a rendere quello che penso, ma mi sono appena svegliato u.u
    c'è un abisso, tra donne e uomini...

    In ogni caso non è uno scritto femminista o denigratorio nei confronti degli uomini. Semplicemente racconta la vita di molte donne (dubito che la percentuale maschile che si possa riconoscere nel testo sia al pari di quella femminile).

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. Ha l'AIDS, violenta e picchia una donna: "Voglio infettare le donne!"
    Da SteekHutzee nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 18
    Ultimo messaggio: 22/8/2010, 1:56
  2. Donne "leggermente" (?) complicate?
    Da crazyman nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 25
    Ultimo messaggio: 12/4/2010, 10:44
  3. "La forza delle donne" di Umberto Veronesi
    Da HPf2280 nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 22/8/2009, 11:13
  4. Gruppo "donne con le palle"
    Da homer2 nel forum Off Topic
    Risposte: 51
    Ultimo messaggio: 2/11/2008, 10:58
  5. Boicottiamo "UOMINI E DONNE"
    Da Pitbull_88 nel forum Cinema e televisione
    Risposte: 50
    Ultimo messaggio: 10/6/2007, 12:42