ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 4 di 4 PrimaPrima 1234
Visualizzazione risultati da 31 a 33 su 33
Like Tree14Mi piace

L'Italia è il Paese della raccomandazione?

  1. #31
    Overdose da FdT Dade
    Uomo 29 anni da Torino
    Iscrizione: 21/11/2010
    Messaggi: 9,882
    Piaciuto: 3967 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Something Strange Visualizza il messaggio


    Sinceramente ho pensato per molto tempo "piuttosto che niente, è meglio piuttosto".. poi ti ritrovi a farti in quattro per 2€ all'ora, lavorando tutti i giorni (sabato e domenica compresi, obviously), senza che qualcuno riconosca i tuoi sforzi e inizi a rivalutare le cose.
    Sono passata dall'accettare qualsiasi condizione, a rifiutare uno stage di 6 mesi (40 ore settimanali, 500€) perché lavorare va bene, ma venire sfruttata no. Soprattutto non alla mia età.
    Non ho fatto l'università, in genere non disdegno nessun lavoro.. ma quando ho capito cosa realmente volevo fare nella mia vita mi sono trovata davanti alla scelta: contratto come commessa in un supermercato o interinale in un pastificio? Ho "rinunciato" a fare la commessa, semplicemente perché non è ciò che voglio fare nella vita. Non per gli orari, perché comunque mi devo alzare alle 4 ogni mattina.. ma penso sia giusto che ognuno, se ha delle idee ben precise, le insegua.
    Perché alla fine oltre a chiederti se puoi aspettare un'altra offerta devi anche domandarti se puoi perdere ancora del tempo a fare un lavoro che non ti piace e non ti soddisfa e, di conseguenza, fai di malavoglia.
    In alcuni lavori c'è bisogno di una certa manualità e velocità, e certe cose le impari solo svolgendo determinate mansioni.. Se tu sai che nella vita vuoi fare A, ma nel frattempo ti "accontenti" di C, finirà che non avrai mai le competenze per arrivare ad A..

    Questa è stata la mia filosofia. Non ho mai cercato lavoro al di fuori del mio ambito per non bruciarmi. Ho fatto 3 anni di precariato tra stage e contratti a cazzo. Non mi sono accontentato. Non accontentarti vuol dire scendere a compromessi e non so quante persone sono disposte a farlo.


    Felice l'uomo che trova rifugio in se stesso.

  2. # ADS
     

  3. #32
    Overdose da FdT Fiona
    Donna 29 anni
    Iscrizione: 12/1/2011
    Messaggi: 8,483
    Piaciuto: 2807 volte

    Predefinito

    Io idem con patate, Something.
    Sono stata sfruttata in più di una situazione lavorativa ma me ne sono altamente fregata perché il mio obiettivo era arricchire il mio curriculum, fare esperienza lavorativa ma soprattutto di vita, mettermi alla prova, entrare nel mondo del lavoro, acquistare praticità e quant'altro. Poi sono arrivata a un punto, l'anno scorso, in cui dopo un lavoro stagionale dove mi sono fatta il mazzo (sabati e domeniche quasi inesistenti, sfruttamento e quant'altro) ho detto basta. Se trovassi uno stage in una super azienda, e mi è successo, allora accetterei. Non mi hanno richiamata, non so se perché scartata o se è vero quello che ha detto l'agenzia che hanno processi lenti di gestione dei colloqui, ma avrei accettato. Anche quello conta. Sicuramente ora preferirei fare ripetizioni e non avere un soldo che farmi sfruttare, vista la mia età, le mie qualifiche e via dicendo. Ma se avessi una casa, un mutuo, un figlio, sarebbe diverso. Io sono sola e posso permettermi di vederla così.
    Ora, visto che insegnamento e turismo non posso farli miei, sono entrata nella contabilità in previsione anche del commercio estero. E' tutto nuovo e mi uccido il cervello giorno dopo giorno, ma avevo bisogno estremo di soldi, di esperienze di questo tipo, di mettermi alla prova.

    Half che non cerchino neanche per fare il cameriere è strano o.O Sei sicuro?
    Hai provato negli agriturismi/alberghi?

  4. #33
    FdT-dipendente Angol Mois
    Donna 26 anni
    Iscrizione: 25/1/2014
    Messaggi: 1,332
    Piaciuto: 217 volte

    Predefinito

    Purtroppo è vero, lavori solo se hai delle conoscenze, c'è poco da fare, ormai è così. Raccomandazioni vere e proprie o ''conosco la tal persona che è brava'' (dicesi raccomandazione soft o passaparola XD), ormai non si seleziona più dalla sola bravura. Che poi il raccomandato sia bravo davvero, buon per lui.

Pagina 4 di 4 PrimaPrima 1234

Discussioni simili

  1. T. Martucci - Il caffè della Peppina
    Da Akemi nel forum Testi musicali
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 21/8/2007, 0:35
  2. il manuale della brava fidanzata
    Da Usher nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 15/9/2005, 15:09
  3. Ivana Spagna - Il cerchio della vita
    Da Eurasia nel forum Testi musicali
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 14/6/2005, 22:05
  4. dj gruff - il suono della strada
    Da worg nel forum Testi musicali
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 13/2/2005, 23:32
  5. Il delitto della terza luna
    Da maya nel forum Cultura, libri e arte
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 7/10/2004, 20:07