ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Visualizzazione risultati da 1 a 4 su 4
Like Tree1Mi piace
  • 1 Intervento di Kakihara

Corso di cucina e poi estero

  1. #1
    Kakihara
    Uomo 29 anni da Bari
    Iscrizione: 13/7/2012
    Messaggi: 749
    Piaciuto: 390 volte

    Predefinito Corso di cucina e poi estero

    Come da titolo ho intenzione di seguire un corso di cucina e poi andare a fare il cuoco italiano all'estero, solo che non ho la più pallida idea sul da dove iniziare. Non ho fatto degli studi alberghieri in passato quindi dovrei iniziare dalle basi, l'obbiettivo è quello di lavorare in importanti strutture perciò credo di dover avere determinate esperienze e qualifiche che però non so quali siano. Ora vorrei da voi delle indicazioni, se c'è magari qualcuno più informato di me sull'argomento su come muovermi, dovrei fare la scuola alberghiera magari con un tot di anni visto che ho già un diploma di ragioniere oppure frequentare dei corsi privati a pagamento che offrano delle certificazioni o fare esperienza attraverso dei tirocini presso qualche cuoco?



    Grazie dell'attenzione
    « Lo sto facendo veramente! Arrivo. Sì, sei bagnata! Sei morta ma sei tutta bagnata. I misteri della vita sono strabilianti! Persino un cadavere può bagnarsi! È fantastico! Fantastico! Hey, questa è merda! Non è un mistero della vita, è merda! »
    (Kiyoshi, mentre ha un rapporto sessuale con il cadavere di una giornalista)

  2. # ADS
     

  3. #2
    British ninja Layne S.
    Donna 29 anni
    Iscrizione: 6/9/2010
    Messaggi: 1,723
    Piaciuto: 1519 volte

    Predefinito

    Ti rispondo per l'UK visto che è l'unica situazione specifica che conosco:

    1) Generalmente, non servono qualifiche particolari, naturalmente è meglio se ce le hai, ma il parametro più importante è l'esperienza. Alcuni posti richiedono anche certificazioni per l'igiene, ma queste sono cose pratiche che devi vedere una volta che hai deciso quale sarà il paese in cui vuoi lavorare.

    2) Se vuoi delle qualifiche, penso che dei corsi siano la tua unica opzione. Anche volendo, non penso che tu possa iscriverti di nuovo alle superiori per prendere un altro diploma...

    3) Se conosci qualcuno che ti prenderebbe come apprendista in una cucina, ovviamente sarebbe un'ottima opportunità per iniziare ad apprendere le basi!

    Cmq non per smontare le tue ambizioni, ma penso che per arrivare a fare il cuoco "in importanti strutture" ci voglia qualche decennio d'esperienza... Non dico che sia impossibile, ma ti consiglio di iniziare a prepararti per il fatto che con tutta probabilità c'è da iniziare dal basso.

    Ah, IMHO una buona idea potrebbe essere seguire un corso da pizzaiolo - sia perché è una cosa abbastanza richiesta all'estero, e sia perché per quello che ho notato generalmente i pizzaioli già qualificati (in Italia) mi sembrano più disposti a farti fare esperienza.

  4. #3
    Overdose da FdT Dade
    Uomo 30 anni da Torino
    Iscrizione: 21/11/2010
    Messaggi: 9,892
    Piaciuto: 4006 volte

    Predefinito

    Ammiro la tua idea, Mi piace molto e non è semplice. Il fatto di trasferirsi all'estero a volte è un'ostacolo.
    Anche io farei come ha detto layne, inizierei a lavorare da qualche parte come apprendista. Ma il problema fondamentale e che in Italia apprendista, stagista, voglio dire avere già esperienza e lavorate autonomamente.
    Per quanto riguarda i corsi, devi vedere anche che corsi sono. Se ti insegnano a fare uova sode, o frittate sprechi solo soldi e tempo.
    Un'altra cosa, secondo me la più importante in questo lavoro, sei abbastanza motivato? La dedizione in questo tipo di lavoro secondo me é tutto.
    Felice l'uomo che trova rifugio in se stesso.

  5. #4
    Kakihara
    Uomo 29 anni da Bari
    Iscrizione: 13/7/2012
    Messaggi: 749
    Piaciuto: 390 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Layne S. Visualizza il messaggio
    Ti rispondo per l'UK visto che è l'unica situazione specifica che conosco:

    1) Generalmente, non servono qualifiche particolari, naturalmente è meglio se ce le hai, ma il parametro più importante è l'esperienza. Alcuni posti richiedono anche certificazioni per l'igiene, ma queste sono cose pratiche che devi vedere una volta che hai deciso quale sarà il paese in cui vuoi lavorare.

    2) Se vuoi delle qualifiche, penso che dei corsi siano la tua unica opzione. Anche volendo, non penso che tu possa iscriverti di nuovo alle superiori per prendere un altro diploma...

    3) Se conosci qualcuno che ti prenderebbe come apprendista in una cucina, ovviamente sarebbe un'ottima opportunità per iniziare ad apprendere le basi!

    Cmq non per smontare le tue ambizioni, ma penso che per arrivare a fare il cuoco "in importanti strutture" ci voglia qualche decennio d'esperienza... Non dico che sia impossibile, ma ti consiglio di iniziare a prepararti per il fatto che con tutta probabilità c'è da iniziare dal basso.

    Ah, IMHO una buona idea potrebbe essere seguire un corso da pizzaiolo - sia perché è una cosa abbastanza richiesta all'estero, e sia perché per quello che ho notato generalmente i pizzaioli già qualificati (in Italia) mi sembrano più disposti a farti fare esperienza.

    Quote Originariamente inviata da Dade Visualizza il messaggio
    Ammiro la tua idea, Mi piace molto e non è semplice. Il fatto di trasferirsi all'estero a volte è un'ostacolo.
    Anche io farei come ha detto layne, inizierei a lavorare da qualche parte come apprendista. Ma il problema fondamentale e che in Italia apprendista, stagista, voglio dire avere già esperienza e lavorate autonomamente.
    Per quanto riguarda i corsi, devi vedere anche che corsi sono. Se ti insegnano a fare uova sode, o frittate sprechi solo soldi e tempo.
    Un'altra cosa, secondo me la più importante in questo lavoro, sei abbastanza motivato? La dedizione in questo tipo di lavoro secondo me é tutto.
    Purtroppo non conosco nessuno da cui fare apprendistato per questo ero anche propenso a seguire un corso magari che potesse insegnarmi cose e darmi una marcia in più nel convincere il cuoco da cui fare esperienza a considerarmi come candidato. Credo che andare nei vari ristoranti ad elemosinare un tirocinio senza nessuna base di partenza sia tempo sprecato purtroppo.
    L'idea dei corsi da pizzaiolo mi sembra buona devo informarmi visto che sono parecchio comuni, grazie della dritta!

    Il corso che voglio seguire è di alta cucina perciò escluderei le uova sode la motivazione non mi manca ci terrei particolarmente a far si che questo mio desiderio si esaudisca.
    A Dade piace questo intervento
    « Lo sto facendo veramente! Arrivo. Sì, sei bagnata! Sei morta ma sei tutta bagnata. I misteri della vita sono strabilianti! Persino un cadavere può bagnarsi! È fantastico! Fantastico! Hey, questa è merda! Non è un mistero della vita, è merda! »
    (Kiyoshi, mentre ha un rapporto sessuale con il cadavere di una giornalista)

Discussioni simili

  1. Patente, senza corso di scuola guida
    Da Stellina* nel forum Motori
    Risposte: 28
    Ultimo messaggio: 4/11/2009, 16:18
  2. nuove generazioni(per allievi dal 3 anno di superiori in poi xD)
    Da Revy nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 41
    Ultimo messaggio: 21/1/2008, 20:28
  3. Corso di chitarra online.
    Da Nouvelle Vague nel forum Musica
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 14/10/2007, 16:43
  4. Piccolo corso di italiano
    Da Sally nel forum Off Topic
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 18/4/2006, 11:27
  5. Corso di sesso cinese (introduzione)
    Da Usher nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 16/9/2005, 14:46