ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Visualizzazione risultati da 1 a 1 su 1

Aiuto

  1. #1
    Matricola FdT
    30 anni da Cagliari
    Iscrizione: 1/3/2006
    Messaggi: 35
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito Aiuto

    ragazzi lunedi ho un compito su Dante, Petrarca e Bocaccio, dove in una quantita di righe limitata(per esempio max 15)devo esaltare le differenze di questi tre autori.....io ho steso un tema ma nn sono molto sicuro ke sia fatto bene....se ve l sentite potete leggerlo e efettuare eventuali correzzioni...grazie in anticipo...valutatemi...




    Dante, Petrarca e Bocaccio rappresentano i principali esponenti della corrente letteraria del dolce stil novo. Essi nei loro brani mettono in primo piano le caratteristiche della donna amata,Beatrice per Dante,Laura per Tetrarca e Fiammetta per Bocaccio, ma nonostante l’apparente somiglianza il loro modo di scrivere e la loro vita e il modo con cui si sono adeguati a essa si differenzia. Bocaccio a Dante sin da giovane eta non ebbero bisogno di lavorare per pagare gli studi, dato che appartenevano a una nobile famiglia, mentre Tetrarca fu costretto a vivere una vita da chierico , ove gli studi.il vitto e l’alloggio era pagato dal Monastero.Dante e Tetrarca, a differenza di Bocaccio, furono allontanati dalla loro patria nativa, a causa dell’esilio, dante perché era uno dei maggiori esponenti della fazione dei guelfi bianchi, che si rivelo perdente, e tale esilio fu vissuto come una tragedia, mentre Petrarca fu un esule di 2° grado, che non rimpianse mai la patria, anzi da quest’esilio ne trasse giovamento, infatti, tramite i viaggi per cercare alloggio fece nuove scoperte letterarie. Un importante caratteristica che li differenzia è la lingua utilizzata; infatti Dante e Petrarca utilizzano l’erudita e ormai affermata lingua latina, mentre Bocaccio utilizza l’antico volgare, ritenendolo la lingua letteraria per eccellenza.
    lo disse dante e lo confermo omero
    ke sotto il vestito c'è il pelo nero...

  2. # ADS
     

Discussioni simili

  1. Aiuto!!!!
    Da Dariok89 nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 31
    Ultimo messaggio: 8/1/2007, 11:21
  2. aiuto!!
    Da visitatore nel forum Problemi, suggerimenti e consigli
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 11/2/2006, 19:53
  3. Aiuto!
    Da Fenix38 nel forum Problemi, suggerimenti e consigli
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 15/1/2006, 16:09
  4. Aiuto
    Da denny92 nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 24/11/2005, 21:51
  5. aiuto,aiuto.gnocchi dubbiosi
    Da mizo nel forum Cucina e ricette
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 11/10/2005, 0:01