ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 11 di 11 PrimaPrima ... 7891011
Visualizzazione risultati da 101 a 109 su 109
Like Tree45Mi piace

Dottorato

  1. #101
    FdT svezzato SedobrenGocce
    Uomo 34 anni da Como
    Iscrizione: 4/10/2016
    Messaggi: 292
    Piaciuto: 155 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da illusione Visualizza il messaggio
    Ciao.

    Ieri ho "abbondantemente superato" la difesa della tesi di dottorato.



    Ciao.
    Che galla che sei, cazzo.
    Ti stimo un cifro.
    Stasera brinderò alla tua!
    Sensa schei né paura
    Ma coa tega sempre dura

  2. # ADS
     

  3. #102
    Overdose da FdT Fiona
    Donna 29 anni
    Iscrizione: 12/1/2011
    Messaggi: 8,483
    Piaciuto: 2807 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Echoes Visualizza il messaggio
    io provo a darti la mia visione.
    per me il dottorato lo fai se vuoi fare ricerca e se vuoi fare carriera accademica.
    Non so se nel tuo campo ti può aiutare in concorsi diversi dall'ambito accademico (sparo a caso, diventare insegnante o lavorare in qualche ente). Nel mio caso può aiutare ad entrate in specialità , ad esempio.
    pero di base se non ti interessa la ricerca e non ti interessa entrare in accademia, non vedo troppe ragioni per farlo (se non per prendere la borsa tre anni, che ci sta pure. In fondo son tre anni di stipendio)
    A me interessa vagamente perché adoro l'ambiente accademico, e sento di non appartenere a nessun'altro luogo; mi piace studiare, leggere, confrontare, insegnare, documentarmi, quindi sicuramente partirei avvantaggiata in questo, ma mi rendo anche conto che è una professione limitata. Ovviamente vado per sentito dire da parte di chi lo fa e per opinione personale, non sto dettando legge. Per queste motivazioni stavo pensando a un PhD all'estero, che sarebbe un modo per fare un dottorato di ricerca senza dover essere la zia della figlia del cugino di, punto primo. Punto secondo sarebbe un ottimo modo, per me, di entrare in un paese straniero senza essere troppo traumatizzata e sentire il distacco. Ma la paura che finisca, e di restare con un misero pugno di mosche in mano, c'è e continua ad esserci, non so se mi spiego, non è un discorso così facile. Di sicuro non rientro tra quelle persone che sognano di fare ricerca da secoli, ecco, sarei bugiarda a dire il contrario. Il mio ambito sono le lingue straniere europee e americane e la letteratura relativa. Sarei più orientata verso la linguistica, ma sono tutte parole al vento perché senza provare non saprei davvero. Ancora ho tempo per valutare, comunque...

  4. #103
    Spotless Echoes
    Donna 25 anni da Roma
    Iscrizione: 21/6/2009
    Messaggi: 9,072
    Piaciuto: 2972 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Fiona Gallagher Visualizza il messaggio
    A me interessa vagamente perché adoro l'ambiente accademico, e sento di non appartenere a nessun'altro luogo; mi piace studiare, leggere, confrontare, insegnare, documentarmi, quindi sicuramente partirei avvantaggiata in questo, ma mi rendo anche conto che è una professione limitata. Ovviamente vado per sentito dire da parte di chi lo fa e per opinione personale, non sto dettando legge. Per queste motivazioni stavo pensando a un PhD all'estero, che sarebbe un modo per fare un dottorato di ricerca senza dover essere la zia della figlia del cugino di, punto primo. Punto secondo sarebbe un ottimo modo, per me, di entrare in un paese straniero senza essere troppo traumatizzata e sentire il distacco. Ma la paura che finisca, e di restare con un misero pugno di mosche in mano, c'è e continua ad esserci, non so se mi spiego, non è un discorso così facile. Di sicuro non rientro tra quelle persone che sognano di fare ricerca da secoli, ecco, sarei bugiarda a dire il contrario. Il mio ambito sono le lingue straniere europee e americane e la letteratura relativa. Sarei più orientata verso la linguistica, ma sono tutte parole al vento perché senza provare non saprei davvero. Ancora ho tempo per valutare, comunque...
    Io da sempre sono una che tenta tutto e poi decide quando ha facoltà di farlo
    Quindi se stai per laurearti, se hai un titolo di tesi e un IELTS o TOEFL decente manda cv ai prof che ti interessano e tenta
    Dopo tutto, se entrassi mai con funding in un posto fuori che ti piace, tre anni volano e fanno sempre cv.
    Io sono ancora indecisa se scegliere specialistica in italia o farmi prima un phd fuori e allungare cosi la mia gia lunghissima carriera, ma proprio perchè sono indecisa cronica le domande le sto mandando. Se mai potrò decidere, sono sicura che le scelte mi saranno molto piu chiare (eliminata la paura di non farcela).
    Non ti dico che è una cosa che si tenta cosi, ma dato che non è un test a cui prepararsi quanto piu un riconoscimento della tua carriera , tentar non nuoce.




    [..e l'aria delle cose diventava irreale]

  5. #104
    Overdose da FdT Fiona
    Donna 29 anni
    Iscrizione: 12/1/2011
    Messaggi: 8,483
    Piaciuto: 2807 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Echoes Visualizza il messaggio


    Io da sempre sono una che tenta tutto e poi decide quando ha facoltà di farlo
    Quindi se stai per laurearti, se hai un titolo di tesi e un IELTS o TOEFL decente manda cv ai prof che ti interessano e tenta
    Dopo tutto, se entrassi mai con funding in un posto fuori che ti piace, tre anni volano e fanno sempre cv.
    Io sono ancora indecisa se scegliere specialistica in italia o farmi prima un phd fuori e allungare cosi la mia gia lunghissima carriera, ma proprio perchè sono indecisa cronica le domande le sto mandando. Se mai potrò decidere, sono sicura che le scelte mi saranno molto piu chiare (eliminata la paura di non farcela).
    Non ti dico che è una cosa che si tenta cosi, ma dato che non è un test a cui prepararsi quanto piu un riconoscimento della tua carriera , tentar non nuoce.
    Hai ragione su tutto ma c'è un dettaglio fondamentale: la mia età. T_T
    A Echoes piace questo intervento


  6. #105
    Spotless Echoes
    Donna 25 anni da Roma
    Iscrizione: 21/6/2009
    Messaggi: 9,072
    Piaciuto: 2972 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Fiona Gallagher Visualizza il messaggio
    Hai ragione su tutto ma c'è un dettaglio fondamentale: la mia età. T_T
    sotto ai 30 siamo tutti pischelletti u.u




    [..e l'aria delle cose diventava irreale]

  7. #106
    Overdose da FdT Fiona
    Donna 29 anni
    Iscrizione: 12/1/2011
    Messaggi: 8,483
    Piaciuto: 2807 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Echoes Visualizza il messaggio

    sotto ai 30 siamo tutti pischelletti u.u
    Esatto.
    Io ne ho 28, quest'anno ne compierò 29.


  8. #107
    blablaologa illusione
    Donna 102 anni
    Iscrizione: 26/5/2007
    Messaggi: 5,697
    Piaciuto: 2007 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da SedobrenGocce Visualizza il messaggio
    Che galla che sei, cazzo.
    Ti stimo un cifro.
    Stasera brinderò alla tua!
    Grazie!

    Quote Originariamente inviata da Echoes Visualizza il messaggio


    Io da sempre sono una che tenta tutto e poi decide quando ha facoltà di farlo
    Quindi se stai per laurearti, se hai un titolo di tesi e un IELTS o TOEFL decente manda cv ai prof che ti interessano e tenta
    Dopo tutto, se entrassi mai con funding in un posto fuori che ti piace, tre anni volano e fanno sempre cv.
    Io sono ancora indecisa se scegliere specialistica in italia o farmi prima un phd fuori e allungare cosi la mia gia lunghissima carriera, ma proprio perchè sono indecisa cronica le domande le sto mandando. Se mai potrò decidere, sono sicura che le scelte mi saranno molto piu chiare (eliminata la paura di non farcela).
    Non ti dico che è una cosa che si tenta cosi, ma dato che non è un test a cui prepararsi quanto piu un riconoscimento della tua carriera , tentar non nuoce.
    Premetto che io ho agito come hai descritto tu: "tento e vediamo come va". Ero veramente stufa dopo la magistrale, ho tentato perché il concorso era a meno di un mese dalla laurea, quindi non ci avrei perso niente. Quando l'ho vinto ho fatto lo stesso discorso tuo: "sono 3 anni pagati". I primi mesi sono stati un inferno, ma poi quando è sceso un po' lo stress della magistrale tutto è tornato al suo posto.
    Premesso questo, c'è un MA. Io non consiglierei mai questa strada a uno che non è convinto. Il discorso "faccio un PhD poi si vedrà" va bene solo per chi, come te, fa una facoltà per cui il posto di lavoro è quasi assicurato. Un ragazzo che conosco è laureato in farmacia e i suoi hanno una farmacia. Ha avuto l'offerta di un PhD e ha accettato, poi quella di un postdoc e ha accettato senza farsi troppi problemi perché il suo piano B è una certezza. Finisci il PhD e se non hai possibilità di continuare la vita accademica, sai comunque cosa fare. La maggior parte delle facoltà non da queste garanzie. Finisci il PhD e se non hai possibilità di continuare la vita accademica sei punto e a capo con pochissimo in mano. Quindi capisco benissimo le preoccupazioni di Rose (resterai sempre rose, fattene una ragione). A 29-30 anni non so se avrei fatto il dottorato.
    A Fiona e Echoes piace questo intervento
    "vuoi sposarmi?" "non posso, tra un po' devo uscire"

  9. #108
    Spotless Echoes
    Donna 25 anni da Roma
    Iscrizione: 21/6/2009
    Messaggi: 9,072
    Piaciuto: 2972 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da illusione Visualizza il messaggio
    Grazie!



    Premetto che io ho agito come hai descritto tu: "tento e vediamo come va". Ero veramente stufa dopo la magistrale, ho tentato perché il concorso era a meno di un mese dalla laurea, quindi non ci avrei perso niente. Quando l'ho vinto ho fatto lo stesso discorso tuo: "sono 3 anni pagati". I primi mesi sono stati un inferno, ma poi quando è sceso un po' lo stress della magistrale tutto è tornato al suo posto.
    Premesso questo, c'è un MA. Io non consiglierei mai questa strada a uno che non è convinto. Il discorso "faccio un PhD poi si vedrà" va bene solo per chi, come te, fa una facoltà per cui il posto di lavoro è quasi assicurato. Un ragazzo che conosco è laureato in farmacia e i suoi hanno una farmacia. Ha avuto l'offerta di un PhD e ha accettato, poi quella di un postdoc e ha accettato senza farsi troppi problemi perché il suo piano B è una certezza. Finisci il PhD e se non hai possibilità di continuare la vita accademica, sai comunque cosa fare. La maggior parte delle facoltà non da queste garanzie. Finisci il PhD e se non hai possibilità di continuare la vita accademica sei punto e a capo con pochissimo in mano. Quindi capisco benissimo le preoccupazioni di Rose (resterai sempre rose, fattene una ragione). A 29-30 anni non so se avrei fatto il dottorato.
    Si su questo hai ragione. C'è da dire che , nella mia situazione, una carriera da medico implica 5 anni di specialità (dopo concorso tosto) e poi possibilità sì di cercare lavoro, ma non così fantasmagoriche, che è leggermente diverso dal "c'ho la farmacia , ci torno quando voglio". Nel senso che anche io avrei una carriera da costruire da zero come piano B.
    Poi secondo me bisogna sempre tener di conto anche il fattore "preferenze" - in questo Paese considerato da viziati per forza di cose, ma che normalmente dovrebbe starci soprattutto dopo tutto questo studio : che lavoro vuoi fare?
    Se Rose vuole fare l'insegnante, è una cosa, se volesse fare accademica e il lavoro dell'insegnate fosse un ripiego un'altra.
    Se io volessi fare il medico a prescindere, anche nella clinica privata delle suore orsoline di Benevento, mi sceglierei la strada piu "breve". Ma per me quel lavoro sarebbe comunque un ripiego, non so se mi spiego
    Ad ogni modo capisco benissimo il tuo discorso e mi rendo conto che certe scelte le puoi prendere quando sei piu piccolo.

    Ma te dunque ora cosa hai intenzione di fare? Provi qualche concorso?




    [..e l'aria delle cose diventava irreale]

  10. #109
    Overdose da FdT Fiona
    Donna 29 anni
    Iscrizione: 12/1/2011
    Messaggi: 8,483
    Piaciuto: 2807 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Echoes Visualizza il messaggio

    Si su questo hai ragione. C'è da dire che , nella mia situazione, una carriera da medico implica 5 anni di specialità (dopo concorso tosto) e poi possibilità sì di cercare lavoro, ma non così fantasmagoriche, che è leggermente diverso dal "c'ho la farmacia , ci torno quando voglio". Nel senso che anche io avrei una carriera da costruire da zero come piano B.
    Poi secondo me bisogna sempre tener di conto anche il fattore "preferenze" - in questo Paese considerato da viziati per forza di cose, ma che normalmente dovrebbe starci soprattutto dopo tutto questo studio : che lavoro vuoi fare?
    Se Rose vuole fare l'insegnante, è una cosa, se volesse fare accademica e il lavoro dell'insegnate fosse un ripiego un'altra.
    Se io volessi fare il medico a prescindere, anche nella clinica privata delle suore orsoline di Benevento, mi sceglierei la strada piu "breve". Ma per me quel lavoro sarebbe comunque un ripiego, non so se mi spiego
    Ad ogni modo capisco benissimo il tuo discorso e mi rendo conto che certe scelte le puoi prendere quando sei piu piccolo.

    Ma te dunque ora cosa hai intenzione di fare? Provi qualche concorso?
    Io vorrei insegnare, la ricerca sarebbe solo un modo per avvicinarmi all'insegnamento universitario.
    Ma appunto, devo valutare bene... Anzi, ora che sto "assaggiando" un'esperienza in una ditta medio-grande, immagino solo come potrebbe essere lavorare in ditte più grandi, multinazionali, poter progredire di ruolo ecc, e una prospettiva di carriera di questo tipo non mi dispiacerebbe per niente, anzi. Concordo con la cosa che anche un dottore la carriera se la deve creare, specie in un mondo pieno di raccomandazioni come quello italiano (parlo per esperienza di amici).

Pagina 11 di 11 PrimaPrima ... 7891011

Discussioni simili

  1. Tesi di dottorato copiata, Guttenberg si è dimesso
    Da obo nel forum Attualità e cronaca
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 5/3/2011, 14:36