ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Visualizzazione risultati da 1 a 9 su 9

Fanno Un Buco Nel Muro, Quello Che Trovano è Incredibile

  1. #1
    Pesciolino nell'acquario. Half shadow
    Uomo 28 anni
    Iscrizione: 20/7/2008
    Messaggi: 10,938
    Piaciuto: 770 volte

    Predefinito Fanno Un Buco Nel Muro, Quello Che Trovano è Incredibile

    Attraverso un passaggio in cantina si entra in un'antica città sotterranea. No, non è l'inizio di una storia fantastica, è un fatto reale.
    Nella cantina della maggior parte delle persone si possono trovare pregevoli bottiglie di vino o la collezione di cimeli di famiglia. Per altri è un deposto di oggetti che non servono più, ma che non si vogliono buttare via perché “non si sa mai”. In Turchia invece un uomo ha trovato un'intera città di cui nessuno sapeva nulla. È il 1963 e siamo a Derinkuyu, nella provincia di NevÅŸehir, in Cappadocia, tra il Mar Nero e le montagne del Tauro. In una vecchia casa in ristrutturazione, gli operai stanno demolendo un muro nel seminterrato. Quando il muro cade, si trovano davanti uno spettacolo decisamente inaspettato.



    Una città riportata alla luce
    Ciò che quegli uomini hanno riportato alla luce non era una semplice stanza, ritrovamento che già di per sé sarebbe stato straordinario,ma una città intera!
    È così che è stata scoperta la città sotterranea di Derinkuyu. In seguito, sono stati scoperti ben otto livelli che scendono sempre più in profondità.
    I livelli superiori ospitano per lo più abitazioni, come si è dedotto dai saloni e dalle camere da letto rinvenute. Tuttavia, scendendo ai piani inferiori, si possono trovare anche dei depositi per lo stoccaggio delle derrate alimentari, le cucine e le scuderie.

    Sono state scoperte anche una chiesa e un torchio vinario. Le prove archeologiche suggeriscono che anche gli animali domestici vivevano sottoterra.
    Ma come potevano sopravvivere senza morire asfissiati?
    Grazie alla genialità umana.
    Un ingegnoso sistema di ventilazione
    Il ricambio d'aria era assicurato in tutti i livelli della città da un ingegnoso sistema di ventilazione incredibilmente complesso.



    Secondo gli archeologi, era possibile alloggiare in questo complesso sotterraneo almeno 20.000 persone. Ad oggi probabilmente non è stato scoperto che un quarto dell'intero complesso.
    Secondo gli esperti, dovrebbero inoltre esistere più di una cinquantina di città simili a quella di Derinkuyu in tutta la Cappadocia, ma questa, con i suoi otto livelli scoperti, è senza dubbio la più grande.
    La città sotto Derinkuyu è essa stessa connessa a una città sotterranea adiacente, quella di Kaymaklı, accessibile attraverso un lungo tunnel di circa otto chilometri che parte dal tredicesimo livello. Altre città sotterranee di questa regione sono Özkonak (scoperta nel 1972 vicino a Avanos), Tatlarin, Saratlı (vicino a Aksaray) e Maza Köyü. Ma perché esistono queste città sotterranee?
    Esistono numerose teorie sulla questione.

    Un nascondiglio per i cristiani?
    Secondo una teoria, la città sotterranea di Derinkuyu è servita da rifugio per i cristiani durante il periodo delle persecuzioni dell'Impero Ottomano. A sostegno di questa ipotesi vi sono le alte porte in pietra presenti nei principali tunnel d'accesso. Sono state infatti progettate per essere chiuse rapidamente in caso di emergenza e proteggere abilmente il segreto della città sotterranea.
    Inoltre, sulle colline circostanti, sono stati ritrovati i resti di alcune cabine, di cui rimangono solo le fondamenta, che permettevano di osservare i dintorni e dare l'allarme se necessario.



    Tuttavia, altri archeologi sostengono che la città di Derinkuyu sia molto più antica. Secondo loro è stata costruita ben 4.000 anni fa dagli Ittiti.
    Qualunque sia la verità, quello che è certo è che oggi la città di Derinkuyu è diventata una popolare attrazione turistica.
    L'origine di questa città sotterranea non sarà probabilmente mai chiarita. Tuttavia l'immenso lavoro che fu certamente necessario per la sua edificazione testimonia l'incredibile capacità dell'intelletto umano e la straordinarietà delle opere che è in grado di realizzare.
    Articolo - Fanno un buco nel muro, quello che trovano è incredibile - News I Like
    Un forte desiderio può far vincere.

  2. #2
    FdT-dipendente morrigan
    Donna 38 anni
    Iscrizione: 11/9/2014
    Messaggi: 1,861
    Piaciuto: 1931 volte

    Predefinito

    E' meravigliosa!
    "Legolas, cosa vedono i tuoi occhi da elfo? Quello che vedono i tuoi, cosa cazzo vuoi che vedano?"

  3. #3
    Inguaribile realista Masquerade
    Donna
    Iscrizione: 15/10/2014
    Messaggi: 874
    Piaciuto: 609 volte

    Predefinito

    Davvero spettacolare. Ricorda un po' gli interni dei "camini di fata" della Cappadocia, appunto.

    Comunque non è la prima volta che accade un ritrovamento di questo genere da un buco.
    Mi vengono in mente due casi a volo.
    A Napoli c'è un'escursione della "Napoli sotterranea" che porta proprio ad una casa del centro storico, da dove, da un buco in un basso (i bassi sono appartamenti tipici della zona storica), è stato scoperto il teatro greco romano. Ed ancora oggi si può ammirare dall'appartamento dove mi hanno detto che spostano il letto per permettere ai turisti di vederlo.
    E ad Acri (Israele), da una casa al primo piano, si è scoperto da un buco in un bagno provocato da un idraulico per una riparazione, l'antico tunnel percorso dai templari e che arrivava dalla città alla loro fortezza di cui però non restano che pochi mattoni. Il restante, per senso pratico, lo hanno usato per riparare la città con "materiali adatti".
    Ultima modifica di Masquerade; 20/6/2016 alle 17:26
    La verità è scioccante solo per chi non desidera vedere la realtà.
    (Bert Hellinger)
    La quercia chiese al mandorlo: "Parlami di Dio!" E il mandorlo fiorì...
    (Nikos Kazantzakis)

  4. #4
    Ravenclaw Jeggi
    Donna 25 anni
    Iscrizione: 1/11/2011
    Messaggi: 3,663
    Piaciuto: 2984 volte

    Predefinito

    Bellissimo!
    Vivo la vita, un giorno di troppo alla volta.

  5. #5
    "Etiamsi omnes, ego non" imok
    Uomo 31 anni
    Iscrizione: 1/5/2005
    Messaggi: 16,343
    Piaciuto: 3461 volte

    Predefinito

    "Se gommo tiene io vince gara, se gommo non tiene io come bomba dentro montagna..." (Markku Alèn)

  6. #6
    Minima Immoralia lunantica
    Donna
    Iscrizione: 17/10/2014
    Messaggi: 1,801
    Piaciuto: 1863 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Masquerade Visualizza il messaggio
    Davvero spettacolare. Ricorda un po' gli interni dei "camini di fata" della Cappadocia, appunto.
    Si, stavo per scriverlo io. Sono spettacolari da visitare...
    l'ipocrisia non è lo strumento dell'ipocrita, ma la sua prigione

  7. #7
    Inguaribile realista Masquerade
    Donna
    Iscrizione: 15/10/2014
    Messaggi: 874
    Piaciuto: 609 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da lunantica Visualizza il messaggio
    Si, stavo per scriverlo io. Sono spettacolari da visitare...
    Hai avuto modo di visitarli all'interno, Luna? Alcune persone del luogo le usano come abitazioni. Ricordo ancora il fresco naturale all'interno quando fuori sembrava di essere in una fornace. Non volevo uscire più.
    La verità è scioccante solo per chi non desidera vedere la realtà.
    (Bert Hellinger)
    La quercia chiese al mandorlo: "Parlami di Dio!" E il mandorlo fiorì...
    (Nikos Kazantzakis)

  8. #8
    Minima Immoralia lunantica
    Donna
    Iscrizione: 17/10/2014
    Messaggi: 1,801
    Piaciuto: 1863 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Masquerade Visualizza il messaggio
    Hai avuto modo di visitarli all'interno, Luna? Alcune persone del luogo le usano come abitazioni. Ricordo ancora il fresco naturale all'interno quando fuori sembrava di essere in una fornace. Non volevo uscire più.
    Si ero andata, molto belle, almeno per quello che mi ricordo XD
    l'ipocrisia non è lo strumento dell'ipocrita, ma la sua prigione

  9. #9
    Regina d'Autunno Lady Joan Marie
    Donna 40 anni
    Iscrizione: 28/10/2013
    Messaggi: 355
    Piaciuto: 86 volte

    Predefinito

    E' una scoperta che ha dello straordinario! Non solo per come è stata ritrovata questa città sotterranea, ma anche per la cultura che porta. Meraviglioso!
    Or non vedi tu che l'occhio abbraccia la bellezza di tutto il mondo?
    LEONARDO DA VINCI

Discussioni simili

  1. le mie più che lecite lamentele: ricercatrici che non fanno un emerito caxxo.
    Da Angol Mois nel forum Scuola, università, lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 26/2/2014, 17:27
  2. Quello che chiunque vorrebbe vedere dal finestrino di un aereo
    Da SteekHutzee nel forum Immagini e foto divertenti
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 12/5/2012, 17:13
  3. Sergio Cammariere - Tutto quello che un uomo
    Da obo nel forum Testi musicali
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 18/10/2010, 12:17
  4. Sergio Cammariere - Tutto quello che un uomo
    Da obo nel forum Video musicali
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 15/12/2007, 0:06
  5. quello che capita un po' a tutti
    Da Liqua nel forum Il confessionale
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 11/4/2006, 15:51