ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Instagram Feed RSS Seguici su YouTube
Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Visualizzazione risultati da 21 a 30 su 49

Bush

  1. #21
    Carlooo
    Utente bannato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da darkness_creature

    Ho per caso fatto il tuo nome? non mi sembra.



    E poi che c'è da confutare? E' un semplice scontro fra favorevole e contrario alla pena di morte
    no, non hai fatto il mio nome, ma il riferimento comprendeva sicuramente anche me.
    Dietro alla pena di morte a Saddam c'è la storia di centinaia d'anni di guerre, dittatori e condanne varie, non è solo una condanna a morte..

  2. # ADS
     

  3. #22
    Can che dorme Wolverine
    Uomo 33 anni
    Iscrizione: 3/4/2006
    Messaggi: 43,733
    Piaciuto: 2782 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Carlooo
    no, non hai fatto il mio nome, ma il riferimento comprendeva sicuramente anche me.
    Dietro alla pena di morte a Saddam c'è la storia di centinaia d'anni di guerre, dittatori e condanne varie, non è solo una condanna a morte..
    No, il riferimento non ti comprendeva, perchè in molti casi hai dimostrato un discreto equilibrio.

    Per quanto riguarda la scusa delle armi di distruzione di massa, ho già ammesso che è stato uno sbaglio di Bush, per me poteva anche dire "Andiamo là per ammazzare Saddam", e a me andava benissimo.

    E che intendi di preciso con "Dietro la pena di morte a Saddam..." eccetera?
    That is not dead which can eternal lie, and with strange aeons even death may die

    (Abdul Alhazred)

  4. #23
    Carlooo
    Utente bannato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da darkness_creature

    No, il riferimento non ti comprendeva, perchè in molti casi hai dimostrato un discreto equilibrio.

    Per quanto riguarda la scusa delle armi di distruzione di massa, ho già ammesso che è stato uno sbaglio di Bush, per me poteva anche dire "Andiamo là per ammazzare Saddam", e a me andava benissimo.

    E che intendi di preciso con "Dietro la pena di morte a Saddam..." eccetera?
    ah, ok..

    se fosse andato lì con quella frase sarebbe successo un macello assurdo..

    intendo che mandare a condannare un dittatore come Saddam non scatena la discussione solo sulla sua morte, ma per forza si finisce a parlare della situazione orientale/occidentale, del rapporto sciiti/sunniti e della pena di morte in vigore in molti, anzi in troppi stati..

  5. #24
    t_student
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da rmrm
    HAI RAGIONE IL PROBLEMA E' CHE BUSH FA SCOOP TUTTI SANNO TUTTO ORMAI... MA DELLA CINA O DELL'AFRICA NON NE PARLA NESSUNO... E PROPRIO PERCHE' FA SCOOP, UN ERRORE SUO FA DANNI IRREPARABILE, MA E' TROPPO POTENTE PER ESSERE BUTTATO GIU'... QUESTO A ME FA INCAZZARE! MA GLI STATI UNITI NON SI BASANO SULLA LIBERTA' E LA DEMOCRAZIA-??? A ME NON SEMBRA CHE LUI LO SIA!
    puoi scrivere le tue idee in minuscolo per piacere?

  6. #25
    Vivo su FdT
    Uomo 30 anni da Milano
    Iscrizione: 15/9/2006
    Messaggi: 4,153
    Piaciuto: 3 volte

    Predefinito

    : non è affatto così, infatti non è solo il 25% ad osannare Saddam, ma una parte molto più ampia della popolazione irachena..

    2:Un assassino è colui che provoca volontariamente delle morti e Bush ne ha provocate parecchie per una guerra che non serve a niente, un guerrafondaio è colui che cerca la guerra e Bush ha dimostrato d'esserlo attaccando Saddam usando la scusa delle armi di distruzione di massa (in realtà inesistenti) ed un megalomane è una persona che presuppone che il suo pensiero sia il migliore, anche quì Bush ha dimostrato spesso d'esserlo.

    3:io non considero le guerre ingiuste a priori, ma considero la guerra in Iraq ingiusta a priori perchè le motivazioni che hanno portato tale guerra non sono quelle dichiarate da Bush inoltre a distanza di 3 anni non è cambiato niente lì..
    per quanto riguarda il primo punto ti ricordo che saddam faceva parte della popolazione sunnita che comprende il 25% della popolazione e qui nn si discute. Durante la sua dittatura concedeva privilegi solo ai sunniti, ad esempio solo un sunnita poteva avere delle cariche pubbliche in iraq, mentre la gran parte della popolazione e dei suoi oppositori venivano "sfruttati".Dunque dopo la caduta della dittatura di saddam e dopo la sua morte, c'è solo una parte della popolazione che ha perso i propri benifici o che era legata al dittatore, e per qst protesta.

    per quanto riguarda la guerra in iraq per me è sbagliato dare un giudizio adesso, anke dopo 3 anni.
    Dopo 3 anni, nn pui trovare un deciso cambiamento, serviranno decenni per poter dare un giudizio esatto su qst guerra, che si è svolta per di più in un paese di stampo politico, sociale e culturale diversissimo dal nostro

  7. #26
    Sempre più FdT
    Uomo 25 anni da Taranto
    Iscrizione: 20/8/2006
    Messaggi: 2,692
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Io dico solo che in America si vive bene mentre in Iraq si vive di merda. Il modello americano è quello vincente. Tutti emigrano nei paesi occidentali ciò significa che si sta meglio. Quindi è meglio che si adeguino tutti al nostro modello. Scusate se non è molto in topic

    VIVI OGNI ATTIMO COME SE FOSSE L'ULTIMO..

  8. #27
    Carlooo
    Utente bannato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Re Stefan
    Io dico solo che in America si vive bene mentre in Iraq si vive di me**a. Il modello americano è quello vincente. Tutti emigrano nei paesi occidentali ciò significa che si sta meglio. Quindi è meglio che si adeguino tutti al nostro modello. Scusate se non è molto in topic
    in america si vive bene???????????????????? NO!! in america vive bene il 35% della popolazione, il 25% così così e il 40% ha problemi con la sanità e la scuola quindi meglio che non affermi che in america si vive bene perchè sfoderi in una sola frase tutta la tua ignoranza in materia.

  9. #28
    Overdose da FdT
    Uomo 34 anni
    Iscrizione: 26/4/2006
    Messaggi: 5,002
    Piaciuto: 0 volte

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Carlooo
    in america si vive bene???????????????????? NO!! in america vive bene il 35% della popolazione, il 25% così così e il 40% ha problemi con la sanità e la scuola quindi meglio che non affermi che in america si vive bene perchè sfoderi in una sola frase tutta la tua ignoranza in materia.
    Ma con America che intendi?
    Chi segue gli altri non arriva mai primo

  10. #29
    Carlooo
    Utente bannato

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da X-fun

    Ma con America che intendi?
    ovviamente intendo gli stati uniti..

  11. #30
    DiVX
    Ospite

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Re Stefan
    Io dico solo che in America si vive bene mentre in Iraq si vive di me**a. Il modello americano è quello vincente. Tutti emigrano nei paesi occidentali ciò significa che si sta meglio. Quindi è meglio che si adeguino tutti al nostro modello. Scusate se non è molto in topic
    io non voglio diventare obeso

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Discussioni simili

  1. bush
    Da Usher nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 12/8/2007, 1:06
  2. Bush
    Da Blacko nel forum Trash
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 26/12/2006, 2:43
  3. George W. Bush
    Da Kompanero nel forum Barzellette e testi divertenti
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 24/10/2006, 15:06
  4. bush
    Da Into the wild nel forum Trash
    Risposte: 7
    Ultimo messaggio: 29/8/2006, 19:20
  5. Bush Shootout
    Da Kim nel forum Giochi online
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 11/1/2006, 17:36