ACCEDI

Attendere, registrazione in corso...

Password dimenticata?

×

REGISTRATI

Registrati gratis su Fuoriditesta.it, il più grande sito umoristico italiano.

Attendere, registrazione in corso...

Iscriviti usando il tuo indirizzo e-mail

Hai già un account? Accedi al sito

×
Seguici su Google+ Feed RSS Seguici su YouTube
Visualizzazione risultati da 1 a 2 su 2
Like Tree1Mi piace
  • 1 Intervento di Joe Black

Referendum: Ambasciatore Usa, 'no' sarebbe un passo indietro.

  1. #1
    No, stasera no. Joe Black
    36 anni
    Iscrizione: 27/6/2005
    Messaggi: 1,668
    Piaciuto: 327 volte

    Predefinito Referendum: Ambasciatore Usa, 'no' sarebbe un passo indietro.

    Referendum: Ambasciatore Usa, 'no' sarebbe un passo indietro. Ira Fi - Mondo - ANSA.it



    Il 'no' al referendum sulla riforma costituzionale "sarebbe un passo indietro per gli investimenti stranieri in Italia". Lo ha detto l'ambasciatore Usa in Italia John Phillips intervenendo ad un incontro sulle relazioni transatlantiche organizzato oggi a Roma all'istituto di studi americani. "Il referendum è una decisione italiana" ma il Paese "deve garantire stabilità politica. Sessantatrè governi in 63 anni non danno garanzia", ha aggiunto Phillips. Il voto sulle riforme costituzionali, ha insistito, "offre una speranza sulla stabilità di governo per attrarre gli investitori"."Renzi - ha detto Phillips - ha svolto un compito importante ed è considerato con grandissima stima da Obama, che apprezza la sua leadership". Phills ha ricordato che il presidente del Consiglio andrà negli Stati Uniti il 18 ottobre prossimo in occasione della cena di Stato offerta alla Casa Bianca dal presidente Usa Barack Obama.
    Ira di Forza Italia per quella che Maurizio Gasparri definisce una "inaccettabile ingerenza" e chiede che Phillips si scusi.

    Fonte: ANSA

    Io ci leggo un motivo molto valido per votare NO. Quando l'America si impiccia delle politiche interne dei Paesi "satellite" (ma potrei dire colonie) solitamente lo fa per avere il suo tornaconto...
    A Half shadow piace questo intervento
    We all live under the same sky
    We all will live we all will die
    There is no wrong There is no right
    The circle only has one side

  2. # ADS
     

  3. #2
    Pesciolino nell'acquario. Half shadow
    Uomo 30 anni
    Iscrizione: 20/7/2008
    Messaggi: 11,157
    Piaciuto: 814 volte

    Predefinito

    Più che altro la vuole l'ue questa riforma renzituzionale, ulteriore motivo per votare no, la nostra costituzione offre troppi diritti ed è troppo democratica e per l'ue questo è inaccettabile, la stessa ue che adesso deciderà se dovremo o no aumentare l'iva al 25%:

    Sfida aperta con Bruxelles per evitare l’aumento dell’Iva - La Stampa

    Io voto NO, no alla riforma porcata di renzie, no alla dittatura europea, l'opinione pubblica in Italia pensa che abbiamo bisogno dell'europa perché in Italia ci governano da cani... Come se l'europa servisse a qualcosa... È una matrigna, interviene solo quando i danni sono fatti per punire, non li previene affatto. Evidentemente la logica tedesca (l'europa è sotto il dominio tedesco) funziona così, lascia che il tuo figliastro si faccia male per poi dargliele sopra.

    Che c'entri qualcosa anche l'America? Possibile, una cosa è certa, i motivi per votare NO sono molteplici!
    Un forte desiderio può far vincere.

Discussioni simili

  1. Libertà di stampa: l'Italia fa un passo indietro
    Da SteekHutzee nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 27
    Ultimo messaggio: 4/5/2009, 17:45
  2. Negramaro - un passo indietro
    Da Boccino! nel forum Testi musicali
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 28/9/2008, 18:07
  3. Dice di no ad un grande passo
    Da RANGER nel forum Amore e amicizia
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 8/11/2006, 19:36
  4. Referendum: Si o No?
    Da Ligaro nel forum Notizie politiche ed economiche
    Risposte: 242
    Ultimo messaggio: 21/7/2006, 15:11
  5. Gianluca Capozzi - A un passo da me
    Da wapa89 nel forum Testi musicali
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 13/4/2006, 10:08